8 ottobre 2013

Estratto da
www.gazzettameridional
e.it

Molfetta (Ba). Mostre: Una mostra che commuove e
fa riflettere: “...
vigore. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori hanno inteso sensibilizzare e
pubblicizzare lo sportello ...
7 ottobre 2013

Estratto da
www.iltitolo.it
3 ottobre 2013

Estratto da pag. 15
3 ottobre 2013

Estratto da pag. 16
2 ottobre 2013

Estratto da

http://www.barinedita.it/

A Molfetta una mostra ricorda Francamaria Ricco
Post n°614 pubblic...
2 ottobre 2013

Estratto da pag. 10
30 settembre 2013

Estratto da
www.iltaccodibacco.it

da giovedì 3 a giovedì 10 ottobre 2013
Molfetta

Tutto il Possibile ...
Estratto da
www.molfettalive.it

30 settembre 2013

Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme30/09/2013

“Tut...
30 settembre 2013

Estratto da
www.agrpress.it

Tutto il possibile, Arte e Alzheimer a Molfetta
inShare
Condividi
0 Commen...
30 settembre 2013

Estratto da
www.ilfatto.net

MOLFETTA. ARTE E ALZHEIMER, UN CONVEGNO PER
RICORDARE FRANCAMARIA RICCO
•
...
27 settembre 2013

http://www.laltramolfetta.it/content_/news_zoom.asp?id_news=11805

Estratto da
www.laltramolfetta.it
27 settembre 2013

Estratto da
www.quindici-giorni.it

venerdì 27 settembre 2013

“Tutto il Possibile” mostra d’arte per r...
http://www.quindici-molfetta.it/tutto-il-possibile-mostra-d-arte-per-ricordare-la-pittrice-francamaria-ricco-il-3ottobre-i...
27 settembre 2013

Estratto da pag. 10
Estratto da pag.
26 Settembre 2013

http://www.giramolfetta.i
t/

“Tutto il Possibile” mostra d’arte per ricordare la pitt...
Estratto da
26 settembre 2013
www.passalaparola.net

MOLFETTA,“TUTTO IL POSSIBILE”
Di Redazione Il 26 settembre 2013 In Cu...
Tutto il possibile - 3-10 Ottobre 2013 Mostra pittorica a cura di Alzheimer Bari - Fidapa Sezione Molfetta - Comune di Mol...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tutto il possibile - 3-10 Ottobre 2013 Mostra pittorica a cura di Alzheimer Bari - Fidapa Sezione Molfetta - Comune di Molfetta

265 views

Published on

Tutto il possibile - 3-10 Ottobre 2013
Mostra pittorica a cura di Alzheimer Bari - Fidapa Sezione Molfetta - Comune di Molfetta

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
265
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tutto il possibile - 3-10 Ottobre 2013 Mostra pittorica a cura di Alzheimer Bari - Fidapa Sezione Molfetta - Comune di Molfetta

