Focus Group Open Source 09.05.2011 Filippo Sorbello

1,242 views

Published on

Published in: Technology, News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,242
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
80
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Focus Group Open Source 09.05.2011 Filippo Sorbello

  1. 1. Linux, il Mainframe e l’Università di Palermo Prof. Ing. Filippo Sorbello Delegato del Rettore per le attività informatiche di Ateneo Ordinario di Architetture Avanzate dei Calcolatori Facoltà di Ingegneria – Dipartimento di Ingegneria Informatica (DINFO) Università di Palermo Storia di un incontro
  2. 2. L’Università degli Studi di Palermo <ul><li>Fondata nel 1806 da Ferdinando III di Borbone (Re di Napoli e delle due Sicilie). Già dal 1456 Studio Generale dei Francescani . </li></ul><ul><li>Circa 67.000 studenti iscritti (11300 immatricolati triennale e 3000 immatricolati specialistica). </li></ul><ul><li>12 Facoltà, 33 Dipartimenti (dopo accorpamento) </li></ul><ul><li>Personale docente: 636 ordinari, 614 associati, 877 ricercatori. </li></ul><ul><li>Particolari Aree di Eccellenza : </li></ul><ul><li>robotica, farmaceutica, ecologia, diagnostica medica, … </li></ul><ul><li>Rettore prof. Roberto Lagalla </li></ul><ul><li>http://www.unipa.it </li></ul>
  3. 3. Il Centro Universitario di Calcolo (CUC) ora SIA <ul><li>Fornisce servizi informatici strategici e di base alle strutture dell’Università e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Paolo Giaccone (AOUP). </li></ul><ul><li>Fondato nell’aprile del 1973 per fornire alle facoltà ed all’Amministrazione un servizio di elaborazione automatica dei dati. Il Centro è autonomo e non appartiene a nessuna facoltà. </li></ul><ul><li>40 addetti di vario livello. </li></ul><ul><li>Quattro settori: sistemistico e dei servizi generali; applicazioni amministrative; reti e sicurezza; banche dati. </li></ul><ul><li>Posta elettronica: quasi 10000 caselle di posta per il personale universitario ed oltre 43000 utenze per gli studenti. (SendMail, Clamad, Spamassassin, </li></ul>
  4. 4. L’Infrastruttura del Centro di calcolo <ul><li>Sistema Centrale IBM Z9 BC (Red Hat Enterprise 4 e 5. Organizzato con 4 LPAR linux nativo ed 1 con VM nativo). </li></ul><ul><li>Storage (14 Terabytes) IBM DS8100 </li></ul><ul><li>Rete universitaria: 100 collegamenti con tecnologie differenti (fibra ottica, ponti ottici, ponti radio, CDN, ADSL, HDSL) e collega oltre 5000 apparecchiature. </li></ul><ul><li>Altri Server – IBM Blades </li></ul><ul><li>Le postazioni di lavoro collegate a tali sistemi, utilizzati dall’utenza amministrativa, sono circa 1000 personal computer. </li></ul><ul><li>Bacino di utenza Esterno </li></ul>
  5. 6. Il Mainframe all’ Università di Palermo 1970 1980 1985 1995 1999 2002 2005 2008 2009 IBM S/370 IBM 3033 IBM 3090 + VF 9672-R21 2003-215 Z800-0A1 Z890-110 Z9BC-Z00 Z11?
  6. 7. Il Mainframe all’ Università di Palermo IBM S/370 IBM 3033 IBM 3090 + VF 9672-R21 2003-215 Z800-0A1 Z890-110 Z9BC-Z00 Z11 ?
  7. 8. Le Applicazioni storiche <ul><li>Gestione Curricula e Piani di Studio (da diversi anni online ) </li></ul><ul><li>Segreteria Amministrativa Studenti </li></ul><ul><li>Contabilità Finanziaria Ateneo – Bilancio </li></ul><ul><li>Gestione Carriere </li></ul><ul><li>Stipendi –Rilevazione Presenze </li></ul><ul><li>Portale Studenti e Docenti </li></ul><ul><li>Sito di Ateneo e di Facoltà </li></ul><ul><li>Gestione farmacia Policlinico </li></ul><ul><li>…… . …… </li></ul><ul><li>Per le nuove applicazioni da acquisire il Centro cura lo studio preliminare, l'indagine di mercato, la valutazione delle prestazioni, la valutazione in termini di rapporto costo/benefici; l’acquisizione e la validazione del programma applicativo. </li></ul>
