COMPORTAMENTO GEV La GEV individuale non esiste! La L.R. 23/89 inquadra la GEV all’interno di una struttura organizzata e ...
Il  CP GEV <ul><li>La singola GEV opera sulla base delle  indicazioni , degli “ ordini di servizio ” espressi dal  Corpo P...
Convenzioni e  Attività <ul><li>Sulla base della L.R. 23/89 il CPGEV opera, nel  TASSATIVO RISPETTO DELLE NORME VIGENTI , ...
Rapporto con Enti e Organi di Polizia <ul><li>Il  CPGEV  è individuato dalla Legge come SOGGETTO dotato di propria  AUTONO...
La nostra “ MISSION ” <ul><li>Il CPGEV è una  Associazione di volontariato  per l’ ambiente ,  solidaristica  e  non viole...
Etica e Mission inconpatibili con violenza e uso delle armi <ul><li>E’ con la nostra “ Identità   Mission ” che noi  possi...
Censimenti e piani di controllo <ul><li>E’ con la nostra “ Mission ” che noi possiamo collaborare  ai  censimenti  della f...
Lo facciamo per tutelare l’Istrice <ul><li>L’unica ragione valida della nostra partecipazione al piano di controllo dell’I...
Gestione piano di controllo incruento per l’Istrice <ul><ul><li>Il  recupero  degli Istrici ed il loro trasferimento in ha...
Tra cui… <ul><li>avere sottoscritto gli impegni previsti… </li></ul><ul><li>non spostare mai le gabbie da dove sono state ...
Procedura gabbie:  piano controllo <ul><li>Caso di gabbia autorizzata da Polizia Provinciale </li></ul><ul><li>Deve cattur...
Legge Regionale 8/1994 <ul><li>Art. 61 Sanzioni  (punto 3) </li></ul><ul><li>In caso di inosservanza delle disposizioni co...
A meno che non si possano configurare i casi di:   <ul><li>L.R. 8/1994 Art. 61 punto 1 lettera a) </li></ul><ul><li>Uso di...
Procedura gabbie:  anonima <ul><li>Caso di gabbia anonima/non autorizzata </li></ul><ul><li>Qualunque animale  va liberato...
Dopo il corso quali GEV hanno finora risposto ed operato: <ul><li>Minarelli Valerio  SL </li></ul><ul><li>Biagi Raul  SL <...
Logistica progetto e catture <ul><li>A partire dal 26/05/2010 sono state finora posizionate  (a nostra conoscenza e salvo ...
Organigramma recupero Istrice RUOLO NOMINATIVI o attività N° di TEL a Canetti Responsabile legale  Il Presidente CPGEV Val...
Procedura di attivazione <ul><li>In caso di telefonata di cattura istrice  il   Coordinatore operativo  si attiva immediat...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gev inquadramento

