Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

ESPERIENZE E COMPETENZE

1,060 views

Published on

Le mie esperienze e le mie competenze in progetti di organizzazione, comunicazione e marketing. gabriele micozzi

Published in: Career
  • Be the first to comment

ESPERIENZE E COMPETENZE

  1. 1. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  2. 2. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  3. 3. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  4. 4. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I ALCUNE AZIENDE CON LE QUALI HO SVILUPPATO PROGETTI
  5. 5. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I ALCUNE AZIENDE CON LE QUALI HO SVILUPPATO PROGETTI SETTORE FOOD AND WINE
  6. 6. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I GABRIELE MICOZZI IL MIO FACEBOOK https://www.facebook.com/gabriele.micozzi.75 https://www.facebook.com/pages/Officinamarketing/543381832370396 IL BLOG http://officinamarketing.blogspot.com/ IL CANALE YOUTUBE http://www.youtube.com/user/gabrielemicozzi LE MIE SLIDE http://www.slideshare.net/gmicozzi/ SKYPE : gmicozzi68 LINKEDIN : http://www.linkedin.com/profile/edit?trk=hb_tab_pro EMAIL : gmicozzi@yahoo.it CELLULARE 3491026113 Professore Luiss ed Universita’ Politecnica delle Marche
  7. 7. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I In ogni dettaglio esiste la grazia dell'Universo, fermati ad ascoltare il rumore del tuo cuore, annusa il sapore dell'aria che respiri, dona un sorriso a chi ti guarda, vivi lo straordinario di ciò che ti è accanto, comprendi le sfumature, donati un attimo di tempo sospeso tra il passato e il futuro. Vivi oltre le apparenze, urla il bambino che hai dentro, non accontentarti di sopravvivere. Ti auguro di intensamente vivere il mistero che ti circonda.
  8. 8. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  9. 9. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  10. 10. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  11. 11. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  12. 12. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  13. 13. DOCENTE MARKETING UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  14. 14. DOCENTE MARKETING ISTAO
  15. 15. DOCENTE MARKETING ISTAO
  16. 16. DOCENTE IN MOLTI MASTER E CORSI DI SPECIALIZZAZIONE ( qui siamo ad OLBIA)
  17. 17. VICE PRESIDENTE CENTRO AGROALIMENTARE
  18. 18. VICE PRESIDENTE CENTRO AGROALIMENTARE
  19. 19. RELATORE IN MOLTI CONVEGNI IN ITALIA E ALL’ESTERO
  20. 20. RELATORE IN MOLTI CONVEGNI IN ITALIA E ALL’ESTERO
  21. 21. RELATORE IN MOLTI CONVEGNI IN ITALIA E ALL’ESTERO
  22. 22. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it RELATORE IN MOLTI CONVEGNI IN ITALIA E ALL’ESTERO
  23. 23. RELATORE IN MOLTI CONVEGNI IN ITALIA E ALL’ESTERO
  24. 24. DOCENTE MARKETING LUISS
  25. 25. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  26. 26. Progetto SO.GE.S.I per Servizio ricerca selezione e servizi organizzativi presso altre territoriali Aut. min. del 6/10/2005 prot.13/I/0000285 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  27. 27. Tipi di servizi • Ricerca • Selezione • Analisi organizzativa • Analisi del potenziale • Analisi di clima • Check up funzione commerciale PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  28. 28. 1.Ricerca e selezione del personale L’attività di Ricerca e Selezione del Personale si struttura essenzialmente nei seguenti passaggi: • Analisi dei bisogni aziendali, del contesto di riferimento, descrizione della posizione da ricoprire e delle caratteristiche che dovrebbe avere il candidato ideale (job description) • In accordo con l’azienda, pianificazione delle modalità di ricerca (inserzioni su quotidiani, ricerca nella Banca dati , ricerca diretta etc.), dei metodi di selezione (Colloqui individuali, di gruppo, somministrazione di test attitudinali e di personalità), e formalizzazione dei rapporti contrattuali • Stesura di un profilo personale e professionale dei singoli candidati e presentazione delle risorse idonee • Accompagnamento e supporto all’Azienda durante le successive fasi di selezione e di primo inserimento PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  29. 29. 10 . Roberto Ricci Giustini - Micozzi 0 2 4 6 8 10 Capacità comunicative Capacità relazionali Capacita organizzative e metodo Problem solving di gruppo Motivazione Negoziazione FlessibilitaGestione emozioni Potenziale Capacità di analisi ed attenzione ai dettagli Capacità di calcolo sotto stress Creatività Adeguatezza caratteriale Quoziente di intelligenza Giustini - Micozzi 0 20 40 60 80 100 120 140 160 Gino Spadoni Pietro Ferrara Igor Matteucci Maurizio Sgarzani Michele Giacchella Claudio Radi Simone Montalbini Andrea Socci Francesco Di Nicola Roberto Ricci 6,5 7 7,5 8,5 7,5 7 7 7,5 7,5 7 7 7 7,5 7,5 7 5 5 7 7 7 5 6,5 5 6,5 7,5 7,5 6,5 7 7,5 6,5 7,5 6,5 7,5 7,5 7 7,5 6 7 7,5 7 7 7 6,5 7 7 8 7 7 6,5 7,5 6,5 7 7 8,5 7 7 7,5 7 6,5 7 7 7 7 7,5 7 6 7,5 7 7 6,5 7 6 7 6 7 6 5 7 5 5 6 8 6 6 7 7 7 7 7,5 7 7 7 6 7 6,5 7 7,5 7,5 6 7 7,5 9 7 8 7 7 7 7 8 6 7 7 8,5 8 7,5 7,5 7 8 8 6,5 5 6,5 7,5 7 8 7 7 7 5 6,5 7 6,5 6 6 7 5 7 8 7,5 7 0 20 40 60 80 100 120 Gino Spadoni Pietro Ferrara Igor Matteucci Maurizio Sgarzani Michele Giacchella Claudio Radi Simone Montalbini Andrea Socci Francesco Di Nicola Roberto Ricci Capacità comunicative e relazionali Capacita organizzative e metodo Problem solving di gruppo Motivazione Negoziazione Flessibilita Gestione emozioni Potenziale Capacità di analisi Capacità di gestione stress Creatività Conoscenze informatiche Adeguatezza caratteriale Adeguatezza tecnica ( commerciali) 3. Grafico a cilindro delle competenze distintive Elenco competenze PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  30. 30. L’”Assessment Center” è uno degli strumenti più utilizzati in azienda per valutare il potenziale dei candidati, cioè le possibilità di crescita e di sviluppo del personale. Si tratta di una metodologia operativa che si basa su una serie di prove di gruppo ed individuali tra cui test attitudinali e simulazioni lavorative di casi reali e ha come finalità: • verificare quell’insieme di caratteristiche comportamentali ed attitudinali ritenute fondamentali per ricoprire una posizione; • stimolare all’autoanalisi ed all’autovalutazione i partecipanti per incrementare la loro consapevolezza rispetto alle reali capacità. Assessment Che cosa è: PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  31. 31. Discussione di gruppo. Si tratta di una discussione in cui i ruoli non sono definiti a priori. Ai partecipanti viene chiesto di lavorare insieme per formulare delle indicazioni su come si possa migliorare le prestazioni dell'azienda immaginaria. Interview simulation o role playing. Ha le caratteristiche di un fact-finding: il partecipante deve assumere un ruolo all'interno della situazione fittizia ed interagire con un role player In-basket. E’ la prova individuale per eccellenza: il candidato viene calato in un determinato ruolo aziendale, gli vengono dati dei documenti tra loro in relazione e gli viene chiesto di occuparsene nel modo che ritiene più opportuno, rispondendo o lasciando indicazioni scritte circa i contenuti del documento stesso. Prova di analisi. In questa prova si chiede di svolgere un'analisi partendo dall'esame delle informazioni a disposizione e di formulare delle proposte. Il risultato potrà essere una relazione scritta, una presentazione o un mix tra le due. Assessment PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  32. 32. 2.Analisi organizzativa > Analisi del clima aziendale: misura del grado di soddisfazione del personale dell’organico aziendale per lo sviluppo di una cultura aziendale comune; > Analisi del potenziale: strumento per l’analisi dei punti di forza dei singoli collaboratori allo scopo di creare e sostenere un gruppo di lavoro ideale; > Analisi della posizione: procedimento di identificazione e determinazione in dettaglio delle mansioni di uno specifico ruolo in conformità alle necessità aziendali; > Sistemi di valutazione delle performance: strumenti dedicati per la misurazione del raggiungimento dei traguardi aziendali e lo sviluppo di sistemi di ricompensa differenziati; > Definizione dei percorsi di carriera: per il disegno di processi formalizzati che legano aspirazioni e interessi individuali con le opportunità e necessità dell'organizzazione aziendale. PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  33. 33. Analisi di clima aziendale Il clima aziendale è l’insieme delle percezioni relative alle modalità di azione dell’organizzazione e la risposta positiva ai bisogni dei suoi componenti. La misura del clima aziendale rappresenta lo scarto tra le aspettative delle persone e la realtà vissuta quotidianamente In un’ottica di miglioramento del processo di sviluppo dell’azienda, l’analisi del clima permette di raccogliere informazioni orientate alla costruzione di una cultura aziendale comune, allo sviluppo di programmi di comunicazione interna ed alla incentivazione delle risorse Questo strumento di analisi comporta la rilevazione del grado di soddisfazione/insoddisfazione tramite la somministrazione di questionari e interviste al fine di elaborare una diagnosi organizzativa Ad esempio PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  34. 34. Ricerca del personale Gestione e Selezione del personale Analisi Organizzativa Outplacement PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  35. 35. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I COMUNICAZIONE MARKETING ORGANIZZAZIONE G A B R I E L E M I C O Z Z I PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  36. 36. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I COMUNICAZIONE MARKETING ORGANIZZAZIONE G A B R I E L E M I C O Z Z I PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  37. 37. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z ILABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  38. 38. 