Visione Del Mercato

608 views

Published on

Un presentazione che parla della differenza trra la percezione del mercato e la realtà del mercato, della paura o resistenza al cambiamento delle azienda e dell'evoluzione del network.

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
608
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
29
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Visione Del Mercato

  1. 1. Differenza tra mercato e la sua percezione. Cambiamento: timore o opportunità? Giovanni Frenda Agenzia Viaggi Giringiro di Bologna Situazione problematiche e opportunità
  2. 2. Ed il network cosa c’entra in tutto questo?
  3. 3. La realtà è diversa da quella che percepiamo
  4. 4. Altra foto Se vi chiedono di comprare un paio di scarpe per questo bimbo, che numero comprereste.
  5. 5. Altra foto spiritosa
  6. 6. Qual è il primo pensiero nel vedere questa foto?
  7. 7. Ed invece sono tutte e salve
  8. 8. Le anatre sono tutte sane e salve <ul><li>Il dato di fatto è che noi percepiamo solo una piccola parte della realtà che ci circonda e la dipingiamo con i colori che preferiamo, </li></ul><ul><li>Spesso colori scuri. </li></ul>
  9. 9. Questo vale nella nostra vita privata ma anche nel lavoro <ul><li>La percezione che abbiamo della realtà non è sempre reale e questo lo possiamo verificare nella nostra vita privata, ma anche nel nostro lavoro </li></ul>
  10. 10. Dove voglio arrivare? <ul><li>Voglio solo farvi pensare al fatto che spesso gli errori che facciamo derivano da una interpretazione sbagliata della realtà. Una interpretazione filtrata dalla nostra visione. </li></ul>Festeggiamenti in occasione della vittoria ai mondiali di calcio
  11. 11. Ultimo esempio
  12. 12. Se tu fossi il capitano <ul><li>Se dovessi essere tu da riva (con questa visione del mercato) e dovessi essere tu dirigere questa nave cosa faresti? </li></ul><ul><li>Secondo voi ci passa sotto al ponte o no? </li></ul>
  13. 13. Le grandi aziende <ul><li>Le grandi aziende NON prendono decisioni in funzione della percezione, della realtà, ma prendono decisione basandosi sui dati raccolti. </li></ul><ul><li>Le nostre aziende che dati hanno? </li></ul><ul><li>In funzione di quali dati, il capitano della nave di prima, avrebbe preso la decisione di passare o meno sotto al ponte? </li></ul>
  14. 14. Vi leggo un piccolo brano <ul><li>Provate ad immaginare questa scena. Ci sono due bambini stretti tra le pareti di un utero materno, che parlano tra di loro. Chiamiamoli Maria e Lucia. Maria dice: “So che per te sarà difficile da accettare, ma credo veramente che dopo la nascita, ci sarà la vita”. Lucia risponde: “Non essere ridicola. Guardati attorno. Non esiste altro che questo. Perché devi sempre pensare a qualcosa che sta oltre la realtà? nella vita devi accettare il tuo destino. Mettiti comoda e dimentica queste sciocchezze sulla vita dopo la nascita, esiste solo quello che vedi in questo momento.” </li></ul>
  15. 15. Esiste solo questo modo di fare turismo <ul><li>Ci facciamo questa domanda ogni tanto? </li></ul>
  16. 16. Perché c’è tanta resistenza al cambiamento? <ul><li>Ignoranza? </li></ul><ul><li>Abitudine? </li></ul><ul><li>Il pensiero “adesso non va bene, ma potrebbe andare peggio, cambiando le cose?” </li></ul><ul><li>Paura e non conoscenza delle tecnologie nuove </li></ul><ul><li>Percezione che la tecnologia sia complessa e difficile da utilizzare e da imparare? </li></ul><ul><li>Non conoscenza delle nuove opportunità ex “web2” “social network” </li></ul><ul><li>Ecc… </li></ul>
  17. 17. Problemi evidenziati <ul><li>Difficoltà ad avere informazioni e dati sul mercato, per riuscire a prendere decisioni basandoci sui dati e non alla nostra percezione del mercato </li></ul><ul><li>Paura del cambiamento e immobilità di tanti imprenditori </li></ul>
  18. 18. Chi ci può aiutare? AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE La tua agenzia AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE Camper viaggi Giringiro AGENZIE AGENZIE AGENZIE Cabana AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE AGENZIE
  19. 19. Il network siamo noi <ul><li>Valorizzazione delle risorse di ogni singola agenzia </li></ul><ul><li>Valorizzazione della creatività delle agenzie. </li></ul><ul><li>Valorizzazione delle diversità delle agenzie e dei successi commerciali </li></ul><ul><li>Valorizzazione delle iniziative di ogni singola agenzia </li></ul>Agenzie viaggi
  20. 20. Network <ul><li>Il network va visto come aggregazione di agenzie per avere un potere contrattuale maggiore con i TO (per avere più commissioni)? </li></ul><ul><li>Oppure network per contrattare tariffe nette? </li></ul><ul><li>Oppure c’è anche un modo diverso di vederlo? </li></ul>
  21. 21. Visione di un nuovo concetto di Network <ul><li>Visione strategica della realtà del mercato </li></ul><ul><li>Studio e applicazione nuove strategie di mercato </li></ul><ul><li>Studio e applicazioni di nuove tecnologie </li></ul><ul><li>Studio e applicazioni di programmi </li></ul><ul><li>Social network? Partecipazione attiva delle agenzie al gruppo? </li></ul><ul><li>Il contributo di tante agenzie al gruppo per arricchire il network che potrebbe distribuire ricchezza? (ricchezza=conoscenza ed esperienza) </li></ul>
  22. 22. Mi piacerebbe chiudere con due pensieri Primo “ Si può resistere all’invasione di un esercito, ma non a quella di un idea, il cui momento é giunto” Victor Ugo
  23. 23. Secondo ed ultimo pensiero “ Noi siamo gli artefici del nostro successo, credo che parlare dei problemi possa essere un piccolo modo per cercare di risolverli, un modo per capire che spesso i miei problemi di piccolo imprenditore, sono anche quelli di tanti altri e sapere come qualcuno li ha risolti ci può essere di grande aiuto” Quindi grazie a chi vorrà condividere con noi i propri problemi ed i propri successi .
  24. 24. Un po’ di pubblicità Comprate il mio libro

×