Le tecnologie migliorano l’apprendimento? Orientamenti e disorientamenti negli usi didattici delle tecnologie

6,333 views

Published on

Intervento a HighTecSchool Bassano del Grappa. 11 e 12 aprile 2014

Published in: Education
2 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
6,333
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4,003
Actions
Shares
0
Downloads
57
Comments
2
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Le tecnologie migliorano l’apprendimento? Orientamenti e disorientamenti negli usi didattici delle tecnologie

  1. 1. Sei un insegnante muratore ….. GIANNIMARCONATO.IT
  2. 2. …o sei un insegnante cuoco? GIANNIMARCONATO.IT
  3. 3. Due modi di apprendere METTERE UN MATTONE  SOPRA L’ALTRO Memorizzare Accumulare informazioni Quantità di informazioni Frammentazione dei  contenuti Linearità Ordine  AMALGAMARE INGREDIENTI  Capire  Costruire significati Qualità delle connessioni Approccio olistico ai  contenuti Ricorsività Caos GIANNIMARCONATO.IT
  4. 4. Il tema di questo contributo è l’ apprendim ento, non le tecnologie Non abbiamo bisogno di  nuove tecnologie, abbiamo  bisogno solo di un nuovo  pensiero (Gloria Gery, 1991) GIANNIMARCONATO.IT
  5. 5. Le tecnologie migliorano l’apprendimento? Orientamenti e disorientamenti negli usi didattici delle tecnologie HIGHTECHSCHOOL - BASSANO DEL GRAPPA 11 – 12 APRILE 2014 GIANNI MARCONATO GIANNIMARCONATO.IT
  6. 6. Lo stato dell’arte delle tecnologie nella didattica L’uso delle tecnologie non è di per  sé innovazione Si assiste a tanto “contrabbando di  innovazione” e a tanta ingenuità  digitale («pensiero magico») GIANNIMARCONATO.IT
  7. 7. Le tecnologie fanno male vs. le tecnologie fanno bene 1. La ricerca «scientifica» non offre dati validi  e generalizzabili. Solo ipotesi (alquanto  discutibili) 2. Tanti usi didattici delle tecnologie digitali  non hanno apportato alcun valore  aggiunto in termini di apprendimento   GIANNIMARCONATO.IT
  8. 8. Due possibili ragioni per usare le tecnologie in classe ADATTAMENTO Fare le solite cose con strumenti  nuovi Accogliere a scuola gli strumenti  che si usano nel resto del mondo Tecnologie chiuse (programmate,  strutturate) Costruire, organizzare e distribuire  contenuti Fare presentazioni anche  multimediali INNOVAZIONE Fare cose nuove con strumenti  nuovi Offrire agli studenti migliori  opportunità di apprendimento Tecnologie aperte (programmabili,  destrutturate) Costruire e rappresentare la  propria conoscenza Costruire ambienti di  apprendimento GIANNIMARCONATO.IT
  9. 9. Per “innovare” • ALCUNI CONCETTI • ALCUNE IPOTESI DI LAVORO GIANNIMARCONATO.IT
  10. 10. Un utile frame concettuale Le tecnologie come strumenti cognitivi, come mediatrici dell’apprendimento GIANNIMARCONATO.IT
  11. 11. Strumenti cognitivi sono: GIANNIMARCONATO.IT A. I database B. I fogli di calcolo C. Gli strumenti per lo sviluppo di applicazioni multimediali D. Gli ambienti di simulazione E. Gli strumenti di visualizzazione e rappresentazione F. Gli ambienti di discussione
  12. 12. Per ……. A. Costruire modelli di conoscenza B. Costruire ambienti di apprendimento problem ‐ based C. Supportare ablità di ragionamento (ragionamento analogico, causale) D. Costruire database di casi E. Costruire mappe concettuali F. Usare sistemi esperti per rappresentare processi e  programmare G. Sviluppare Ask systems (gerarchie di domande) basati su web per modellare processi di pensiero H. Costruire ed esplorare simulazioni I. Supportare l’argomentazione attraverso “constrained”  forum GIANNIMARCONATO.IT
  13. 13. Il concetto di «cognitive tools» A. Si scaricano sul computer alcuni carichi cognitivi improduttivi correlati a compiti di memorizzazione, lasciando libera la persona che apprende di pensare in modo maggiormente produttivo GIANNIMARCONATO.IT
  14. 14. Tecnologie come strumenti cognitivi B. Attrezzi cognitivi, strumenti che aiutano le persone a trascendere i limiti della propria mente come la memoria, il pensiero, la capacità di risolvere problemi, ad organizzare ed a rappresentare ciò che sanno amplificando il modo di pensare GIANNIMARCONATO.IT
  15. 15. C.L’esecuzione di attività, o “compiti d’apprendimento” con questi strumenti porta lo studente a sviluppare una comprensione profonda dell’oggetto dello studio e, nel contempo, favoriscono lo sviluppo di abilità di pensiero GIANNIMARCONATO.IT