38 “Non puoi insegnare qualche cosa a un uomo. Puoi solo aiutarlo a scoprirla dentro di sè” Galileo Galilei ANALISI COMPETENZE Modena, 12 giugno 2007 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  39. 39. 39 METODOLOGIA • Definizione del Modello di Analisi Competenze • Validazione statistica del Questionario • Condivisione degli strumenti di indagine e delle competenze da valutare • Definizione del profilo atteso • Somministrazione n. 33 Questionari • Elaborazione dati questionari • Conduzione n. 33 Colloqui • Elaborazione dati individuali e aggregati PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  40. 40. 40 Descrizione del Campione 33 lavoratori PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  41. 41. 41 “Non puoi insegnare qualche cosa a un uomo. Puoi solo aiutarlo a scoprirla dentro di sè” Galileo Galilei ANALISI POTENZIALE Modena, 18 maggio 2007 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  42. 42. 42 Competenze espresse vs Profilo atteso 33 lavoratori 2 profili attesi PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  43. 43. 43 PROFILI ATTESI “IDEALI” • Capo squadra “ideale” • Blu Collar “ad alto potenziale” (Operaio da destinare ad altre mansioni tecniche, es. analista, metodista, programmista, ecc.) PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  44. 44. 44 Profilo Blu collar “ad alto potenziale” 0 1 2 3 COLLABORAZIONE COORDINAMENTO PROBLEM SOLVING EFFICACIA PERSONALEFLESSIBILITA' CONOSCENZE TECNICHE CONOSCENZA DELL'ORGANIZZAZIONE MEDIA PROFILI 33 SOGGETTI PROFILO IDEALE BLU COLLAR AD ALTO POTENZIALE GAP % = contributo di ogni area di competenza al gap totale COLLABO- RAZIONE COORDI- NAMENTO PROBLEM SOLVING EFFICACIA PERSONALE FLESSIBILITA' CONOSCENZE TECNICHE CONOSCENZA ORGANIZ.NE TOTALE MEDIAPROFILI 33 SOGGETTI 2,6 2,2 2,7 2,5 2,6 2,5 2,6 17,7 PROFILO IDEALE BLU COLLAR AD ALTO POTENZIALE 2,8 2,0 3,0 3,0 3,0 3,0 3,0 19,8 GAP -0,2 0,2 -0,3 -0,5 -0,4 -0,5 -0,4 -2,3 GAP % 7% 13% 22% 18% 22% 18% -11% COMPETENZE COMPETENZE OPERATIVE COMPETENZE COGNITIVE PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  45. 45. 45 DIARIO DELLE COMPETENZE Un percorso di presa di consapevolezza e di auto sviluppo delle proprie competenze trasversali PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  46. 46. 46 ESEMPIO DI USO DEL DIARIO Competenza: LAVORO DI GRUPPO E COOPERAZIONE RIFLETTO SUI MIEI COMPORTAMENTI… Annoto alcuni miei comportamenti relativi a questa competenza per analizzarli e comprenderli (posso segnare la data e “+” o “-“, a seconda che io li giudichi positivi o negativi) DATA COMPORTAMENTI + / - ___________________________________________ ___________________________________________ PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  47. 47. 47 ESEMPIO DI USO DEL DIARIO Competenza: LAVORO DI GRUPPO E COOPERAZIONE IDEE PER IL MIO SVILUPPO…. Scrivo qualche idea che mi è venuta in mente per sviluppare il mio livello di possesso di questa competenza, per modificare i miei comportamenti… ___________________________________________ ___________________________________________ PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  48. 48. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z ILABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  49. 49. SEDE DI ANCONA COMPETENZE COLLETTI BLU CNH ITALIA SPA STABILIMENTO DI JESI APRILE 2006 Ancona, 1 luglio 2006 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  50. 50. SEDE DI ANCONA MODELLO ANALISI COMPETENZE PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  51. 51. SEDE DI ANCONA GRUPPO LAVORATORI ANALIZZATI MASCHI 81% FEMMINE 19%N. 29 N. 126 155 Colletti Blu CNHsi sono sottoposti all’analisi che ha previsto la compilazione di un questionario e il colloquio individuale. Il gruppo dei 155 era composto da: Meno di 29 anni 24% 30-34 anni 33% 35-39 anni 20% 40-44 anni 9% Più di 45 anni 14% Meno di 4 anni 40% 5-10 anni 32% 11-20 anni 22% Più di 20 anni 6% ETÀ ANZIANITÀ AZIENDALE SESSO PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  52. 52. SEDE DI ANCONA ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI 1 2 3 4 Assenza della competenza Presenza della competenza in misura appena sufficiente Presenza e uso della competenza Eccellenza nella competenza, supera le aspettative E’ stato attribuito un punteggio da 1 a 4 in base al grado possesso di ciascuna competenza rilevato nei questionari e nei colloqui. Esempio “DISPONIBILITÀ” • Non desidera cambiamenti • Vuole essere lasciato in pace • Scansa il lavoro Esempio “DISPONIBILITÀ” • Agisce solo se gli viene chiesto • Non prende iniziative • Preferisce svolgere lavoro ripetitivo Esempio “DISPONIBILITÀ” • Lavora indipendentemente, si dà da fare • E' contento di imparare cose nuove • Si crea occasioni per migliorare quello che fa Esempio “DISPONIBILITÀ” • Vuole fare cose "eccellenti" • Agisce con una prospettiva di lungo termine • Fa molto più del suo lavoro • Coinvolge gli altri in lavori "eccellenti" PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  53. 53. SEDE DI ANCONA CONFRONTO CON IL PROFILO ATTESO La Direzione ha definito il “profilo di competenze atteso”, cioè il livello ottimale di possesso di ciascuna delle competenze indicate nel modello (da min. 1 a max 5). Il grafico e la tabella riassumono le differenze tra i risultati complessivi rilevati tramite questionari e colloqui e il profilo atteso definito dalla Direzione. 3,4 3,6 3,8 COMPETENZE DI RELAZIONE COMPETENZE OPERATIVE COMPETENZE COGNITIVE PROFILO ATTESO RISULTATO GLOBALE COMPETENZE DI RELAZIONE COMPETENZE OPERATIVE COMPETENZE COGNITIVE PROFILO ATTESO 4,0 3,9 3,9 RISULTATO GLOBALE 3,6 3,7 3,7 DIFFERENZA 0,3 0,2 0,2 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  54. 54. 54 GRUPPO FEDRIGONI PROGRAMMA DI ANALISI E SVILUPPO DEL POTENZIALE 29 ottobre 2008 Chi vuole muovere il mondo, prima muova se stesso. (Socrate) PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  55. 55. 55 ASSISTENTE DI PRODUZIONE POTENZIALE BASSO ALTO ATTUALE ADEGUATEZZAALRUOLO BASSOALTO ROSSI BIANCHI GIALLI VERDI PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  56. 56. 56 PROFILO VALUTAZIONE POTENZIALE Risultati in scala 1…4 ottenuti nelle singole competenze valutatePROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  57. 57. DOCUMENTO RISERVATO 57 ANALISI ORGANIZZATIVA E DEL POTENZIALE Ancona, 6 febbraio 2007 RISERVATO PER LA PROPRIETÀ PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  58. 58. Gabriele Micozzi58 LEAN MIND LEAN PEOPLE 1 Dicembre 2010 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  59. 59. Gabriele Micozzi PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  60. 60. Gabriele Micozzi Paradigm Shift M. C. Escher PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO PROGETTI DI ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE
  61. 61. Potenza strategica -la motivazione- • La potenza strategica ...degli uomini motivati in battaglia è paragonabile a quella di massi di forma circolare che rotolano da una montagna alta migliaia di metri. PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  62. 62. Gabriele Micozzi62 Una lezione dalle Oche PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  63. 63. Gabriele Micozzi63 Vi siete mai domandati perche’ gli uccelli migratori volano a V? PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  64. 64. Gabriele Micozzi64 Quando un’uccello vola forma con le sue ali correnti favorevoli per gli uccelli che lo seguono Uno stormo che vola a V riesce a raggiungere una distanza del 71 % maggiore di quanto potrebbe fare un’uccello da solo PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  65. 65. Gabriele Micozzi65 le persone che condividono medesimi obiettivi e le stesse responsabilità possono raggiungere la meta piu’ facilmente e con meno fatica di quelli che si muovono da soli Come le oche… PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  66. 66. Gabriele Micozzi Gabriele Micozzi PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  67. 67. R I S E R V A T O Analisi candidati COOPERLAT SELEZIONE DIRETTORE GENERALE Settembre 2005 Giustini - Micozzi Risultati provvisori PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  68. 68. PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  69. 69. PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  70. 70. PER LE AZIENDE ISCRITTE A CONFINDUSTRIA HO SVILUPPATO MOLTI PROGETTI DI COACHING, FORMAZIONE ANALISI ORGANIZZATIVA, ASSESMENT, SELEZIONE DEL PERSONALE ,
  71. 71. Executive Sales Management Training Feedback Assessment – 29/05/2015 Prof. Gabriele Micozzi Prof. Silvio Cardinali Milano 27-28 .04.15 PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  72. 72. OCTAGON (self assessment) 1. Leading (180) / Following (0) the confidence to lead, when necessary 2. Opportunity (180) / Fear (0) a tendency to embrace opportunities 3. Trust (180) / Control (0) a strong desire to trust a person or process 4. Your needs (180) / My needs (0) a preference for focussing on the needs of others 5. Feelings (180) / Facts (0) a sensitivity to feelings and social atmospheres 6. Free flowing (180) / Organised (0) a tendency to allow things to freely find their own course 7. My best (180) / Better than you (0) a desire to be the best that they can be – for their buyer 8. Big picture (180) / Detail (0) a preference for dealing with the bigger picture PROGETTI DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA SVILUPPATI
  73. 73. PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  74. 74. PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  75. 75. 75 PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  76. 76. 76 PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  77. 77. 77 PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  78. 78. 78 PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  79. 79. PROGETTI DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE
  80. 80. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  81. 81. CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL FILMATO PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE VIDEO CORSI DI MARKETING, COMUNICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE
  82. 82. VIDEO CORSI DI MARKETING, COMUNICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE
  83. 83. 83 Procedura elaborazione piano strategico di prodotto Dott. G. Micozzi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  84. 84. 84 ANALISI INTERNA** : Resp. prodotto Resp. Marketing SELL IN** Resp. prodotto Resp. Marketing ANALISI ESTERNA RICERCA DI MERCATO Ufficio Marketing Direzione AMBIENTE Marketing TRADE Marketing CONSUMATORE Gruppo dei PM CONCORRENZA* Gruppo dei PM* OBIETTIVI O SCELTE STRATEGICHE RISORSE ELABORAZIONE IDEE SELEZIONE IDEE MARKETING MIX BUDGET IMPLEMENTAZIONE CONTROLLO tabella riassuntiva sulle ricerche manuale ricerche di mercato Mappe per analisi interna Documento verbalizzazione riunione Documento verbalizzazione project management Mappe per analisi esterna Documento verbalizzazione riunione Documento verbalizzazione project management Mappe per analisi concorrenza Documento verbalizzazione riunione Documento verbalizzazione project management Tabella selezione idee Documento verbalizzazione project management Mappe per analisi ambiente Mappe per analisi trade Mappe per analisi cosumatore Documento verbalizzazione riunione TEST DI PRODOTTO** ** Analisi che vanno compiute sempre Analisi che vanno compiute quando si presenta l'esigenza specifica Piano Annuale delle Ricerche Marketing SELL OUT** Resp. prodotto Resp. Marketing Numerica e Ponderata Resp. prodotto Resp. Marketing Analisi che debbono essere compiute entro date del piano gamma PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  85. 85. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  86. 86. “una società evoluta e’ una società che sa coniugare salute e benessere per un futuro migliore, per una vita migliore” Lucia Magnani TERME PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  87. 87. GVM Care&Research PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  88. 88. Sales skills empowerment GABRIELE MICOZZI UNIVERSITA’ LUISS http://officinamarketing.blogspot.it/PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  89. 89. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  90. 90. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  91. 91. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  92. 92. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it CREATIVE DNA EMPOWERMENT GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  93. 93. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it IVANO SCOLIERI : THE MIND INVENTRIX CONVENTION : https://vimeo.com/122341052 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  94. 94. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  95. 95. Sales Academy Luglio 2014 Docente Gabriele Micozzi FASTWEB Segmento Medium Enterprise Claudio Marchese, Riccardo D’Arienzo, Ferdinando Viganò PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  96. 96. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  97. 97. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  98. 98. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL FILMATO
  99. 99. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL FILMATO
  100. 100. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  101. 101. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  102. 102. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  103. 103. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  104. 104. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  105. 105. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  106. 106. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it
  107. 107. Gabriele Micozzi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  108. 108. Alitalia Skills Empowerment Area Formativa “Job Skills” 20 -21 Novembre Roma Gabriele Micozzi Titolo Intervento – Customer relationship empowerment Corso: “Gestione Commerciale della relazione con il cliente PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  109. 109. 110 Contenuti IL PERSONALE DI VENDITA · La comunicazione non verbale con il cliente · La comunicazione verbale con il cliente · Modelli di comunicazione interattivi · Sistemi di comunicazione organizzativa e negoziazione interna I PROCESSI E IL CONTROLLO DELLA VENDITA · Blueprint del servizio di vendita · Il superamento delle cricità di processo · Servicescape e sistemi fisici a supporto della vendita · Qualita’ dei servizi e gap con il cliente · La black box del cliente · Modelli avanzati di Customer satisfaction · Modelli marketing relazionale, mistery shopping e loyalty I SISTEMI E LE TECNICHE DI VENDITA · Modelli avanzati di marketing relazionale · La vendita della qualità organizzativa · La valorizzazione del sistema organizzativo · Sistemi di collaborazione interni e vendita · Sviluppo e potenziamento della comunicazione dei servizi offerti · Analisi e implementazione dei sistemi relazionali con il cliente PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  110. 110. APPLICAZIONE OPERATIVA MODELLO KAYZEN TOYOTA PROGETTAZIONE NUOVI SERVIZI OPERATIVI ALITALIA PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  111. 111. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  112. 112. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  113. 113. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  114. 114. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  115. 115. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  116. 116. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  117. 117. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  118. 118. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  119. 119. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  120. 120. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  121. 121. Operazione Bologna Luglio 2007 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  122. 122. Marketing Associativo Gabriele Micozzi - Roberto Busato Treviso, Mercoledi’ 7 Giugno 2006 Unindustria Treviso PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  123. 123. 124 Dall’Analisi all’allineamento strategico ed organizzativo  Il piano di marketing associativo Bologna 18 Ottobre 2005 CUSTOMERS COMPETITORS CONFINDUSTRIA CONTESTO FOCALIZZAZIONE SU OBIETTIVI ADEGUAMENTO ORGANIZZAZIONE SVILUPPO OFFERTE M.M. CONTROLLO SEGMENTAZIONE Analisi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  124. 124. 125 ASSOCIATI STRUTTURA STAKE HOLDER  Il piano di marketing associativo : i target Bologna 18 Ottobre 2005 CUSTOMERS COMPETITORS CONFINDUSTRIA CONTESTO FOCALIZZAZIONE SU OBIETTIVI ADEGUAMENTO ORGANIZZAZIONE SVILUPPO OFFERTE M.M. CONTROLLO SEGMENTAZIONE Analisi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  125. 125. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it https://www.youtube.com/watch?v=eQYLxP8r4eo PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  126. 126. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  127. 127. Alessandria 2010 Gabriele Micozzi PROGETTO AIRONE PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  128. 128. ORGANIZZAZIONE ASSOCIATI NON ASSOCIATI STAKE HOLDER CHI SONO ANALISI STORICA CHI SONO ANALISI PROSPETTICA DOVE SONO ANALISI DI CONTESTO DOVE VOGLIO ANDARE INDIVIDUAZIONE SWOT DOVE VOGLIO ANDARE SEGMENTAZIONE DOVE VOGLIO ANDARE OBIETTIVI COME CI VADO AZIONI STRATEGICHE COME CI VADO AZIONI OPERATIVE DOVE SONO ARRIVATO CONTROLLO PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  129. 129. 130 Progetto AIRONE - 26 marzo 2010 - 1. Le Linee Guida Le linee guida che ispirano lo sviluppo del Progetto Airone: • INNOVAZIONE: Sollecitare la struttura ad integrare le attività esistenti con nuovi strumenti, funzionali ai bisogni degli associati • COMUNICAZIONE: Attivare progetti che consentano di ottimizzare i processi di comunicazione di Confindustria Alessandria (interna, esterna, istituzionale ecc.) • ORIENTAMENTO: Sviluppare azioni e comportamenti che mettano i bisogni degli associati al centro di tutte le attività della struttura • COORDINAMENTO: Sviluppo di modelli procedurali finalizzati a codificare in modo condiviso: obiettivi, priorità, azioni, responsabili e meccanismi di verifica • RELAZIONE: presenza e attivazione di progetti condivisi che consentano a Confindustria Alessandria di essere presente sui tavoli decisionali degli stakeholder ai diversi livelli PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  130. 130. Gabriele Micozzi Marketing Associativo Ancona 14 Ottobre 2002 Assindustria Ancona PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  131. 131. Gabriele Micozzi 132 Proposta Progetti Assindustria Ancona Gabriele Micozzi Presidente Dott. Paolo Leonardi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  132. 132. Gabriele Micozzi 133 Le competenze : Museo della cultura d’impresa - OBIETTIVO : valorizzare la cultura d’ impresa . Il genio imprenditoriale affiancato al genio artistico come derivato di una stessa cultura. Il museo potrebbe essere articolato in 4 sezioni : - HISTORIAE : I luoghi dove raccontare le storie e comprendere i motivi del successo delle aziende ed i loro fallimenti - LOGOS I luoghi dove sperimentare e comprendere direttamente tecniche e soluzioni: collegamenti con video camere con alcuni stabilimenti - AULA : Il luogo dove imparare la gestione aziendale attraverso esperienze concrete ed il confronto con imprenditori - VIRTUAL : museo virtuale su internet e possibilita’ di prenotare on line visite ed incontri con imprenditori per conoscerne la loro storia PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  133. 133. 134 OBIETTIVO 2 : AZIONI DI MARKETING VERSO I SOCI  OPERAZIONE ”PORTA UN SOCIO”  OPERAZIONE “CONOSCI LA TUA CASA” :  PIANO DI INCONTRI ASSOCIATI CHE NON SONO VENUTI PRESSO LA NUOVA SEDE ( sviluppo presentazione in power point)  PIANO DI VISITE BIENNALE DEI FUNZIONARI CON I RESPONSABILI DELLE SINGOLE AZIENDE  VERIFICA ELABORAZIONE NUOVI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE COME : FOGLIO DI AGGIORNAMENTO MENSILE SULLE ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE
