Presentazione concorso poesia

1,615 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,615
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
871
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione concorso poesia

  1. 1. Presentazione
  2. 2. Classi Terze
  3. 3. In un campo di girasoli In un campo di girasoli tra tutti i fiori uno era blu... Un giorno per il dispiacere cascò giù! Il fattore é arrivato con il trattore l’ha aiutato... di nuovo felice é ritornato, in mezzo al prato ha cantato e gli altri girasoli l’hanno abbracciato!!!!
  4. 4. In uno sciame d’api Alla corte di Margherita un’ape strana vive, bianca e nera é e la disprezza anche il re! Ma il miele lo fa buono! Bambini e bambine fanno colazione lì... perché il latte con quel miele é proprio buono così!!!
  5. 5. Tanti animali Sulla terra tanti animali tutti diversi, ma tanto uguali. La zebra e la pantera, il leone con la criniera. Gli uccellini sono carini e anche un po’ birichini. I serpenti sono contenti e a volte divertenti. L’aquila è maestosa e la tigre spaventosa. Sulla terra tanti animali tutti diversi, ma tanto uguali.
  6. 6. Noi Noi siamo tutti diversi. Alcuni alti, alcuni bassi, altri magri e altri grassi. Alcuni sono mori, altri sono biondi. Alcuni sono allegri e divertenti, altri sono tristi e un poco lenti ma insieme siamo tante menti. Veniamo alcuni da vicino, altri da lontano, ma è bello stare insieme e darsi una mano.
  7. 7. Disegni delle Classi Prime
  8. 8. Classi Quarte
  9. 9. I colori della diversità Rosso, giallo, verde, blu I colori li sai tu. Rosso come un cuore, giallo come un leone, verde come il prato, blu come il mare e tu puoi brillare. Italiani e Cinesi e poi vengono gli Eschimesi. Il mio amico è nero e io sono bianco ma non importa, il mondo non è uguale, e se hai litigato non rimaner male.
  10. 10. L’alleanza dei colori Bambini, bambini con questi colori voi siete carini. Colore, colore per te provo amore. Prendo l’azzurro e dipingo il cielo perché era tutto nero. Prendo il verde e dipingo l’erba perché era tutta acerba. Questi colori piaceranno a tutto il mondo e formeranno un grande girotondo.
  11. 11. Mi piace starti vicino Ti vedo con gioia ogni giorno: sei il mio compagno di classe, non m’importa da dove vieni vedo solo il tuo dolce sorriso, i tuoi occhi scuri e sinceri. Se un compagno ti prende in giro, tu abbassi la testa, poi continui a giocare con me. In fila qualcuno ti evita: io ti sorrido, ti prendo per mano sono felice di starti vicino come la mamma col suo bambino.
  12. 12. Disegni delle classi Seconde
  13. 13. Classi Quinte
  14. 14. Bambini diversi ma uguali Noi siamo bambini diversi nel benessere nella lingua nella nazionalità nella pelle nel fisico… Ma uguali nel cuore nel sorriso nella felicità nell’amore e nella speranza per un mondo di uguaglianza. Noi siamo diversi ma uguali. La nostra diversità rende ricco il mondo per un cuore più giocondo. Noi siamo bambini diversi ma sempre bambini.
  15. 15. Dove c’è diversità, c’è uguaglianza Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… perché infine viviamo tutti nello stesso mondo e siamo tutti esseri umani. Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… Italiani o Americani, Africani o Cinesi viviamo tutti in diversi paesi. Bianchi o neri, gialli o rossi rimaniamo sempre gli stessi. Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… brutti o belli, grassi o snelli, siamo infine tutti fratelli! continua…
  16. 16. Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… il “diverso” non ci dovrebbe spaventare ma invece rallegrare! Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… non fate la guerra, ma fate la pace così ogni uomo sarà felice! Dove c’è diversità, c’è uguaglianza… E per ognuno di noi è una speranza per un mondo nuovo di fratellanza!
  17. 17. Noi e l’universo Ogni pianeta è unico e diverso dagli altri, ma è la forza di gravità li tiene vicini, per formare un unico legame di amicizia e condivisione; proprio come accade a noi ora: un gruppo di ragazzi, che sta scrivendo questa poesia. Ognuno è diverso, ma in comune ha un’unica cosa: il diritto di essere ascoltato e rispettato, e se questo accade avremo un mondo migliore.

×