Un ILS open source per
l'automazione delle
biblioteche.
L'ipotesi Koha a Ca' Foscari




 Relatore: prof. Renzo Orsini
 Co...
Un ILS open source per
l'automazione delle
biblioteche.
L'ipotesi Koha a Ca' Foscari

    ILS open source per l'automazion...
Sistema di automazione
bibliotecaria

 Il sistema informatico di supporto al sistema informativo
 bibliotecario inteso com...
Integrated Library Systems

    Un sistema integrato è un particolare software in cui i diversi
    applicativi che automa...
Componenti di un sistema
integrato

 •   acquisizione

 •   catalogazione

 •   catalogo

 •   circolazione

 •   periodici
Caratteristiche di un sistema
integrato

    Ultime innovazioni per la maggior parte dei sistemi integrati:

•     adozion...
Caratteristiche di un sistema
integrato

    Principali differenze tra diversi sistemi integrati:

•     scalabilità

•   ...
Nuovo panorama
dell'automazione bibliotecaria

    Internet e la diffusione di risorse digitali porta alla nascita di
    ...
La dis-integrazione dei
sistemi integrati

  1.   le procedure di selezione da parte delle biblioteche
       hanno spinto...
Total cost of ownership

E' stato proposto un modello per aiutare la selezione dell'ILS che
evidenzia la necessità di inte...
Futuro dei sistemi integrati

•   Software as a Service (SaaS)

•   ILS Discovery Interface Task Force

•   OLE Project

•...
Open source = free software =
free/libre open source
software (FLOSS)

    Software per cui è possibile l'accesso al codic...
Software open source

•   sistemi operativi GNU/Linux e FreeBSD/OpenBSD;

•   linguaggi di programmazione Perl e Python;

...
Open source in biblioteca

•   Strumenti non specificamente per le biblioteche (CMS,
    suite per l'ufficio, istant messa...
Situazione italiana

 Due particolarità:

  1.   l'importante presenza di SBN ha influenzato lo
       sviluppo di applica...
KOHA

Sviluppato in Nuova Zelanda alla fine del 1999 e rilasciato
con licenza GPL. E' ufficialmente il primo sistema integ...
Basato su sistema LAMP: Linux, Apache, MySQL, Perl.
KOHA - OPAC
KOHA - Interfaccia per lo staff
KOHA - Struttura a livelli

 Il sistema è logicamente strutturato su 4 livelli:

  1.   Livello dei dati, formato dal data...
KOHA - Modello E-R del
database
KOHA - La comunità

    L'ampiezza della comunità ha garantito la longevità del
    progetto. Più di 100 sviluppatori (una...
Sistema Bibliotecario
d'Ateneo:

    Formato da:

•     biblioteche di area

•     biblioteche di dipartimento

•     bibl...
Flussi di lavoro

 Sono stati analizzati e schematizzati i flussi di lavoro relativi
 alle procedure automatizzabili da Ko...
Criticità per l'utilizzo di Koha
a Ca' Foscari

    Le criticità principali rilevate, nell'ipotesi di adozione di
    Koha...
Conclusioni

    Anche se alcuni ILS open source possono essere
    considerati maturi tanto quanto altre soluzioni propri...
Un ILS open source per l'automazione delle biblioteche. L'ipotesi Koha a Ca' Foscari
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Un ILS open source per l'automazione delle biblioteche. L'ipotesi Koha a Ca' Foscari

2,373 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,373
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
46
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Un ILS open source per l'automazione delle biblioteche. L'ipotesi Koha a Ca' Foscari