  134. 134. 135 135 INNOVANDO 2005 Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (Albert Einstein) PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  135. 135. 136 136 Progetto Cook Nell’ambito del progetto LAB potrà essere sviluppata una Banca Dati con specifico riferimento ai progetti di internazionalizzazione. In questo modo incrociando esigenze commerciali delle imprese della Provincia di Ancona con gli interessi di studio ( stage) degli allievi delle migliori scuole del mondo, si potrebbero sviluppare progetti di collaborazione per favorire lo studio e l’esplorazione dei mercati, l’analisi dei competitors, la verifica dei canali distributivi. Molti giovani del mondo potranno essere gli occhi di molte aziende della Provincia di Ancona ed aiutare le aziende a sviluppare una preziosa rete di relazioni. I giovani che si dimostreranno più in gamba potranno divenire una base operativa per le aziende stesse. Giovani cinesi, russi, americani e australiani potrebbero in questo modo, a basso costo, diventare preziosi esploratori per le aziende marchigiane.PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  136. 136. 137 Progetto Made in Marche Elaboriamo un DVD sul territorio della Provincia di Ancona che integri impresa e cultura. Tale DVD valorizzerà i prodotti, e le tecnologie delle nostre aziende contestualizzandole nel nostro territorio Il DVD potrà essere veicolato dalle aziende della Provincia di Ancona che esportano all’ estero allegandolo con i loro prodotti. I prodotti delle nostre aziende diventeranno in questo modo ambasciatori del nostro territorio contribuendo a diffonderne la notorietà ed a valorizzarlo nel mondo. Questo contribuirà anche a valorizzare i nostri prodotti arricchendoli di specifici connotati culturali. Il DVD potrà permettere anche di vedere filmati, foto e percorsi della Provincia di collegarsi a siti internet ed effettuare la Prenotazione on line a Musei, Alberghi, Ristoranti e definire percorsi, individuando sempre in modo aggiornato le attivita’ culturali della Provincia Questo potrà essere un potente strumento di marketing del territorio e di conseguenza uno strumento importante di valorizzazione delle nostre imprese. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  137. 137. 138 Progetto Idea lab IDEA LAB : concorsi di idee lanciati dalle aziende . A queste sfide saranno invitati gli studenti delle migliori Università del Mondo. Il processo di sviluppo del progetto prevede: Convenzioni con Università nazionali ed internazionali e creazione della “BANCA DEGLI INVENTORI “ Definizione modello standard di lancio dei concorsi di idee da parte delle aziende e definizione di una “ BANCA DELLE SFIDE” Definizione di una piattaforma web based dove collocare le sfide progettuali ed i loro risultati ( BANCA DELLE INVENZIONI) Definizione dei premi Elaborazione concorso Definizione Giurie In questo modo il museo potrebbe divenire anche un prezioso patrimonio di idee a disposizione delle aziende del territorio PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  138. 138. 139 Concorsi artistici Concorso fotografico : “Dalle radici ai semi ”. A questo concorso saranno invitati giovani fotografi a raccontare le storie delle imprese della provincia di Ancona. Le opere selezionate saranno poi esposte all’interno del museo. Un libro fotografico e di storie imprenditoriali potrà poi essere pubblicato grazie ad uno sponsor istituzionale. Nei successivi anni il concorso “Dalle radici ai semii” potrebbe essere sviluppato con riferimento a : Arte pittorica Scultura Ricerca storico, bibliografica Tutte le opere dei concorsi saranno esposte all’interno del museo reale e virtuale PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  139. 139. 140 4.4 Progetto Astrolabio In un’Associazione che ha incrementato in modo consistente la quantità dei messaggi verso l’esterno….occorre definire un piano strategico che preveda periodicamente una mappatura ed un coordinamento dei differenti messaggi. L’obiettivo è quello di creare un piano che periodicamente individui la giusta rotta..di comunicazione, cioè : 1. faccia una mappatura dei temi caldi in corso 2. individui le priorità strategiche 3. individui i canali più opportuni di comunicazione tenendo anche conto dei budget a disposizione 4. coordini in termini di contenuti e format i differenti messaggi 5. sviluppare una comunicazione istituzionale che parli la lingua dell’associato PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  140. 140. PIANO MARKETING ASSOCIATIVO 2006 ASSINDUSTRIA ANCONA Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  141. 141. MKTG 6. Implementazione sistema CRM Modalità Completare l’installazione del sistema CRM, già attivo all’interno del sistema intranet della tecnostruttura. Obiettivo Offrire ai funzionari dell’Associazione, strumenti di gestione delle informazioni complete e veloci, oltre ad un’adeguata formazione nelle tecniche di utilizzo. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  142. 142. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  143. 143. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  144. 144. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  145. 145. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  146. 146. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  147. 147. Micozzi - Giuliodori PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  148. 148. Marketing Associativo PIANO MARKETING 2008 Ottobre 2007 Marketing Associativo PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  149. 149. Marketing Associativo Dall’Analisi all’allineamento strategico ed organizzativo • Il piano di marketing associativo CUSTOMERS COMPETITORS CONFINDUSTRIA CONTESTO FOCALIZZAZIONE SU OBIETTIVI ADEGUAMENTO ORGANIZZAZIONE SVILUPPO OFFERTE M.M. CONTROLLO SEGMENTAZIONE Analisi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  150. 150. Marketing Associativo 1. OSSERVATORIO Sviluppo osservatorio comune sui bisogni operativi e strategici delle imprese regionali 7.ASSOCIAZIONE APERTA Sondaggi e forum tematici nel sito Analisi 3. CLUB DEI MESTIERI ( risorse umane, marketing, produzione..) . Club per i dipendenti ed i collaboratori su base regionale delle imprese dove affrontare e confrontarsi su tematiche specifiche. Marketing vs. Associati 4. SVILUPPO •Ancona Sviluppo + 10 ( saldo 2008) •Azioni comuni verso “ nuovi settori” Marketing vs. non Soci Comunicazione esterna •8.PIANO DI COMUNICAZIONE REGIONALE : Progetto Astrolabio 2008 •9. POD CASTING DEGLI EVENTI•5. TAVOLO DI LAVORO •SU NUOVI SERVIZI ( esempio) • check up recuperi efficienza • visite mediche • difensore civico Marketing dei nuovi prodotti Verifica customer satisfaction 6. TAVOLI DI CONFRONTO Tavoli di lavoro sui differenti servizi Comunicazione interna 2. PROGETTO : CARTELLONE COMUNE Sviluppo di almeno una iniziativa o evento comune tra tutte le territoriali in ogni area ( ambiente, economico, risorse umane) da presentare e comunicare a tutte le aziende delle Marche almeno 6 mesi prima della loro realizzazione Pianificazione PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  151. 151. CHECK UP E DIAGNOSI DIAGNOSI Linee guida per la progettazione Indagine su associati attuali e potenziali Livello di conoscenza, percezione e aspettative relative a strumenti e iniziative di comunicazione Analisi di benchmarkin g Cosa e come comunicano i competitor Individuazione di casi benchmark (italiani e internazionali) Auto Check up Analisi di strumenti, target, contenuti e criticità della comunicazione attuale Analisi delle competenze disponibili Come fare il check up della comunicazione PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  152. 152. Gabriele Micozzi IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  153. 153. Gabriele Micozzi IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  154. 154. Gabriele Micozzi IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  155. 155. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  156. 156. Marketing Associativo OBIETTIVI SENSORIABILIS 1. Promuovere il territorio delle Marche dal punto di vista ambientale, artistico- culturale, eno-gastronomico facendo leva sul turismo sociale e responsabile 2. Dare al mercato europeo un percepito positivo del brand “Marche” evidenziando e le qualità della regione in fatto di” CULTURA DELL’ACCOGLIENZA ” 3. Sensibilizzare le strutture ricettive, enti, associazioni, aziende verso il turismo accessibile 4. Formare e sensibilizzare gli operatori coinvolti nel progetto al fine di garantire un servizio adeguato alle esigenze dei non vedenti 5. Specializzare l’offerta verso nicchie di mercato piu ricche e ancora “vergini” 6. Creare contesti di socializzazione ed integrazione che portino al superamento di stereotipi sulle disabilità 7. Valorizzare la multisensorialità dei soggetti coinvolti attraverso la creazione di percorsi eno-gastronomici 8. Offrire la possibilità al disabile di poter scegliere di vivere esperienze non incluse nei circuiti tradizionali di riferimento (associazioni di riferimento, istituzioni..) Gabriele Micozzi IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  157. 157. C'è un solo viaggio possibile: quello che facciamo nel nostro mondo interiore. Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta. Così come non credo che si viaggi per tornare. L'uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito,perchè, nel frattempo, lui stesso è cambiato. Da sè stessi non si può fuggire. Tutto quello che siamo lo portiamo con noi nel viaggio. Portiamo con noi la casa della nostra anima, come fa una tartaruga con la sua corazza. In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l'uomo un viaggio simbolico. Ovunque vada è la propria anima che sta cercando. Per questo l'uomo deve poter viaggiare. A. Tarkowsky IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  158. 158. sensoriABILIS si impegna a favorire il vivere, il viaggiare, lo sperimentare nel territorio in tutte le sue forme senza barriere culturali, sociali e architettoniche. I limiti più grandi sono infatti nei nostri pensieri. Le Marche disegnate da colline lente, placide lingue di mare, sentieri ombrosi, città come nidi sono la terra dove ognuno può trovare la propria libertà. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  159. 159. Accessibilità come opportunità IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  160. 160. Quanti sono i disabili in Italia • 3.000.000 pari a circa il 5 % popolazione (media in Europa 10%) • Uomini: 40 % • Donne: 60 % • il 4‰ dei nuovi nati ha malformazioni o malattie congenite invalidanti IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  161. 161. Famiglie interessate dalla disabilità: n. 2.362.000 su 20.561.000 (- 3.595.000 single) pari a circa il 14 % IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  162. 162. Disabili per tipologia • Motori: ~ 1.100.000 di cui circa 60.000 in carrozzina • Vista: ~ 350.000 • Udito: ~ 800.000 di cui circa 50.000 sordi prelinguali • Mentali: ~ 750.000 IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  163. 163. Disabili per età • < 6 anni: ~ 200.000 • 6 - 14 anni: ~ 188.000 • 15 - 64 anni: ~ 615.000 • > 64 anni: ~ 2.000.000 IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  164. 164. • Disabili nella Scuola ( da MIUR - 2005 ) • Sono 167.804 gli alunni con disabilità che frequentano l'anno scolastico 2004/05 (universitari compresi): • Scuole Materne: 14.876 alunni * • Scuole Elementari: 66.315 alunni * • Scuole Medie: 51.334 alunni * • Scuole Secondarie Superiori: 35.279 alunni * • * Sono seguiti da 79.000 insegnanti di sostegno. • Iscritti all' Università: 9.134 studenti IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  165. 165. Accessibilità come cultura IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  166. 166. Marco 25 anni nei miei occhi solo buio ma so vedere oltre le apparenze. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  167. 167. Anna 30 anni …..da sempre le mie parole non hanno voce e le vostre voci non hanno suoni ma so ascoltare oltre le parole… IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  168. 168. Eva 16 anni Corro veloce con il mio pensiero, senza gambe IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  169. 169. Luigi 58 anni Che sapore ha la luce? IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  170. 170. Max 18 anni Goool!!! Con la sedia a rotelle segno tanti gol! ma nella vita anche solo uno scalino può fermarmi IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  171. 171. Lucia 37 anni I muri di indifferenza sono più crudeli dell’incidente che ha segnato la mia vita IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  172. 172. Si vede senza occhi Si ascolta senza orecchie Si viaggia senza gambe Parliamo senza parole IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  173. 173. • "Quando vivi in un luogo a lungo diventi cieco perché non osservi più nulla. Io viaggio per non diventare cieco." IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  174. 174. Viaggiando alla scoperta dei paesi troverai il continente in te stesso. Proverbio indiano IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  175. 175. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  176. 176. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  177. 177. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  178. 178. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  179. 179. IDEAZIONE PROGETTO SENSORIABILIS DEDICATO AL TURISMO ACCESSIBILE
  180. 180. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  181. 181. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  182. 182. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  183. 183. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  184. 184. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  185. 185. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE HO SVILUPPATO UN SOFTWARE PER FARE IL PIANO DI MARKETING NELLE PMI CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL FILMATO
  186. 186. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  187. 187. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI P.R.E.G.I.O. Programma di Empowerment per Guidare e Innovare l’Organizzazione Prot. n. 200/2014 «STORYTELLING D'IMPRESA» «GESTIONE DELLA CONOSCENZA» «IDENTITA’ DIGITALI» Gabriele Micozzi PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  188. 188. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGRAMMA ESERCIZIO : LO SVILUPPO DI UN MODELLO DI CONSAPEVOLEZZA ORGANIZZATIVA E DI PIANIFICAZIONE STRATEGICA PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  189. 189. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  190. 190. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  191. 191. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGRAMMA ESERCIZIO : L’ENGAGEMENT E LO STORY TELLING DELLA CONOSCENZA PERSONALE, CREARE ELEMENTI DISTINTIVI VALORIZZANDO L’AUTENTICITA’ PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  192. 192. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  193. 193. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGRAMMA ESERCIZIO : PROJECT MANAGEMENT DELLA CONOSCENZA CON RISORSE SCARSE IN UN AMBIENTE COMPETITIVO PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  194. 194. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZIProf. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  195. 195. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGRAMMA ESERCIZIO : PRESENTAZIONE PERSONALE : LO SVILUPPO DI CONTENUTI PER IL WEB E NON SOLO ( LA VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE RELAZIONE) PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  196. 196. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  197. 197. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGRAMMA ESERCIZIO : LO SVILUPPO DI UN WEB TV PER LA BANCA ( LA VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE RELAZIONE) PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  198. 198. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  199. 199. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  200. 200. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 Prof. GABRIELE MICOZZI PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  201. 201. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  202. 202. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  203. 203. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  204. 204. I prodotti biodinamici sono identificati sul mercato dal logo DEMETER e coprono tutta la gamma agricola alimentare sia fresca che trasformata. Dagli ortaggi ai cereali, dalla carne ai legumi,dalla frutta al vino, dai latticini alla pasta e via dicendo. Tutti sono controllati obbligatoriamente anche per il rispetto del regolamento CE per il biologico. Sono prodotti a tutti gli effetti dotati di certificazione biologica pubblica e dal marchio internazionale privato Demeter. Doppio controllo, doppia certificazione. Gli agricoltori, i trasformatori, i distributori soci della Demeter Italia si fanno carico di garantire la qualità biodinamica ai consumatori con un sistema oggettivo e professionale che viene a sua volta controllato annualmente dalla Demeter International. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  205. 205. VIAGGI DI MARCA Lago di Fiastra (Mc) Autore foto : …………
  206. 206. Forme morbide come seni accarezzano il mio pensiero Monti Sibillini – Primavera 2009
  207. 207. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  208. 208. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  209. 209. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  210. 210. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  211. 211. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  212. 212. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  213. 213. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  214. 214. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  215. 215. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  216. 216. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  217. 217. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  218. 218. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  219. 219. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  220. 220. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  221. 221. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  222. 222. PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  223. 223. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE
  224. 224. VALORIZZAZIONE MADE IN ITALY IN ASIA •意大利有很多故事可以讲....在一个充满着杜撰报道的世界,真正的故事将会 L’ITALIA HA TANTE STORIE DA RACCONTARE…E IN UN MONDO DI STORIE FINTE, LE STORIE VERE FANNO LA DIFFERENZA PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  225. 225. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  226. 226. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  227. 227. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it •Vi voglio raccontare un caso di marketing che ho organizzato questa estate •Grazie all’incontro con il mio amico Steven Lou abbiamo portato un canale nazionale cinese in italia- lo spettacolo sarà visto da oltre 40 milioni di cinesi… •16 modelle hanno partecipato ad un reality per diventare modella professionista 我想向你们陈诉我这个夏天组织的一个营销的情况。 感谢我的朋友史蒂芬 楼,我们将一个中国的国家频道带到了意大利-这个节目将会被40万中国人所看到。 为了成为一个专业的模特,一共有16个模特参加了展示 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  228. 228. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it Loren Chinese Top Model Contest con un nuovo format di reality show,. Reality e’ organizzato da Guangxi Satellite Tv e Beijing Loren International Model Management Co.,ltd., PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  229. 229. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  230. 230. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  231. 231. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  232. 232. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  233. 233. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it •Le modelle per vincere hanno dovuto partecipare ad alcune sfide: 一个模特为了胜出将必须参加一些 特别的挑战。 