Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo @giodeja

312 views

Published on

Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo @giodeja > #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito, Lucera (FG) Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015.
Who What When [Here] Why. A map to guide the story < Giovanni Dello Iacovo @giodeja > #digitmontidauni Masseria Sant'Agapito, Lucera (FG) Workshop # 4 > Friday, February 27, 2015

Free workshop of the Chamber of Commerce of Foggia in the project Digital Excellencies in collaboration with Google and Unioncamere, GAL Meridaunia and Digital Champions. Web 2.0 and digital instruments for competitiveness of the Monti Dauni area, in province of Foggia, Apulia, Italy

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto &lt; Giovanni Dello Iacovo @giodeja

  1. 1. #digitmontidauni|MasseriaSant’Agapito Workshop#4|Venerdì13marzo2015|Lucera Chi Cosa Quando [Qui] Perché Una mappa per orientare il racconto Giovanni Dello Iacovo @GioDeJa Chi Cosa Quando [Qui] Perché Una mappa per orientare il racconto
  2. 2. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera " Organizzare un racconto efficace e seguendo alcune regole dettate dal sistema dentro cui andiamo a situare questo racconto La regola delle 5W governa l’inizio di un racconto, quella parte rivolta a un ascoltatore che niente conosce delle cose di cui parleremo chi cosa quando dove perché
  3. 3. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Il racconto è il frutto di un’elaborazione La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla GABRIEL GARCIA MARQUEZ, Vivere per raccontarla, 2002 Un film è la vita a cui sono state tagliate le parti noiose ALFRED HITCHCOCK Questa lettera è più lunga delle altre perché non ho avuto agio di farla più breve BLAISE PASCAL, Le provinciali, XVI, 1657 “
  4. 4. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [QUI] DOVE
  5. 5. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera dove [qui] In Wikipedia c’è la voce Subappennino Dauno, non Monti Dauni Il toponimo è un oronimo: “una catena montuosa che corre lungo il confine della Puglia con il Molise e la Campania” Si collega il toponimo all’antica popolazione dei dauni. wiki = sito web nel quale ogni utente può liberamente aggiungere contenuti o proporre di modificare quelli esistenti In passato, la posizione elevata dei centri sul Subappennino Dauno rispetto al Tavoliere ha sempre assicurato loro importanza strategica. Oggi tuttavia... isolamento geografico, popolazione residente in decremento e più anziana della media Manca Lucera nell’elenco dei comuni
  6. 6. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera dove [qui] Punto la videocamera su una Vespa dove un tipo del paese vende due orologi a cinque euro. Mi dice che ha pure gli accendini porno e che se voglio incontrarlo posso andare su You Tube o su facebook. Adesso l’incontro reale è sempre più l’occasione per darsi appuntamento nel mondo virtuale… Franco Arminio, Terracarne. Viaggio nei paesi invisibili e nei paesi giganti del Sud Italia, Strade blu, Mondadori, 2011 Lino Cino, da personaggio pittoresco di Candela a YouTube “ b
  7. 7. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera dove [qui] marginalità isolamento suggestioni Nella Strategia nazionale per le Aree interne 2014-2020, sono definite interne quelle aree significativamente distanti dai centri di offerta di servizi essenziali (di istruzione, salute e mobilità), ricche di importanti risorse ambientali e culturali e fortemente diversificate per natura e a seguito di secolari processi di antropizzazione. Nelle aree interne vive 1/4 degli italiani, sul 60% del territorio nazionale, in oltre 4.000 Comuni. Da dove verrà la domanda in grado di generare i processi di sviluppo desiderati? I bacini di questa domanda vanno ricercati nella “diversità” insita nelle caratteristiche delle Aree interne, e nei processi di differenziazione in corso nelle tendenze dei consumatori. Ciascuna Area interna offre una diversità di qualche tipo: di stile vita, di aria, di alimentazione, di relazioni umane, di natura. g
