Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Water swordbook

165 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Water swordbook

  1. 1. U R B A N D E S I G NMauri Luca Micheletto Francesco Lo Cascio Salvo Leopoldo Tacchini
  2. 2. problemsN E S S U N OS T I M O L O V I S I V OM A N C A N Z A D IS E D U T EE S P O S T O A L L EI N T E M P E R I ES P A Z I OS O F F O C A N T EE S C U R S I O N IT E R M I C H E
  3. 3. CONCEPTLA FONTANA“WATER SWORD”IL PAVIMENTOMULTIFACCIALA VELAV.1R I P A R E D A L L EI N T E M P E R I EC L I M A T I Z Z A R E- s e d u t e- l u c iZ O N ED I L A V O R OZ O N A R E L A X
  4. 4. IL PAVIMENTOLa nostra scelta è ricadu-ta su di una pedana inlegno da noi progettata,frazionata in settori per lopiù triangolari, conver-genti in altezze e profon-dità differenti.L’impatto visivo chevorremmo ottenere èmolto forte e si basa suuna chiave di letturadell’ambiente determi-nata dal contrasto.
  5. 5. LIV.1,MLIV.0,44MLIV.0,44MLIV.1,10ML I V E L L IS U O L O
  6. 6. LIV.1,10MLIV.1,MLIV.0,44ML I V E L L IS U O L OL A D I F F E R E N Z A D I A L T E Z Z E P E R M E T T EA C H I U N Q U E D I S E D E R S I I N Q U A L S I A S IP A R T E D E L S U O L O
  7. 7. LA FONTANAPerché non utilizzare un elemento esteticamente attrat-tivo ed al contempo funzionale? Una delle nostre prioritàera di inserire un elemento naturale, come diretto richia-mo alla nostra architettura organica, legata concettual-mente al suolo, vivibile a 360°.W A T E R S W O R D
  8. 8. LIV.4MLIV.3,50MF A S C I V O L A R E L ’ A C Q U A S UD I E S S A D A L L ’ A L T O E A L L OS T E S S O T E M P O R E G O L A L AT E M P E R A T U R A D E L L ’ A M B I E N T EC I R C O S T A N T E
  9. 9. LA VELALa nostra idea è stata quella diprogettare una copertura per lospazio aperto così da sovrastaresulla metà dello spazio del cortileovvero 25 mq. Sotto la zona co-perta si potrebbero infatti organ-izzare meeting, sedute di lavoro econferenceall’apertosenzacom-promettere la funzione di passag-gio del cortile. Inoltre è proprio lazona coperta a racchiudere il cu-ore del nostro progetto.
  10. 10. LIGHTSCome poter sfruttare a pieno un es-terno senza illuminarlo? Impossibile.L’illuminazione è infatti un elemento im-prescindibileperconcepireunambientecompleto e confortevole. E’importanteche non ci sia un tipo di luce troppo di-retto, né tagliente, favorendo la per-manenza nel luogo di interesse. L’idealesono dei faretti led posizionati nei pun-ti di convergenza incassati nella ped-ana. I faretti lungo il perimetro dellabase restituiranno un soffuso gradienteluminoso sulle pareti verticali, quelli sit-uati nella parte centrale illuminerannoil tutto in maniera gradevole e del tuttoomogenea con la totalità del progetto.L E D SL I G H TS P O T S
  11. 11. I L E D S D E L I N E A N O I T R I N A G O L I EE V I D E N Z I A N O A N C H E L O S P A Z I OC I R C O S T A N T E , M E N T R E G L I S P O T SA M P L I A N O L A L U C E N E I P U N T I D IS N O D O .
  12. 12. Prof.ssa Germana De MichelisU R B A N D E S I G NM I L A N O 2 0 1 3

×