Colore e Abbigliamento Maschile

5,346 views

Published on

Primo Step di Quattro. - Conoscere I Propri Colori -
Mini Corso Online. Introduzione all'utilizzo del colore nell'abbigliamento maschile.
NB: Tengo a sottolineare ancora una volta che questo mini corso online gratuito sull’utilizzo dei colori nell’abbigliamento maschile e’ solo un’introduzione.
Coloro che hanno un background artistico ben sanno che il colore è scienza e materia di studio complicata e che necessita di lunghi e intensi corsi accademici.
L’intento invece di questo mini corso e’ solo quello di potervi far capire quanto sia importante conoscere almeno alcuni concetti che vi aiuteranno a migliorare la vostra immagine o quanto meno iniziare ad avere un rapporto diverso con il colore e inizarlo a considerare importante anche nel vostro abbigliamento.
Camiciaecravatta.com. Il blog, per i giovani, ma non solo, che vogliano finalmente migliorare il proprio stile

Published in: Lifestyle
0 Comments
4 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
5,346
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,816
Actions
Shares
0
Downloads
52
Comments
0
Likes
4
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Colore e Abbigliamento Maschile

  1. 1. STEP 1: CONOSCERE I VOSTRI COLORI Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  2. 2. STEP 1: CONOSCERE I VOSTRI COLORI Carnagione e Contrasti Effetto del Colore della Pelle Effetto del Colore degli Occhi Effetto del Colore dei Capelli Mettere tutto Insieme Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  3. 3. INTRODUZIONE Il solo fatto che stiate leggendo questo book vuol dire che state gia' eseguendo il passo 1. Perche' la prima cosa in ogni miglioramento del proprio guardaroba e' preoccuparsene. Ogni cosa iche viene eseguita con cura, crescera' e migliorera'. Molto probabilmente ve ne sarete gia' accorti in altre aree della vita, e imparare a utilizzare i colori e migliorare il vostro guardaroba vi portera' ad avere successo anche in altri campi della vita. I colori ed il loro abbinamento e' cio'i che crea piu' difficolta' agli uomini quando devono vestirsi. Tutti gli articoli al riguardo, infatti, sono pensati piu' che altro per un pubblico femminile, con pochissimi riferimenti dedicati all'uomo. Avevo intenzione di portavi nell'argomento iniziando con il metodo CMB, il metodo nato ad HollYwood per esigenze cinematografiche, e successivamente utilizzato anche fuori dal set, che suddivide le persone in 12 tipologie cromatiche, alle quali corrispondono determinati colori amici o nemici, con l'obiettivo di individuare quelli amici. L'individuazione di questi colori viene fatta paragonando le 4 caratteristiche cromatiche principali alle 4 stagioni, per cui essenzialmente, si avranno: un uomo Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  4. 4. inverno, un uomo estate, un uomo autunno e un uomo primavera. Questo perche' vengono abbinati i colori cosi' come viene fatto in natura secondo le 4 stagioni. Questa tecnica individua per ognuno le tonalita' migliori di tutti i colori principali, in pratica tutti i colori possono essere utilizzati da tutti, come ad esempio il blu, il giallo, il verde etc, solo che ognuno hai i suoi blu, i suoi gialli, i suoi verdi ideali. Se e' pur vero che per dare suggerimenti corretti e' necessario vedere da vicino e testare i colori del viso di ogni persona, e' altrettanto vero, che con le regole base che vedremo in questo book, si potra' avere una valido supporto per iniziare con il piede giusto, evitando banali errori, e migliorare indubbiamente la comprensione del colore. Per evitare di farvi venire il mal di testa, parlando di stagioni, che in fondo e' un argomento il quale molti uomini non digeriscono, ho cercato di rendere tutto il piu' semplice possibile per farvi orientare sulla strada del colore giusto, senza utilizzare troppa scienza limitando il tutto a pochissime regole essenziali (purtroppo nella vita ci sono sempre delle regole). Chi ha letto