  8. 8. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera dove [qui] Quando consumiamo, vogliamo anche capire dove è stato prodotto ciò che consumiamo, qual è il simbolismo associato al prodotto, se è stato sfruttato lavoro minorile nel produrlo, se il prodotto ha viaggiato per moltissimi chilometri consumando, dunque, energia e risorse. L’intervento per innescare processi di sviluppo nelle Aree interne va focalizzato dunque su tali “specificità”, su fattori latenti di sviluppo e su temi catalizzatori e di grande rilevanza, legati anche (ma non solo) alle consistenti potenzialità di risorse nascoste che esistono in queste aree. [...] a) Tutela del territorio e comunità locali; b) Valorizzazione delle risorse naturali, culturali e del turismo sostenibile; c) Sistemi agro-alimentari e sviluppo locale; d) Risparmio energetico e filiere locali di energia rinnovabile; e) Saper fare e artigianato. marginalità isolamento suggestioni g
  9. 9. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera CHI UO
  10. 10. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Uriel Alvarado Capo del Marketing e Relazioni pubbliche di Saxo Capital Markets Il 2015 sarà l’anno del consolidamento del web semantico. Le campagne di marketing più efficaci hanno contenuti guidati multi-canale, personalizzati e agili. Tra cookies, algoritmi e programmazione di marketing, si possono elaborare enormi campagne automatizzate e personalizzate in modo più intelligente. Questi strumenti saranno ulteriormente integrati con l’Internet delle cose. * il web semantico è un asse portante di internet.org di Mark Zuckerberg Twitter ha firmato un accordo per cui metterà i tweet all’interno dei risultati di ricerca di Google * Firehose di Twitter > il flusso di tutti gli status di Twitter > distribuzione ai motori di ricerca Siamo noi stessi, in base ai contenuti digitali che produciamo, a selezionare gli interlocutori a cui parliamo [chi] l
  11. 11. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] iwsAmxa Con 54 milioni di notti l’’Italia è il primo paese dell’Eurozona per pernottamenti di turisti extra Ue e la meta preferita di Cina, Brasile, Giappone, Corea del Sud, Australia, Usa e Canada, paesi ai quali è legato il futuro del turismo mondiale L’Italia è il Paese con il maggior numero di siti Unesco nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità (51 su 1001). Il 36,5% (26,7 mld) della spesa dei turisti in Italia, è legato alla cultura e alla sua filiera Symbola,Unioncamere,FondazioneEdison LE10VERITÀSULLACOMPETITIVITÀITALIANA
  12. 12. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] I social media non sono più il regno dei soli giovanissimi più utenti nella fascia di età da 25 a 34 anni che da 16 a 24 Il 22% degli uomini usa Twitter contro solo il 15% delle donne Facebook inclina ancora significativamente femminile Linkedin è più popolare di Twitter tra gli adulti USA (30-49 anni) YouTube raggiunge più adulti di età compresa tra 18 e 34 di ogni singola rete di TV via cavo. Quasi la metà delle persone in questa fascia di età ha visitato YouTube tra dicembre 2013 e febbraio 2014 I ragazzi americani considerano Instagram “più importante” di Facebook e Twitter. L’83% degli adolescenti americani in famiglie benestanti sono su Instagram http://www.businessinsider.com/whos-using-social-media-now-2014-9#ixzz3RGehkj2u KEJ J K E O X
  13. 13. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] qW 40 milioni di smartphone e 20 milioni di utenti giornalieri passano circa 2 ore al giorno a navigare da device mobili (rispetto ai 70 minuti passati in rete da pc) Il 78% dei “mobile surfers” utilizza lo smartphone per fare shopping sia nella fase di pre-vendita (ricerca di informazioni), sia di acquisto vero e proprio (41% acquista da mobile dentro al punto vendita), sia in quella di post-vendita (monitoraggio della spedizione, lettura o pubblicazione di commenti dopo l’utilizzo del prodotto)
  14. 14. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] Paolo Ainio Fondatore e amministratore di Banzai L’atto finale può essere quello di acquistare una macchina fotografica, ma dal percorso escono così tanti “aggettivi qualificativi” da consentire al “negozio virtuale” di indirizzare la mia scelta meglio di qualunque commesso in carne ed ossa. Questa nuova “ricchezza” dell’informazione è il vero valore del digitale. “
  15. 15. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] Per fare storytelling e marketing digitale è necessario avere competenze specialistiche ?
