Csi Insieme N°13

395 views

Published on

Titoli: Il Natale degli sportivi illumina i vicoli di Ono s. Pietro - L’attività giovanile nell’ultimo consiglio del 2013 - Spettacolo indoor con il calcio degli Under 10 - Neve, sole e tanti partecipanti nel debutto dello sci

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
395
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Csi Insieme N°13

  1. 1. Il Natale degli sportivi illumina i vicoli di Ono s. Pietro L’attività giovanile nell’ultimo consiglio del 2013 Spettacolo indoor con il calcio degli Under 10 Neve, sole e tanti partecipanti nel debutto dello sci 14 Gennaio 2014
  2. 2. L’INIZIATIVA PROMOSSA DAL CSI PER IL 70° DI FONDAZIONE Le società sportive convocate a Roma per l’incontro con il Papa C ari amici, la Vostra società sportiva ha ricevuto una “convocazione” che è straordinaria ed incredibile al tempo stesso. Sabato 7 giugno (nel pomeriggio) Papa Francesco vi aspetta in Piazza San Pietro. Sì, proprio cosi. In occasione del 70° di fondazione del Csi avevamo nella testa e nel cuore l’idea di realizzare un incontro “storico “ tra il Papa e le società sportive di tutta Italia. Non abbiamo fatto in tempo ad accennare l’idea che Papa Francesco ha accolto con gioia ed entusiasmo la nostra proposta. Sarà una giornata incredibile. Piazza San Pietro sarà gremita dai colori delle maglie e delle divise da gioco delle società sportive. Piazza San Pietro sarà invasa dalla gioia e dall entusiasmo dei ragazzi, degli allenatori, dei dirigenti, degli arbitri… Insomma di tutto il popolo delle società sportive di base che educano alla vita attraverso lo sport. Vogliamo avvolgere Papa Francesco con il grande abbraccio dello sport in Oratorio e dello sport in Parrocchia. Vogliamo e dobbiamo essere in tantissimi. Sicuramente più di 50 mila. Serve attivare subito una travolgente ondata di “contagio positivo” per mobilitarci e organizzarci. La palla ora, cari amici, passa a voi. Convocate subito i ragazzi, i genitori, gli allenatori, i dirigenti di tutte le vostre squadre e lanciate con entusiasmo la propo- sta… Sabato 7 giugno andiamo tutti in Piazza San Pietro. Nessuno deve restare a casa. Non solo Papa Francesco ci invita spesso a vivere una “nuova tensione missionaria”, ed alla luce di questo atteggiamento prendete con gioia il compito di coinvolgere società sportive “vostre amiche” 2 del vostro territorio che magari non operano in Parrocchia ma che hanno a cuore l’educazione dei ragazzi e dei giovani. Ditegli: ”Ehi, lo sapete che Papa Francesco il 7 giugno incontra le società sportive ? Perché non venite anche Voi? Vivrete una giornata indimenticabile.” Tornado alla giornata di sabato 7 giugno è bello far sapere che sarà allestito in Via della Conciliazione un grande villaggio dello sport aperto a tutti quelli che vorranno giocare (ed in funzione dal venerdì). Tante società sportive decideranno di arrivare a Roma dal venerdì. Altre arriveranno direttamente sabato in giornata. Insomma ognuno si costruirà questa trasferta come vuole. Quello che conta sarà l’essere presenti in Piazza San Pietro nel pomeriggio per vivere un emozione e un esperienza che resterà nella storia della Vostra società sportiva. Un incontro tra il Papa e le società sportive era il “sogno” che avevamo per festeggiare nel modo più bello i 70 anni del Csi. Ora tutto questo non è più un sogno. E’ realtà vera e concreta. Ti aspetto insieme a tutti (ma proprio tutti) gli amici della Tua società sportiva sabato 7 giugno. Il conto alla rovescia è cominciato…. 14 G ENNAI O 2 014
  3. 3. PRIMA PAGINA 3
  4. 4. LA FESTA DEL CSI HA SOSTENUTO IL PROGETTO ORATORIO Il Natale degli sportivi illumina i vicoli di Ono San Pietro “Q uante le strade che un uomo farà e quando fermarsi potrà? Quanti cannoni dovranno sparar e quando la pace verrà? Quanti bimbi innocenti dovranno morir e senza sapere il perché? Quanto giovane sangue versato sarà, finché un’alba nuova verrà?” A queste domande poste dalle strofe di una canzone cantata nel corso della funzione religiosa hanno cercato, in modo semplice, di dare una risposta i partecipanti al Natale degli sportivi del CSI ospitato quest’anno a Ono San Pietro. Una scelta non casuale che ha voluto schierare il CSI camuno a fianco della parrocchia e del gruppo di volontari impegnati a costruire in pa- ese l’oratorio in ricordo di Davide e Andrea, due giovani fratelli tragicamente scomparsi nel luglio scorso. Insieme a diversi atleti e dirigenti di una ventina di società sportive del CSI si sono ritrovati quindi il sindaco e i cittadini di Ono San Pietro per questa serata di ricordo e riflessione. In un’atmosfera più autunnale che natalizia, accompagnato da una grigia nebbiolina il serpentone di fiaccole e bandiere blu/ arancio del CSI si è mosso dalla scuola elementare del paese per percorre- 4 re, con un breve pellegrinaggio, le vie del centro storico. Ad accompagnare la fiaccolata le parole del parroco don Pierangelo Pedersoli: “Natale è per eccellenza la festa della luce, la Luce per noi è Cristo, le tenebre sono il male, il peccato. A tutti i partecipanti auguro quindi di lasciarsi sempre guidare da Cristo, Luce del mondo. Perché le strade della vita, a volte tortuose e difficili da percorrere, a volte buie e piene di insidie, possano essere rischiarate da questa presenza di Luce che non viene mai meno”. Lungo il cammino in alcuni angoli suggestivi, scenari del tradizionale presepio vivente, il corteo ha raccolto dei mattoni simbolici destinati alla costruzione dell’oratorio e, soprattutto, a riflettere su alcuni valori fondamentali. I ragazzi, i 14 G ENNAI O 2 014
  5. 5. ASSOCIAZIONE genitori, gli allenatori e i dirigenti del CSI hanno letto le frasi stampate sui quattordici mattoni raccolti e portati ai piedi dell’altare nella chiesa parrocchiale. Un numero non casuale che rinvia al numero sette particolarmente importante nella Bibbia. La preghiera dei mattoni toccando temi come l’amicizia, la voglia di vivere, la solidarietà, la sofferenza, la gioia, la vittoria, la sconfitta, la giustizia, la famiglia e, soprattutto, la presenza di Dio “che mi ama infinitamente, che un piccolo grano di allegria e di speranza dentro ciascuno di noi è capace di cambiare e trasformare qualsiasi cosa”, ha scandito il cammino tra i vicoli di Ono San Pietro fino al sagrato, davanti alla capanna del Presepio. La riflessione è proseguita nella s. Messa celebrata da don Battista Dassa, consulente ecclesiastico del CSI Vallecamonica, e dal parroco don Pierangelo Pedersoli. Il valore della famiglia con la storia di Giuseppe e Maria, la storia di tanti uomini e donne alle prese con il difficile compito di accogliere la vita in circostanze difficili, la storia di tante famiglie alle prese con le difficoltà di crescere i figli e l’invito alle istituzioni per promuovere iniziative di sostegno in favore della famiglia e alle nostre comunità perché diventino padri e madri accanto ai genitori in difficoltà. Naturalmente un passaggio è stato dedicato all’attività sportiva dove atleti, dirigenti e genitori possano provare in Dio un Amico che invita sempre a dare il meglio di se stessi e ad essere Testimoni del Suo Amore, quindi per tutti validi modelli da imitare. All’offertorio è stata portata all’altare la bandiera del CSI come impegno dei dirigenti, degli arbitri e degli at- leti, che hanno così affidato la loro annata agonistica, con la preghiera, alla 5 protezione del Signore. “Lo sport è un momento d’incontro importante per la