  1. 1. Un ILS open source per l'automazione delle biblioteche. L'ipotesi Koha a Ca' Foscari Relatore: prof. Renzo Orsini Correlatore: prof. Riccardo Ridi Laureando: Giulio Bonanome matr. 818532 Venezia, 8 aprile 2010
  2. 2. Un ILS open source per l'automazione delle biblioteche. L'ipotesi Koha a Ca' Foscari ILS open source per l'automazione delle biblioteche: • L'attuale panorama dell'automazione bibliotecaria e gli Integrated Library Systems (ILS) • Cosa si intende per open source e utilizzo in ambito bibliotecario • Sistemi integrati e open source nel contesto italiano L'ipotesi Koha a Ca' Foscari: • Descrizione del sistema integrato open source Koha • Analisi dei flussi operativi di una biblioteca tipo a Ca' Foscari e descrizione delle criticità per l'adozione di Koha
  3. 3. Sistema di automazione bibliotecaria Il sistema informatico di supporto al sistema informativo bibliotecario inteso come insieme di elementi interconnessi che raccolgono o ricercano, elaborano, memorizzano e distribuiscono informazioni per supportare le attività gestionali, decisionali e di controllo della biblioteca e per produrre valore agli utenti.
  4. 4. Integrated Library Systems Un sistema integrato è un particolare software in cui i diversi applicativi che automatizzano le varie procedure della gestione bibliotecaria condividono lo stesso database. Principali vantaggi rispetto alle precedenti soluzioni: • eliminati gli sforzi necessari a mantenere diverse basi di dati su cui replicare gli stessi dati • ridotte le possibilità di errore del record bibliografico, che viene registrato una sola volta • facilitate la gestione e la manutenzione del sistema
  5. 5. Componenti di un sistema integrato • acquisizione • catalogazione • catalogo • circolazione • periodici
  6. 6. Caratteristiche di un sistema integrato Ultime innovazioni per la maggior parte dei sistemi integrati: • adozione di un'interfaccia grafica per tutti i moduli funzionali • architettura client-server e protocollo di rete TCP-IP • database relazionali standard • supporto per UNICODE e sistemi multilingue • OPAC consultabile dal web • conformità allo standard Z39.50 • adozione del protocollo ILL (ISO 10160/61) • compatibilità con lo standard EDI (Electronic Data Interchange) • possibilità di avere contenuto accresciuto (ad es. integrazione con Amazon, Google Libri,...)
  7. 7. Caratteristiche di un sistema integrato Principali differenze tra diversi sistemi integrati: • scalabilità • compatibilità con diversi sistemi operativi o fornitura in modalità ASP • supporto per record MARC • interoperabilità con moduli aggiuntivi
  8. 8. Nuovo panorama dell'automazione bibliotecaria Internet e la diffusione di risorse digitali porta alla nascita di diversi strumenti da affiancare al sistema integrato • Electronic Resource Management Systems (ERMS) • sito web della biblioteca • repository per la creazione di archivi online • link resolver per la localizzazione di documenti
  9. 9. La dis-integrazione dei sistemi integrati 1. le procedure di selezione da parte delle biblioteche hanno spinto i rivenditori a sviluppare soluzioni standard in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze 2. il rivenditore vende il sistema integrato a un prezzo relativamente basso che spinge molte biblioteche a sottostimare il reale costo dei servizi aggiuntivi
  10. 10. Total cost of ownership E' stato proposto un modello per aiutare la selezione dell'ILS che evidenzia la necessità di integrare tra loro, al momento della scelta, i diversi costi legati a: • acquisto dell'applicativo • servizi standard offerti dal rivenditore • gestione operativa del sistema • dismissione del sistema
  11. 11. Futuro dei sistemi integrati • Software as a Service (SaaS) • ILS Discovery Interface Task Force • OLE Project • Maggiore interoperabilità (API)
  12. 12. Open source = free software = free/libre open source software (FLOSS) Software per cui è possibile l'accesso al codice sorgente, ovvero rilasciato secondo determinate licenze che ne permettano lo studio e la modifica da parte di utenti terzi rispetto agli autori Free as in free speech, not as in free beer • libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo • libertà di studiare come funziona il programma e modificarlo per adattarlo alle esigenze dell'utente • libertà di distribuire copie del programma per aiutare il prossimo • libertà di migliorare il programma e condividere i miglioramenti fatti, di modo che la comunità possa trarne beneficio Open source indica anche un modello di sviluppo (cattedrale vs. bazaar).