  1. 1. 8 ottobre 2013 Estratto da www.gazzettameridional e.it Molfetta (Ba). Mostre: Una mostra che commuove e fa riflettere: “ Tutto il Possibile” Pubblicato da Redazione | La Gazzetta Meridionale ~ di martedì 8 ottobre 2013 ~ 0 commenti di Paola Copertino MOLFETTA (BA), 8 OTT. - Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme, uno splendido connubio. E’ in corso a Molfetta, presso il Torrino Passari, nel centro storico,la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé, era uno dei modi per comunicare con l’ esterno, in quanto chi ha la sfortuna di essere colpito da questa malattia degenerativa si isola dal mondo. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Nella mostra infatti è veramente evidente il percorso degenerativo: si passa da splendidi dipinti, che testimoniano studi, correnti pittoriche, conoscenze di volumi e prospettive, a delle pennellate fanciullesche, dove prevalgono il rosso e il giallo. L’ artista infatti ripeteva ossessivamente dei cerchi che rappresentavano i dischetti dei colori della sua tavolozza. Si può osservare visitando la mostra, che rappresenta proprio un percorso, fino alla discesa agli inferi, scendendo la scala del torrione, come i cavalli, prima dalle splendide criniere, con i muscoli in bella mostra, si svuotano di consistenza, fino a perdere la loro massa e il loro
  2. 2. vigore. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori hanno inteso sensibilizzare e pubblicizzare lo sportello “Un Faro per l’Alzheimer” Associazione Alzheimer Bari, attivo sul territorio dal 02/03/2012 che è presente anche a Molfetta in via Filippo Cifariello e risponde al numero 080 337 46 30 nei giorni di lunedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 16 alle 18. Nel contempo hanno offerto al pubblico ,veramente numeroso, presente presso la Sala stampa di Palazzo Giovene, che non riusciva a contenere tutti,la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul territorio. La serata molto interessante da tutti i punti di vista:da quello medico a quello umano, da quello scientifico a quello artistico, è stata introdotta da Angela Alessandrini, neo presidente Fidapa, sezione di Molfetta. E’ intervenuto Nicola Antonio Colabufo, professore associato del Dipartimento di Farmacia dell’ Università Aldo Moro di Bari che ha illustrato l’ importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce, attraverso dei test è possibile individuare chi è predisposto geneticamente ad ammalarsi di Alzheimer.Veramente commuovente, perché fatto con il cuore, l’ intervento di Giuseppe D’ Auria , consigliere dell’ associazione Alzheimer di Bari, nonché marito dell’ artista che ha spiegato il filo conduttore della mostra e l’ importanza che riveste ai fini didattici, in quanto si hanno in scrittura, ma non in pittura esempi degenerativi della malattia, quindi rappresenta una testimonianza veramente importante. La mostra infatti non solo sta girando la Puglia, ma approderà anche a Milano, per la sua forte valenza didattica. E’ toccato poi al dottor Mauro Giuseppe Minervini,Direttore U.O. di Neurologia degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie inquadrare gli aspetti della malattia mentre Katia Pinto Dirigente Psicologa dell’Unità di Riabilitazione Alzheimer degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie si è soffermata sul lato umano, in quanto questa patologia non solo coinvolge il paziente, ma sconvolge tutta la famiglia che ha bisogno di un supporto psicologico. Durante la conferenza è stato ribadito il ruolo delle badanti, supporto necessario alla gestione della malattia. Durante la serata è stata sottolineata la necessità di creare spazi ricreativi “ Caffè Alzheimer” per supportare pazienti e famiglie in cui incontrarsi, svolgere attività, aiutarsi vicendevolmente e scambiarsi esperienze cercando di ritardare gli effetti della malattia mantenendo le abilità di ciascun paziente. L’ interessante serata si è conclusa con l’intervento di Pietro Schino presidente dell’Associazione Alzheimer Italia Bari che ha portato la sua esperienza. I relatori poi hanno risposto alle domande del pubblico presente, poi si sono tutti trasferiti in via Sant’ Orsola,presso il Torrione che ospita la mostra che può essere visitata fino al 10 ottobre. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Seguirà alle ore 19.15 presso il Torrione Passari la cerimonia d’inaugurazione della mostra. L’esposizione sarà visitabile dal 3 al 10 ottobre dalle ore 18 alle ore 21 (Torrione Passari – Via Sant’Orsola) – Molfetta. - See more at: http://www.lagazzettameridionale.com/2013/10/molfetta-ba-mostre-una-mostrache.html#sthash.JJ4dixUw.dpuf
  3. 3. 7 ottobre 2013 Estratto da www.iltitolo.it
  4. 4. 3 ottobre 2013 Estratto da pag. 15