  6. 6. crescita dei nostri ragazzi, è la grande occasione che abbiamo noi adulti, genitori, allenatori e dirigenti per riunirli ed unirli intorno ad un gioco che li coinvolge e li diverte, cercando di far crescere non solo degli atleti, ma soprattutto degli uomini.” Le scarpe da gioco hanno rappresentato l’impronta lasciata dal CSI, attraverso l’impegno, il sacrificio e il coraggio, sul sentiero dello sport e della vita. “Essere accompagnati dalla benedizione del Signore significa poter contare sulla Sua presenza anche nei momenti duri dello sport e della vita, sicuri che sarà sempre pronto ad indossare le Sue scarpe per scendere in campo accanto a noi.” Come ultimo dono è stata consegnata a don Battista una capanna per riproporre al mondo il messaggio di pace irradiato nella grotta di Betlemme. “La capanna come luogo di dialogo tra le generazioni, simbolo di aggregazione per le genti e segno continuo della memoria del Dio fatto uomo e della sua presenza nella vita quotidiana dell’umanità.” Il Presidente del CSI Vallecamonica Claudio Ceccon, al termine della funzione religiosa, ha voluto ringraziare gli animatori dell’Unione Sportiva Ono San Pietro per aver organizzato in maniera impeccabile il Natale degli sportivi e per il loro impegno all’interno dell’associazione. Il gagliardetto del CSI, oltre al Presidente del gruppo sportivo, è stato donato anche al parroco don Pierangelo per essere appeso all’interno del nuovo oratorio. “Nel ricordo di Andrea e Davide, perchè questa struttura serva a far crescere entusiasmo e voglia di vivere e possa diventare un vero luogo d’incontro, di amicizia e di accoglienza.” Alla costruzione dell’Oratorio don Battista Dassa ha dedicato anche l’ultimo mattone raccolto durante il cammino “Come ultimo mattone mettiamo sul muretto costruito ai piedi dell’altare quello che riporta questa frase La preghiera dei mattoni Che Dio non mi permetta di perdere l’ottimismo, anche sapendo che il futuro che ci aspetta non è tanto allegro... Che io non perda la voglia di vivere, anche sapendo che la vita è, in molti momenti, dolorosa... Che io non perda la voglia di avere grandi amici, anche sapendo che, con il giro del mondo, anche loro vanno via dalle nostre vite... Che io non perda la voglia di aiutare le persone, anche sapendo che molte di loro sono incapaci di vivere, di vedere, riconoscere e compensare questo aiuto... Che io non perda la voglia di amare, anche sapendo che la persona che io più amo può non provare lo stesso sentimento verso di me... Che io non perda la luce e la lucentezza degli occhi, anche sapendo che molte cose che vedrò nel mondo oscureranno i miei occhi... Che io non perda la forza, anche sapendo che la sconfitta e la perdita sono due avversari estremamente pericolosi... Che io non perda la ragione, anche sapendo che le tentazioni della vita sono molte e attraenti... Che io non perda il sentimento di giustizia, pur sapendo che il pregiudicato possa essere io stesso... Che io non perda il mio abbraccio forte, anche sapendo che un giorno le mie braccia saranno fiacche... Che io non perda la bellezza e la gioia di vedere, anche sapendo che molte lacrime scorreranno dai miei occhi e finiranno nella mia anima... Che io non perda l’amore per la mia famiglia, anche sapendo che molte volte essa mi chiederà degli sforzi incredibili per mantenere la sua armonia... Che io non perda la voglia di essere grande, anche sapendo che il mondo è piccolo... E soprattutto... Che io non dimentichi mai che Dio mi ama infinitamente, che un piccolo grano di allegria e di speranza dentro ciascuno è capace di cambiare e trasformare qualsiasi cosa, poi… La vita è costruita sui sogni e realizzata nell’amore! “La vita è costruita sui sogni e realizzata nell’amore”, perché il progetto dell’Oratorio a Ono S. Pietro è un sogno ma che poggia saldamente sui valori e sull’amore”. Le pallavoliste del Gruppo Sportivo Oratorio di Piamborno all’uscita dalla chiesa par- 6 rocchiale hanno donato a tutti i partecipanti, come ricordo di questa bellissima serata, un piccolo mattoncino Lego simbolo sia dell’oratorio dedicato ad Andrea e Davide sia del desiderio di costruire insieme al CSI uno sport ricco di valori educativi. 14 G ENNAI O 2 014
  7. 7. ASSOCIAZIONE L’INCONTRO DI FINE ANNO OSPITATO A ONO S.PIETRO Tanta attività giovanile nell’ultimo consiglio del 2013 C Chiudere il 2013 e festeggiare insieme il “Natale degli sportivi” con questo particolare ordine del giorno il Presidente del CSI Claudio Ceccon ha convocato il consiglio di Comitato a Ono San Pietro, poche ore prima dell’importante appuntamento associativo della vigilia di Natale. Ospitati gentilmente nel palazzo comunale i consiglieri del CSI hanno così concluso l’anno con una riunione che ha dato alcune risposte alle società sportive e discusso di alcuni problemi legati all’attività giovanile. Dopo avere approvato il verbale della precedente seduta il consiglio ha esaminato la richiesta di una deroga per il trasferimento ad un’altra società di una pallavolista under 14 impegnata in un solo set nella propria squadra. La richiesta è stata respinta ma il consiglio si è impegnato, per la prossima stagione, a regolamentare queste esigenze, e soprattutto non penalizzare i ragazzi, fissando delle condizioni ben precise: l’assenso dei due presidenti e un limite temporale. La Polisportiva Mediavalle ha chiesto alla Commissione tecnica del settore polisportivo di aumentare a due, per tutte le squadre Under, il numero di ritiri nel corso della stagione oppure di non conteggiare nella “formazione tipo” della squadra gli atleti che partecipano solo a una o due partite. Il Consiglio ha invitato la commissione competente a discutere questo problema e ad l’elaborazione una proposta in grado di regolamentare questi casi possibilmente con effetto retroattivo. Stessa decisione è stata presa sulla richiesta dell’Oratorio Malegno sui punti partecipazione dell’atleta fuori quota quando non può giocare. All’incontro di Ono San Pietro ha presenziato anche il direttore dell’area tecnica regionale Pietro Albanese che ha presentato la fase regionale della categoria under 14 introdotta per la prima volta nel programma sportivo del CSI Lombardia. Il CSI camuno ha aderito alla proposta pur con qualche difficoltà a gestire i tempi della fase regionale che non coincide con il termine dei campionati under 14; all’unanimità i consiglieri hanno deciso di iscrivere due squadre al torneo regionale in funzione della classifica di qualificazione alle semifinali/finali del torneo locale. Una 7 vivace discussione ha caratterizzato la richiesta di nuove iscrizioni ai tornei giovanili per la seconda parte dei campionati; anche in questo caso l’ultima parola spetta alla commissione tecnica con la raccomandazione, da parte del consiglio, di non gravare ulteriormente sui numerosi impegni con una compilazione complicata dei nuovi calendari. All’ordine del giorno del consiglio anche l’organizzazione del corso allenatori che è stata affidata a Paola Guaini; il corso per allenatori di calcio e pallavolo sarà articolato in 5/6 incontri di cui due comuni su temi pedagogici/associativi validi anche per il rinnovo della qualifica di allenatore. Tra gli incontri con argomenti tecnici specifici uno sarà dedicato al regolamento e servirà anche agli Arbitri di Società per completare la loro formazione. A conclusione dell’incontro il rinvio al prossimo consiglio di comitato della destinazione del fondo di solidarietà per il 2014.
