Usare le nuove WCF Web Api per creare servizi RESTful

947 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
947
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
10
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Usare le nuove WCF Web Api per creare servizi RESTful

  1. 1. luca.milan@dotdotnet.org
  2. 2.  E’una libreria basata di WCF che facilita il compito dello sviluppatore che vuole creare API di natura Web Glenn Block durante il MIX11 ha presentato l’ultima versione, la più stabile e matura WCF Web API Preview 4 Ad oggi non è un progetto Open Source; tuttavia è scaricabile dal link: https://hg01.codeplex.com/wcf
  3. 3. Semplificano la creazione ed il consumo di serviziRESTful (SOAP) con il runtime WCF, grazie a: Un «modello ad oggetti» basato sul protocollo HTTP in cui trovano posto: URI, Verbs, StatusCode, Header, Operations, Request e Response, ecc… Un «modello di programmazione» basato sullo stile REST in cui sono espliciti i concetti di: Risorsa e Rappresentazione;
  4. 4. Vi sono alcuni scenari di utilizzo (laddove http://...): Realizzare Servizi Web in grado di esporre risorse in formato diverso a seconda del device connesso (JSON, CSV, XML, ecc..); Realizzare Architetture Scalabili in grado di sfruttare appieno le caratteristiche offerte by-default dall’HTTP (Caching Layer: Etag, Headers if-modified / if-modified- since)
  5. 5. Risorsa da manipolare Operazioni da compiere Parametri delle operazioniTipi di ritorno delle operazioni
  6. 6. Operation Resource OperationOpHandler OpHandler OpHandler OpHandlerOpHandler OpHandler OpHandler OpHandlerOpHandler OpHandler OpHandler OpHandler Message Handler Message Handler
  7. 7. 1. Semplici da Configurare, grazie ad una intuitiva interfaccia fluente in grado di nascondere la complessità di configurazione tipica di WCF;2. Semplici da Estendere, grazie ad un disegno architetturale SOLID che ha fatto buon uso dei Design Patterns nel codice;3. Facili da Consumare, grazie ad una serie di classi per gestire le richieste-risposte HTTP lato client (vi è anche un progetto a parte per l’integrazione con JQuery)
  8. 8.  Message Handlers : vengono utilizzati per modificare le richieste o le risposte HTTP oppure per concludere immediatamente una richiesta restituendo una risposta appropriata (usati per concerns quali: logging, security, caching); Operation Handlers: vengono utilizzati per valorizzare i parametri di input e di output di un’operazione partendo dal messaggio in arrivo o viceversa (usati per trasformare in oggetti porzioni di URI o parti dell’header) Formatters: vengono utilizzati per trasformare il contenuto di un messaggio in un oggetto o viceversa (Json, Xml, Image, ecc..) Resource Factory: viene utilizzata per creare le delle istanze delle Risorse/Servizi (qui posso sfruttare un DI/IOC Container)
  9. 9.  Il codice proposto nella sessione è scaricabile da: http://bit.ly/k8vbHL Info Utili: ◦ http://wcf.codeplex.com/wikipage?title=WCF%20HTTP ◦ http://weblogs.asp.net/cibrax/default.aspx ◦ http://codebetter.com/glennblock/ Sito e Codice Sorgente per le WCF WebAPI: http://wcf.codeplex.com
  10. 10.  La DotDotNet è unassociazione culturale con il compito di promuovere la più ampia diffusione dellinformatica, della telematica, della multimedialità e dei collaborative tools, con particolare attenzione allo sviluppo di software su piattaforma Microsoft .NET. (dall’art. 1 dello statuto DotDotNet) Associazione no-profit ◦ Opera in tutta la regione Gruppo di professionisti, studenti e appassionati. Feedback Adesione: http://dotdotnet.org/content/Adesione.aspx

×