Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Il Settore Protezione Civile Regione Campania

14,116 views

Published on

Il Settore Protezione Civile della Regione Campania

Published in: Education
  • protezione civile ananpa napoli
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

Il Settore Protezione Civile Regione Campania

  1. 2. Dirigente Settore Servizio 1 Servizio 2 Servizio 3 Servizio 4 <ul><li>Bilancio </li></ul><ul><li>Economato </li></ul><ul><li>Magazzino </li></ul><ul><li>Personale </li></ul><ul><li>Protocollo </li></ul><ul><li>Cartografia </li></ul><ul><li>Gestione materiali e mezzi di emergenza </li></ul><ul><li>Informazione </li></ul><ul><li>Interventi di emergenza </li></ul><ul><li>Piani di prevenzione idrogeologica e sismica </li></ul><ul><li>Pianificazione emergenza </li></ul><ul><li>Sala Operativa </li></ul><ul><li>Strutture periferiche </li></ul><ul><li>Volontariato </li></ul><ul><li>Programma e attuazione interventi post evento </li></ul><ul><li>Rilevamento danni </li></ul><ul><li>Monitoraggio meteo idro-pluviometrico e delle frane </li></ul><ul><li>Previsione meteorologica </li></ul><ul><li>Sala Operativa Regionale Unificata </li></ul><ul><li>Segreteria di Coordinamento del Settore </li></ul><ul><li>Scuola Regionale di Protezione Civile </li></ul><ul><li>Unità Operativa di Coordinamento Misura 1.6 P.O.R. Campania </li></ul>Organigramma del Settore:
  2. 3. “ Campania Felix” La regione a più alto rischio d’Europa “ Facciamoci perciò coraggio di fronte ad una simile catastrofe e cessiamo di dare ascolto a coloro che fuggendo hanno dato addio alla Campania dichiarando che mai più vi avrebbero rimesso piede. Chi, infatti, può garantire loro che questo o quell’altro suolo poggi su fondamenta più sicure ?” Seneca “ Naturales quaestiones ” 65 d.C.
  3. 4. Campania: una regione difficile
  4. 5. Campania: una terra caratterizzata da numerosi rischi
  5. 6. ALLUVIONI
  6. 7. FRANE
  7. 8. TERREMOTI
  8. 9. INCENDI BOSCHIVI
  9. 10. VULCANI
  10. 11. Il Settore Regionale Programmazione Interventi di Protezione Civile sul Territorio della Regione Campania opera per garantire la salvaguardia delle persone, il monitoraggio del territorio, la diffusione di una cultura della sicurezza
  11. 12. Tra le strutture del Settore:
  12. 13. Sala Operativa Regionale Unificata
  13. 14. Inaugurata nel dicembre 2002, e nel dicembre 2003 intitolata “Alfonso Trincone”, in memoria del Carabiniere morto durante l'attentato alla caserma di Nassiriya, la Sala Operativa Regionale Unificata opera ventiquattro ore al giorno, 365 giorni all’anno, per coordinare le emergenze in Campania, in collegamento con le strutture regionali, le strutture nazionali del sistema di protezione civile, gli enti locali, le organizzazioni di volontariato. La Sala Operativa opera in connessione con il &quot;Centro funzionale regionale per la previsione meteorologica e il monitoraggio meteo-idro-pluviometrico e delle frane&quot;. Sala Operativa Regionale
  14. 15. <ul><li>Nell'area strategica della Sala Operativa ogni consolle corrisponde ad una precisa funzione: </li></ul><ul><li>F1. Tecnico-scientifica </li></ul><ul><li>F2. Assistenza sanitaria sociale e veterinaria </li></ul><ul><li>F3. Mass-Media e informazione </li></ul><ul><li>F4. Gestione risorse </li></ul><ul><li>F5. Trasporti, circolazione e viabilità </li></ul><ul><li>F6. Telecomunicazioni </li></ul><ul><li>F7. Servizi essenziali </li></ul><ul><li>F8. Censimento danni </li></ul><ul><li>F9. Coordinamento strutture operative </li></ul><ul><li>F10. Materiali pericolosi </li></ul><ul><li>F11. Assistenza alla popolazione </li></ul><ul><li>F12. Coordinamento centri operativi </li></ul>Le funzioni della Sala Operativa