  8. 8. PREMIATA LA VENDITA RECORD DI BONSAI PER ANLAIDS Un premio alla solidarietà per la Polisportiva Cedegolo A ncora una volta la Polisportiva Cedegolo si distingue a livello nazionale per il suo impegno nella solidarietà; dopo il premio ricevuto nel 2012 il gruppo sportivo ha fatto il bis sostenendo la raccolta di fondi dell’Anlaids, l’associazione nata in Italia per fermare la diffusione dell’infezione da Hiv. La raccolta, avviata nel 1993, viene effettuata con la vendita dei bonsai per sensibilizzare tutta la popolazione sui temi della prevenzione dell’infezione da Hiv e della ricerca sull’Aids. Da alcuni anni la Polisportiva Cedegolo partecipa a questa iniziativa e nel fine settimana di Pasqua allestisce un banchetto nella piazza del paese. I fondi raccolti con Bonsai Aid Aids sono impiegati per gli scopi statutari di Anlaids per borse di studio destinate a giovani medici laureati e ricercatori, campa- gne informative nelle scuole, realizzazione e distribuzione di materiale informativo appositamente creato nei luoghi di aggregazione giovanile, tra la popolazione straniera, nelle carceri e nelle caserme, acquisto di apparecchiature medico-scientifiche per centri ospedalieri e universitari, sostegno di case alloggio per persone sieropositive e malate di Aids e finanziamenti a centri medici in Paesi stranieri a risorse limitate particolarmente colpiti dall’Aids. Collegati alla raccolta di fondi dal 2011 sono nati gli Anlaids Awards, un sistema di incentivazione rivolto al volontario in occasione di questa iniziativa. Gli Anlaids Awards sono premi interregionali e nazionali nati con lo scopo di riconoscere “l’impegno dei partecipanti rivolgendo un grande e sentito grazie a tutto il mondo del volon- 8 tariato che supporta l’associazione in tutte le iniziative e le manifestazioni con le quali Anlaids combatte la lotta contro l’Hiv in tutta Italia” spiega la presidente nazionale Fiore Crespi. Il riconoscimento prevede tre diverse sezioni: gruppi di volontari che si sono distinti nella raccolta fondi, numero di bonsai distribuiti in rapporto alla popolazione e creatività nell’allestimento della postazione di vendita. La Polisportiva Cedegolo è risultata la prima nella zona dell’Italia del Nord ovest per aver distribuito più bonsai in relazione agli abitanti del paese. Insieme al gruppo sportivo camuno, in questa sezione, sono stati premiati Primiero Oltre Mondo di Fiera di Primiero (Tn), Volontari del Soccorso CRI di Toffia (RI) e Pro Loco di Molina Aterno (AQ). 14 G ENNAI O 2 014
  9. 9. ATTIVITA’ SPORTIVA DUE GLI APPUNTAMENTI CON IL CROSS DOMENICA 19 GENNAIO Una domenica di corsa sui prati per i podisti del CSI U na domenica dedicata interamente alla corsa campestre per i podisti del CSI impegnati domenica 19 gennaio nella prova del Trofeo Lombardia di cross e nella seconda campestre stagionale della Coppa Camunia. Ad Albate il Comitato Provinciale di Como, l’Unione Sportiva Albatese e l’Oratorio di Albate organizzano la terza gara del circuito regionale; il programma della manifestazione prevede alle ore 9.00 il ritrovo di giuria e atleti presso il campo gara ComoAlbate in via Barzaghi e l’apertura delle iscrizioni. Le gare prenderanno il via alle ore 10 secondo la successione prevista dal Regolamento Regionale; in questa occasione gli organizzatori non hanno programmato la S. Messa sul campo quindi sarà possibile partecipare alle S. Messe nelle Parrocchie vicine alla zona della gara. In contemporanea a Piancamuno si svolgerà la seconda campestre inserita nel calendario della Coppa camunia. Dopo la positiva esperienza di Angolo Terme all’inizio del mese di dicembre tocca ora alla Polisportiva Oratorio Piancamuno promuovere la specialità che da alcune stagioni sta raccogliendo l’interesse dei podisti camuni. 9 Lo scorso anno, nonostante un tempo da lupi con neve alternata alla pioggia e tanto freddo, sono stati oltre un centinaio gli atleti al via. Il percorso è quello collaudato nei pressi della scuola materna del paese con il suggestivo passaggio su un ponte in legno appositamente costruito dagli animatori del gruppo sportivo per superare un muro. Appuntamento alle ore 8.30 nei locali dell’oratorio per le iscrizioni quindi alle 9.30 il via alla manifestazione con la prova riservata alla categoria Polisportivo, le premiazioni intorno alle ore 11.15 concluderanno la terza edizione del cross di S. Antonio.