Trionfo di Stile ha avuto a disposizione anche la ruota del colore che comprendeva tra l'altro abbinamenti dei colori neutri che effettivamente non esistono sulla ruota e ha trovato tabelle di riferimento colori per ogni tipologia cromatica. Per qualcuno e' stato ugualmente un po' complicato riuscire a districarsi fra i vari concetti, certamente non semplici, per cui questa serie di articoli potsaranno di supporto anche per coloro ho cercato di spiegare il colore, cosi' come la scienza ci dice e vi ho anche regalato la ruota del colore, giusto? Bene! Mi auguro che qualche piccolo concetto lo abbiate assimilato, ma in questo ebook ho voluto ulteriormente semplificarvi la vita, soprattutto perche' le mail che ricevo con le richieste da parte vostra di un'analisi del colore personale sono molte e quindi riscontro molto interesse sull'argomento. Se poi vorrete approfondire e imparare il metodo CMB potrete partecipare al corso che presto sara' online. Per individuare i colori che possano valorizzarci sono molte e diverse, quelle che io utilizzo sono: Il Metodo Munsell: Si scelgono i colori in considerazione della loro chiarezza/qualita' cromatica, saturazione. Questo permette di definire i colori in chiari/scuri, caldi/freddi, brillanti/soft. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  5. 5. Il Metodo CMB, di cui abbiamo parlato prima e che permette associando le persone all 4 stagioni e relative interstagioni, di trovare i colori amici e quelli nemici. Metodo dell'Armocromia: questo si basa sul principio che “simile sta bene con simile”, e si applica ai colori amici individuati con il metodo CMB Con questo metodo, si abbinano i “colori amici” dell'abbigliamento ad un colore presente nella persona come colore del capelli, occhi, sopracciglia ecc. Qui di seguito un esempio tratto dal programma di studio della Academy of Art di San Francisco. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  6. 6. Per imparare come funzionano i colori nell'abbigliamento, molti uomini hanno bisogno di validi motivi. Vi elenco di seguito le valide motivazioni per le quali voi dovete iniziare a prendere sul serio l'argomento colore molto piu' di quello che avete fatto fino ad ora: 1) Capire il Colore Significa Evitare Banali Errori Siamo onesti non e' necessario essere dei critici d'arte per vedere quando un outfit di qualcuno non funziona. Magari non sapretei dire i l perche' ma vedete benissimo, che e' sbagliato. Molti outfit, eleganti e curati, riescono solo perche' vengono evitati dei banalissimi errori e soprattutto perche' non seguono nessun trend del momento. I Colori che stonano, messi insieme, non sono sempre e solo quelli vistosi, a volte anche indossando colori piu' discreti e' possibile fare abbinamenti sbagliati. Colori indossati che “fanno a pugni fra loro” si notano sempre, spesso incosciamente e infondono uno strano stato d'animo in quanto il nostro cervello li rifiuta, (in pratica prova disgusto). Una buona conoscenza di base del colore vi impedira' di commettere banali errori. Molte cose diventano ovvie e banali con il senno di poi. Gli errori diventeranno talmente evidenti, che non vorrete piu' commetterli. E questo sara' un buon inizio. 2) Il Colore Permette di Guidare lo Sguardo degli Altri Noi tutti abbiamo delle caratteristiche belle che ci piace mettere in evidenza ed altre, meno belle, che preferiamo non far notare. Una parte del "vestire bene" e' proprio la capacita' di saper enfatizzare le parti belle e nascondere quelle meno belle. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  7. 7. Il colore gioca un ruolo molto importante in questo, e guida gli occhi delle persone in quanto cattura lo sguardo. I segnali di pericolo e la pubblicita' preferiscono colori forti meno presenti nella vita di tutti i giorni - è come un messaggio inviato al nostro subconscio per attirarne l'attenzione, come se ci dicessero: “HEY, GUARDA UN PO' QUA!”