LOCEANOINUNGUSCIODOSTRICAPercorso multimediale sul tema del Viaggio, tra Storia e FilosofiaLICEOGINNASIOSTATALE"G.B.BROCCHI...
L’oceanoin un guscio d’ostricail tema del Viaggio, tra Storia e Filosofiadomenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
la Filosofiadomenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
“Vediamo quello che sappiamo”(Gualtiero Harrison)"Un vero viaggio non è scoprire nuoviluoghi, ma avere nuovi occhi…"(Marce...
domenica 21 aprile 2013
Comprendere lignoto è un’impresadifficile, perché implica:uscire da sé,incontrare realtà diverse,strane (estranee, stranier...
domenica 21 aprile 2013
Davanti al diverso, due tendenze:assimilatrice,smussa le differenze (tutto ilmondo è paese)domenica 21 aprile 2013
Davanti al diverso, due tendenze:antitetica,sottolinea i contrasti e li legge comeopposizione irriducibiledomenica 21 apri...
Entrambe le tendenze evidenziano unmeccanismo fondamentale dei processidi conoscenza:rendere lignoto in termini notiLassun...
La questione chiave è capire fino ache punto siamo disposti adallargare-integrare i propri punti diriferimento culturaliamm...
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
la metafora del viaggio esprime letrasformazioni legate ai ritidiniziazione e di passaggio,esso rappresenta "una fonte di ...
domenica 21 aprile 2013
“Da un aeroporto all’altro, da un hotel Hilton all’altro,voi potete già percorrere il mondo dall’est all’ovest,dal sud al ...
“Un giorno di mercato a Madagascar, uncontadino povero s’installa già all’alba con cinquepomodori, due pesci e un chilo di...
domenica 21 aprile 2013
“In questo mondo in cui tutti viaggiano è proprio ilviaggio a eclissarsi, si viaggia con una frettaesponenziale, con la go...
domenica 21 aprile 2013
“Utopia e disincanto. Molte cose accadono,quando si viaggia; certezze, valori, sentimenti,aspettative che si perdono per s...
viaggiare = incontrare la diversitàviaggiare = crescere e/o cambiare(a livello individuale: idoli, libri,amici, nemici ......
Oltre la scuola, in molti altri ambiti, ladiversità è pregiudizialmente percepita nonsolo come utile, ma intrinsecamentepo...
... perché produce contaminazionicognitive; il confronto, la pluralità comefisiologia, non patologia; la società comecaleid...
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
(il viaggio) la diversità produce anchedissonanze cognitive,mette in dubbio le strutture diplausibilità consolidatee ciò c...
domenica 21 aprile 2013
per evitare queste dissonanze e “conflitti”,è più facilevagheggiare un passato/futuroimmaginario con società stabili, senza...
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
predisposizioni individuali al fascismo:il conformismo (bisogno di un guscio diappartenenza rassicurante)e la xenofobia (r...
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
valutazioni conclusivedomenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
domenica 21 aprile 2013
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

L'Oceano in un guscio d'ostrica

520 views

Published on

La metafora del viaggio esprime le trasformazioni legate ai riti d'iniziazione e di passaggio, esso rappresenta "una fonte di stimoli e riferimenti continui per spiegare aree di pensiero o di esperienza che ancora non sono familiari"

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
520
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
175
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L'Oceano in un guscio d'ostrica

