gestire le RU oggi

352 views

Published on

RUBRICA AIDP SULLA RIVISTA PERSONE & CONOSCENZE
uno spazio per pubblicare e condividere le tue idee su ogni aspetto della gestione delle persone!

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
352
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
20
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

gestire le RU oggi

  1. 1. Gestire le Risorse Umane oggi di Francesco Perillo Uno spazio per condividere Essere manager delle Risorse Umane oggi è il tema dell’incontro svoltosi il Cara/o Collega, 5 marzo a Napoli, organizzato dal rinnovato Direttivo della Aidp Cam- da questo numero ha inizio pania. Un network unisce tramite Aidp, l’Eamp (l’associazione europea) una collaborazione tra Aidp e e la Federazione Mediterranea, i soci della Campania a questa dimen- Persone&Conoscenze. sione internazionale della nostra Associazione. Al convegno di Napoli La rivista è affine al nostro modo il segnale più forte è venuto dai giovani: la nuova generazione mostra di “sentire” il quotidiano di profes- un’urgenza di stabilire una connessione con i professionisti esperti, di sionisti Hr. imparare dall’esperienza dei successi e, soprattutto, dagli errori di chi ha Negli ultimi anni abbiamo vissuto operato all’interno dei meccanismi organizzativi. Possono i manager, in in prima persona cambiamenti di primo luogo i capi del personale, contribuire a rimettere in moto su basi ruolo, di contenuti, di approcci, più corrette l’economia? È possibile cioè una sfida organizzativa? di strumentazioni. Abbiamo anche Davanti alla drammatica perdita del lavoro, alla precarizzazione del per- compreso che il nostro lavoro si sonale, al divario nelle retribuzioni, alcuni ritengono non vi siano re- pone spesso sul “confine” delle or- sponsabilità né dirette né indirette da parte dei Direttori del Personale. ganizzazioni. Altri invece si sono messi in gioco: la crisi viene anche da dentro e mette Ci troviamo al centro di una rete: in discussione un modello di sviluppo non più perseguibile. tra l’interno e l’esterno, l’azienda Non solo le banche, ma a volte anche i manager del Personale hanno e il territorio, tra le proprietà e le messo in circolo prodotti ‘derivati’, promosso mode o modelli di faccia- persone, con l’obiettivo di integra- ta, dietro ai quali permaneva il vecchio tradizionale paradigma alla base re le individualità, che per effetto del declino industriale: la cultura del merito spesso ha ceduto a quella della globalizzazione sono sempre del compromesso, del potere, della carriera, dello scambio tra economia più differenti tra loro per cultu- e politica. ra, valori, educazione scolastica e Ciascuno di noi ha voluto influenzare in positivo o in negativo i compor- universitaria, e le organizzazioni, tamenti, gli stili di gestione, la cultura organizzativa dell’impresa in cui anch’esse mutanti per missioni, pe- ha operato. È ovviamente questione di leadership, scelta tra la linea di rimetro, valori e cultura. galleggiamento nella mediocrità e la linea della responsabilità personale. Credo che Persone&Conoscenze Ma davanti ai problemi di questa crisi nessuno di noi manager d’azienda esprima bene questa realtà: chi si può sottrarsi alla domanda: “dove e come potevamo fare meglio?”. occupa di gestione delle persone, Ciascuno potrà darsi la sua risposta, ma solo una risposta collettiva avrà un im- sia egli uno specialista o un mana- patto sociale per migliorare il sistema. L’iniziativa del “Registro Nazionale Ita- ger di linea, interpreta uno sparti- liano dei Professionisti Hr” non intende chiudere in una corporazione chi opera to che deve essere aperto alle altre per la gestione delle persone. funzioni e al cambiamento. C’è invece una domanda di regole, di deontologia, di valori e di certificazione E spazio è per condividere. Espe- delle competenze che il Registro può soddisfare, adeguando il Paese a quanto rienze, iniziative, strumenti. I no- già in atto in Europa e nel mondo. Un progetto che può contribuire a far cre- stri Gruppi regionali sono attivati scere una nuova classe dirigente, a condizione che non si limiti a rilasciare un per fornire informazioni, spunti e ‘bollino blu’. riflessioni per un dibattito che mi L’istituzione di un Regi- auguro si sviluppi nel tempo. stro Nazionale può aiu- Francesco Perillo, del Direttivo tare a fare della gestione Aidp Campania, esperto manager delle Risorse Umane una Hr e docente universitario, che vera professione, ricono- qui ringrazio per questo impegno, scendo che essa è una di- manterrà il filo in questa Rubrica. sciplina, non si padroneg- Scrivetegli! gia solo con l’esperienza, ma richiede formazione. Buone riflessioni, Ma non c’è formazione Roberto Savini Zangrandi senza mettersi in discus- Presidente Nazionale AIDP Napoli, 5 marzo 2009 sione. 13 PERSONE&CONOSCENZE N.47

×