Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Antifragile

455 views

Published on

Il libro di Taleb (Antifragile) introduce il concetto di Antifragilità (con il quale si descrivono quei sistemi che riescono a beneficiare di contesti dominati dall’incertezza) e che ha una serie molto interessante di punti di contatto con la galassia agile.
In questo talk vedremo come l’adozione dell’agilità permetta di intervenire su quegli aspetti che evidenziano elementi di fragilità e che potrebbero invece (almeno per un qualche aspetto) diventare antifragile. Adottare l’agilità per rendere il sistema antifragile, ovvero per avvantaggiarsi in un mondo dominato dall’incertezza.

Antifragile

  1. 1. Fragile Robusto Resiliente Antifragile AGILE RELOADED Giovanni Puliti
  2. 2. Fragile Robusto-Resiliente AntiFragile
  3. 3. fragile non sopporta le perturbazioni
  4. 4. ROBUSTO solido… che resiste…
  5. 5. ROBUSTO robusto non è per sempre
  6. 6. ROBUSTO robusto non è robusto abbastanza
  7. 7. resiliente supera le difficoltà
  8. 8. resiliente supera le difficoltà è la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà.
  9. 9. Resistenza? non è una questione robustezza
  10. 10. aNtifragile ama l’imprevisto
  11. 11. aNtifragile migliora sotto stress
  12. 12. aNtifragile conoscenza empirica Grazie all’antifragilità siamo molto più bravi a fare che a pensare.
  13. 13. punti di vista fragile robusto antifragile una questione di punti di vista
  14. 14. Un po’ di Fatti
  15. 15. Fatto N°1 La perdita dell’antifragilità togliere i fattori di stress danneggia l’antifragile
  16. 16. Fatto N°1 La perdita dell’antifragilità nella società attuale si cerca di innovare a partire da situazioni di agio, sicurezza e prevedibilità, anziché accettare l’idea che «la necessità sia davvero la madre
  17. 17. Fatto N°1 command and control vs antifragilità
  18. 18. Fatto N°1 cercate l’ordine avrete pseudo-ordine per ottenere un certo grado di ordine e controllo contemplate il caso.
  19. 19. Fatto N°1 accumulo silente delle vulnerabilità L’idea di inserire del rumore casuale in un sistema per migliorarne il funzionamento è stata applicata a diversi ambiti
  20. 20. Fatto N°1 imbrigliare la volatilità la volatilità è informazione
  21. 21. Fatto N°1 debolezza sistemica non mettersi mai in difficoltà equivale ad accumulare debolezza
  22. 22. Fatto N°1 la necessità è la madre di ogni progresso
  23. 23. Fatto N°2 risk management vs fragilità Principio di Lucrezio e la montagna più alta mai vista
  24. 24. Fatto N°2 fragilità vs predittibilità La fragilità può essere misurata, il rischio non è misurabile
  25. 25. Fatto N°2 fragilità vs predittibilità Il non essere tacchini vuol dire capire la differenza tra la stabilità vera e quella artefatta
  26. 26. Fatto N°2 fragilità vs predittibilità Se l’uomo combatte l’ultima guerra, la natura sta già combattendo quella successiva
  27. 27. Fatto N°3 failure as sense making un sistema che si regge sulla sperimentazione e sul metodo per tentativi avrebbe gli attributi dell’antifragilità
  28. 28. Fatto N°3 failure as sense making
  29. 29. Fatto N°3 failure as sense making
  30. 30. Fatto N°3 failure as sense making gli errori sono ricchi di informazioni e possono formare un sistema di sense making
  31. 31. Fatto N°4 crescita postraumatica Un sistema che sovracompensa iperreagisce sviluppando capacità nuove e forze aggiuntive
  32. 32. Fatto N°5 dall’iperreazione all’innovazione crescita e innovazione derivano solo dalla sovracompensazione non fa parte del comune modo di vedere le cose
  33. 33. Fatto N°6 antifragilità diretta (debole) l’ormesi è una forma di antifragilità debole
  34. 34. Fatto N°7 antifragilità nelle gerarchie (forte) ormesi sistemica: antifragilità collettiva basata sulla fragilità individuale
  35. 35. Fatto N°8 ridondanza sistemica frattale con l’evoluzione il beneficio va a qualcosa di gerarchicamente superiore all’individuo
  36. 36. Fatto N°8 ridondanza sistemica frattale Un organismo naturale non è un’entità singola e definitiva
  37. 37. Fatto N°9 ridondanza sistemica frattale la ridondanza è il metodo con cui i sistemi naturali gestiscono il rischio
  38. 38. Fatto N°10 evoluzione sistemica: selezione “Gli individui sono costretti a morire affinché la natura (opportunista, spietata ed egoista) sia antifragile”
  39. 39. Qualche pensiero
  40. 40. pensiero N°1 selezione… fino a un certo punto Gli individui sono costretti a morire affinché la natura (opportunista, spietata ed egoista) sia antifragile. per reinventarsi in modo opportunistico di generazione in generazione
  41. 41. Pensiero N°2 antifragilità dell’informazione L’informazione è antifragile, trae più vigore dai tentativi di stroncarla che dagli sforzi di promuoverla
  42. 42. Pensiero N°3 antifragilità e invecchiamento
  43. 43. Pensiero N°4 anti evoluzione: perfezione predittiva L’irritante caratteristica degli eventi casuali è proprio quella di essere, be’… casuali
  44. 44. Pensiero finale Il fatto che coloro dai quali traiamo più benefici non siano soltanto quelli che cercano di aiutarci (per esempio, con un «consiglio»), ma le persone che hanno provato a danneggiarci, e alla fine non ci sono riuscite, è alquanto sconcertante.
  45. 45. Domande?
  46. 46. una domanda interessante
  47. 47. L’azienda italiana per il coaching agile Agile Reloaded Agile coach giovanni@agilereloaded.it Giovanni Puliti Giovane italiana, scienziata littoria Bettina Bracciali Annunciatore de L'Unione Cinematografica Educativa Francesco Saliola

×