  5. 5. 3 ottobre 2013 Estratto da pag. 16
  6. 6. 2 ottobre 2013 Estratto da http://www.barinedita.it/ A Molfetta una mostra ricorda Francamaria Ricco Post n°614 pubblicato il 02 Ottobre 2013 daBARITIME Tag: Alzheimer, Francamaria Ricco, Molfetta, Rossana Gismondi, Tutto il possibile “Tutto il Possibile” mostra d’arte, convegno e inaugurazione giovedì 3 a Molfetta per ricordare Francamaria Ricco. Un percorso di rappresentazioni pittoriche che illustra quanto la malattia d’Alzheimer abbia inciso, negli anni, nella produzione della pittrice scomparsa a febbraio. L’esposizione ha l’intento di far conoscere l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Porta i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa e intervengono: Nicola Antonio Colabufo, Giuseppe D’Auria, Mauro Giuseppe Minervini, Katia Pinto. Conclude Pietro Schino. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Ore 17:00 Sala stampa Palazzo Giovene (piazza Municipio); ore 19.15 Torrione Passari, via Sant’Orsola: qui l’esposizione è visitabile fino al 10 ottobre, dalle ore 18:00 alle 21:00. Info: Maria Antonietta Rutigliani tel. 340.2867523 – email: unfaroperlalzheimer@gmail.com
  7. 7. 2 ottobre 2013 Estratto da pag. 10
  8. 8. 30 settembre 2013 Estratto da www.iltaccodibacco.it da giovedì 3 a giovedì 10 ottobre 2013 Molfetta Tutto il Possibile - mostra d’arte per ricordare la pittrice Francamaria Ricco Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme. Si terrà la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé: una pennellata poteva corrispondere ad una carezza o ad un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori intendono sensibilizzare e pubblicizzare lo sportello “Un Faro per l’Alzheimer” Associazione Alzheimer Bari, attivo sul territorio dal 02/03/2012. Nel contempo offrire la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul territorio. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre, alle ore 17 presso la Sala Stampa Palazzo Giovene (piazza Municipio), per l’occasione porterà i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa sezione Molfetta. Interverranno: Nicola Antonio Colabufo Professore associato del Dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari che illustrerà sull’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce, Giuseppe D’Auria, Consigliere dell’Associazione Alzheimer di Bari spiegherà il filo conduttore della mostra, Mauro Giuseppe Minervini, Direttore U.O. di Neurologia degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie, che inquadrerà gli aspetti della malattia, Katia Pinto Dirigente Psicologa dell’Unità di Riabilitazione Alzheimer degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie. Concluderà Pietro Schino presidente dell’Associazione Alzheimer Italia Bari. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Seguirà alle ore 19.15 presso il Torrione Passari la cerimonia d’inaugurazione della mostra. L’esposizione sarà visitabile dal 3 al 10 ottobre dalle ore 18 alle ore 21 (Torrione Passari – Via Sant’Orsola) – Molfetta Per informazioni contattare la segreteria scientifica-organizzativa dott.ssa Maria Antonietta Rutigliani tel. 340.2867523 – email: unfaroperlalzheimer@gmail.com – Facebook: Faro Per Alzheimer Sportello Molfetta (Bari) Torrione Passari vernissage ore 17:00, apertura dalle 18:00 alle 21:00 ingresso libero Info. 340.2867523 (clicca per ingrandire)
  9. 9. Estratto da www.molfettalive.it 30 settembre 2013 Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme30/09/2013 “Tutto il Possibile” mostra d’arte per ricordare la pittrice Francamaria Ricco Il 3 ottobre il convegno e l’inaugurazione a Molfetta La Redazione Mostra pittorica "Tutto il Possibile" di Francamaria Riccon.c. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori pubblicizzare lo sportello Associazione Alzheimer intendono “Un Bari, Faro attivo sensibilizzare per sul e l’Alzheimer” territorio dal 02/03/2012. Nel contempo offrire la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul territorio. Interverranno: Nicola Antonio Colabufo Professore associato Colabufo, del Dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari, che illustrerà sull’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce, Giuseppe D’Auria Consigliere D’Auria, dell’Associazione Alzheimer di Bari spiegherà il filo conduttore della mostra, Mauro Giuseppe Minervini Minervini, rvini Direttore U.O. di Neurologia degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie, che inquadrerà gli aspetti della malattia,Katia Pinto Dirigente Psicologa dell’Unità di Riabilitazione Alzheimer degli Istituti Ospedalieri Katia Pinto, “Opera Don Uva” di Bisceglie. Concluderà Pietro Schino presidente dell’Associazione Alzheimer Italia Bari. http://www.molfettalive.it/news/Cultura/243521/news.aspx