  16. 16. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] I21profiliprofessionalidelweb ! COMMUNITY MANAGER • WEB PROJECT MANAGER • WEB ACCOUNT MANAGER • USER EXPERIENCE DESIGNER • BUSINESS ANALYST • DB ADMINISTRATOR • SEARCH ENGINE EXPERT • ADVERTISING MANAGER • FRONTEND WEB DEVELOPER • SERVER SIDE WEB DEVELOPER • WEB CONTENT SPECIALIST • WEB SERVER ADMINISTRATOR • INFORMATION ARCHITECT • DIGITAL STRATEGIC PLANNER • WEB ACCESSIBILITY EXPERT • WEB SECURITY EXPERT • MOBILE APPLICATION DEVELOPER • E-COMMERCE SPECIALIST • ONLINE STORE MANAGER • REPUTATION MANAGER • KNOWLEDGE MANAGER Associazione IWA Italy, referente italiano di IWA/HWG che, nel 2006, il CEN (Comitato Europeo per la Normazione) ha indicato come unica realtà associativa al mondo in grado di fornire certificazioni sui percorsi formativi relativi al settore del Web e delle professionalità operanti sulla Rete. http://www.skillprofiles.eu/stable/g3/2013-02-14.pdf
  17. 17. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [chi] !Roberto Scano Coordinatore di IWA Italy La frontiera è quella tra analogico e digitale. Cultura, turismo, poli museali. E poi l’agroalimentare, il vitivinicolo in particolare. Manca lo spirito del bottegaio che ti racconta come nasce un prodotto, che ti convince a comprarlo. Pensiamo a come raccontare sul web un grande vino, mostrarne la lavorazione, invogliare a vedere e capire dove nasce. Lo storytelling è una leva importantissima per l’e-commerce. “
  18. 18. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera COSA e
  19. 19. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera mainstream [cosa]
  20. 20. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Digital Trends per il 2015 (brandforum.it) s Possiamo avere il contenuto più bello del mondo, ma l’approccio liquido del consumatore - che tiene conto del luogo e del momento della giornata - vuole che anche l’esperienza della fruizione sia delle migliori. Il focus di quest’anno si sta spostando sul right time sancendo l’importanza di riflettere su come distribuire al pubblico giusto il miglior contenuto, nel momento perfetto, ovvero in cui si possa creare un plus per le persone”. [cosa]
  21. 21. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Digital Trends per il 2015 (brandforum.it) Y La shopping experience viene “aumentata” grazie al crescente numero di app per smartphone che offrono contenuti extra ai consumatori. Nella classifica delle app più scaricate al primo posto banche e assicurazioni, seguite da trasporti e viaggi, al terzo posto le TLC e appena sotto le app legate a negozi di elettronica e di abbigliamento. [cosa]
  22. 22. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Digital Trends per il 2015 (brandforum.it) _ Italiani sempre più social: gli utenti e quindi i fans stanno diventando sempre più critici nei confronti dei contenuti proposti dalle brand page. In questo mare di post è pertanto fondamentale avere un approccio editoriale che premi la qualità dei topics, offrendo ai fan delle brand page contenuti rilevanti, interessanti e condivisibili. [cosa]
  23. 23. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Nella prospettiva del viaggio lo stupore è anche una fonte di memorizzazione: pensate, ci si ricorda molto bene delle “cose che stupiscono”. Per i nuovi viaggiatori digitali un territorio, i suoi spazi pubblici, le sue occasioni date da strade, piazze, mercati all’aperto ed apparati di vario tipo, diventano di vitale importanza. I luoghi incidono su di noi, a nostra volta scriviamo parlando di essi; perché i luoghi sono corpo di materia spirituale ed in quanto genio o segno di vita vanno declinati in luoghi pensati e pensanti, riflettendo sulla nostra poetica d’esistere, a come possiamo abitare il linguaggio in maniera rinnovata. Giorgio Franco, travelblogger di Luoghi Pensanti, promotore del progetto Invasioni Digitali [cosa]
  24. 24. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Livia Paola Di Chiara > liviapaoladichiara.com I.A.I. Identità / Alterità / Intimità Festival “La Luna e i Calanchi” ad Aliano (MT), la città del confino di Carlo Levi [cosa]
  25. 25. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [cosa] Livia Paola Di Chiara > liviapaoladichiara.com I.A.I. Identità / Alterità / Intimità Festival “La Luna e i Calanchi” ad Aliano (MT), la città del confino di Carlo Levi