  1. 1. LOCEANOINUNGUSCIODOSTRICAPercorso multimediale sul tema del Viaggio, tra Storia e FilosofiaLICEOGINNASIOSTATALE"G.B.BROCCHI"BIBLIOTECADI VILLAFANZAGOCHALO NOI PELLEGRINIVENERDÌ 26APRILE E 3MAGGIOORE18.00Gli studenti del Liceo Brocchi intendono farci scoprire quanto una biblioteca silenziosapossa evocare musica, colori, forme di mondi possibili e impossibili, lontanissimi evicinissimimartedì23.4ore18.00domenica 21 aprile 2013
  2. 2. L’oceanoin un guscio d’ostricail tema del Viaggio, tra Storia e Filosofiadomenica 21 aprile 2013
  3. 3. domenica 21 aprile 2013
  4. 4. domenica 21 aprile 2013
  5. 5. domenica 21 aprile 2013
  6. 6. domenica 21 aprile 2013
  7. 7. domenica 21 aprile 2013
  8. 8. domenica 21 aprile 2013
  9. 9. domenica 21 aprile 2013
  10. 10. domenica 21 aprile 2013
  11. 11. domenica 21 aprile 2013
  12. 12. domenica 21 aprile 2013
  13. 13. la Filosofiadomenica 21 aprile 2013
  14. 14. domenica 21 aprile 2013
  15. 15. domenica 21 aprile 2013
  16. 16. domenica 21 aprile 2013
  17. 17. domenica 21 aprile 2013
  18. 18. “Vediamo quello che sappiamo”(Gualtiero Harrison)"Un vero viaggio non è scoprire nuoviluoghi, ma avere nuovi occhi…"(Marcel Proust)“La cosa più difficile da pensare è lanovità”(Ernst Bloch)domenica 21 aprile 2013
  19. 19. domenica 21 aprile 2013
  20. 20. Comprendere lignoto è un’impresadifficile, perché implica:uscire da sé,incontrare realtà diverse,strane (estranee, straniere)domenica 21 aprile 2013
  21. 21. domenica 21 aprile 2013
  22. 22. Davanti al diverso, due tendenze:assimilatrice,smussa le differenze (tutto ilmondo è paese)domenica 21 aprile 2013
  23. 23. Davanti al diverso, due tendenze:antitetica,sottolinea i contrasti e li legge comeopposizione irriducibiledomenica 21 aprile 2013
  24. 24. Entrambe le tendenze evidenziano unmeccanismo fondamentale dei processidi conoscenza:rendere lignoto in termini notiLassunzione del diverso avvienesempre allinterno dei punti diriferimento culturali propri di chi con ildiverso si confrontadomenica 21 aprile 2013
  25. 25. La questione chiave è capire fino ache punto siamo disposti adallargare-integrare i propri punti diriferimento culturaliammettere o meno la possibilità dimetterli in discussione e sostituirlidomenica 21 aprile 2013
  26. 26. domenica 21 aprile 2013
  27. 27. domenica 21 aprile 2013
  28. 28. domenica 21 aprile 2013
  29. 29. domenica 21 aprile 2013
  30. 30. domenica 21 aprile 2013
  31. 31. la metafora del viaggio esprime letrasformazioni legate ai ritidiniziazione e di passaggio,esso rappresenta "una fonte di stimolie riferimenti continui per spiegarearee di pensiero o di esperienza cheancora non sono familiari"domenica 21 aprile 2013
  32. 32. domenica 21 aprile 2013
  33. 33. “Da un aeroporto all’altro, da un hotel Hilton all’altro,voi potete già percorrere il mondo dall’est all’ovest,dal sud al nord senza sentirvi mai straniero in alcunluogo, senza provare una sola volta la sensazione diun vero spaesamento ...”domenica 21 aprile 2013
  34. 34. “Un giorno di mercato a Madagascar, uncontadino povero s’installa già all’alba con cinquepomodori, due pesci e un chilo di patate dolci. Passò dilì uno straniero che volle comprargli subito tutta lamerce a buon prezzo. Dopo un momento di silenzio, ilvecchio rispose: “No, sono venuto qui innanzitutto peravere notizie degli amici, dei parenti. Se prendo i tuoisoldi ora, non potrò restare al mercato per godermi lagiornata con gli altri. Ridere con loro permette didimenticare la miseria, il dono del tempo vaassaporato, è un dono del cielo.”domenica 21 aprile 2013
  35. 35. domenica 21 aprile 2013
  36. 36. “In questo mondo in cui tutti viaggiano è proprio ilviaggio a eclissarsi, si viaggia con una frettaesponenziale, con la golosità indifferente aicontenuti, sorda alle situazioni, cieca di fronte alledifferenze. Il momento del transito, dellospostamento spaziale è stato abolito da un voloaereo di poche ore. Non si parte più alla ricercadella propria identità e dellesperienza autentica,coccolati da troppi MacDonalds e viaggiorganizzati, governati dai tours operators che scelgonotutto: dalla destinazione all’itinerario, al menu, aisouvenir da portare a casa ...”domenica 21 aprile 2013
  37. 37. domenica 21 aprile 2013
  38. 38. “Utopia e disincanto. Molte cose accadono,quando si viaggia; certezze, valori, sentimenti,aspettative che si perdono per strada – la strada èuna dura, ma anche buona maestra. Altre cose,altri valori e sentimenti si trovano, s’incontrano, siraccattano per via. Come viaggiare, pure scriveresignifica smontare, riassestare, ricombinare; siviaggia nella realtà come in un teatro di posa,spostando quinte, aprendo nuovi passaggi,perdendosi in vicoli ciechi e bloccandosi davanti afalse porte disegnate su un muro …”domenica 21 aprile 2013
  39. 39. viaggiare = incontrare la diversitàviaggiare = crescere e/o cambiare(a livello individuale: idoli, libri,amici, nemici ... a scuola: docenti,compagni, autori, epoche, lingue,culture ...)domenica 21 aprile 2013
  40. 40. Oltre la scuola, in molti altri ambiti, ladiversità è pregiudizialmente percepita nonsolo come utile, ma intrinsecamentepositiva: sport, finanza, scienza, musica,arte, gastronomia ...domenica 21 aprile 2013
  41. 41. ... perché produce contaminazionicognitive; il confronto, la pluralità comefisiologia, non patologia; la società comecaleidoscopio, non mosaicodomenica 21 aprile 2013
  42. 42. domenica 21 aprile 2013
  43. 43. domenica 21 aprile 2013
  44. 44. domenica 21 aprile 2013
  45. 45. domenica 21 aprile 2013
  46. 46. (il viaggio) la diversità produce anchedissonanze cognitive,mette in dubbio le strutture diplausibilità consolidatee ciò crea conflittidomenica 21 aprile 2013
  47. 47. domenica 21 aprile 2013
  48. 48. per evitare queste dissonanze e “conflitti”,è più facilevagheggiare un passato/futuroimmaginario con società stabili, senzadiversità e pulite, che non mettono allaprova,e/o rifugiarsi in identità reattivedomenica 21 aprile 2013
  49. 49. domenica 21 aprile 2013
  50. 50. domenica 21 aprile 2013
  51. 51. domenica 21 aprile 2013
  52. 52. domenica 21 aprile 2013
  53. 53. predisposizioni individuali al fascismo:il conformismo (bisogno di un guscio diappartenenza rassicurante)e la xenofobia (rifiuto del diverso,percepito come minaccia) ...domenica 21 aprile 2013
  54. 54. domenica 21 aprile 2013
  55. 55. domenica 21 aprile 2013
  56. 56. valutazioni conclusivedomenica 21 aprile 2013
  57. 57. domenica 21 aprile 2013
  58. 58. domenica 21 aprile 2013
  59. 59. domenica 21 aprile 2013
  60. 60. domenica 21 aprile 2013
  61. 61. domenica 21 aprile 2013
  62. 62. domenica 21 aprile 2013
  63. 63. domenica 21 aprile 2013
  64. 64. domenica 21 aprile 2013

×