  10. 10. DUE GIORNATE DI CALCETTO PER LE FORMAZIONI UNDER 10 Danno spettacolo in palestra gli under 10 del calcio C on temperature e un sole del genere probabilmente si poteva giocare all’aperto ma il calendario dell’attività polisportiva prevedeva per questo secondo fine settimana di gennaio gli incontri di calcetto in palestra. A cimentarsi nel calcio indoor a cinque giocatori le formazioni della categoria under 10 raggruppate in due gironi nelle strutture sportive di Malegno, il sabato, e Artogne, la domenica. Divise per area geografica le tredici squadre hanno dato vita a due pomeriggi calcistici seguiti da un buon numero di appassionati. Evidente la scarsa padronanza di questa specialità del calcio, ben diversa da quella praticata all’aperto, che prevedeva partite articolate in tre tempi da sette minuti. A differenza però degli under 12, che si sono cimentati nel calcio indoor prima delle festività natalizie, i più piccoli si sono adattati più velocemente al gioco in palestra dando vita ad incontri equilibrati, emozionanti e cn un discreto numero di gol. Ad aprire il raggruppamento di Artogne il confronto tra l’U.S. Darfo Boario e il G.S.O. san Zenone di Gratacasolo; dopo due tempi conclusi in perfetta parità (con il risultato di zero a zero e uno a uno) ad aggiudicarsi l’incontro è la compagine di Gratacasolo con la vittoria nel terzo parziale per uno a zero. Il Gratacasolo prosegue nel suo impegno e si aggiudica in maniera netta la partita in tre “set” con l’Oratorio di Gorzone. Nel terzo incontro della giorna- 10 14 G ENNAI O 2 014
  11. 11. ATTIVITA’ SPORTIVA ta torna in campo l’U.S. Darfo Boario che con un’unica rete siglata nel primo tempo riesce a battere le agguerrite Piccole Pesti di Piancamuno.Tra le formazioni di Gorzone e Piancamuno, sconfitte nella partita d’esordio, ad avere la meglio sono le Piccole Pesti di Piancamuno che prevalgono sugli avversari con il punteggio finale di 6 a 1. A scendere in campo nel secondo raggruppamento sono le formazioni di Darfo, Gianico e Artogne. Ad avviare il triangolare sono gli under 10 dell’Oratorio di Darfo e della Polisportiva Gianico dotate di una rosa molto ampia. Dopo la netta vittoria darfense nel primo tempo si replica nel secondo parziale concluso però con il minimo scarto mentre nel set conclusivo è il Gianico ad imporsi con il punteggio di uno a zero. Gioco spettacolare nella partita che ha visto di fronte i padroni di casa dell’Aido Artogne e dell’Oratorio Darfo; bene gli ospiti nel primo parziale, chiuso con il punteggio di due a uno, poi rimonta dell’Artogne 11 che si aggiudica gli altri due tempi con l’identico punteggio di uno a zero. Al pomeriggio di calcio indoor disputato ad Artogne mancava solamente il pareggio arrivato nell’ultima sfida del pomeriggio. Concluso a reti bianche il primo parziale la Polisportiva Gianico in rimonta si aggiudica il secondo tempo con il risultato di due a uno mentre l’Aido Artogne prevale per uno a zero sugli avversari nel terzo tempo. Soddisfatti ragazzi e allenatori per questa esperienza in palestra anche se qualche piccola modifica al regolamento potrebbe migliorare il calcio indoor. Gli under 10 non si riposano e domenica 19 gennaio sono attesi, insieme agli under 12, dal sempre apprezzato appuntamento con i giochi in acqua, ad ospitare la festa del polisportivo sarà la struttura sportiva comunale di Darfo.
  12. 12. LO SCI CAI EDOLO SI CONFERMA NELLA PRIMA GARA DEL 2014 Tanti partecipanti, sole e neve per l’ottimo esordio dello sci L a voglia di ricominciare, una splendida giornata di neve e il perfetto innevamento della pista alpe Alta al Passo del Tonale sono stati gli ingredienti del successo della prova inaugurale del campionato di sci 2014 del Csi di Vallecamonica. Al cancelletto di partenza dello slalom gigante organizzato dallo Sci Cai Edolo si sono presentati ben 170 atleti in rappresentanza delle cinque società sportive iscritte al campionato. Lo slalom gigante tracciato dai maestri di sci del Tonale si è rivelato tecnicamente abbastanza impegnativo con una ventina di sciatori che non hanno tagliato la linea del traguardo o sono stati squalificati. Non cambia, rispetto allo scorso anno, il copione del circuito sciistico camuno dominato dallo Sci Cai Edolo; la formazione presieduta da Luciano Archetti, in questa occasione anche direttore di gara, si aggiudica otto prove individuali e il primo posto nella graduatoria di società. La compagine edolese nelle categorie giovanili si impone tra i Baby maschile con Stefano Testini, secondo posto per il compagno di squadra Mattia Comensoli, nei Cuccioli dove monopolizza il podio con Stefano Perlotti, Alessandro Belotti e Brando Gerli, nelle ragazze con il trio Chiara e Alice Varig e Alexia Angeli e tra i Ragazzi con Gabriele Zani. Nel settore femminile successo edolese nella gara riservata alle Seniores grazie ad Alessandra Galimberti che precede Tania Francesconi (Sci Club Rongai). Si registra l’en plein dello Sci Cai Edolo nei Master dove Luciano Archetti precede i compagni di società Enzo Marniga, Maurizio Inverardi, Bortolo Germano e Armando Isonni; altri successi edolesi negli Juniores con Alessandro Isonni e nella prova riservata ai 12 punteggiati Fisi grazie a Davide Archetti. Conferma di essere la seconda forza del campionato lo Sci Club Free Mountain che si classifica alle spalle dello Sci Cai Edolo centrando tre vittorie di categoria. Di rilievo la gara disputata dall’allievo