Successfully reported this slideshow.

Toni Seminario Ciber 2008

414 views

Published on

Description on institutional repository OA of Italian National Health Institute

Published in: Education
  • Be the first to comment

Toni Seminario Ciber 2008

  1. 1. Seminario Ciber – Amalfi 12 giugno 2008 L’Open Archive dell’Istituto Superiore di Sanità Franco Toni
  2. 2. Breve storia <ul><li>L’inizio del progetto per la creazione di una repository istituzionale risale al 2005 </li></ul><ul><li>Per il trattamento dei dati, dopo un’attenta analisi dei prodotti esistenti sul mercato venne scelto il sw D-Space (la versione attualmente utilizzata è la 1.5.0) </li></ul><ul><li>Inizialmente sono state inseriti solo i lavori prodotti dai ricercatori dell’ISS, poi con l’avvio del progetto BIBLIOSAN, sono stati inserite in via sperimentale anche le pubblicazioni di alcuni IRCCS </li></ul><ul><li>Per il futuro si prevede di allargare gradualmente la partecipazione a tutti i partners di BIBLIOSAN (IRCCS, Istituti Zooprofilattici, in questo momento 55, ma in continua crescita) in modo da creare un vero archivio della ricerca biomedica in Italia </li></ul>
  3. 3. Alcuni dati <ul><li>L’ISS pubblica circa 1.800 lavori ogni anno </li></ul><ul><ul><li>20% sulle pubblicazioni istituzionali edite direttamente dall’Istituto </li></ul></ul><ul><ul><li>80% su riviste scientifiche nazionali ed internazionali </li></ul></ul><ul><ul><li>50% del totale delle pubblicazioni avviene su riviste impattate </li></ul></ul><ul><li>L’archivio attualmente contiene oltre 23.000 records: </li></ul><ul><ul><li>4.075 articoli di ricercatori ISS completi metadati e full text </li></ul></ul><ul><ul><li>16.000 articoli di ricercatori ISS completi metadati ma senza full text </li></ul></ul><ul><ul><li>3.000 articoli di ricercatori di altri enti </li></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Centro di riferimento oncologico di Aviano </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Policlinico S. Matteo di Pavia </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>ISPESL </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Fondazione Santa Lucia di Roma </li></ul></ul></ul></ul></ul>
  4. 4. La policy <ul><li>Documento ufficiale del gennaio 2008 firmato dal Presidente ISS nel quale vengono fissate le linee guida della politica istituzionale per il libero accesso alle pubblicazioni scientifiche </li></ul><ul><li>Nel documento viene ribadito che l’impegno a favore del libero accesso alla letteratura di ricerca si esplica lungo due direttrici complementari: </li></ul><ul><ul><li>1) la pubblicazione su riviste OA intesa come pratica innovativa di disseminazione dei contenuti fondata sull’accesso gratuito, a fronte di spese di pubblicazione a carico degli autori/istituzioni </li></ul></ul><ul><ul><li>2) l’archiviazione delle pubblicazioni in un archivio digitale conforme alle specifiche del movimento OA </li></ul></ul>
  5. 5. La policy <ul><li>La politica dell’Istituto a favore dell’accesso aperto alle pubblicazioni scientifiche si applica soltanto agli articoli di rivista che abbiano già superato il processo di “peer-review”, tuttavia possono essere inclusi in DSpace ISS, a discrezione degli autori, anche i lavori per i quali non è prevista la “peer-review” </li></ul><ul><li>L’attributo di “lavoro peer-reviewed” sarà reso visibile nell’archivio che potrà essere interrogato anche soltanto per articoli “peer-reviewed” </li></ul>
  6. 6. La policy <ul><li>La procedura di deposito avviene attraverso la formula dell’autoarchiviazione </li></ul><ul><li>Se l’editore non consente l’archiviazione gli articoli possono essere richiesti direttamente all’autore nel solo formato bibliografico privo di full text </li></ul><ul><li>Serie di azioni volte alla promozione dell’OA in ISS: </li></ul><ul><ul><li>Esplorazione delle conoscenze dei ricercatori in materia </li></ul></ul><ul><ul><li>Consulenze individuali </li></ul></ul><ul><ul><li>Propaganda della policy istituzionale </li></ul></ul><ul><ul><li>Impulso alla consultazione dei database Sherpa e Romeo </li></ul></ul><ul><ul><li>Sezione OA sul sito della Biblioteca </li></ul></ul>

×