Successfully reported this slideshow.

L'ospedale in forma: redesign dell'architettura informativa degli ospedali riuniti di Salerno

4,390 views

Published on

Published in: Design
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

L'ospedale in forma: redesign dell'architettura informativa degli ospedali riuniti di Salerno

  1. 1. IV Summit Italiano AI Pisa 7-8 maggio 2010 ’ospedale in-forma Giusy Langone L
  2. 2. L’ospedale in-forma è un progetto di redesign dell’AI degli Ospedali Riuniti S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno Obiettivo: TROVABILITÁ dell’informazione ’ospedale in-forma Esigenza pratica: muoversi in un ambiente informativo complesso (ospedale) L
  3. 3. In ospedale  necessità di una segnaletica RAZIONALE e PRATICA OSTACOLI alla CAPACITÁ DI ORIENTAMENTO: • vastità della città-ospedale ’ospedale in-forma • accumulo di segni e stimoli eterogenei • molteplicità di gruppi di utenti • tempi di fruizione concentrati L
  4. 4. L’ospedale in-forma: PROGETTO DI ARCHITETTURA PERVASIVA MODELLO DI INTERAZIONE INTEGRATO: stabile e coerente nel passaggio da un contesto all’altro, da un luogo all’altro della struttura ospedaliera, dalla segnaletica fisica a quella digitale ’ospedale in-forma Modello che genera  ESPERIENZA-PONTE L
  5. 5. FASI PROGETTO: 1. ANALISI: conoscere struttura fisica, sistema comunicazione dei percorsi e AI attuali Ruggi 2. PROGETTAZIONE: ideazione modello di interazione traversale estrinsecato in • SEGNALETICA VERTICALE • SEGNALETICA ORIZZONTALE • SEGNALETICA DIGITALE ’ospedale in-forma • Proposte logistico-organizzative L
  6. 6. Ricerca dell’informazione fatica e passaparola SEGNALETICA ETEROGENEA E POCO COERENTE Per praticità, suddivisione ospedale in ’ospedale in-forma - ATRIO PRINCIPALE (home) - STRUTTURA GENERALE L
  7. 7. HOME -4 pannelli elencano i servizi sanitari offerti nei 4 corpi (ritenuti) principali -Unico criterio di classificazione applicato è l’appartenenza fisica allo specifico corpo (classificazione solo gerarchico-enumerativa) -Attribuzione di un colore ad ogni pannello ’ospedale in-forma Assenza indicazione dei restanti servizi offerti Assenza di una mappa generale che mostri le relazioni di distanza tra un luogo e l’altro e tra questi e l’utente L
  8. 8. STRUTTURA GENERALE -Solo segnaletica verticale -Senso di smarrimento: l’utente viene abbandonato sia a partire dal parcheggio che dall’ingresso principale (strada) Non è segnalata l’esistenza di una home (che smista i flussi d’interesse) ’ospedale in-forma Cartelli improvvistati su fogli di carta L
  9. 9. Variabilità della font e della logica dei cartelli Variabilità del colore (codice che non guida più) L’ospedale in-forma
  10. 10. … per andare dove dobbiamo andare per dove dobbiamo andare??!! L’ospedale in-forma
  11. 11. OBIETTIVO PROGETTO: fare dell’orientamento in ospedale un PROCESSO UNICO (rete di segnalazioni) User experience  basata su un MODELLO DI RIFERIMENTO COMUNE E TRASVERSALE AI DIVERSI CONTESTI E MEDIA DI ’ospedale in-forma AZIONE DELL’OSPEDALE L
  12. 12. VANTAGGIO DEL MODELLO PERVASIVO: l’utente non deve apprende ogni volta una logica diversa Approccio scelto: CROSS-MEDIALE e CENTRATO SULL’UTENTE SISTEMA DI SEGNALETICA ’ospedale in-forma Trovabile Trasparente Complesso L
  13. 13. Il sistema di segnaletica verticale, orizzontale e digitale si basa su UN SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE A 2 LIVELLI: 1° livello GERARCHICO-ENUMERATIVO Raccoglie la grande mole di servizi sanitari del Ruggi in 6 CATEGORIE: • Reparti di degenza • Day hospital Ambulatori ’ospedale in-forma • • Servizi diagnostici • Servizi e comfort • Uffici e volontariato L