  15. 16. <ul><li>Sistema di videoconferenza. </li></ul><ul><li>Call-center telefonico con 150 linee telefoniche che possono estendersi ad oltre 1000 in caso di emergenza; trentadue linee dedicate per collegamenti punto-punto con le principali strutture operative di protezione civile; Numero Verde attivato in caso di emergenza; </li></ul><ul><li>Sistema di telesorveglianza, in tempo reale, di parti del territorio regionale a rischio con possibilità di ricezione visualizzazione di immagini da 68 telecamere. </li></ul><ul><li>22 postazioni operative in rete LAN e riferite alle 12 funzioni di gestione emergenze del Sistema Formidable. </li></ul><ul><li>3 postazioni cartografiche connesse al Sistema Informativo Territoriale di Protezione Civile. </li></ul><ul><li>1 postazione connessa alla Centrale Sanitaria Regionale per soccorso specialistico con areomobili e mezzi navali. </li></ul><ul><li>2 postazioni Antincendio Boschivo. </li></ul><ul><li>1 server fax capace di trasmettere 600 fax/ora. </li></ul><ul><li>Sistema di regia audio e video. </li></ul><ul><li>Software per la gestione delle emergenze. </li></ul><ul><li>Sala Radio con 4 postazioni. </li></ul><ul><li>Sala Riunioni dell'Unità di Crisi per la gestione delle emergenze. </li></ul><ul><li>Connessione con il &quot;Centro funzionale regionale per la previsione meteorologica e il monitoraggio meteo-idro-pluviometrico e delle frane&quot;. </li></ul>Le strumentazioni della Sala Operativa
  16. 17. Centro funzionale per la previsione meteorologica e il monitoraggio meteo-idro-pluviometrico e delle frane Tra le strutture del Settore:
  17. 18. In stretta connessione con la Sala Operativa, il “Centro funzionale per la previsione meteorologica e il monitoraggio meteo-idro-pluviometrico e delle frane” assicura il continuo controllo del territorio attraverso una rete costituita attualmente da 101 Stazioni pluviometriche in trasmissione radio, 17 Stazioni pluviometriche in trasmissione satellitare, numerose altre stazioni meccaniche locali. I dati delle stazioni in telemisura vengono trasmessi in tempo reale al CED del Centro Funzionale dove vengono elaborati e validati nell’ambito del sistema di supporto alle decisioni, finalizzato alla valutazione degli stati di preallarme ed allarme derivanti da situazioni meteorologiche critiche e dal preannuncio o previsione di piene. La previsione meteorologica, elaborata ai fini di protezione civile nell’ambito del Settore protezione civile, si avvale del Modello Meteorologico Numerico ad Area Limitata — Lokal Modell, sviluppato in collaborazione con ll’ARPA-SMR della Regione Emilia-Romagna, e del collegamento al Sistema Italiano Rilevamento Fulmini. Centro funzionale per la previsione meteorologica e il monitoraggio meteo-idro-pluviometrico e delle frane
  18. 19. Scuola regionale di Protezione Civile Tra le strutture del Settore:
  19. 20. Scuola Regionale di Protezione Civile Oltre a promuovere una cultura della sicurezza, la Scuola forma quadri di protezione civile destinati ad operare in situazioni di emergenza in collaborazione con il Settore Protezione Civile della Regione Campania
  20. 21. <ul><li>Corsi per il Volontariato </li></ul><ul><li>Corsi per la Scuola </li></ul><ul><li>Corsi per il personale della Pubblica Amministrazione </li></ul>I corsi Lezioni frontali, esercitazioni pratiche, simulazioni, formazione a distanza… costituiscono numerosi corsi
  21. 22. <ul><li>Corsi per i responsabili delle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile </li></ul><ul><li>Corsi di formazione e addestramento per i volontari di Protezione Civile </li></ul>Corsi per il Volontariato