Stefano Comensoli che, oltre a vincere la propria categoria, stacca il miglior tempo assoluto della manifestazione. Il Free Mountain piazza sul gradino più alto del podio anche la Baby Serena Anastasi e ottiene la tripletta nei Cuccioli Femminili con Beatrice Lottici, Giulia Vaerini e Emma Rizzotti. Due ori per lo Sci Club Pisogne che ottiene il primo posto con il senior Michele Ducoli, secondo il compagno di team Andrea Chiarolini, e il veterano Mario Silini. Per lo Sci Club Rongai terzo posto nella classifica si società e successo pieno tra le allieve con Nora Tignonsini, miglior tempo femminile assoluto, e Romina Alessi. Infine una soddisfazione anche per gli sciatori bresciani dello Sci Club Montorfano grazie a Simone Bignotti che negli Adulti precede Roberto Mendeni (Free Mountain). La bella giornata di sport sulla neve è terminata con le premiazioni e, soprattutto, il consueto ritrovo conviviale tra i gruppi sportivi. Secondo ravvicinato appuntamento del campionato di sci domenica 19 gennaio sulle nevi di Montecampione 1800 dove, sulla Pista Beccherie, è in programma lo slalom gigante organizzato dal Free Mountain. 14 G ENNAI O 2 014
  13. 13. ATTIVITA’ SPORTIVA A VARESE IL CORSO REGIONALE DI FORMAZIONE DEL CSI Un’alleanza con i genitori: ne parlano gli allenatori del CSI S ono diverse le iniziative di formazione proposte dal CSI Lombardia a società sportive e dirigenti; ad inaugurare il 2014 della formazione è la giornata di aggiornamento riservata ad allenatori-istruttori degli sport di squadra dedicata al tema “Allenatori e genitori: percorsi per un’alleanza possibile”. I destinatari della iniziativa del CSI lombardo sono gli allenatori che abbiano già una formazione di base nelle discipline del calcio, calcio a 5, pallacanestro e pallavolo. Il clinic è un’occasione di approfondimento tecnico-metodologico sul ruolo chiave che ricopre l’allenatore nella nostra Le regole dell’allenatore La qualifica di allenatore viene accertata dagli arbitri SOLO attraverso l’esibizione dell’apposito certificato rilasciato dalla segreteria del CSI. La qualifica dura 2 anni dalla data di attribuzione (chiusura del corso) La qualifica di “Allenatore in Formazione” si acquisisce su richiesta formale degli interessati ed ha durata di 2 anni (dalla data delle richiesta) – N.B. Gli attestati rilasciati nella corrente stagione sportiva riportano erroneamente, quale data di scadenza, il 31/12/2013 e vanno sostituiti coi nuovi disponibili in segreteria. La qualifica viene riconosciuta da un attestato rilasciato dalla segreteria del comitato. Per ottenere la qualifica è necessario partecipare ad almeno 9 incontri (7 tecnici + 2 psico-pedagogici e/o sui valori associativi) L’eventuale qualifica di allenatore federale è equipollente solo per la parte tecnica dei requisiti minimi richiesti (7 incontri), mentre non assolve all’obbligo di partecipazione ai 2 incontri, minimi, sui temi psico-pedagogici e/o sui valori associativi Per rinnovare la qualifica, di altri due anni, è necessario partecipare all’incontro formativo di aggiornamento previsto a livello locale, regionale o nazionale Il rinnovo della qualifica è possibile se la stessa non è scaduta da più di 5 anni rispetto alla data di richiesta di rinnovo che va formalizzata anche per ottenere l’attestato provvisorio di “allenatore in formazione” 13 associazione. L’attenzione alla crescita globale dei bambini e dei ragazzi rappresenta l’obiettivo centrale della vocazione educativo-sportiva del CSI. Quest’anno poi il CSI Lombardia intende riflettere sulle relazioni tra allenatori e genitori. I genitori sono i primi educatori dei ragazzi e l’alleanza tra famiglia e allenatori è una necessità educativa. Ma quali sono i percorsi per superare i conflitti e raggiungere un’efficace alleanza? Lo stage regionale, che vuole innanzitutto fornire aggiornamento tecnico e associativo per allenatori e istruttori delle società sportive, è in calendario a Varese domenica 25 gennaio e le iscrizioni devono essere effettuate nel proprio comitato versando la quota di 10 euro (15 euro il pranzo). Il programma dell’incontro prevede alle ore 8.30 l’accreditamento dei partecipanti quindi alle 9.15 il saluto del Presidente Regionale Giancarlo Valeri che precede la tavola rotonda sul tema “Genitori a centro campo o a bordo campo”. Nel pomeriggio in palestra dalle ore 14.30 interventi tecnici suddivisi per disciplina e conclusione con la consegna attestati di partecipazione.
  14. 14. Commissione tecnica Bigliardino Comunicato N° 7/8 del 13 Gennaio 2014 Girone A Girone B I Codoni Viaaa - Team Spazza “A” Team Spazza “B” - T. Pincanello Niardo Polisportiva Cedegolo - Bar City Breno Bar Fuori Giri Edolo - Cral Tassara Riposo : Dany Bar Dany Bar - I Codoni Viaaa Cral Tassara - T.Pincanello Niardo Polisp. Cedegolo - Team Spazza “A” Bar Fuori Giri Edolo - Bar City Breno Riposo: Team Spazza “B” 10 - 17 9 - 18 19 - 8 20 - 7 Cogno - Campolungo 14 - 13 Pianborno “B” - Kamuna Paranoika Fubalì 26 - 1 Pianborno “C” - Pianborno “A” 19 - 8 Bar Biffy - Green Bar Cividate 0 - 27 Olimpo - Oratorio Bienno 26 - 1 Kamuna Paranoika Fubalì - Cogno 7 - 20 Green Bar Cividate - Campolungo 27 - 0 Pianborno “C” - Pianborno “B” 21 - 6 Bar Biffy - Oratorio Bienno 12 - 15 Pianborno “A” - Olimpo 9 - 18 18 - 9 11 - 16 13 - 14 21 - 6 Classifica Squadra Punti Incontri 1° Polisportiva Cedegolo 136 8 2° Team Spazza A 126 7 3° Dany Bar 122 7 4° Bar Fuori giri Edolo 115 7 5° Team Pincanello Niardo 112 7 1° Green Bar Cividate 195 8 6° I Codoni Viaa 74 7 2° Piamborno C 179 8 7° Team Spazza B 67 7 3° Piamborno B 144 8 8° Bar City Breno 65 7 4° Piamborno A 121 8 9° Cral Tassara 47 7 5° Olimpo 121 8 6° Cogno 98 8 Comunicato 7° Campolungo 96 8 Si richiama la squadra Olimpo a stampare le tessere definitive in quanto quelle provvisorie sono già scadute. 8° Oratorio Bienno 61 8 9° Kamunia Paranoika Fubalì 42 8 23 8 Classifica Squadra Punti Incontri 10° Bar Biffy 14 14 G ENNAI O 2 014
