Terni – Circolo il Drago 19 aprile 2013Le reti di trasmissionedell’energia elettricaPaolo Ricci – Consigliere Delegato Ter...
Page 2La rete nazionale di trasmissione dell energia elettrica in Italia
Page 3Consistenza impiantiGruppo Terna31.12.2011 31.12.2010 VariazioneStazioni n. 454 n. 431 + n. 23Trasformatorin. 643 n....
Page 4Evoluzione del sistema elettrico ItalianoLa liberalizzazione del settore energetico e l’avvento delle nuove tecnolog...
Page 5Situazione attuale dei flussi di energia sul sistema elettrico Italiano
Page 6Il sistema di trasmissione dell’energia elettrica nel ternanoIl nostro territorio è stato ed è fortemente interessat...
Page 7Situazione rete esistente, ante anno 2000
Page 8Situazione rete potenziale anno 2013
Page 9Situazione futura dopo razionalizzazione
Page 10I vantaggi per il territorioElettrodotti 220 kV demoliti 15,25 KmRealizzato elettrodotto di 5,6 KmRecupero ambienta...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Paolo Ricci (TerniEnergia): Le reti di trasmissione

576 views

Published on

WORKSHOP CONFINDUSTRIA ENERGIA TERNI - "IL SETTORE ELETTRICO E I SERVIZI ENERGETICI A RETE NELL’AREA TERNANA" - 19/04/2013

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
576
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Paolo Ricci (TerniEnergia): Le reti di trasmissione

  1. 1. Terni – Circolo il Drago 19 aprile 2013Le reti di trasmissionedell’energia elettricaPaolo Ricci – Consigliere Delegato TerniEnergia S.p.A.
  2. 2. Page 2La rete nazionale di trasmissione dell energia elettrica in Italia
  3. 3. Page 3Consistenza impiantiGruppo Terna31.12.2011 31.12.2010 VariazioneStazioni n. 454 n. 431 + n. 23Trasformatorin. 643 n. 634 + n. 9126.765 MVA 125.571 MVA + 1.194 MVAStalli n. 4.936 n. 4.825 + n. 111Linee 57.651 km 57.638 km + 13 kmTernen. 4.043 n. 3.981 + n. 6263.626 km 63.578 km + 49 kmconsistenza degli impianti della rete di trasmissione nazionale:
  4. 4. Page 4Evoluzione del sistema elettrico ItalianoLa liberalizzazione del settore energetico e l’avvento delle nuove tecnologienella produzione dell’energia elettrica, quali• La realizzazione di numerose centrali a ciclo combinato• L’esplosione degli impianti di produzione da fonti rinnovabili, conparticolare riferimento alla tecnologia del fotovoltaico e dell’eolicostanno comportando un radicale cambiamento dei flussi di energia sulla retedi trasmissione e conseguentemente l’adozione di nuovi criteri per losviluppo della stessa, atti a evitare la creazione di sezioni critiche sulterritorio.
  5. 5. Page 5Situazione attuale dei flussi di energia sul sistema elettrico Italiano
  6. 6. Page 6Il sistema di trasmissione dell’energia elettrica nel ternanoIl nostro territorio è stato ed è fortemente interessato dalla rete ditrasmissione ad altissima tensione.Le principali ragioni sono di natura storica e fanno riferimento al ruolo daprotagonista che la societa’ Terni ha svolto nello sviluppo del settore elettricoitaliano fin dall’inizio del secolo scorso.Lo sviluppo industriale delle acciaierie e dell’industria chimica ha richiesto laconfluenza sul nostro territorio di grandi quantità di energia, sia sul pianoqualitativo che sul piano dell’affidabilità.In questo contesto è stato costruito la Grande Stazione Elettrica di Villavalleche ha rappresentato l’ombelico del sistema elettrico dell’Italia Centrale e hacostituito il centro di raccolta e smistamento dell’energia con riflessisull’intero territorio nazionale.
  7. 7. Page 7Situazione rete esistente, ante anno 2000
  8. 8. Page 8Situazione rete potenziale anno 2013
  9. 9. Page 9Situazione futura dopo razionalizzazione
  10. 10. Page 10I vantaggi per il territorioElettrodotti 220 kV demoliti 15,25 KmRealizzato elettrodotto di 5,6 KmRecupero ambientale corrispondente 10,85 Km

×