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  234. 234. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO LA PASTA ITALIANO A MANO 他们亲手做了意大利面食 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  235. 235. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO LA PASTA ITALIANO A MANO 他们亲手做了意大利面食 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  236. 236. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO VENDEMMIATO 他们参与一起收获 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  237. 237. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO PIGIATO L’UVA 他们参与一起讲葡萄压碎 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  238. 238. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO CORSI DI DEGUSTAZIONE DEL VINO 他们参加了品酒的课程 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  239. 239. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO INDOSSATO ABITI E GIOIELLI ARTIGIANALI MADE IN ITALY 他们尝试了意大利制作的服装和手工 制作的珠宝PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  240. 240. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO INDOSSATO ABITI E GIOIELLI ARTIGIANALI MADE IN ITALY 他们尝试了意大利制作的服装和手工制作 的珠宝PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  241. 241. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO INDOSSATO ABITI E GIOIELLI ARTIGIANALI MADE IN ITALY 他们尝试了意大利制作的服装和手工制作的珠宝 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  242. 242. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO CANTATO IN MERAVIGLIOSI TEATRI STORICI ITALIANI…. 他们在壮观的历史剧院里演唱 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  243. 243. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  244. 244. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO PERCORSI SALUTISTICI ALLE TERME DI CASTROCARO DOVE È STAVO INVENTATO UN PERCORSO SANITARIO CHIAMATO LONG LIFE FORMULA VOLTO A FAVORIRE IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ E DELLA DURATA DELLA VITA. 他们在卡斯特罗的一个水疗中心参加了正在开展的名为延长寿命, 旨在提高生命的质量和延长生命的课程。 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  245. 245. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO PERCORSI SALUTISTICI ALLE TERME DI CASTROCARO DOVE È STAVO INVENTATO UN PERCORSO SANITARIO CHIAMATO LONG LIFE FORMULA VOLTO A FAVORIRE IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ E DELLA DURATA DELLA VITA. 他们在卡斯特罗的一个水疗中心参加了正在开展的名为延长寿命, 旨在提高生命的质量和延长生命的课程。 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  246. 246. Gabriele Micozzi LUISS UNIVPM gmicozzi@yahoo.it HANNO FATTO PERCORSI SALUTISTICI ALLE TERME DI CASTROCARO DOVE È STAVO INVENTATO UN PERCORSO SANITARIO CHIAMATO LONG LIFE FORMULA VOLTO A FAVORIRE IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ E DELLA DURATA DELLA VITA. 他们在卡斯特罗的一个水疗中 心参加了正在开展的名为延长 寿命,旨在提高生命的质量和 延长生命的课程。 PROGETTI DI MARKETING, COMUNICAZIONE E VENDITE IN CINA
  247. 247. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  248. 248. Prof. Gabriele Micozzi Docente di marketing Università Politecnica delle Marche Luiss Roma Osservatorio Made in Italy 2013 OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  249. 249. Prof. Gabriele Micozzi Docente di marketing - Università Politecnica delle Marche OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  250. 250. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche – Vinitaly 2014 : Le Marche Laboratorio del buon vivere OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  251. 251. 3121 interviste Marche ed Italia 38% INTERVISTE MARCHE – 62 % INTERVISTE ITALIA (QUESTIONARIO SEMPLIFICATO PER ITALIA solo le domande riportate nel presente documento) campione stocastico Febbraio – Marzo 2014 Gabriele Micozzi Docente Marketing Università Politecnica delle Marche gmicozzi@yahoo.it 3491026113 OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  252. 252. a) Regione Marche - numerosità campionaria = 1.186 soggetti, - universo di riferimento pari a 451.249 (residenti nella regione Marche al 01/01/2013 con età ³ 60 anni - Fonte Istat), - condizioni di massima variabilità della prevalenza di un fenomeno (pari a 0,5), si ottengono i seguenti margini di errore: Livello di significatività Rappresentatività dei risultati: margine massimo di errore relativo ai risultati del sondaggio 95% +/- 2,84% 99% +/- 3,74% b) Resto d'Italia - numerosità campionaria = 1.935 soggetti, - universo di riferimento pari a 15.835.773 (residenti in Italia al 01/01/2013 - escludendo la regione Marche - con età ³ 60 anni - Fonte Istat), -condizioni di massima variabilità della prevalenza di un fenomeno (pari a 0,5), si ottengono i seguenti margini di errore: Livello di significatività Rappresentatività dei risultati: margine massimo di errore relativo ai risultati del sondaggio 95% +/- 2,23% 99% +/- 2,93% OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  253. 253. L’Italia si conferma, anche nel 2012, come uno dei Paesi con un’alta speranza di vita alla nascita, nonostante si registri un calo nel confronto europeo, relativamente al sesso maschile. Infatti, con un valore pari a 79,4 anni, l’Italia si colloca al primo posto nella graduatoria dell’Unione Europea insieme alla Svezia. Per le donne, l’Italia, con un valore pari a 85,4 anni, è superata solo da Spagna e Francia. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  254. 254. OSSERVATORIO SUL VINO ANALISI SUGLI STILI DEL BERE 257 Indagine su consumatori, blogger, produttori Prof. Gabriele Micozzi Università Politecnica delle Marche Dipartimento di Management OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  255. 255. Indagine sui Consumatori 258 Prof. Gabriele Micozzi Università - Politecnica delle Marche - Dipartimento di Management Indagine sui Blogger Indagine sui Ristoratori Indagine sui Produttori Indagine sul Punto Vendita OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  256. 256. 1466 soggetti : Il campione è costituito da 1466 rappresentativi delle popolazione Italiana Indagine sui Consumatori Campione 259 Prof. Gabriele Micozzi Università - Politecnica delle Marche - Dipartimento di Management OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  257. 257. 260 Prof. Gabriele Micozzi Università - Politecnica delle Marche - Dipartimento di Management OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  258. 258. 1. Segmentazione degli stili del bere 2. Segmenti positivi e segmenti negativi verso il vino 3. Dettaglio delle caratteristiche dei diversi segmenti 4. Quale è viene percepito come il miglior vino italiano? 5. Criteri di consumo 6. Criteri di scelta 7. Criteri di influenza 8. Criteri di percezione Indice 261 Prof. Gabriele Micozzi Università - Politecnica delle Marche - Dipartimento di Management OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  259. 259. GABRIELE MICOZZI UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE gmicozzi@yahoo.it Italian wine and International Marketing 意大利葡萄酒和国际市场营销 Gabriele Micozzi 马尔凯理工大学 社会国际大学-罗马 gmicozzi@yahoo.it OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  260. 260. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  261. 261. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  262. 262. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  263. 263. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  264. 264. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  265. 265. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  266. 266. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  267. 267. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  268. 268. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  269. 269. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  270. 270. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE http://www.vinovinovino.com/news/?p=8314/
  271. 271. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE http://www.teatronaturale.it/archivio/13186-l-universita-delle-marche-indaga-sui-gusti-vinicoli-degli-italiani.htm/
  272. 272. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE http://www.igrandivini.com/classifica-dei-vini-autoctoni-piu-premiati-i-verdetti-delle-guide/
  273. 273. OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE http://www.winenews.it/news/40787/il-verdicchio-si-conferma-per-il-terzo-anno-consecutivo-il-vino-bianco-autoctono-pi-premiato-dalle-guide-con-61-etichette- cos-lo-studio-del-ricercatore-micozzi-anche-nel-2016-la-campionessa-di-francisca-ambasciatrice-del-bianco-di-jesi-e-matelica
  274. 274. www.ggfgroup.it OSSERVATORIO NAZIONALE STILI DI VITA E PREVENZIONE Prof. Gian Luca Gregori Prof. Silvio Cardinali Prof. Gabriele Micozzi OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  275. 275. MODELLO www.ggfgroup.it Osservatorio Benessere e Prevenzione Attività fisica Stili del pensiero Abitudini e modello di consumo Comportam ento alla prevenzione Ereditarietà Stile alimentare • Cosa Pensa • Cosa Fa • Cosa sarebbe disposto a fare SEGMENTI  Nuovi prodotti  Nuovi servizi  Nuovi Target  Azioni di MKTG OUTPUT PER OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  276. 276. www.ggfgroup.it Quante volte effettua visite mediche di controllo?1 Profilo Prevenzione (1/2) 1.1 Rispondenti: 837 Se non effettua spesso visite mediche di controllo, perché? 44,20% 33,53% 22,27% 0% 10% 20% 30% 40% 50% Quasi mai Una volta all'anno Più volte all'anno 63,56% 14,93% 5,26% 16,25% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Non mi interessa / mi sento bene Non ho tempo Ho paura Altro OSSERVATORI E RICERCHE QUALITATIVE E QUANTITATIVE
  277. 277. CLUSTER BLU SONO MERCATO POTENZIALE VIVERE BENE CON ME STESSO E CON GLI ALTRI CLUSTER ROSSI NON SONO TARGET 28 % 82% SI FANNO INFLUENZARE DA TV E GIORNALI, MOSTRANO UNA CULTURA INFERIORE SI INFORMANO DA AMICI E DAL WEB, CERCANO SOLUZIONI VALIDE SCIENTIFICAMENTE VIVONO IN GRANDI CENTRI URBANI : ROMA, MILANO E NAPOLI VIVONO AL SUD IN PICCOLI CENTRI URBANI PRINCIPALMENTE Il 36 % di questi per migliorare la qualità e la quantità della vita è disposto a spendere sino a 3000 euro annui. Il 3% di questi sino a 8.000 euro anno.