813 views

Published on

Inquadramento GEV Bologna e Piano di contenimento dell'istrice

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Gev inquadramento

  1. 1. COMPORTAMENTO GEV La GEV individuale non esiste! La L.R. 23/89 inquadra la GEV all’interno di una struttura organizzata e “gerarchica”
  2. 2. Il CP GEV <ul><li>La singola GEV opera sulla base delle indicazioni , degli “ ordini di servizio ” espressi dal Corpo Provinciale GEV attraverso la propria Organizzazione : </li></ul><ul><li>Il Presidente (legale rappresentante), il Vice , </li></ul><ul><li>Il Consiglio Direttivo (come organo collegiale) </li></ul><ul><li>I Coordinatori delle Zone per quanto attiene i servizi di zona </li></ul>
  3. 3. Convenzioni e Attività <ul><li>Sulla base della L.R. 23/89 il CPGEV opera, nel TASSATIVO RISPETTO DELLE NORME VIGENTI , attraverso Convenzioni , protocolli d’intesa e/o programmi di lavoro sottoscritti o concordati con Enti, Organi di Polizia o altro Soggetto di diritto… </li></ul><ul><li>Le modalità operative e l’ interpretazione degli accordi operativi spetta al Rappresentante Legale e agli Organi Sociali e di direzione del CPGEV </li></ul>
  4. 4. Rapporto con Enti e Organi di Polizia <ul><li>Il CPGEV è individuato dalla Legge come SOGGETTO dotato di propria AUTONOMIA ed opera stipulando CONVENZIONI il cui contenuto concorre a determinare in pari dignità e senza alcuna subordinazione … inoltre </li></ul><ul><li>Il volontario GEV non è subordinato gerarchicamente né agli Enti, né alla Polizia Provinciale o CFS… ecc. ma risponde del suo operato alla sua struttura di appartenenza, il CPGEV, il quale ne risponde verso gli Enti … </li></ul>
  5. 5. La nostra “ MISSION ” <ul><li>Il CPGEV è una Associazione di volontariato per l’ ambiente , solidaristica e non violenta ; </li></ul><ul><li>La finalità prevalente del CPGEV è quella di far rispettare le Leggi poste a tutela dell’ambiente e della biodiversità e di agire conseguentemente attraverso iniziative tese alla valorizzazione dei principi etici della vita e…della ecologia </li></ul>
  6. 6. Etica e Mission inconpatibili con violenza e uso delle armi <ul><li>E’ con la nostra “ Identità Mission ” che noi possiamo e vogliamo collaborare nei censimenti della fauna selvatica e ai piani di controllo incruenti. </li></ul><ul><li>“ La GEV non può mai essere armata anche se in possesso di porto d’armi…” L.R. 23/89 La GEV non può partecipare e NON vuole partecipare agli abbattimenti come non partecipa a piani di controllo comunque “cruenti”… </li></ul>
  7. 7. Censimenti e piani di controllo <ul><li>E’ con la nostra “ Mission ” che noi possiamo collaborare ai censimenti della fauna selvatica e a piani di controllo incruenti : </li></ul><ul><li>Es. i censimenti degli ungulati li facciamo spesso abbinati a soggetti portatori di interessi diversi (i cacciatori)… proprio in virtù della nostra IDENTITA’ e “ mission ” al fine di controllare e limitare quello che altrimenti sarebbe un “evidente conflitto d’interesse” </li></ul>
  8. 8. Lo facciamo per tutelare l’Istrice <ul><li>L’unica ragione valida della nostra partecipazione al piano di controllo dell’Istrice è TUTELARE L’ ISTRICE in quanto specie particolarmente protetta dalla normativa Europea e Nazionale… </li></ul><ul><li>Non siamo tenuti ad operare per altri fini come ad esempio “interessi economici di categorie” agricole o altro… </li></ul>
  9. 9. Gestione piano di controllo incruento per l’Istrice <ul><ul><li>Il recupero degli Istrici ed il loro trasferimento in habitat naturali adatti… da parte delle GEV avviene solo ed esclusivamente dalle gabbie appositamente previste dal piano, nelle aziende che partecipano al progetto e con le modalità previste… </li></ul></ul>
  10. 10. Tra cui… <ul><li>avere sottoscritto gli impegni previsti… </li></ul><ul><li>non spostare mai le gabbie da dove sono state posizionate </li></ul><ul><li>controllare le gabbie tutti i giorni prima delle ore 8,00 </li></ul><ul><li>telefonare immediatamente al personale indicato in casi di cattura di qualsiasi animale </li></ul><ul><li>disarmare la trappola il sabato e la domenica ed i festivi </li></ul>