  10. 10. 30 settembre 2013 Estratto da www.agrpress.it Tutto il possibile, Arte e Alzheimer a Molfetta inShare Condividi 0 Commenti Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme. Si terrà la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. Francamaria Ricco è stata una stimata artista del panorama pittorico barese. Nata a Como, presto trasferita nel capoluogo pugliese, nel quale, dopo il diploma all’Istituto d’arte, intraprese la carriera di pittrice vantando e annoverando molteplici pubblicazioni, esposizioni e mostre personali. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé: una pennellata poteva corrispondere ad una carezza o ad un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. http://www.agrpress.it/w2/arte/tutto-il-possibile-arte-e-alzheimer-a-molfetta-2287
  11. 11. 30 settembre 2013 Estratto da www.ilfatto.net MOLFETTA. ARTE E ALZHEIMER, UN CONVEGNO PER RICORDARE FRANCAMARIA RICCO • Pubblicato Lunedì, 30 Settembre 2013 13:40 Scritto da REDAZIONE IL FATTO Molfetta. - Si terrà giovedì 3 ottobre alle ore 17 nella sala stampa di palazzo Giovene (piazza Municipio), il convegno e la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé: una pennellata poteva corrispondere a una carezza o a un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Durante il convegno, porterà i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa sezione Molfetta. Interverranno: Nicola Antonio Colabufo, professore associato del dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari, che illustrerà l’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce; Giuseppe D’Auria, consigliere dell’associazione Alzheimer di Bari che spiegherà il filo conduttore della mostra; Mauro Giuseppe Minervini, direttore di Neurologia degli istituti ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie, che inquadrerà gli aspetti della malattia; Katia Pinto, dirigente psicologa dell’unità di riabilitazione Alzheimer degli istituti ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie. Concluderà Pietro Schino, presidente dell’associazione Alzheimer Italia Bari. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Seguirà alle ore 19.15 al Torrione Passari la cerimonia d’inaugurazione della mostra. L’esposizione sarà visitabile dal 3 al 10 ottobre dalle ore 18 alle ore 21 (Torrione Passari – Via Sant’Orsola) Per informazioni contattare la segreteria scientifica-organizzativa dott.ssa Maria Antonietta Rutigliani tel. 340.2867523 – email: unfaroperlalzheimer@gmail.com – Facebook: Faro Per Alzheimer Sportello. http://www.ilfatto.net/news/cultura-eventi/3195-molfetta-arte-e-alzheimer-un-convegno-per-ricordarefrancamaria-ricco
  12. 12. 27 settembre 2013 http://www.laltramolfetta.it/content_/news_zoom.asp?id_news=11805 Estratto da www.laltramolfetta.it
  13. 13. 27 settembre 2013 Estratto da www.quindici-giorni.it venerdì 27 settembre 2013 “Tutto il Possibile” mostra d’arte per ricordare la pittrice Francamaria Ricco. Il 3 ottobre il convegno e l’inaugurazione a Molfetta MOLFETTA - Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme. Si terrà la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé: una pennellata poteva corrispondere ad una carezza o ad un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori intendono sensibilizzare e pubblicizzare lo sportello “Un Faro per l’Alzheimer” Associazione Alzheimer Bari, attivo sul territorio dal 02/03/2012. Nel contempo offrire la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul terriotorio. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre, alle ore 17 presso la Sala Stampa Palazzo Giovene (piazza Municipio), per l’occasione porterà i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa sezione Molfetta. Interverranno: Nicola Antonio Colabufo Professore associato del Dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari che illustrerà sull’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce, Giuseppe D’Auria, Consigliere dell’Associazione Alzheimer di Bari spiegherà il filo conduttore della mostra, Mauro Giuseppe Minervini, Direttore U.O. di Neurologia degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie, che inquadrerà gli aspetti della malattia, Katia Pinto Dirigente Psicologa dell’Unità di Riabilitazione Alzheimer degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie. Concluderà Pietro Schino presidente dell’Associazione Alzheimer Italia Bari. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Seguirà alle ore 19.15 presso il Torrione Passari la cerimonia d’inaugurazione della mostra. L’esposizione sarà visitabile dal 3 al 10 ottobre dalle ore 18 alle ore 21 (Torrione Passari – Via Sant’Orsola) – Molfetta er informazioni contattare la segreteria scientifica-organizzativa dott.ssa Maria Antonietta Rutigliani tel. 340.2867523 – email: unfaroperlalzheimer@gmail.com – Facebook: Faro Per Alzheimer Sportello