  278. 278. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  279. 279. 283 Il mondo che vorrei 2015 GABRIELE MICOZZI UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  280. 280. 284 • Indagine volta a mappare la percezione dell’OGGI e la visione del futuro da parte dei giovani della provincia di Ancona. • Nell’indagine il “ MONDO CHE VORREI”, ogni giovane ha cercato di descrivere il suo mondo ideale, le sue aspettative, i suoi desideri, i suoi punti di riferimento e i suoi stimoli alla comunità locale. Il mondo che vorrei – 2015 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  281. 281. 285 Il mondo che vorrei – I risultati Le paure dei giovani d’oggi È evidente come la componente “Lavoro” rappresenti la preoccupazione più grande per gli studenti del campione 3,4 2,4 2,3 2,8 1,0 1,5 2,0 2,5 3,0 3,5 4,0 4,5 5,0 Lavoro Solitudine Contrasti in famiglia Malattie Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  282. 282. 286 La fiducia I risultati evidenziano come nel nostro territorio il tessuto sociale e in particolare quello familiare fornisca ancora un supporto concreto e sostanziale ai giovani. 2012 2014 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  283. 283. 287 Il mondo che vorrei – I risultati Confidente Gli studenti si sbilanciano nettamente a favore di “Amici” e “Famiglia”; entrambe le categorie, infatti, incarnano figure concrete con cui i rispondenti sono a contatto tutti i giorni e per cui nutrono un sentimento di stima e affetto 20142012 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  284. 284. 288 Il mondo che vorrei 2015 – I risultati Lavoro desiderato Nonostante in precedenza il campione abbia dichiarato di essere spaventato soprattutto dal tema “Lavoro”, tuttavia non mostra ancora di prendere seriamente in considerazione nessuna occupazione né di avere preferenze specifiche verso cui orientarsi 288 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  285. 285. 289 liceo tecnico Variazione risposte Imprenditore 2 2,6 -0,6 Medico 2,3 1,7 0,6 Ingegnere 1,9 2,4 -0,5 Avvocato 2,1 2 0,1 Commercialista 1,7 2,1 -0,4 Professore 2 1,8 0,2 Impiegato 1,7 2,1 -0,4 Responsabile commercio estero 2,2 2,3 -0,1 Operaio 1,2 1,6 -0,4 Artista 2,2 2,1 0,1 Sportivo 2,2 2,6 -0,4 Tecnico del turismo 2,1 2,4 -0,3 Come sicuramente prevedibile, il ragazzo dell’istituto tecnico ha dichiarato di prediligere il lavoro dell’ “imprenditore” o dell’ “ingegnere” rispetto ad un liceale, che al contrario preferisce quello del “medico”. 289 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  286. 286. 290 Il mondo che vorrei – I risultati Propensione a lavorare e trasferirsi all’estero Il mondo è percepito da parte dei ragazzi “come una casa da vivere e conoscere e sfruttare nel suo complesso in base alle opportunità presentate, senza paura del nuovo” 290 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  287. 287. 291 Il mondo che vorrei – I risultati Propensione a lavorare e trasferirsi all’estero Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche 291 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  288. 288. 292 86% 14% 81% 19% SI NO Ti piacerebbe lavorare all'estero? tecnico liceo Il grafico sopra riportato mostra come i ragazzi del liceo sono più desiderosi di trasferirsi all’estero per lavoro. Le risposte si differenziano di un 5%, valore non per nulla trascurabile. 292 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  289. 289. 293 Ambito… interprete Sportivo commerciali… programmat… artista geometra operaio psicologa avvocato insegnante medico impiegato Imprenditore ingegnere non lo so 1,6% 1,5% 1,6% 1,7% 2,0% 2,1% 2,1% 2,4% 2,3% 2,7% 3,0% 4,6% 4,9% 5,3% 7,4% 11,2% Prova a immaginare: che lavoro potresti fare nel 2030? 293 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  290. 290. 294 Quale personaggio pubblico stimi? Quale non stimi? Silvio Berlusconi è al tempo stesso il personaggio più amato e più odiato (26% non stima/ 5% stima). I personaggi politici del momento prendono le percentuali più significative in entrambe le domande e nello stesso ordine di preferenza. (stima/non stima: Berlusconi 5%/26% – Renzi 5%/8% – Grillo 3%/6%). 294 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche I piu’ amati e piu’ odiati 1 2 3
  291. 291. 295295 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche 1 2 3 4 I piu’ stimati tra i non politici
  292. 292. 296296 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche 1 2 3 4 I meno amati…
  293. 293. 297 Sportivi Film Notizie Varietà Reality Show Documentari Cartoni Canali musicali Talk Show non ne guardo 4% 14% 40% 50% 45% 45% 28% 61% 0% minore 1 ora 18% 59% 34% 27% 35% 31% 31% 24% 14% tra 1 e 2 ore 42% 20% 19% 14% 13% 14% 20% 10% 27% tra 2 e 4 ore 25% 4% 6% 7% 6% 6% 13% 3% 29% maggiore 4 ore 11% 2% 2% 3% 2% 4% 8% 1% 29% È evidente che gli intervistati non sono molto interessati a nessun programma televisivo e mostrano una discreta attenzione soltanto nei confronti dei “Talk show” e nei programmi sportivi. Si segnala anche la buona percentuale ottenuta dai notiziari e telegiornali pari a 34% alla voce “< 1ora” e, in effetti, qualunque programma di diffusione di news ha una durata inferiore ai 60 minuti; si può dunque affermare che gli studenti tendano a fare attenzione a ciò che accade intorno a loro e a tenersi informati. TEMPO TRASCORSO DAVANTI ALLA TV (studenti della provincia di Ancona) ( analisi delle mode) Gli studenti tendono a fare attenzione a ciò che accade intorno a loro e a tenersi informati 297 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  294. 294. 298 Quasi il 60% del campione passa più di due ore al giorno di fronte al PC e sul cellulare (30% addirittura maggiore di 4 ore). Inoltre il 14% dichiara di trascorrere più di 4 ore sui social network, ma questo risultato va probabilmente collegato al fatto che oramai è possibile connettersi ad internet dal cellulare a qualsiasi ora ed in qualsiasi luogo. Solo l’ 1% dichiara di non fare uso di social network, percentuale molto bassa e che sicuramente fa discutere. ATTENZIONE: nella nostra precedente indagine la risposta maggiore di 4 ore corrispondeva al 14% mentre ora corrisponde al 29% TEMPO TRASCORSO SUI SOCIAL NETWORK I social network sono diventati una costante della vita quotidiana e sono proprio i giovani a farne maggior uso (e, a volte, abuso). 298 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  295. 295. 299 Il mondo che vorrei – I risultati TEMPO DEDICATO ALLA VITA REALE Molto elevate sono le percentuali di coloro che dichiarano di non svolgere alcuna attività extra-scolastica, sia che si tratti di un lavoro sia di volontariato o attività culturali presso circoli dedicati. Amici Famiglia Video games Circoli culturali o Associazioni (es. Scout) Attività sportive Volontariato Lavori extra- scolastici per nulla 2% 2% 54% 76% 24% 81% 76% minore 1 ora 7% 9% 24% 10% 17% 10% 12% tra 1 e 2 ore 23% 25% 13% 8% 34% 5% 6% tra 2 e 4 ore 34% 30% 5% 4% 17% 2% 2% maggiore 4 ore 34% 35% 4% 2% 8% 1% 3% 299 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  296. 296. 300 Il mondo che vorrei – I risultati TIPOLOGIA DI RIVISTE LETTE Come già osservato in precedenza, i giovani sembrano mostrare una buona tendenza a rimanere aggiornati su quanto accade intorno . Ma rispetto a due anni fa peggiora il livello in modo significativo. 2012 2014 300 Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche
  297. 297. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  298. 298. UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE GABRIELE MICOZZI GMICOZZI@YAHOO.IT GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  299. 299. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche 303 COMITATO SCIENTIFICO Gabriele Micozzi, Università Politecnica delle Marche, Facoltà di Economia “G.Fuà” Lucia Pizzichini, ricercatrice Università Politecnica delle Marche, Facoltà di Economia “G.Fuà” ELABORAZIONI STATISTICHE Jessica Busco, RILEVAZIONI e RIELABORAZIONE Giorgia Filipponi e Fabio Rinaldi, Lucia Pizzichini RESPONSABILE DEL PROGETTO Gabriele Micozzi, Università Politecnica delle Marche, Facoltà di Economia “G.Fuà” TEAM OPERATIVO
  300. 300. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche INDAGINE, CAMPIONE ED OBIETTIVI 304
  301. 301. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche Mappare IMPRESE E FABBISOGNI ATTUALI sviluppare CONSAPEVOLEZZA fornire presupposti per RISPOSTA STRATEGICA CONDIVISA 305 OBIETTIVI