  8. 9. La strategia corrente <ul><li>Il CUC ha scelto strategicamente a partire dall’anno 2000 di rivolgersi a Sistemi ‘Open Source’ o ‘ Standard de facto ’ o prodotti di ampia diffusione e sicura portabilità tra le diverse piattaforme informatiche: </li></ul><ul><ul><li>Sistema Operativo LINUX </li></ul></ul><ul><ul><li>Applicazioni Server Open Source (APACHE, JBOSS, ...) </li></ul></ul><ul><ul><li>Prodotti di Sicurezza Open Source </li></ul></ul><ul><ul><li>Uso del linguaggio Java </li></ul></ul><ul><ul><li>..... </li></ul></ul><ul><li>Dal Punto di vista infrastrutturale e’ iniziato parallelamente un processo di razionalizzazione con consolidamento e riduzione di componenti e ricorso alla virtualizzazione </li></ul><ul><ul><li>Uso di Storage Area Network </li></ul></ul><ul><ul><li>Uso di un grande Server Linux per i dati e le applicazioni Critiche </li></ul></ul><ul><ul><li>Uso di serventi blades x86 per le altre applicazioni (incluso calcolo) </li></ul></ul><ul><li>Tutte le applicazioni raggiungibili dall’esterno </li></ul>
  9. 10. Modello Infrastrutturale Sistema Centrale Sistemi Blades (x86) ETHERNET BackBone Gigabit Storage Area Network INTRANET INTERNET
  10. 11. Perchè Linux sul Mainframe? <ul><li>La flessibilità di Linux unita all’affidabilità del Mainframe </li></ul><ul><li>La versatilità di z/VM e del PR/SM </li></ul><ul><li>Ambiente ideale per i dati </li></ul><ul><li>Supporto di Standard di fatto e prodotti di mercato (Oracle) </li></ul><ul><li>La provata gestibilità </li></ul><ul><li>La connettività Aperta (SAN, LAN ....) </li></ul>
  11. 12. La visione del Futuro prossimo <ul><li>Tutte le applicazioni per gli Studenti ‘on line’ con parziale riduzione della carta all’inizio e totale alla fine. </li></ul><ul><li>Tutte le applicazioni con interfaccia di tipo Web </li></ul><ul><li>Tutte le applicazioni ‘Open Source’ </li></ul><ul><li>Apertura verso il territorio : </li></ul><ul><ul><li>Facility Management per enti locali e territoriali </li></ul></ul><ul><ul><li>Convenzioni con Enti Regionali </li></ul></ul><ul><ul><li>Centro di Eccellenza per LINUX </li></ul></ul><ul><ul><li>Servizi alle imprese locali </li></ul></ul><ul><ul><li>....... </li></ul></ul>
  12. 13. La collaborazione didattica con IBM <ul><li>Avviata nel 2005 (Prima esperienza in Italia) </li></ul><ul><li>Quattro edizioni del modulo ‘ Sistemi Mainframe ’ all ’ interno della materia di insegnamento ‘ Architetture Avanzate dei Calcolatori ’ della laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (25 ore con esame finale). </li></ul><ul><li>Due seminari annui su temi innovativi (ad esempio): </li></ul><ul><ul><li>Lo sviluppo del Mainframe </li></ul></ul><ul><ul><li>High Performance Computing e Grafica Avanzata </li></ul></ul><ul><ul><li>Sistemi Ibridi </li></ul></ul><ul><ul><li>Autonomic Computer </li></ul></ul><ul><ul><li>Linux e ‘Linux Days’ </li></ul></ul><ul><li>Supporto alla definizione dei contenuti del corso ‘ Sistemi Centrali ’ oggi tenuto presso sei Universita ’ Italiane ed al relativo libro di Testo. </li></ul>
  13. 14. Conclusioni <ul><li>Il Mainframe e’ una realta’ presso l ’ Universita ’ di Palermo che lo ha inserito nella sua strategia corrente e di sviluppo. </li></ul><ul><li>Il Mainframe ha rappresentato e rappresenta per l’infrastruttura del CUC un elemento di Eccellenza . </li></ul><ul><li>Il Mainframe e’ oggi presso l’Universita’ di Palermo un ‘Server’ Open completamente integrato con le altre componenti ‘OPEN’ della infrastruttura. </li></ul><ul><li>Il Mainframe consente l’erogazione di Servizi all’interno e all’esterno in maniera affidabile , semplice ed integrata . </li></ul>
  14. 15. Linux, il Mainframe e l’Università di Palermo Prof. Ing. Filippo Sorbello Delegato del Rettore per le attività informatiche di Ateneo Ordinario di Architetture Avanzate dei Calcolatori Facoltà di Ingegneria – Dipartimento di Ingegneria Informatica (DINFO) Università di Palermo Grazie per l’attenzione Palazzo Steri (1307) – Cortile Interno

×