  26. 26. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera LOTRAS Caktus, Deco, Giose, Jago, Kame, Macs, Magma, Maria, Mest, Nore, Phiesta, Poison, Reps, Ryo, Scel, Sera, Simba, Slork, Skard, Torbi, Trota, Uez, Zampetta, Zentwo sono i 24 writers coinvolti nel progetto di dipingere i vagoni “verdi” adibiti al trasporto di alimenti [cosa] graffart.eu/blog/2011/02/king-of-green/#sthash.hQ6InZMQ.dpuf |vimeo.com/17362171
  27. 27. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera Papà di Davide, 6 anni. Ideatore e fondatore di Around Family, quasi per disperazione. Per anni ha sperato che ci fosse qualcuno sul web che fornisse un servizio di itinerari e destinazioni per il tempo libero mirate sulle esigenze dei bambini e che gli consentisse di non fare le tre di notte ogni venerdì a cercare informazioni attendibili e a non doverle verificare di persona. All’ennesima investigazione notturna, ha cominciato a porre le basi di quella che ora è Around Family. Giornalista culturale, è stato caporedattore di Time Out Roma, rivista del gruppo Time Out, leader mondiale delle guide al tempo libero.. Giovanni Franchini > http://www.aroundfamily.it [cosa]
  28. 28. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera QUANDO AQUANDO AQUANDO A
  29. 29. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [quando] orario traffico picchi r e C D =?^R o K dalle 13 alle 16 dalle 20 alle 8 dalle 9 dalle 16 mer h. 15 week-end E dalle 13 alle 15 dalle 20 alle 9 dalle 11 dalle 15 lun gio ven h. 15 J 7/9 17/18 dalle 22 alle 6 prima o dopo ore di lavoro 9/12 13/17 mar gio lun ven C dalle 9 alle 11 dalle 18 alle 8 dalle 9 dalle 17 ore di lavoro sera A 14/16 20/13 dalle 17 alle 19 dalle 12 dalle 17 sabato mattina tardo pomeriggio -------------------------------------- ----------------------------------------------- ----------------------------------------------- ----------------------------------------------- ----------------------------------------------- ----------------------------------------------- blog.bitly.com•smallbusiness.chron.com•elainefogel.net•mashable.com
  30. 30. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera perché W
  31. 31. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] cisco.com/c/en/us/solutions/collateral/service-provider/visual-networking-index-vni/white_paper_c11-520862.pdf q 2014 + 69% traffico dati mobile globale oltre 55% del traffico dati mobile totale è stato traffico video 497 milioni di dispositivi mobili 7,4 miliardi dispositivi mobili globali e connessioni 439 milioni di attivazioni nett e di smartphone 22 volte più traffico da un dispositivo smart * rispetto a uno non smart * smart i= intelligente = avanzate capacità multi-mediali e informatiche, con un minimo di connettività 3G
  32. 32. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] cisco.com/c/en/us/solutions/collateral/service-provider/visual-networking-index-vni/white_paper_c11-520862.pdf x 2019 Ci saranno 11,5 miliardi di dispositivi mobili collegati entro il 2019, inclusi i moduli superiori M2M. Le proiezioni demografiche prevedono 7,6 miliardi di persone, in quello stesso periodo. A causa del maggiore utilizzo su smartphone, gli smartphone raggiungeranno i tre quarti del traffico dati mobile Quasi tre quarti di traffico dati mobile nel mondo saranno video. Mobile Video aumenterà di 13 volte tra il 2014 e il 2019, pari al 72% del traffico dati mobile totale entro la fine del periodo di previsione.
  33. 33. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] Le risorse del ciclo di programmazione 2014-2020 In 9 / 11 Obiettivi Tematici possibili linee che riguaderanno il digitale Ricerca e innovazione 3,7 mld (16,2% FESR) Tecnologie dell’informazione 2,1 mld (8,9% FESR) PMI 7,8 md (17,3% FESR) Economia - Co2 3,9 mld (11,2% FESR) Clima e dissesto 2,3 mld (3,9% FESR) Ambiente e uso efficiente delle risorse 4,4 mld (11,3% FESR) Trasporti 2,4 mld (12% FESR) Istruzione 4,1 mld (4,6% FESR - 30,2% FSE) PA efficiente 1 mld (2% FESR - 5,7% FSE) 1
  34. 34. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] Le risorse del ciclo di programmazione 2014-2020 Sostegno ad oltre 2.000 progetti di ricerca collaborativa tra imprese di diverse dimensioni, più innovazione per almeno 20.000 imprese di piccole dimensioni Banda ultra larga e accesso a internet per tutti ad almeno 30mbps e copertura del 21% dei fabbisogni infrastrutturale a 100mbps nelle regioni meno sviluppate Nuovi investimenti in PMI per 2,5 mld, sostegno a più di 14.000 nuove start-up Trasformazione delle reti di trasporto di energia in “smart grids”, con una copertura di circa il 45% del fabbisogno nelle regioni del Mezzogiorno Migliori condizioni strutturali e standard di fruizione in almeno 100 musei e aree archeologiche concentrati nelle principali aree di attrazione culturale; rilancio della competitività delle principali destinazioni turistiche, sostenendo l’innovazione nelle imprese turistiche e la loro aggregazione