  13. 13. Software open source • sistemi operativi GNU/Linux e FreeBSD/OpenBSD; • linguaggi di programmazione Perl e Python; • linguaggio di scripting PHP; • web server Apache; • database MySQL e PostgreSQL; • software per la condivisione di file e stampanti Samba; • il Berkeley Internet Name Daemon (BIND) che fornisce il Domain Name System (DNS), ovvero quel particolare sistema che traduce gli URL di un particolare sito in indirizzi IP; • tutti i software basati sul sistema LAMP. Per esempio CMS come Drupal, Joomla, Wordpress; • piattaforma per l'e-learning Moodle; • suite di strumenti per ufficio OpenOffice.org; • browser Firefox e mail client Thunderbird; • programma per l'editing di immagini GIMP; • riproduttore multimediale VLC.
  14. 14. Open source in biblioteca • Strumenti non specificamente per le biblioteche (CMS, suite per l'ufficio, istant messaging, browser, ecc.) • Software nati appositamente per l'ambito bibliotecario ▪ sistemi integrati (Koha, Evergreen) ▪ digital repository (DSpace, EPrints, Greenstone, Fedora Commons) ▪ OPAC (VuFind, Scriblio, SOPAC, Blacklight, Kochief) ▪ strumenti per la ricerca e l'indicizzazione (Zebra, PazPar2, Metaproxy, LibraryFind, MOAI, PKP OAI Harvester)
  15. 15. Situazione italiana Due particolarità: 1. l'importante presenza di SBN ha influenzato lo sviluppo di applicativi per le biblioteche 2. la scarsità di sperimentazioni sull'utilizzo di software open source in biblioteca
  16. 16. KOHA Sviluppato in Nuova Zelanda alla fine del 1999 e rilasciato con licenza GPL. E' ufficialmente il primo sistema integrato open source. Interamente web based (interfaccia per lo staff e OPAC).
  17. 17. Basato su sistema LAMP: Linux, Apache, MySQL, Perl.
  18. 18. KOHA - OPAC
  19. 19. KOHA - Interfaccia per lo staff
  20. 20. KOHA - Struttura a livelli Il sistema è logicamente strutturato su 4 livelli: 1. Livello dei dati, formato dal database MySQL e dal database XML usato da Zebra 2. Livello dei moduli perl per il dialogo con i database 3. Livello degli script perl (da riga di comando e CGI) 4. Livello dei templates (basati su perl CGI, Javascript, CSS e HTML)
  21. 21. KOHA - Modello E-R del database
  22. 22. KOHA - La comunità L'ampiezza della comunità ha garantito la longevità del progetto. Più di 100 sviluppatori (una ventina di rivenditori nel mondo) e migliaia di utilizzatori. Strumenti utilizzati: • sito web ufficiale • wiki • mailing-lists • piattaforma per la traduzione (pootle) • piattaforma per i bug (bugzilla) • GIT, per il controllo di versione • canale IRC ufficiale
  23. 23. Sistema Bibliotecario d'Ateneo: Formato da: • biblioteche di area • biblioteche di dipartimento • biblioteca di servizio didattico • altre biblioteche, fondi e archivi speciali Inoltre fanno parte del Sistema il Servizio Amministrativo del Sistema (SASBA), che si occupa degli aspetti amministrativo-contabili e i Servizi Generali Bibliotecari (SeGeBi ) che curano la gestione dei servizi di supporto di interesse generale Il sistema integrato in uso Geac 6.7.
  24. 24. Flussi di lavoro Sono stati analizzati e schematizzati i flussi di lavoro relativi alle procedure automatizzabili da Koha Per esempio, per quanto riguarda le acquisizioni:
  25. 25. Criticità per l'utilizzo di Koha a Ca' Foscari Le criticità principali rilevate, nell'ipotesi di adozione di Koha, riguardano: • assenza della gestione inventariale • carenze nella gestione dei file d'autorità Inoltre non è ancora stata sviluppata per Koha la connessione con l'Indice SBN
  26. 26. Conclusioni Anche se alcuni ILS open source possono essere considerati maturi tanto quanto altre soluzioni proprietarie, la scelta di adottare sistemi integrati di questo tipo rimane più legata a valori di tipo etico-filosofico. In questo senso andrebbero considerate le analogie tra i valori promossi dal movimento open source e i valori tipici delle biblioteche: • l'importanza della cooperazione • la promozione dell'accesso al sapere

×