Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Il Codice

386 views

Published on

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

Il Codice

  1. 1. IL CODICE <ul><li>Il così chiamato Future su indice di borsa italiano è semplicemente, come dice la parola stessa, il futuro dell’Indice </li></ul><ul><li>Quindi se il suo futuro sarà di rialzo o di ribasso </li></ul><ul><li>Bisognerà quindi puntare sul ribasso o rialzo </li></ul><ul><li>La rivoluzione copernicana quindi è che non si guadagna solo se il Mercato va in rialzo ma anche se va al ribasso…basta centrare la previsione. </li></ul><ul><li>E’ come avere una moneta…essa ha due facce e non solo una come hanno abituato la gente a pensare sinora </li></ul><ul><li>Se si prevede che rialza allora si comprerà ad una cifra per chiudere la posizione ad una cifra più alta; al contrario si venderà ad una cifra per comprare ad una più bassa </li></ul><ul><li>Si userà un raffinato e semplicissimo sistema che in due parole semplici è costituito da due linee e da due condizioni: in questo consiste il Codice. </li></ul>
  2. 2. Le linee <ul><li>Il mercato si muove ogni secondo a prezzi diversi </li></ul><ul><li>Il totale dei prezzi in un arco temporale forma una linea </li></ul><ul><li>Se consideriamo due archi temporali avremo due linee diverse </li></ul><ul><li>Ora dopo raffinati calcoli ci sono due linee che permettono di prevedere se il futuro sarà al rialzo o al ribasso </li></ul><ul><li>Il punto esatto dove questa previsione avviene è dato dall’incrocio di queste due linee </li></ul><ul><li>Vediamo queste due linee colorate una in verde l’altra in rosso </li></ul>
  3. 4. Le linee e… <ul><li>Come si vede, abbiamo una linea verde ed una rossa </li></ul><ul><li>Quei candelotti sono i prezzi.I candelotti rossi sono prezzi che salgono (rialzo) i candelotti neri sono prezzi che scendono (ribasso) </li></ul><ul><li>La linea verde è più sopra della rossa </li></ul><ul><li>Il periodo di tempo è dal 2006 al 2008 </li></ul><ul><li>Il massimo dei prezzi è sui 2800 e il minimo sui 2150 </li></ul><ul><li>Bene…guardiamo meglio </li></ul>
  4. 6. Le linee ed il segnale <ul><li>L’immagine ora ci fa vedere qualcosa di più </li></ul><ul><li>Il periodo si è allargato: prima era tra il 2006 e 2008 ed ora è dal 2004 al 2008 </li></ul><ul><li>Notiamo qualcosa di interessantissimo riguardo alle due linee verde e rossa </li></ul><ul><li>Prima la linea verde era sopra la rossa…ora vediamo meglio che precedentemente nel 2004 essa era sotto la rossa </li></ul><ul><li>Vediamo meglio precisamente che in un certo punto in un esatto e preciso punto che la linea verde da esser sotto alla rossa passa a esser sopra alla rossa </li></ul><ul><li>Il momento è alla fine del 2004 poco prima dell’inizio del 2005…RIGUARDIAMOLO </li></ul>
  5. 8. CI SIAMO ! CI SIAMO ! CI SIAMO ! <ul><li>QUESTO E’ IL NOSTRO SEGNALE </li></ul><ul><li>L’incrocio tra la linea verde e la linea rossa è proprio il segnale che ci fa prevedere se ci sarà un rialzo o un ribasso </li></ul><ul><li>L’incrocio avviene sempre in un preciso momento in un giorno preciso in un’ora precisa in un minuto preciso </li></ul><ul><li>L’incrocio avviene in un esatto prezzo </li></ul><ul><li>L’incrocio può essere quando la linea verde passa da sotto a sopra la rossa o quando la linea verde passa da sopra a sotto la rossa </li></ul><ul><li>Nell’immagine vista è avvenuto il primo caso </li></ul><ul><li>Da sotto a sopra è il segnale di RIALZO </li></ul>
  6. 9. Il RIALZO
  7. 10. <ul><li>Fine 2004,ultimo candelotto rosso, è il momento in cui la linea verde da sotto passa a sopra la rossa, incrociandola </li></ul><ul><li>Il candelotto rappresenta il prezzo come abbiamo detto </li></ul><ul><li>Il prezzo come vedete è intorno ai 2100 </li></ul><ul><li>Ora ri-guardate dal 2004 fin dove salgono i candelotti </li></ul>
  8. 12. <ul><li>E’ chiaro! Vediamo candelotti che arrivano nel 2007 (fine del 2007) anche a 2800 punti! </li></ul><ul><li>Quindi cosa abbiamo scoperto? </li></ul><ul><li>Che se nel 2004 (fine del 2004) avessimo puntato al rialzo, a fine del 2007 avremmo guadagnato! </li></ul><ul><li>Cosa avremmo guadagnato? </li></ul><ul><li>Da 2100 a 2800 punti il guadagno sarebbe stato di 700 punti..cioè il 35%..RIGUARDIAMOLO </li></ul>