  14. 14. http://www.quindici-molfetta.it/tutto-il-possibile-mostra-d-arte-per-ricordare-la-pittrice-francamaria-ricco-il-3ottobre-il-convegno-e-l_29824.aspx
  15. 15. 27 settembre 2013 Estratto da pag. 10
  16. 16. Estratto da pag. 26 Settembre 2013 http://www.giramolfetta.i t/ “Tutto il Possibile” mostra d’arte per ricordare la pittrice Francamaria Ricco - Il 3 ottobre il convegno e l’inaugurazione a Molfetta “Tutto il Possibile” mostra d’arte per ricordare la pittrice Francamaria Ricco - Il 3 ottobre il convegno e l’inaugurazione a Molfetta Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme. Si terrà la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa - sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta. La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sè: una pennellata poteva corrispondere ad una carezza o ad un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori intendono sensibilizzare e pubblicizzare lo sportello “Un Faro per l’Alzheimer” Associazione Alzheimer Bari, attivo sul territorio dal 02/03/2012. Nel contempo offrire la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul terriotorio. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre, alle ore 17 presso la Sala Stampa Palazzo Giovene (piazza Municipio), per l’occasione porterà i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa sezione Molfetta. Interverranno: Nicola Antonio Colabufo Professore associato del Dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari che illustrerà sull’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce, Giuseppe D’Auria, Consigliere dell’Associazione Alzheimer di Bari spiegherà il filo conduttore della mostra, Mauro Giuseppe Minervini, Direttore U.O. di Neurologia degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie, che inquadrerà gli aspetti della malattia, Katia Pinto Dirigente Psicologa dell’Unità di Riabilitazione Alzheimer degli Istituti Ospedalieri “Opera Don Uva” di Bisceglie. Concluderà Pietro Schino presidente dell’Associazione Alzheimer Italia Bari. Modera l’incontro la giornalista Rossana Gismondi. Seguirà alle ore 19.15 presso il Torrione Passari la cerimonia d’inaugurazione della mostra. L’esposizione sarà visitabile dal 3 al 10 ottobre dalle ore 18 alle ore 21 (Torrione Passari – Via Sant’Orsola) – Molfetta http://www.giramolfetta.it/content_/news_zoom.asp?id_news=1585&lan=ita
  17. 17. Estratto da 26 settembre 2013 www.passalaparola.net MOLFETTA,“TUTTO IL POSSIBILE” Di Redazione Il 26 settembre 2013 In Cultura Arte e Alzheimer a Molfetta per la prima volta insieme. Si terrà la mostra pittorica “Tutto il possibile” di Francamaria Ricco. L’esposizione è stata organizzata dallo Sportello cittadino “Un faro per l’ Alzheimer” dell’Associazione Alzheimer Bari in collaborazione con la Fidapa – sezione di Molfetta e con il patrocinio dell’Assessorato alla Socialità del Comune di Molfetta.La mostra è un percorso di rappresentazioni pittoriche che intende illustrare quanto la malattia abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica di Francamaria Ricco, scomparsa nel febbraio del 2013; l’artista era stata colpita dalla Malattia d’Alzheimer. La pittrice utilizzava i colori per esternare i propri sentimenti e per parlare di sé: una pennellata poteva corrispondere ad una carezza o ad un pugno ma era ciò che le permetteva di manifestare la sue vera essenza, soprattutto nel periodo in cui ha dovuto convivere con l’Alzheimer. L’esposizione è un omaggio alla sua memoria ma soprattutto ha l’intento di far conoscere a un pubblico più vasto l’evoluzione della malattia che corrisponde all’involuzione della persona, così da restituire la dignità e un ruolo sociale che spesso viene perduto. Inoltre attraverso la mostra educativa gli organizzatori intendono sensibilizzare e pubblicizzare lo sportello “Un Faro per l’Alzheimer” Associazione Alzheimer Bari, attivo sul territorio dal 02/03/2012. Nel contempo offrire la possibilità di conoscere i vari interventi dell’associazione sul territorio. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre, alle ore 17 presso la Sala Stampa Palazzo Giovene (piazza Municipio), per l’occasione porterà i saluti Angela Alessandrini presidente Fidapa sezione Molfetta. Per informazioni contattare la segreteria scientifica-organizzativa dott.ssa Maria Antonietta Rutigliani tel. 340.2867523 – email:unfaroperlalzheimer@gmail.com – Facebook: Faro Per Alzheimer Sportello - See more at: http://www.passalaparola.net/molfettatutto-il-possibile/#sthash.NYcK4CSO.dpuf

×