  15. 15. COMUNICATI Commissione attività giovanile Comunicato N° 12 del 13 Gennaio 2014 Under 10 - Calcio Risultati 7ª Giornata Oratorio D. Bosco Gorzone Piccole Pesti Piancamuno GSO San Zenone US Darfo Boario S.r.l. Polisportiva Gianico GSO Darfo Dentalcoop Aido Artogne U10 GSO Breno GSO Cividate 2004 GS Borno ASD Braone All D. Bartali US Berzo Monte Aresu Carni Edolo Piccole Pesti Piancamuno 1 - 1 US Darfo Boario S.r.l. 0 - 1 Oratorio D. Bosco Gorzone 2 - 0 GSO San Zenone 1 - 1 Aido Artogne U10 0 - 0 Polisportiva Gianico 4 - 1 GSO Darfo Dentalcoop 1 - 2 GS Borno 1 - 0 GSO Breno 1 - 0 GSO Cividate 2004 0 - 0 Aresu Carni Edolo 0 - 0 ASD Braone All D. Bartali 0 - 0 US Berzo Monte 3 - 0 Under 10 - Minivolley 0 - 2 0 - 3 0 - 0 0 - 0 3 - 0 2 - 0 0 - 0 0 - 1 2 - 1 0 - 1 1 - 0 0 - 1 1 - 0 1 - 0 1 - 0 0 - 0 1 - 1 1 - 0 1 - 1 0 - 0 1 - 1 0 - 1 0 - 0 0 - 1 5 - 0 2 - 0 Risultati 7ª Giornata Edil Scavi Sellero IM Elettroimpianti Sacca GSO Piamborno Spostamenti gara su richiesta consensuale L’incontro N° 1179 (Edil Scavi Sellero - Aido Artogne) è stato spostato su richiesta della squadra (Aido Artogne) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 18/01/2014 alle ore 17.00 presso la palestra di Sellero CLASSIFICA POLISPORTIVA Squadra Aido Artogne U10 GSO San Zenone GSO Cividate 2004 Piccole Pesti Piancamuno GSO Darfo Dentalcoop US Darfo Boario S.r.l. ASD Braone All D. Bartali Polisportiva Gianico GSO Breno Oratorio D. Bosco Gorzone GS Borno Aresu Carni Edolo US Berzo Monte Aido Artogne N.D. GSO Breno 2002 N.D. Adamello Volley N.D. L’incontro N° 1178 (IM Elettroimpianti Sacca - GSO Breno 2002) è stato spostato su richiesta della squadra (GSO Breno 2002) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 20/01/2014 alle ore 19.00 presso il campo di Esine L’incontro N° 1177 (GSO Piamborno - Adamello Volley) è stato spostato su richiesta della squadra (Adamello Volley) e consenso VERBALE della squadra avversaria e DOVRÀ essere disputato entro il 10/02/2014 alle ore 20.00 presso la palestra di Piamborno PIS NI PSC PPIS PPM PUNTI 22 8 0,0 4,0 10 36,0 23 8 0,0 3,5 8 34,5 20 7 0,0 3,5 10 33,5 19 8 0,0 4,0 9 32,0 18 8 0,0 4,0 10 32,0 17 7 0,0 2,5 8 27,5 15 7 0,0 3,5 9 27,5 11 7 0,0 3,0 8 22,0 9 7 0,0 3,5 9 21,5 3 8 0,0 4,0 10 17,0 13 8 0,0 4,0 -2 15,0 14 7 0,0 2,5 -2 14,5 6 8 0,0 3,0 4 13,0 PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Complementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni Giochi nell’acqua Domenica 19 gennaio è in programma nella piscina di Darfo la prima giornata dei giochi nell’acqua per le categorie under 10 e 12; inizio alle ore 9.30. CLASSIFICA POLISPORTIVA Squadra PIS IM Elettroimpianti Sacca 18 Le Gatte ASD Braone 16 GSO Breno 2002 15 Aido Artogne 11 Edil Scavi Sellero 9 GSO Piamborno 0 NI 6 6 6 5 5 6 PSC PPIS PPM PUNTI 1,0 3,0 10 32,0 1,5 3,0 10 30,5 0,5 3,0 9 27,5 2,5 2,5 9 25,0 2,0 2,5 4 17,5 3,0 2,5 10 15,5 PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Complementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni 15
  16. 16. Under 14 - Pallavolo Risultati 7ª Giornata CLASSIFICA POLISPORTIVA Arctic Cat New Team Eli Mast s.r.l GS Borno 3 - 0 75 - 60 GSO Piamborno GSO Breno 2001 GSO Unica Volley 3 - 0 Sial Camuna Volley Tigers 1 - 2 75 - 45 70 - 66 GSO Piamborno Polisp Orat.Pian Camuno Squadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTI Rist. Pizzeria la Pieve 24 8 2,3 4,0 5 35,3 Sial Camuna Volley Tigers 23 8 3,0 4,0 5 35,0 Eli Mast s.r.l GS Borno 21 8 2,0 4,0 5 32,0 Barbara Accon. Niardo 20 8 2,7 4,0 5 31,7 C. Moto Camuno Sellero 19 7 2,7 3,5 5 30,2 GS Darfo 19 8 2,2 4,0 5 30,2 GSO Breno 2000 19 7 1,8 3,5 5 29,3 GSO Piamborno 16 9 2,9 4,0 5 27,9 Oratorio Bienno 2000 e 1 16 7 1,6 3,5 5 26,1 Sial Camuna Volley Fedabo 15 8 1,9 4,0 5 25,9 Polisportiva Edolese 22 8 0,0 3,5 -1 24,5 CG Rogno 14 7 2,7 2,5 5 24,2 Arctic Cat New Team 19 7 0,0 3,5 -1 21,5 Al Portico Braceria 18 8 0,0 4,0 -1 21,0 GSO Breno 2001 17 7 0,0 3,5 -1 19,5 Polisp Orat.Pian Camuno 6 9 1,5 4,5 5 17,0 Aido Artogne 14 7 0,0 3,0 -1 16,0 GSO Unica Volley 8 7 1,3 2,5 4 15,8 Polisportiva Gianico 0 8 0,0 3,5 0 3,5 65 - 62 Risultati 8ª Giornata Risultati 9ª Giornata 2 - 1 Spostamenti gara stabiliti d’ufficio L’incontro N° 1467 (Al Portico Braceria - Aido Artogne) è stato spostato al 09/02/2014 alle ore 17.00 presso la palestra di Costa Volpino (Pal.CBL) CLASSIFICA Squadra Rist. Pizzeria la Pieve Sial Camuna Volley Tigers Polisportiva Edolese Eli Mast s.r.l GS Borno Barbara Accon. Niardo GS Darfo C. Moto Camuno Sellero Arctic Cat New Team GSO Breno 2000 Al Portico Braceria GSO Breno 2001 GSO Piamborno Oratorio Bienno 2000 e 1 Sial Camuna Volley Fedabo Aido Artogne CG Rogno GSO Unica Volley Polisp Orat.Pian Camuno Polisportiva Gianico P.ti 28 27 25,5 25 24 23 22,5 22,5 22,5 22 20,5 20 19,5 19 17 16,5 10,5 10,5 3,5 G 8 8 8 8 8 8 7 7 7 8 7 9 7 8 7 7 7 9 8 V 8 7 6 6 5 4 5 5 5 4 3 3 4 3 3 1 1 0 0 P N 0 0 1 0 2 0 2 0 3 0 4 0 2 0 2 