  302. 302. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche L’AZIENDA HA INTRODOTTO INNOVAZIONI NEGLI ULTIMI 5 ANNI? Sì, incrementali di prodotto/servizio Sì, incrementali di processo Sì, radicali di prodotto/servizio Sì, radicali di processo Sì, di tipo organizzativo No 29% 22% 10% 306 18% 17% 4%
  303. 303. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche DINAMICHE DI INNOVAZIONE Scelte lineare e non sempre coraggiose sembrano apparire nel recente passato: 1. Il 29% degli imprenditori/referenti negli ultimi cinque anni ha apportato prevalentemente innovazioni incrementali di prodotto/servizio 2. il 22% innovazioni incrementali di processo. 307
  304. 304. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche BENEFICI/EFFETTI CHE LE INNOVAZIONI HANNO COMPORTATO 308 Altro Nessun beneficio Miglioramento rapporti bilaterali e/o clima aziendale Migliore prestazione ambientale Ideazione di nuovi prodotti/servizi Conquista di nuovi mercati Miglior efficienza nell'utilizzo del personale Conquista di quote di mercato Miglior efficienza utilizzo materiali e materie primE Miglioramento della qualità di prodotti/servizi Miglior risultato economico 0% 0% 2% 6% 10% 11% 12% 12% 13% 16% 17%
  305. 305. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche INCIDENZA SUL FATTURATO DELLO SCORSO ANNO DELLE INNOVAZIONI fino al 10% dal 10 al 20% dal 20 al 30% dal 30 al 40% dal 40 al 50% oltre il 50% 51% 17% 19% 4% 4% 5% 309
  306. 306. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche OBIETTIVI DELL’INNOVAZIONE Adeguarsi alla concorrenza Migliorare l'impatto ambientale dei prodotti Aumentare la flessibilità produttiva Migliorare il risultato economico Migliorare l'impiego delle risorse Estendere o sostituire la gamma di prodotti/servizi Potenziare la quota di mercato Aumentare il numero di clienti Migliorare la qualità del prodotto Migliorare il servizio al cliente Aumentare la produttività Penetrare in nuovi mercati Ridurre i costi 1% 2% 3% 4% 5% 6% 8% 8% 11% 12% 12% 14% 15% 310
  307. 307. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche APPROVVIGIONAMENTO 311
  308. 308. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche HA COLLABORATO CON ALTRE AZIENDE PER FARE RETI COMMERCIALI? 312
  309. 309. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche Un dato stimolante ma che poi trova un limite significativo dovuto al prevalere, dopo una iniziale volontà, della logica individualistica, opportunistica, rinunciataria. La diffidenza è ancora presente e limita molte occasioni. 313
  310. 310. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche È L’IMPRENDITORE? No 22% No 51% Sì 49% Sì 78% HA UN RESPONSABILE COMMERCIALE? 314
  311. 311. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche IN CHE TIPO DI INIZIATIVE COMMERCIALI INTENDE INVESTIRE IN FUTURO? 9% 14% 23% 9% 12% 8% 17% 8% 315
  312. 312. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche Le iniziative commerciali dove le imprese intendono maggiormente investire sono ti tipo tradizionale; il 23% infatti indicano le fiere nazionali/internazionali (23%). Solamente un 17% intende investire in web marketing e e-commerce, e un 14% in comunicazione della produzione. Ancora minore è la percentuale che intende investire in canali concertati o in sales o reti di vendita. (12%). 316
  313. 313. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche PARTECIPA A FIERE NAZIONALI E/O INTERNAZIONALI? 317
  314. 314. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche CONOSCENZE DA APPROFONDIRE Conoscenze informatiche Conoscenze linguistiche Conoscenze nel campo del marketing/vendite Conoscenze organizzative gestionali Conoscenze rispetto alla normativa tecnica di settore Conoscenze rispetto alla normativa tecnica e di sicurezza Non rilevo particolari carenze Altre conoscenze 13% 34% 19% 13% 6% 3% 9% 3% 11% 31% 19% 16% 7% 6% 7% 3% dipendente/collaboratore imprenditore 318
  315. 315. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche ENERGIE ISOLATE 1. alcuni pionieri si sono già mossi 2. altri si stanno muovendo..forse in silenzio..non facendo sistema. … e non cogliendo sempre tutte le opportunità o le informazioni possibili 3. altri mostrano scarsa reattività e hanno attivato la riserva delle loro energie 319
  316. 316. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche 320
  317. 317. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche Ci si può salvare per illuminazione o disperazione, speriamo che queste forze combinate riducano le tensioni e le recriminazioni e facciano convergere l’energia dispersa verso la creazione di un modello futuro, ognuno per se faccia la propria parte, molti insieme condividano un disegno e nessuno contro l’altro in modo autolesionistico, o così o il baratro, altrimenti vivremo di memoria. Dosi di eroica progettualità necessitano all’orizzonte. 321
  318. 318. Gabriele Micozzi Universita’ Politecnica delle Marche «Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato.» (Albert Einstein) 322 322
  319. 319. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I GABRIELE MICOZZI IL MIO FACEBOOK https://www.facebook.com/gabriele.micozzi.75 https://www.facebook.com/pages/Officinamarketing/543381832370396 IL BLOG http://officinamarketing.blogspot.com/ IL CANALE YOUTUBE http://www.youtube.com/user/gabrielemicozzi LE MIE SLIDE http://www.slideshare.net/gmicozzi/ SKYPE : gmicozzi68 LINKEDIN : http://www.linkedin.com/profile/edit?trk=hb_tab_pro EMAIL : gmicozzi@yahoo.it CELLULARE 3491026113 Professore Luiss ed Universita’ Politecnica delle Marche
  320. 320. Mod.CF.07.03.08 Ed. 01 Rev. 00 del 20/06/2012 GABRIELE MICOZZI - 2015 - gmicozzi@yahoo.it LABORATORIO DI COMUNICAZIONE INNOVATIVA G A B R I E L E M I C O Z Z I
  321. 321. REFERENZE DISPONIBILI SU RICHIESTA DI Massimo Mariani : Direttore Commerciale Eden Viaggi Marco Pennarola: Direttore Vendite Fastweb Antonella Carli: Training Manager Wind Telecomunicazioni SpA Paola Manta : HR Development & Performance at EY Rossella Rossi : Business Development Manager Business Analytics Oracle Laura Mariotti : CHANNEL SALES MANAGER presso ENEL ENERGIA Federico Quaranta e Nicola Prudente, Conduttori Decanter Radio Rai 2 Francesco La Torre, Ruminants&Biocides Brand Manager, Elanco Animal Health - Eli Lilly Italia S.p.A. Guido Vingiani, Direttore Generale Clementoni Spa Alberto Mazzoni, Direttore ISTITUTO MARCHIGIANO TUTELA VINI Angela Velenosi : Presidente Consorzio Vini Piceni Filippo Schittone : Direttore Confindustria Ancona Marco Ricottilli : ex Direttore Confindustria Ancona per oltre 30 anni Luigi Jannucci : ex Direttore Confindustria Macerata Gian Luca Gregori : Preside della Facolta’ di Economia della Universita’ Politecnica della Marche Simonetta Varnelli : Amministratore Delegato Azienda Varnelli Carlo Cipriani : Responsabile del Servizio Scuola e Formazione di Confindustria Macerata Guido Vingiani: Amministratore Delegato Clementoni Giuseppe Tosi : Direttore Confindustria Fermo Giovanni Boccia : Referente scuola di sistema Confartigianato Nazionale Giorgio Cataldi : Segretario Generale Confartigianato Ancona Bruno Bucciarelli :ex Presidente Confindustria Ascoli ora Presidente Confindustria Marche Ing Roberto Busato : Direttore Confindustria Trento Michela Marguati : Vicepresidente Confindustria Alessandria Lucia Magnani : Dirigente Gruppo Villa Maria e Amministratore Delegato Terme di Castrocaro Don Lamberto Pigini : Presidente del Gruppo Pigini Giuseppe Casali : Amministratore Delegato Tecnostampa, Presidente Confindustria Ancona Massimiliano Bartolomei : ex Presidente Consorzio Vini Piceni ( 38 aziende che rappresentano oltre il 50% della produzione vinicola marchigiana) Armando Falcioni : Direttore Consorzio Vini Piceni Ludovico Scortichini : AD di GOASIA, GOAUSTRALIA,GOPACIFIC Sauro Dottori : Amministratore della Torelli Dottori Ing. Alessio Silvestri : Marketing del Gruppo Sipa e Cosmo Manolo Bimbo : Responsabile Commerciale estero della Stilarte Ivano Scolieri : Presidente Inventrix Donatello Vocca : Responsabile Commerciale estero della GIE Stelvio Lorenzetti : Amministratore delegato del Gruppo Eko Giovanni Boccia : Responsabile Formazione Confartigianato Nazionale Daniela Nazzaro, Responsabile Luiss Business School Massimo Mancini : Amministratore Pasticifio Mancini di Monte San Pietrangeli Simone Cavallini : Direttore della Luiss Business School Giovanni Cristofori : Responsabile Infoconsulting
  322. 322. GABRIELE MICOZZI gmicozzi@yahoo.it

×