- Ovviamente questo non significa che domani dobbiate indossare un paio di occhiali con la montatura psichedelica se reputate di avere dei begli occhi. Ma imparando le sfumature della luce e le ombre e il modo in cui il colore interagisce con queste, potrete creare molte illusioni ottiche, come ad esempio: aggiungere qual cm di altezza, perdere qualche kg, o sembrare piu' atletici. Tutto questo lo potreterealizzare indossando i giusti abiti. 3) Il Colore vi Permette di Eseguire Trucchi da Mentalista Ok, forse non propriamente ma sono comunque degli elementi psicologici, e hanno realmente dei comprovati effetti. Ci piacciono alcuni colori piu' di altri. Inoltre reagiamo differentemente ad alcuni colori piuttosto che ad altri. Il rosso ravviva, il marone ci rassicura. Sembra complicato (e la scienza che lo regola, lo e'!) ma state tranquilli, non sara' neccessario capire quale sia tutto il percorso fatto dai neuroni in questo processo, per poter acquisire tutti i vantaggi delle reazioni naturali delle altre persone di fronte a certi colori, benche' un'approfondita conoscenza del colore farebbe non solo vestire meglio e bene, ma anche controllare la mente di ogni persona che ci guarda. Fantastico! 4)Conoscere i Vostri Colori Facilita Lo Shopping. Quando capirete quali colori vi stanno meglio, troverete che fare shopping sara' molto piu' facile. Invece di essere sommersi da tonnellate di abiti, sarete in grado di riconoscere da zero che cosa va bene per voi e ignorare il resto. Questo vi fara' risparmiare tempo e denaro, cosa che noi tutti vogliamo, non e' vero? La mia speranza e' quella che voi vi prendiate cura del colore ora, molto di piu' di quella che avevate prima di iniziare a leggere. Ma di cosa avete bisogno di conoscere per usufruire di tutti i vantaggi che ogni colore puo' darvi? Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  8. 8. STEP 1 – CONOSCERE I VOSTRI COLORI Per "vostri colori" intendo i vostri colori naturali, cioe' i colori del viso, della pelle, dei capelli e degli occhi. Tutto messo insieme compone “il vostro colore” complessivo Esistono migliaia di metodi differenti per definire a quale categoria cromatica si appartiene. Alcuni di essi sono totalmente soggettivi. Ci sono invece solo alcune fondamentali cose che bisogna conoscere al riguardo. Gli effetti e i contrasti. L'impressione complessiva dei “vostri colori” non ha nulla a che vedere con i singoli colori che la compongono (occhi, capelli, pelle etc) E' invece basata sui contrasti. Il contrasto e' l'ammontare della differenza tra un colore e un altro. Un uomo molto pallido con capelli biondi chiaro non ha molto contrasto tra i suoi capelli e la pelle del suo viso. Un altro uomo con la pelle pallida ma con capelli rossi ha maggiore contrasto, mentre qualcuno con capelli biondo chiaro e pelle scura ne avra' ancora di piu'. Il vostro primo passo per comprendere il colore e' conoscere il vostro contrasto. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  9. 9. - Uomini ad alto contrasto sono coloro che hanno colori diversi ed estremi. Un uomo con pelle molto scura ma capelli bianchi e' un uomo ad alto contrasto cosi' come lo sara' un uomo con pelle chiara e capelli neri. Anche altri dettagli possono aggiungere contrasto, come ad esempio un uomo dalla pelle scura con gli occhi azzurri chiaro. - Uomini a basso contrasto hanno un solo un piccolo scostamento nei loro colori. Esempio: capelli biondo chiaro, occhi azzurri e pelle pallida. Come un uomo con pelle scura e capelli neri e occhi marroni - Uomini a medio Contrasto ricadono fra i due precedenti. Pelle olivastra con capelli scuri e occhi verdi o azzurri (fototipo mediterraneo) e' un esempio di medio contrasto, come lo e' anche un classico uomo inglese dai capelli rossi-arancio, con pelle pallida che si arrossa facilmente e occhi chiari. Il contrasto creato dai “vostri colori” va tenuto in considerazione per stabilire l'ammontare di contrasto che dovrete introdurre nel vostro abbigliamento. Gli uomini ad alto contrasto hanno bisogno di contrasti nel loro abbigliamento, mentre gli uomini a basso contrasto sarebbero sopraffatti da colori troppo contrastanti fra di loro. Ovviamente non e' una scala precisissima. Molti uomini a volte possono essere collocati fra una categoria e l'altra. Ma e' un utile punto di partenza quasi per tutti e aiuta ad eliminare certi looks completamente sbagliati, per cui cercate di individuare i vostri colori e collocatevi dentro ad una di queste categorie. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  10. 10. Bisogno d'aiuto per scoprire il vostro contrasto? Prendete una foto del vostro volto e poi fotocopiatela in bianco e nero. Date un'occhiata alla scala di grigi qui sopra e poi guardate il colore della vostra pelle, degli occhi e dei capelli e abbinate ognuno di loro ad un grado della scala dei grigi. Se pensate che il colore della vostra pelle assomigli al nr. 2 e quello dei vostri occhi al nr. 8 allora vi sara' un altro contrasto fra colore pelle e quello degli occhi. Me se i capelli sono al nr 3 o 4 sarete a basso contrasto complessivamente e quindi dovreste stare meglio indossando abbinamenti che abbiano lo stesso basso contrasto. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  11. 11. Effetto del colore della pelle Considerate i “vostri colori” complessivi come fossero il vostro schema colore, o se preferite il modo in cui tutti i diversi colori (occhi capelli pelle etc) interagiscono fra di loro. Voi sarete complessivamente, un altro colore da abbinare al resto dell'outfit! Ogni parte gioca un ruolo determinante. Il colore della pelle e' mostrato non solo in viso ma anche nel collo e nelle mani e potenzialmente anche nei piedi e nelle caviglie d'estate. Considerate questo come fosse le cornice di un quadro in quanto la maggior parte dei capi di abbigliamento indossati raggiunge il loro bordo. Pensate al colore della vostra pelle quando cercate il contrasto. Se avete la pelle scura per creare un bel contrasto, una camicia di un colore chiaro vi provvede . Il colore della pelle inoltre ha un effetto sui colori che appaiono piu' naturali su di voi. Cercate di capire in quale di queste categorie rientrate: Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  12. 12. - Uomini dalla pelle scura, comprendono molti uomini africani, americani di colore, ma anche uomini indio asiatici, uomini mediterranei, come ad esempio ispanici, e anche qualche caucasico perennemente abbronzato (Carlo Conti e' un tipico esempio) La pelle scura contrasta con il bianco o con un colore chiaro, e si fonde invece in modo naturale con sfumature intense come un prugna o un verde caccia - Uomini con la pelle chiara possono essere uomini dalla pelle color latte sia caucasici, come asiatici ed ispanici dalla pelle chiara. La pelle chiara contrasta con colori scuri, e si fonde bene con i colori pastello o con altri colori chiari ma tendera' a sembrare troppo slavata se si utilizza, un nero assoluto. - Uomini dalla pelle media, hanno i colori senza profonde sfumature. Puo' risultare difficile trovare abbigliamento che contrasti nettamente con la loro pelle. L'uomo di contrasto medio che voglia un maggior contrasto dovra' scegliere fra il bianco o il nero, le due estreme opzioni, o anche fra i colori molto intensi o molto molto pallidi. Molti uomini hanno gia' una naturale consapevolezza di tutto questo magari senza saperlo. Si vedono infatti molti uomini dalla pelle nera, indossare camicie viola intenso (per fondersi) o camicie arancioni (per creare contrasto), piuttosto che vederle indossare da uomini con la pelle molto chiara. Questa consapevolezza deriva dalla conoscenza conscia o inconscia, dalla reazione dei propri colori naturali. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  13. 13. Colore della pelle Il colore della pelle e' categorizzato come caldo o freddo, (temperatura). Il tono caldo o freddo e' determinato dai sottotoni. Con un sottotono blu della pelle si rientra nei freddi. Se il sottotono e' giallo o rosso si rientra nei caldi. Ognuno ha una pigmentazione cutanea unica che si basa sulla percentuale di melanina (marrone), carotene (giallo), e emoglobina (rosso). La combinazione di questi elementi produce il sotto tono della pelle blu o giallo. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  14. 14. I coloriti: nero, marrone, arancio, giallo oliva, cipria, beige, crema e bianco hanno una diversa percentuale di questi pigmenti nella pelle. Guardate il polso dalla parte del palmo della mano (o dietro alle orecchie in uno specchio). Il sottotono potrebbe Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  15. 15. essere basato su un tono rosso (rosa o rosaceo) o arancio ( pesca) o viola blu ( violetto o malva) Se avete problemi a distinguere i colori dal palmo o dall'orecchio, guardate il gomito per determinare il sottotono. Si potrebbe distinguere sia una base rossa ( rosa, rosa chiaro, bordeaux) che una base arancio (pesca o corallo) oppure viola ( malva o prugna) Potreste chiedere aiuto ad un amico oppure andare in qualche store specializzato di make up e chiedere ad una di quelle bellissime signorine addette alla vendita di aiutarvi a capire qual'e' il vostro sottotono (magari con la scusa di acquistare qualche prodotto da uomo). E' un ottima risorsa. Conoscere il sottotono e' un concetto chiave per comprendere i colori da utilizzare. Il sottotono e' la risposta al perche' una sfumatura di blu, di verde o qualsiasi altro colore stara' bene ad una persona mentre un'altra sfumatura dello stesso colore stara' male. Un interessante nota riguarda i gioielli: gli uomini dal sottotono freddo stanno meglio con l'argento, e gli uomini dal sottotono caldo con l'oro. L'effetto del colore degli occhi Il colore degli occhi fa la differenza molto di piu' di quello che si possa pensare. Se siete vestiti in un unica titnta, essi si distingueranno chiaramente. Se ci sono piu' colori che contrastano fra di loro, gli occhi sono un altro elemento che e' coinvolto e possono rovinare l'intero effetto se i colori sono sbagliati. - Occhi azzurri: sono il piu' chiaro dei colori naturali degli occhi. Spiccano in un qualsiasi outfit scuro. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  16. 16. Qualche volta questo funziona molto bene (pensate a Daniel Craig nelle vesti di James Bond in smoking.) Altre volte si potrebbe aver bisogno di porre maggiore attenzione. Gli occhi azzurri possono complicare un po' le cose quando si indossano colori simili, o che non danno un netto contrasto come il violetto e il verde. - Occhi verdi: sono simili agli azzurri ma un po' piu' scuri, offrono quindi un minor contrasto con i colori scuri e creano qualche complicazione nell'abbinamento degli azzurri rendendo cosi' la scelta di una camicia del tipico azzurro oxford una scelta meno ideale. Molto meglio riescono gli abbinamenti con il rosa o sangue di bue (toni della famiglia del rosso). - Occhi marroni: sono piu scuri ancora e non risaltano almeno che non si sia vestiti con colori chiari. Gli occhi marroni stanno bene con la maggior parte dei colori ma non rendono bene con tutto bianco o tutto nero, quindi se indossate una giacca nera dovrete aggiungere un poco di colore nella camicia e cravatta. Altri rari colori degli occhi, nocciola, grigi etc, vengono collocati in una posizione intermedia. Decidete a quale colore si avvicinano di piu' e utilizzatene le regole per capire quali funzionano di piu' su di voi. Dovrete fare alcune prove (ed errori) di fronte allo specchio. Il colore degli occhi pero' non e' semplicemente un azzurro, un verde o un marrone. Se guardate attentamente gli occhi (anche con una lente di ingrandimento allo specchio) vedrete delle pagliuzze di diversi colori all'interno di essi. Per esempio, se avete occhi azzurri potrebbero essere presenti delle pagliuzze gialle verdi o bianche oltre all'azzurro dell'occhio. Il colore azzurro puo' essere diverso da persona a persona, alcune persone hanno occhi di un azzurro molto intenso altre di un azzurro acqua. Conoscendo tutti questi dettagli sui vostri occhi avrete le tracce necessarie per capire quale sia la vostra temperatura (se calda o fredda) e quali altri colori potrete utilizzare come complemento per valorizzarvi. Questi colori saranno da utilizzare come colori da inserire negli accenti del vostro guardaroba (cioe' non il colore di base , ma i piccoli sprazzi che si possono inserire in una cravatta, una pochette o la riga di una camicia o in una sciarpa.) Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  17. 17. Quella successiva e' la scala del colore degli occhi sistemati in sequenza armonica. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  18. 18. Effetto del colore dei capelli Il colore dei capelli e' una variabile senza fine per via delle tinte e del trascorrere del tempo. La cosa basilare da tenere presente e' determinare se sono chiari o scuri e se sono di un unico colore oppure misti. - I capelli chiari e scuri insieme Gli abiti tenderanno ad evidenziare una di queste due caratteristiche principali: gli abiti scuri faranno sembrare i capelli piu' scuri e abiti chiari l'opposto. - I capelli di colore uniforme sono i piu' facili e non offrono nessun contrasto naturale. I capelli con all'interno diverse sfumature aumentano il livello di contrasto con la carnagione. Se in un momento di follia vi siete tinti i capelli di un colore stravagante preparatevi a considerarlo come un altro capo di abbigliamento Se avete i capelli azzurri.... questi dovranno seguire tutte le regole dell'abbigliamento azzurro e naturalmente non passeranno inosservati per cui dovrete preoccuparvi anche del fatto di esere adeguati in qualunque situazione vi troviate. Il colore dei capelli e' molto determinante per la vostra temperatura e cioe', se siete predominanti caldi o freddi. Tra l'altro se avete molto grigio nei vostri capelli, potrebbe trattarsi di un grigio freddo o di un grigio caldo. Con una tonalità calda di pelle ma una tonalita' molto fredda di capelli, le tonalita' fredde degli abiti saranno quelle che vi valorizzeranno di piu'. E' la somma totale di pelle occhi capelli che determina la temperatura del vostro colore Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  19. 19. in generale e se siete o meno predominatamente caldi o freddi Nota i capelli castani sono da guardare attentamente vicino alla radice, dove non sono stati danneggiati da sole o se usate, tinture. C'e' molta differenza fra una castano cenere e un castano con un influenza di colore giallo. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta
  20. 20. Mettiamo tutto insieme Riepiloghiamo le basi fondamentali: Capire come appare complessivamente la vostra carnagione nel complesso e quanto contrasto vi offre naturalmente. Provate ad abbinare lo stesso livello di contrasto negli abiti che indossate. Evitate abbigliamento di colore che e' in conflitto visivamente con il vosto colorito. Non indossate troppi capi scuri insieme se siete pallidi e non indossate troppi capi in colori pastello se siete naturalmente molto colorato. Tenete in considerazione il colore dei vostri occhi. Pensate agli occhi come un altro capo di abbigliamento. Se un colore sta male con un altro dello stesso colore dei vostri occhi, molto probabilmente stara' male anche abbinato ai vostri occhi. Comprendere quanto contrasto e quanto chiaro o scuro forniscono i vostri capelli all'aspetto generale. I capelli non toccano e non arrivano ai vostri abiti, (almeno che non li portiate molto lunghi) ma sono elemento di contrasto quando le persone vi vedono in lontananza. Mettendo tutti questi elementi insieme avrete una precisa immagine di voi stessi: quanto contrasto c'e' complessivamente e quali sono i vostri colori naturali che risaltano. Questa e' la cornice del quadro. Pronti per la prossima parte? La prossima settimana parleremo finalmente di abbigliamento con una introduzione ai colori classici dell'abbigliamento maschile. Colore &abbigliamento maschile – 1 ed. 2012 – copyright camiciaecravatta

×