  14. 14. 2° livello MULTIDIMENSIONALE o “A FACCETTE” Specifica e descrive i servizi interni a ciascuna categoria del 1° livello Schema generale di Ranganathan (PMEST) Schema per il Ruggi Personality Soggetti L’oggetto centrale di un discorso Personale medico, paramedico e amministrativo, pazienti, visitatori. Matter Proprietà I componenti e le proprietà dell’oggetto (Personality) La professionalità e le qualifiche del personale, la qualità delle attrezzature impiegate, la rapidità e l’efficienza nella risposta alle esigenze sanitarie degli utenti e del personale, … Energy Servizi I processi che interessano l’oggetto Degenza, day hospital, Diagnosi, ambulatori, uffici, ’ospedale in-forma volontariato, … Space Spazio Gli elementi geografici o in generale spaziali Corpi, piani, sale operatorie, studi medici, uffici, … Time Tempo Le sue fasi cronologiche Date e orari visite ambulatoriali, esami di laboratorio, apertura ai visitatori, … L
  15. 15. CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SEGNALETICA • Denominazione corpi sprovvisti di etichetta • Nuova griglia cromatica • Nuova font (una sans-serif di ottima leggibilità anche a distanza) ’ospedale in-forma • Inserimento logo tradizionale del Ruggi e del riferimento al sito web istituzionale (cross-medialità) sugli elementi segnaletici principali L
  16. 16.  Nuova mappa generale ’ospedale in-forma STESSO STILE GRAFICO TRA MAPPA E REALTÁ PER FAVORIRE UN ESPERIENZA-PONTE Vi sono già indicati i tre percorsi esterni possibili: del pedone, dell’auto e dell’urgenza. Essi corrispondono, nella realtà fisica, alla segnaletica orizzontale L
  17. 17. SEGNALETICA VERTICALE - Lettering nero - Impiego del colore di riferimento o come sfondo o come riempimento dell’oggetto mostrato (per aumentare la leggibilità) - Attribuzione di un’icona a ciascuna delle 6 categorie dei servizi sanitari L’ospedale in-forma
  18. 18. SEGNALETICA VERTICALE HOME  Pannello generale home ’ospedale in-forma Elenco di TUTTI i servizi offerti dal Ruggi Font, colori e icone diffondono il PROFUMO DELL’INFORMAZIONE L
  19. 19. SEGNALETICA VERTICALE HOME Installazione di una mappa generale su larga scala nell’atrio principale ’ospedale in-forma NB: tutte le componenti grafiche realizzate sono solo proposte di massima: mi sono concentrata sull’idea e sulla logica di fondo L
  20. 20. SEGNALETICA VERTICALE STRUTTURA GENERALE Obiettivo: segnaletica utile, esaustiva, opportuna e trasparente  Pannello ingresso generale esterno  Pannelli da pianerottolo L’ospedale in-forma
  21. 21. SEGNALETICA VERTICALE STRUTTURA GENERALE  Cartelli da corridoio (o “a spina di pesce”)  Cartelli da porta (o “a bandiera”) ’ospedale in-forma  Cartelli di prossimità L
  22. 22. SEGNALETICA VERTICALE STRUTTURA GENERALE  Pannelli da esterni ’ospedale in-forma  “Quinte” L
  23. 23. SEGNALETICA VERTICALE STRUTTURA GENERALE  “Quinte” L’ospedale in-forma
  24. 24. SEGNALETICA ORIZZONTALE  Percorso del pedone  Percorso dell’auto  Percorso dell’urgenza L’ospedale in-forma
  25. 25. SEGNALETICA DIGITALE Caratteristica: semplicità di utilizzo data l’eterogeneità dell’utenza L’ospedale in-forma
  26. 26. SEGNALETICA DIGITALE  Totem informativo digitale Installazione sia all’inizio del percorso pedonale esterno che nella home  Braccialetto con codice a barre Possibilità di stampa anche sul sito web  Ripetitore d’informazione ’ospedale in-forma Lettura ottica del braccialetto e ricerca informazioni L
  27. 27. SEGNALETICA DIGITALE  Schermi da porta L’ospedale in-forma
  28. 28. NON SOLO SEGNALETICA…  Cassa automatica e online Ricevuta pagamento ricetta Cassa ticket automatica ’ospedale in-forma Talloncino Ricevuta con codice pagamento personale e online con destinazione destinazione L
  29. 29. NON SOLO SEGNALETICA…  Sportello C.U.P. automatico e online Talloncino promemoria prenotazione con destinazione Sportello C.U.P. automatico dotato di tastiera touch screen ’ospedale in-forma Necessità di apportare le medesime variazioni anche alle informazioni contenute sul SITO WEB istituzionale del Ruggi: applicazione dello STESSO MODELLO di AI ai servizi e contenuti online (approccio cross-mediale) L
  30. 30. Grazie a tutti ! L’ospedale in-forma

×