  9. 14. IL RIBASSO
  10. 15. <ul><li>Come si vede anche il ribasso funziona ugualmente </li></ul><ul><li>Nel 2001 la verde è sopra la rossa </li></ul><ul><li>Nel 2002 in un preciso momento la verde passa sotto la rossa incrociandola </li></ul><ul><li>Nel 2002 ci sono (da sinistra) 2 candelotti neri poi uno rosso poi uno nero…ecco in quel punto la verde passa sotto la rossa </li></ul><ul><li>Il prezzo è tra i 2000 e i 1500, più precisamente 1800 </li></ul><ul><li>Ora vedete da quel momento fin dove scendono i candelotti </li></ul><ul><li>E’ chiaro! Vediamo candelotti che arrivano verso la fine del 2002 fino a 1000 punti! </li></ul><ul><li>Quindi cosa abbiamo scoperto? </li></ul><ul><li>Che se nel 2002 avessimo puntato al ribasso, a fine 2002 avremmo guadagnato! </li></ul><ul><li>Cosa avremmo guadagnato? </li></ul><ul><li>Da 1800 punti a 1000 punti il guadagno sarebbe stato di 700 punti..cioè il 35%! RIGUARDIAMOLO </li></ul>
  11. 17. LE DUE CONDIZIONI <ul><li>Abbiamo detto che il CODICE è costituito da due linee e da due condizioni </li></ul><ul><li>Vediamo ora cosa sono le due condizioni </li></ul><ul><li>Esse sono il guadagno che prefissiamo e la perdita che prefissiamo </li></ul><ul><li>15 e 150: 15 sono i punti del guadagno e 150 sono i punti della perdita </li></ul><ul><li>Perdita è + del guadagno?10 volte di piu’??? </li></ul><ul><li>Sembra strano ..da pazzi! </li></ul><ul><li>Torniam alla figura </li></ul>
  12. 19. L’IMPORTANZA DELLE 2 CONDIZIONI <ul><li>Come abbiam visto si è stabilito il momento e il prezzo in cui iniziare l’operazione cioè all’incrocio delle due linee: IL TAGLIO </li></ul><ul><li>Abbiam visto che c’è un guadagno:dando avvio all’operazione agli inizi del 2002 arriva un guadagno sino al 35% a fine del 2002 </li></ul><ul><li>Ma si vede anche che poi la quotazione dei prezzi risale! quindi dobbiam decidere quando concludere l’operazione </li></ul><ul><li>L’inizio dell’operazione è il taglio la fine dell’operazione è costituito dalle 2 condizioni </li></ul><ul><li>Indi si entra al taglio e si esce quando abbiam fatto o 15 punti di guadagno o ahime’ 150 di perdita. </li></ul>
  13. 20. <ul><li>Il nocciolo della soluzione è in una domanda </li></ul><ul><li>Ma quante volte c’è la perdita e quante volte il guadagno?? </li></ul><ul><li>Ecco la cosa importante: 1 volta l’anno c’è la perdita e per ben 180 volte il guadagno </li></ul><ul><li>In sostanza dopo anni di analisi si è scoperto che riducendo a 15 punti il guadagno e allargando la perdita possibile a 150 punti in ogni operazione…la perdita non veniva mai raggiunta se non UNA VOLTA L’ANNO </li></ul><ul><li>E quante volte veniva invece raggiunto il guadagno? In media 180 volte l’anno! </li></ul>
  14. 21. <ul><li>Quindi basta fare di conto semplicemente: 180 operazioni in guadagno all’anno per 15 punti alla volta= 2700 punti </li></ul><ul><li>Perdita 1 volta l’anno per 150 punti = 150 punti! </li></ul><ul><li>2700 – 150 = 2550 punti di guadagno annuale </li></ul><ul><li>Ma quanto vale un punto? 5 € ! </li></ul><ul><li>Totale 12750 € all’anno al lordo di tasse 12.5% e commissioni 16 € a operazione </li></ul><ul><li>11156 – (16x180) 2880 = 8276 € netti !!! </li></ul><ul><li>E quant’è il rischio? 150 punti x 5 € = 750 € annui </li></ul>
  15. 22. <ul><li>Allora dati questi fattori sicuri dove troviamo il GRAAL? </li></ul><ul><li>Basta moltiplicare il numero di contratti ad operazione!! </li></ul><ul><li>Infatti quei numeri riguardano solo 1 contratto future </li></ul><ul><li>Moltiplichiamo per 100 e avremo il GRAAL </li></ul>
  16. 23. GUADAGNO MEDIO ANNUO 800.000€ <ul><li>Perdita annua massima possibile 75000€ </li></ul>
  17. 24. IL Cliente a sua scelta potrebbe anche optare per “vestire i panni” dell’Operatore e guadagnare le somme indicate come guadagno dell’Operatore invece di quelle indicate come interessi Ovviamente dovrebbe rischiare le perdite che l’Operatore rischia Versando quindi i margini che già versa + la somma della possibile perdita che invece nell’opzione normale gli versa l’Operatore Quindi per l’opera prestata dall’Operatore gli verserà il 30% della somma - al netto di tasse e commissioni - dei guadagni Nel solito esempio di 1000000 versato Il Cliente rinuncerebbe ai 150000 € annui o 25915 mensili con la possibilità di guadagnare

×