0 2 0 4 0 4 0 6 0 3 0 5 0 4 0 6 0 6 0 9 0 8 0 F 20 18 15 14 15 13 16 15 14 14 13 9 12 9 9 8 3 2 0 S 4 6 9 10 9 11 5 6 7 10 8 18 9 15 12 13 18 25 24 PR 580 577 508 558 556 526 503 510 507 537 482 516 480 467 414 424 326 359 189 PS 410 459 497 516 457 474 381 396 403 438 441 574 423 488 460 439 501 662 600 PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Complementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni COMUNICAZIONI GENERALI PER TUTTE LE CATEGORIE Le distinte di presentazione degli atleti vanno compilate in ordine alfabetico per facilitare la registrazione delle presenze da parte della commissione pena l’applicazione delle sanzioni previste. Tutte le tessere definitive sono disponibili ON-LINE sul sito tesseramento.csi-net.it e possono essere VERIFICATE e STAMPATE direttamente dalle società sportive, diversamente passare in segreteria a ritirarle. Ricordiamo che è possibile associare alle tessere una fotografia e l’immagine del documento d’identità (fotografia per i minori di 16 anni) per utilizzare la tessera anche quale documento di riconoscimento. I modelli provvisori di tesseramento perdono validità dopo 2 mesi dalla data di tesseramento, se riferita ai mesi di settembre o ottobre, oppure 1 mese se la richiesta di tesseramento è riferita agli altri 10 mesi dell’anno. Fatto salvo quanto previsto nel precedente punto, il riconoscimento dell’identità degli atleti UNDER 16 (categoria Allievi/e) provvisti dei modelli provvisori di tesseramento, viene garantita dal Dirigente con la sottoscrizione dell’elenco dei partecipanti alla gara a squadre (distinta atleti). 16 14 G ENNAI O 2 014
  17. 17. COMUNICATI Controllare cortesemente i recapiti dei dirigenti delle squadre (numero di cellulare per invio SMS ed indirizzo email) perché alcuni risultano errati o mancanti. Si precisa che eventuali allenatori impegnati con due o più società sportive devono essere tesserati al CSI con entrambe (tutte). Per refertare gli incontri di Pallavolo Under 14 è possibile utilizzare sia il modulo scaricabile dal sito internet, sia quello tradizionale in carta chimica (fino ad esaurimento scorte). Nel caso di utilizzo del referto mono-copia le squadre possono fare richiesta al CSI di riproduzione dello stesso. La qualifica di allenatore viene accertata dagli arbitri SOLO attraverso l’esibizione dell’apposito certificato rilasciato dalla segreteria del CSI. La qualifica dura 2 anni dalla data di attribuzione (chiusura del corso) La qualifica di “Allenatore in Formazione” si acquisisce su richiesta formale degli interessati ed ha durata di 2 anni (dalla data delle richiesta) - N.B. Gli attestati rilasciati nella corrente stagione sporti- 17 va riportano erroneamente, quale data di scadenza, il 31/12/2013 e vanno sostituiti coi nuovi disponibili in segreteria. La qualifica viene riconosciuta da un attestato rilasciato dalla segreteria del comitato Per ottenere la qualifica è necessario partecipare ad almeno 9 incontri (7 tecnici + 2 psico-pedagogici e/o sui valori associativi) L’eventuale qualifica di allenatore federale è equipollente solo per la parte tecnica dei requisiti minimi richiesti (7 incontri), mentre non assolve all’obbligo di partecipazione ai 2 incontri, minimi, sui temi psico-pedagogici e/o sui valori associativi Per rinnovare la qualifica, di altri due anni, è necessario partecipare all’incontro formativo di aggiornamento previso a livello locale, regionale o nazionale Il rinnovo della qualifica è possibile se la stessa non è scaduta da più di 5 anni rispetto alla data di richiesta di rinnovo che va formalizzata anche per ottenere l’attestato provvisorio di “allenatore in formazione”.
  18. 18. Commissione tecnica Pallavolo Comunicato N° 10 del 13 Gennaio 2014 Allieve Risultati 6ª Giornata CLASSIFICA Avanzini irrig. Or.Bienno Adamello Volley Malonno 2 - 3 104 109 - GSD Giacomelli trasporti Polisportiva Cedegolo Squadra Golden Bar Piadineria GianGusto Polisportiva Gratacasolo Agroalimentari Pasini F. Malisia Arredamenti CMM F.lli Rizzi GSO San Zenone U.S.O. Angolo Kamunia Paranoika Risultati 10ª Giornata 3 - 0 75 - 57 Spostamenti gara su richiesta consensuale L’incontro N° 1762 (GSD Giacomelli trasporti - Polisportiva Cedegolo) è stato spostato su richiesta della squadra (GSD Giacomelli trasporti) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 12/01/2014 alle ore 16,30 presso la palestra di Niardo P.ti 20 19 19 13 9 6 3 1 0 G 8 8 8 7 6 8 5 5 5 V 6 7 7 4 3 2 1 0 0 P N 2 0 1 0 1 0 3 0 3 0 6 0 4 0 5 0 5 0 F 22 22 21 15 10 9 5 3 2 S 7 8 10 10 11 21 12 15 15 PR 683 694 655 577 431 538 326 348 276 PS 572 539 617 430 469 676 400 410 415 Juniores Risultati 1ª Giornata CLASSIFICA G 5 6 6 5 5 5 6 V 3 4 3 3 4 2 0 P N 2 0 2 0 3 0 2 0 1 0 3 0 6 0 F S 13 7 14 12 12 9 12 8 12 9 9 10 1 18 PR 429 555 465 441 452 414 295 3 - 2 109 - 91 0 - 3 54 - 75 GS Borno Polisportiva Edolese 3 - 0 75 - 56 SIAL Camuna Volley Polisportiva Gratacasolo Polisportiva Edolese La Spesa da Adalgisa 3 - 0 0 - 3 75 - 44 49 - 75 CARIGE Assicurazioni PS 414 547 432 375 402 403 478 G.S. Darfo La Spesa da Adalgisa SIAL Camuna Volley OPS 1 - 3 86 - 98 Polisportiva Gratacasolo 3 - 0 75 - 43 COMIS 18 P.ti 11 11 10 9 9 7 0 AIDO Artogne Polisportiva Gianico GS Borno Squadra GSO Unica bar Garibaldi AIDO Stars Artogne GSD Giacomelli trasporti Cogno 99 Adamello Volley Malonno Avanzini irrig. Or.Bienno Polisportiva Cedegolo CARIGE Assicurazioni 1 - 3 85 - 98 Risultati 2ª Giornata