  11. 11. Procedura gabbie: piano controllo <ul><li>Caso di gabbia autorizzata da Polizia Provinciale </li></ul><ul><li>Deve catturare SOLO il selvatico previsto dal relativo piano di controllo; se cattura altro animale, questo va liberato . </li></ul><ul><li>Il controllo della gabbia deve avvenire 2 volte al giorno, se l’animale risulta sofferente per inosservanza delle regole, questa va' contestata al responsabile e redatto un verbale sanzionatorio L.R. 8/1994 Art. 61 Sanzioni (punto 3) </li></ul>
  12. 12. Legge Regionale 8/1994 <ul><li>Art. 61 Sanzioni (punto 3) </li></ul><ul><li>In caso di inosservanza delle disposizioni contenuti in provvedimenti od ordinanze emesse dalle Province e dai Comuni… si applica la Sanzione Amministrativa: </li></ul><ul><li>da 51 a 309 Euro = 102,00 € </li></ul><ul><li>Fermo restando l’applicazione delle sanzioni previste dagli artt. 30,31 e 32 della L. 157/1992 Art. 30 punto 1 lettera b) e lettera h)… </li></ul>
  13. 13. A meno che non si possano configurare i casi di: <ul><li>L.R. 8/1994 Art. 61 punto 1 lettera a) </li></ul><ul><li>Uso di bocconi avvelenati e di altri mezzi non selettivi nel prelievo faunistico-venatorio per fini di controllo della fauna selvatica: da 206 a 1239 Euro –> (€ 412) </li></ul><ul><li>L.R. 8/1994 Art. 61 punto 1 lettera aaa) </li></ul><ul><li>detenzione non autorizzata… di trappole per la fauna selvatica : da 258 a 1549 Euro –> (€ 516) </li></ul><ul><li>Fermo restando l’eventuale applicazione delle sanzioni previste dagli artt. 30,31 e 32 della L. 157/1992 (penale) e/o dalla L.189/2004 </li></ul>
  14. 14. Procedura gabbie: anonima <ul><li>Caso di gabbia anonima/non autorizzata </li></ul><ul><li>Qualunque animale va liberato! </li></ul><ul><li>Il proprietario va denunciato alla Polizia Giudiziaria </li></ul><ul><li>Compilare verbale di rinvenimento con coordinate GPS </li></ul><ul><li>Fotografare gli eventuali animali e l’ambiente circostante </li></ul>
  15. 15. Dopo il corso quali GEV hanno finora risposto ed operato: <ul><li>Minarelli Valerio SL </li></ul><ul><li>Biagi Raul SL </li></ul><ul><li>Pipitone Francesco SL </li></ul><ul><li>Doriano Zanardi B </li></ul><ul><li>Monfardini Pasquino B </li></ul><ul><li>Presti Franco B </li></ul><ul><li>Bartolomei Loris M </li></ul><ul><li>Nucci Claudia M </li></ul>Questo “servizio”, come tutti gli altri deve tendere a coinvolgere gradualmente tutti gli abilitati che si rendono disponibili con riferimento alle Zone interessate e tenendo conto delle esperienze già acquisite .
  16. 16. Logistica progetto e catture <ul><li>A partire dal 26/05/2010 sono state finora posizionate (a nostra conoscenza e salvo modificazioni avvenute) n. 12 gabbie: </li></ul><ul><li>3 in una azienda nel Comune di Budrio </li></ul><ul><li>3 in una azienda nel Comune di Castel Guelfo </li></ul><ul><li>3 in una azienda nel Comune di Castel D’Aiano </li></ul><ul><li>3 in una azienda nel Comune di Gaggio Montano </li></ul><ul><li>A tuttoggi sono state segnalate solo 3 catture, tutte nella azienda di Gaggio </li></ul><ul><li>Montano: un piccolo subito rilasciato sul posto e 2 giovani adulti rilasciati in zona naturale non abitata sopra la località Molino del Pallone, oltre Porretta </li></ul>
  17. 17. Organigramma recupero Istrice RUOLO NOMINATIVI o attività N° di TEL a Canetti Responsabile legale Il Presidente CPGEV Valerio Minarelli 335404283 3481527030 Coordinatore operativo provinciale Moreno Milani 3481407969 3395604476 I referenti delle Zone Indicati dai Responsabili delle Zone Interessate: MILANI, NETO, BRINI EROS, BRINI MASSIMO, NUCCI SANLAZZARO, BOLOGNA, MONTAGNA, IMOLA, CASALECCHIO Segreteria Villa Tamba Supporto per telefonate e archivio 0516347464 Tutor iniziali che hanno fatto esperienza ZANARDI, BARTOLOMEI Loris, PIPITONE, BIAGI, MONFARDINI, NUCCI, PRESTI, MINARELLI NUCCI Claudia x Gaggio e alta valle del Reno e Setta 3488596553 Collaboratori per la stesura delle schede GATTI, COCCHI, MERLI, e altri per GPS, e report cartografico 0516347464
  18. 18. Procedura di attivazione <ul><li>In caso di telefonata di cattura istrice il Coordinatore operativo si attiva immediatamente sentendo dai referenti di zona le disponibilità, impegnandosi, nella fase iniziale, a coinvolgere i volontari che già hanno fatto le prime esperienze di recupero e nel proseguo dell'attività impegnandosi al coinvolgimento graduale e a rotazione di tutti i soci abilitati al piano. In caso di recupero sopra Gaggio Montano e alta valle del Reno va attivata, in prima battuta, la Zona Montagna già dotata di cassa di trasporto </li></ul>

×