  35. 35. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] Le risorse del ciclo di programmazione 2014-2020 Interventi per la digitalizzazione dei processi amministrativi Turismo e Beni culturali: nuovi modelli di fruizione e di gestione coordinata dell’offerta turistica attraverso la sperimentazione delle tecnologie dell’Internet delle cose (IOT) e della virtualizzazione del patrimonio culturale; sviluppo e all’implementazione di nuovi modelli per il supporto della fruizione in loco, finalizzati a fornire al turista, sia esso disabile, sia esso genitore con bambini piccoli, le condizioni per usufruire a pieno del diritto di vivere un’esperienza completa, inclusiva, immersiva e partecipativa (Destination Management). Trasporti: favorire la realizzazione delle piattaforme di infomobilità che consentano di acquistare il titolo di viaggio elettronicamente e l’introduzione del “biglietto unico” e del portale unico per la logistica
  36. 36. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] Le risorse del ciclo di programmazione 2014-2020 SMART SPECIALIZATION STRATEGY della Regione Puglia Salute dell’uomo e dell’ambiente: benessere della persona, green e blu economy, agroalimentare, turismo. Comunità digitali, creative e inclusive: area tematica rivolta allo studio e alla applicazione di tecnologie informatiche per la generazione di servizi a sostegno delle comunità reali e virtuali, per lo stimolo ed il potenziamento di attività fondate sulle capacità intellettive e sulle relazioni umane, per la valorizzazione dell’innovazione sociale e organizzativa. Integrare le politiche di R&I e Crescita digitale: i Patti per le Città si inseriscono nel percorso di costruzione della Strategia regionale per la ricerca e l’innovazione basata sulla Smart Specialization per il ciclo di programmazione 2014-2020 con l’obiettivo di coinvolgere tutto il sistema innovativo regionale nella logica della quadrupla elica (amministrazioni, imprese, centri di ricerca, cittadini/utenti).
  37. 37. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera [perché] Le risorse del ciclo di programmazione 2014-2020 LEIT (Leadership in Enabling and Industrial Technologies) REFLECTIVE SOCIETIES: CULTURAL HERITAGE AND EUROPEAN IDENTITIES per portare contenuti culturali per un nuovo pubblico in modo nuovo, attraverso lo sviluppo di nuovi ambienti, applicazioni, strumenti e servizi per le risorse culturali digitali in collezioni scientifiche, archivi, musei , biblioteche e siti del patrimonio culturale. SME INSTRUMENT CHESS (Cultural Heritage Experiences through Socio-personal interactions and Storytelling). Personalizzare storie interattive nei musei e siti culturali Finanziamenti diretti emanati, gestiti e controllati dalla Commissione europea
  38. 38. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera hLa vita è una specie di gioco di scacchi, in cui abbiamo spesso dei punti da guadagnare e dei competitori o avversari con cui contendere; e in cui c’è una gran varietà di buoni e cattivi eventi, i quali sono, entro certi limiti, effetti della prudenza o della mancanza della medesima. Dagli scacchi noi apprendiamo l’abitudine di non scoraggiarci alle attuali apparenze dello stato dei nostri affari, e l’abitudine di sperare in un favorevole mutamento, e quella di perseverare nella ricerca di risorse Benjamin Franklin, La morale degli scacchi, 1779 “
  39. 39. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera tNegli scacchi oggi ci sono più Grandi Maestri di quanti ve ne siano mai stati: oltre 1.200 contro gli 88 del 1972. Moises Naim, La fine del potere, Mondadori, 2013 “
  40. 40. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera lMagnus Carlsen, nel 2010, a 19 anni, è diventato campione del mondo
  41. 41. Chi Cosa Quando [Qui] Perché. Una mappa per orientare il racconto < Giovanni Dello Iacovo #digitmontidauni Masseria Sant’Agapito Workshop #4 > Venerdì 27 febbraio 2015 > Lucera L’elaborazione del racconto deve orientarsi sulla base della trasformazione globale in atto prodotta dalla rivoluzione digitale, aprirsi alla collaborazione, proporre unicità
  42. 42. #digitmontidauni|MasseriaSant’Agapito Workshop#4|Venerdì13marzo2015|Lucera Chi Cosa Quando [Qui] Perché Una mappa per orientare il racconto Giovanni Dello Iacovo @GioDeJa Chi Cosa Quando [Qui] Perché Una mappa per orientare il racconto

×