Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Elearning in Regione Veneto

1,484 views

Published on

Maggio 2006 - Presentazione al Forum PA

Published in: Education, Technology
  • Be the first to comment

Elearning in Regione Veneto

  1. 1. eLearning il punto di vista di Regione Veneto
  2. 2. Formazione a distanza (FAD) Il punto di partenza <ul><li>La recente e rapida evoluzione dell’ICT, anche nel settore della formazione, ha visto svilupparsi una sempre più intensa attività di progettazione, ricerca e sperimentazione di &quot;oggetti&quot; della formazione a distanza (moduli formativi on-line), dell'apprendimento in rete e, più in generale, di quanto oggi viene compreso nella definizione di on-line learning. </li></ul>
  3. 3. Il portale di Regione Veneto <ul><li>Anche Regione Veneto si è dotata, ovviamente, di una piattaforma di eLearning per poter erogare moduli formativi. </li></ul>http://elearning.regione.veneto.it
  4. 4. Produzioni e sperimentazioni in Regione Veneto <ul><li>Cisco Academy (moduli di informatica di base) modalità blended learning </li></ul><ul><li>Gnam-gnam (educazione alimentare per le scuole) modalità on-line </li></ul><ul><li>Condizionalità (buone condizioni agronomiche e ambientali) modalità blended learning </li></ul><ul><li>Lingua inglese (formazione lingua inglese per dipendenti) modalità on-line </li></ul><ul><li>Web collaboration (formazione interna sulla intranet regionale) modalità blended learning </li></ul><ul><li>Informatica di base (corsi di Office automation) modalità arruolamento on-line </li></ul>
  5. 5. Learning Object come “atomi di conoscenza” Il valore del “blocco didattico” e il suo ciclo di vita I learning objects sono dei “blocchi didattici” autonomi tra loro ed indipendenti dal contesto. Gli stessi possono essere assemblati in ogni momento in base alle esigenze del discente. La definizione più accreditata è quella che definisce i learning objects come: “ ogni risorsa digitale che può essere riutilizzata per supportare l’apprendimento ”. Li possiamo, quindi, pensare come &quot;atomi di conoscenza&quot; autoconsistenti e dotati di un ciclo di vita che ne consente il costante aggiornamento, la personalizzazione, la manutenzione e l’interoperabilità con gli altri simili. Uno dei concetti base sui quali anche Regione Veneto sta focalizzando i propri sforzi, è proprio quello relativo al riuso degli elearning objects per abbattere i costi di produzione e la ridondanza.
  6. 6. Riuso e “collaborative elearning” <ul><li>Nell’ottica dell’interoperabilità fra sistemi di elearning, grazie ad un approccio collaborativo/federativo e con il preciso intento di riusare e standardizzare i moduli già acquisiti, Regione Veneto ha aderito al progetto: RETE FAD – LE REGIONI ITALIANE INSIEME PER L’ELEARNING che attualmente prevede: </li></ul><ul><li>la condivisione di buone pratiche, </li></ul><ul><li>la formalizzazione di un protocollo di intesa, </li></ul><ul><li>tavoli di lavoro tecnici per l’interoperabilità, </li></ul><ul><li>l’apertura del network alle altre regioni che vorranno partecipare, </li></ul><ul><li>il fund raising e altre iniziative </li></ul>
  7. 7. Per Regione Veneto la FAD è: <ul><li>formare adeguatamente il personale della Regione Veneto all’utilizzo degli strumenti informatici con la possibilità di estendere questa formazione anche agli Enti Locali del territorio e ai cittadini. </li></ul>
  8. 8. <ul><li>Favorire un processo di “formazione continua” che dia a ciascuno competenze sempre aggiornate attraverso: </li></ul><ul><li>Valorizzazione del discente </li></ul><ul><li>Personalizzazione dei contenuti </li></ul><ul><li>Flessibilità temporale </li></ul><ul><li>Interattività e collaborazione </li></ul><ul><li>Facile accesso alle risorse (multicanalità) </li></ul>Per Regione Veneto la FAD è:
  9. 9. <ul><li>Una risposta alla crescente domanda di “adeguamento delle competenze”: </li></ul><ul><li>Competenze più qualificate </li></ul><ul><li>Adeguamento al cambiamento tecnologico </li></ul><ul><li>Riconversione di figure professionali </li></ul><ul><li>Ampliamento di competenze </li></ul><ul><li>Acquisizione di nuove competenze </li></ul>Per Regione Veneto la FAD è:
  10. 10. <ul><li>Formazione in aula </li></ul><ul><li>Formazione a distanza (FAD) </li></ul><ul><li>Formazione mista (blended), nella quale la formazione in aula e quella a distanza (elearning) fanno parte di un unico percorso formativo </li></ul>STRUMENTI UTILIZZATI
  11. 11. <ul><li>Learning Object come atomi di conoscenza autoconsistenti secondo lo standard SCORM </li></ul><ul><li>Piattaforma per l’erogazione dei moduli: MOODLE (open-source) </li></ul>PRODOTTI UTILIZZATI PER LA FAD
  12. 12. <ul><li>L’interscambio dei learning object e il loro riuso può essere garantito dall’adesione a standard condivisi. Regione veneto aderisce al protocollo di intesa per la costituzione di una rete interregionale di tecnologie per la formazione, in via di definizione tra le regioni Toscana, Liguria, Lombardia, Piemonte, Veneto e la Provincia Autonoma di Bolzano, che potrà garantire una federazione di contenuti e di buone pratiche per lo sviluppo dell’elearning nelle Regioni italiane. </li></ul>CREAZIONE/PRODUZIONE DEI LEARNING OBJECTS PER UN CIRCUITO “FEDERATO” http://www.forumpa.it/forumpa2006/convegni/convegno/N.m(f).html

×