  22. 23. Corsi per la Scuola La Scuola regionale, che corona il &quot;Progetto quadro per la diffusione di una cultura di Protezione Civile&quot; che la Regione sta già portando avanti in centinaia di scuole della Campania, dedica un ampio spazio alla formazione degli insegnanti.
  23. 24. Corsi per il personale della Pubblica Amministrazione impegnato in attività di Protezione Civile <ul><li>corsi per rilevatore dell’agibilità e del danno degli edifici ed infrastrutture colpiti da eventi sismici o idrogeologici; </li></ul><ul><li>corsi per osservatore delle dinamiche geomorfologiche in attività di presidio per la salvaguardia dal rischio idrogeologico; </li></ul><ul><li>corsi per operatore presidio per la salvaguardia del rischio industriale; </li></ul><ul><li>corsi per operatore monitoraggio meteorologico e idropluviometrico; </li></ul><ul><li>corsi per operatore radio; </li></ul><ul><li>corsi per operatore Sala Operativa COM e COC; </li></ul><ul><li>corsi per operatore addetto all’assistenza nella gestione dell’emergenza; </li></ul><ul><li>corsi per operatore rilevazione situazioni di pericolo incombente </li></ul><ul><li>corsi per operatore attuazione interventi in emergenza e post-evento </li></ul>
  24. 25. Comitato Regionale di Volontariato di Protezione Civile Tra le strutture del Settore:
  25. 26. Comitato Regionale di Volontariato di Protezione Civile Circa duecento tra associazioni di volontariato di protezione civile e nuclei comunali, automezzi, attrezzature, esperti del soccorso, più di mille volontari pronti a dare il loro contributo in situazioni di emergenza. È questo il patrimonio che, vuole valorizzare il Comitato Regionale di Volontariato di Protezione Civile Per garantire il soccorso e la sicurezza dei cittadini in caso di crisi. Per fare crescere ancora di più quel patrimonio di solidarietà che da sempre contraddistingue le genti della Campania.
  26. 28. Centro Operativo Tra le strutture del Settore:
  27. 29. Iniziative del Settore Protezione Civile Informazione e campagne educative <ul><li>Educare alla prevenzione </li></ul><ul><li>Acquisire comportamenti corretti da tenere in caso di emergenza </li></ul><ul><li>Sviluppare il senso di responsabilità e di solidarietà </li></ul><ul><li>Aiutare gli insegnanti nella progettazione di percorsi didattici </li></ul><ul><li>Aiutare il personale scolastico alla stesura del Piano di emergenza </li></ul><ul><li>Coadiuvare il personale scolastico e i volontari nelle esercitazioni </li></ul><ul><li>Analizzare la percezione del rischio e la ricettività a campagne educative </li></ul>
  28. 30. Poster per scuole ed enti locali
  29. 31. <ul><li>Pubblicazioni </li></ul><ul><li>Multimedia </li></ul><ul><li>Mostre </li></ul><ul><li>Incontri con gli insegnanti </li></ul><ul><li>Conferenze </li></ul><ul><li>Visite guidate </li></ul>
  30. 32. Progetto “Scuola Sicura - Diversamente abili” Servizio Volontariato Giovanile Opuscoli informativi in Braille Video cassetta con riquadratura CD Corpo 24 per Ipovedenti CD Audio su testo “Cosa fare se..”
  31. 33. Un differente manuale per ogni Comune!
  32. 34. Sponsor Scheda Promozionale del Comune Saluto del Sindaco “ Personalizzazione” del Manuale
  33. 35. Piano per alluvione Piano per terremoto Recapiti di emergenza Informazioni utili per i cittadini
  34. 36. Multimedia
  35. 37. Settore Protezione Civile Regione Campania Napoli, Centro Direzionale Isola C3
  36. 38. Questo documento del Settore Protezione Civile non può essere modificato senza l’autorizzazione scritta del Settore Napoli, febbraio 2009 Realizzazione F. Santoianni

×