  16. 16. D.Chi utilizza questi strumenti, non può non pensare in modo più profondo ai contenuti che sta apprendendo e sviluppare, di conseguenza, una maggior comprensione dello stesso, un apprendimento più stabile ed una maggior facilitazione del transfer in situazioni d’uso reale, di quegli apprendimenti GIANNIMARCONATO.IT
  17. 17. E.Gli “strumenti cognitivi” consentono a chi apprende di creare conoscenza che riflettere la sua propria comprensione e concezione delle informazioni piuttosto che focalizzarsi nella rappresentazione di una conoscenza oggettiva GIANNIMARCONATO.IT
  18. 18. F. Gli “strumenti cognitivi” non hanno lo scopo di rendere più facile il compito di apprendimento ma F. richiedono a chi apprende di pensare in modo più impegnativo ai contenuti oggetto dello studio; G.sono strumenti di riflessione ed amplificazione cognitiva che aiutano lo studente a costruire la sua propria realtà GIANNIMARCONATO.IT
  19. 19. Le tecnologie come partner intellettuali GIANNIMARCONATO.IT
  20. 20. Le persone che apprendono e le tecnologie possono essere partner intellettuali quando la responsabilità cognitiva per produrre la prestazione viene distribuita tra le parti della partnership che lo fa meglio GIANNIMARCONATO.IT
  21. 21. Tecnologie come partner intellettuali Alle tecnologie:  memorizzare  richiamare informazioni  presentare informazioni Alle persone:  concettualizzare  organizzare  risolvere problemi GIANNIMARCONATO.IT
  22. 22. Tecnologie come partner intellettuali A. le interazioni con le tecnologie sono concettualmente ed intellettualmente impegnative B. abilitano le persone che apprendono a costruire interpretazioni personali e rappresentazioni della realtà che siano maggiormente significative GIANNIMARCONATO.IT
  23. 23. Tecnologie come partner intellettuali C. Tecnologie per l’apprendimento possono essere ogni ambiente o insiemi di attività che impegnano la persona che apprende in forme di apprendimento C. attivo, D. costruttivo, E. intenzionale, F. autentico G. cooperativo GIANNIMARCONATO.IT
  24. 24. Tecnologie come … strumento per supportare la costruzione di  conoscenza … veicolo di informazioni per esplorare conoscenza per  supportare apprendimento per costruzione … contesto autentico per supportare il learning‐by  doing … medium sociale per supportare l’apprendimento per  conversazione … partner intellettuale per supportare l’apprendimento  per riflessione GIANNIMARCONATO.IT
  25. 25. Strategie di apprendimento sostenibili con le tecnologie A. Apprendimento attivo (si è focalizzati sull’esplorazione, sull’investigazione) B. Apprendimento costruttivo (si apprende all’interno di contesti reali a partire dalla propria esperienza, conoscenza ed interesse) C. Apprendimento collaborativo (si apprende attraverso la condivisione di conoscenza) D. Apprendimento riflessivo (viene data l’opportunità di costruire una propria conoscenza e comprensione) E. Apprendimento autentico (si apprende attraverso compiti autentici, desunti dal mondo reale e si è impegnati ad applicare conoscenze per svolgere quei compiti).
  26. 26. L’apprendimento e le tecnologie GIANNIMARCONATO.IT
  27. 27. 1 APPRENDIMENTO Le persone non  apprendono dalle  informazioni (come  non apprendono  dall’insegnante)  [Jonassen et al.,  1999] TECNOLOGIE Usare le tecnologie  per distribuire  informazioni non  favorisce il  miglioramento  dell’esperienza  dell’apprendimento GIANNIMARCONATO.IT
  28. 28. 2 APPRENDIMENTO Le persone  apprendono usando  le informazioni come  strumenti per  risolvere problemi TECNOLOGIE Le  tecnologie  dovrebbero essere  usate dagli utenti per  una attività di  “costruzione” di un  artefatto o di  impegno cognitivo e  metacognitivo GIANNIMARCONATO.IT
  29. 29. 3 APPRENDIMENTO L’apprendimento  è  un processo sociale TECNOLOGIE Le tecnologie  dovrebbero rendere  possibile e supportare  la conversazione, la  collaborazione e lo  svolgimento di attività  tra chi apprende GIANNIMARCONATO.IT
  30. 30. 4 APPRENDIMENTO L’apprendimento è un  processo di  coinvolgimento ed  impegno TECNOLOGIE Le persone dovrebbero  essere coinvolte  mentalmente, impregnate  cognitivamente ad  apprendere [Jonassen,  1995]: le tecnologie devono  promuovere un ruolo attivo  della persona che apprende  GIANNIMARCONATO.IT
  31. 31. Grazie per l’attenzione WWW.GIANNIMARCONATO.IT GIANNIMARCONATO@GMAIL.COM GIANNIMARCONATO.IT

×