Risultati 5ª Giornata Risultati 6ª Giornata Risultati 7ª Giornata Risultati 8ª Giornata Mista Amatori Risultati 2ª Giornata Golden Bar Risultati 9ª Giornata Malisia Arredamenti CMM F.lli Rizzi Golden Bar Spostamenti gara su richiesta consensuale Piadineria GianGusto 2 - 3 99 106 - Piadineria GianGusto Polisportiva Gratacasolo U.S.O. Angolo 0 - 3 2 - 3 3 - 0 L’incontro N° 1692 (G.S. Darfo - ASC 18) è stato spostato su richiesta della squadra (ASC 18) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 23/01/2014 alle ore 20,30 presso la palestra di Darfo (Alberghiera) L’incontro N° 1637 (Polisportiva Gratacasolo - SIAL Camuna Volley OPS) è stato spostato su richiesta della squadra () e consenso VERBALE della squadra avversaria al 09/02/2014 alle ore 16,00 presso la palestra di Gratacasolo (Pal.IseoSerr.) 52 - 75 94 - 96 75 - 52 18 14 G ENNAI O 2 014
  19. 19. COMUNICATI Spostamenti gara su richiesta consensuale CLASSIFICA Squadra SIAL Camuna Volley GS Borno CARIGE Assicurazioni AIDO Artogne G.S. Darfo SIAL Camuna Volley OPS COMIS 18 C.G. Rogno Assieco La Spesa da Adalgisa Polisportiva Edolese ASC 18 Polisportiva Gratacasolo Polisportiva Gianico P.ti 18 14 14 13 11 11 9 9 8 8 2 0 0 G 6 6 7 6 6 6 7 6 6 6 5 5 6 V 6 5 5 5 4 4 3 3 2 2 0 0 0 P N 0 0 1 0 2 0 1 0 2 0 2 0 4 0 3 0 4 0 4 0 5 0 5 0 6 0 F 18 16 16 17 14 14 14 9 12 10 6 0 1 S 1 6 10 11 10 11 14 10 12 14 15 15 18 PR 469 495 588 617 497 545 607 403 496 491 402 202 294 PS 301 395 517 560 488 500 593 408 514 507 476 375 472 L’incontro N° 1948 (C.G. Rogno - Happy Volley Or. Bienno) è stato spostato su richiesta della squadra (C.G. Rogno) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 24/01/2014 alle ore 21,30 presso la palestra di Rogno 1 L’incontro N° 1945 (GSO Breno Volley - Camun Volley) è stato spostato su richiesta della squadra (Camun Volley) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 19/01/2014 alle ore 20,30 presso la palestra di Breno (Liceo) CLASSIFICA Open Maschile Risultati 4ª Giornata Chupito Mexican Food GSO Darfo 1 - 3 88 100 - Spostamenti gara su richiesta consensuale L’incontro N° 1609 (G.S.O. Breno - C.G. Rogno) è stato spostato su richiesta della squadra (C.G. Rogno) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 16/01/2014 alle ore 21,00 presso la palestra di Breno (Sc.Medie) CLASSIFICA Squadra GSO Darfo ITAS Assicurazioni Edolo G.S.O. Piamborno C.G. Rogno Chupito Mexican Food G.S.O. Breno P.ti 11 9 5 4 4 0 G 4 4 4 3 4 3 V 4 3 2 1 1 0 P N 0 0 1 0 2 0 2 0 3 0 3 0 F S 12 4 10 4 7 9 6 7 7 10 1 9 PR 390 326 344 289 374 200 PS 343 287 364 295 384 250 ITAS Assicurazioni Edolo G.S.O. Unica Fedabo 0 - 3 50 - 75 G.S.O. Unica Volley Team Cavour Volley C.G. Rogno Happy Volley Or. Bienno G.S.O. Unica Fedabo Camun Volley G.S.O. Piamborno Foppoli AIDO Artogne Ristorante Al Ponte U.S. Malonno 0 - 3 Ri-Nuova Oratorio Bienno 3 - 0 GSO Breno Volley N.D. EASY Volley OL3 Or.Bienno 3 - 1 SIAL Camuna Volley 3 - 0 Niardo Volley 0 - 3 Osteria Cantinì FM LavMec 0 - 3 ITAS Assicurazioni Edolo 1 - 3 G.S.O. Unica Seven 0 - 3 49 - 75 75 - 43 Risultati 8ª Giornata P.ti 25 21 20 18 13 13 13 13 12 11 10 9 7 5 3 3 2 0 G 9 7 9 8 7 7 8 7 8 6 7 7 6 8 6 7 8 7 V 9 7 6 6 4 4 5 5 4 4 3 3 2 2 1 1 0 0 P N 0 0 0 0 3 0 2 0 3 0 3 0 3 0 2 0 4 0 2 0 4 0 4 0 4 0 6 0 5 0 6 0 8 0 7 0 F 27 21 23 20 17 15 18 16 14 13 12 9 11 9 4 5 5 2 S 7 5 12 6 11 10 13 12 14 9 14 13 15 21 15 19 24 21 PR 801 625 781 610 603 552 675 592 559 475 541 474 531 591 384 420 508 429 PS 594 471 680 496 551 500 659 581 604 434 547 489 558 692 461 577 690 567 COMUNICAZIONI GENERALI PER TUTTE LE CATEGORIE Open Femminile Risultati 1ª Giornata Squadra G.S.O. Unica Fedabo Cavour Volley EASY Volley OL3 Or.Bienno Niardo Volley U.S. Malonno SIAL Camuna Volley G.S.O. Unica Seven Happy Volley Or. Bienno G.S.O. Unica Volley Team ITAS Assicurazioni Edolo Camun Volley Osteria Cantinì FM LavMec GSO Breno Volley Ristorante Al Ponte C.G. Rogno AIDO Artogne G.S.O. Piamborno Foppoli Ri-Nuova Oratorio Bienno 93 - 90 75 - 56 47 - 75 44 - 75 64 - 94 63 - 76 19 La qualifica di allenatore viene accertata dagli arbitri SOLO attraverso l’esibizione dell’apposito certificato rilasciato dalla segreteria del CSI. La qualifica dura 2 anni dalla data di attribuzione (chiusura del corso) La qualifica di “Allenatore in Formazione” si acquisisce su richiesta formale degli interessati ed ha durata di 2 anni (dalla data delle richiesta) – N.B. Gli attestati rilasciati nella corrente stagione sportiva riportano erroneamente, quale data di scadenza, il 31/12/2013 e vanno sostituiti coi nuovi disponibili in segreteria. La qualifica viene riconosciuta da un attestato rilasciato dalla segreteria del comitato. Per ottenere la qualifica è necessario partecipare ad almeno 9 incontri (7 tecnici + 2 psico-pedagogici e/o sui valori associativi) L’eventuale qualifica di allenatore federale è equipollente solo per la parte tecnica dei requisiti minimi richiesti (7 incontri), mentre non assolve all’obbligo di partecipazione ai 2 incontri, minimi, sui temi psico-pedagogici e/o sui valori associativi Per rinnovare la qualifica, di altri due anni, è necessario partecipare all’incontro formativo di aggiornamento previsto a livello locale, regionale o nazionale Il rinnovo della qualifica è possibile se la stessa non è scaduta da più di 5 anni rispetto alla data di richiesta di rinnovo che va formalizzata anche per ottenere l’attestato provvisorio di “allenatore in formazione”

×