SlideShare a Scribd company logo
1 of 8
Creta è l’isola più grande dell’arcipelago greco. Si trova al
centro del Mar Mediterraneo.
Nonostante un territorio poco adatto all’agricoltura, la sua
posizione strategica e le abilità nella navigazione del popolo
hanno permesso lo sviluppo della civiltà cretese.
La civiltà cretese (detta anche
“minoica”) è nata e si è
sviluppata, nell’isola di Creta, a partire
dal 2300 a.C.
Durante il regno di Minosse era
diventata potente nella navigazione e
nel commercio.
Fra il 2300 e e il 1500 a.C., durante il
periodo di massimo splendore, i
Cretesi hanno costruito meravigliosi
palazzi nelle città-Stato
dell’isola, chiamate infatti città-palazzo.
Intorno al 1700, però, un violento
terremoto distrusse molte di queste
città, ricostruite fino al 1450, anno nel
quale passa sotto il controllo dei
Micenei.
All’inizio della propria storia i Cretesi
erano prevalentemente agricoltori, le
principali coltivazioni erano:
grano, orzo, viti e ulivi.
Da questi ultimi si ricavavano olio e
vino che venivano esportati nel
mediterraneo.
Importante era ovviamente la pesca
soprattutto nei territori costieri.
I Cretesi erano anche abili
artigiani, producevano: vasi in
ceramica, oggetti in bronzo, gioielli in
oro e argento e oggetti di lusso che
esportavano durante i propri viaggi
La maggiore fonte economica
era, infatti, rappresentata dal
commercio quasi esclusivamente
marittimo.
La civiltà Minoica non costituì mai uno
stato unitario.
Vi erano, invece, delle Città-Stato
autonome governate da un sovrano
(chiamato Minos) che risiedeva nel
palazzo, dal quale coordinava le attività
del territorio insieme ai suoi funzionari.
Questi erano maestosi edifici attorno ai
quali si sviluppava tutta la vita cittadina.
Da qui deriva la denominazione di Città-
Palazzo.
Nessuna delle Città-Palazzo
dell’isola, inoltre, disponeva di mura di
difesa. Probabilmente, infatti, essi non
temevano attacchi nemici data la
propria superiorità nel controllo
marattimo.
Le più importanti città erano:
Cnosso, Festo e Malia.
Il re comandava la flotta marina
e stabiliva le leggi. Pur non
essendo considerato una
divinità, era anche il capo
religioso e pertanto dirigeva le
cerimonie che non venivano
celebrate in templi o palazzi ma
in luoghi considerati sacri
(fiumi, laghi, grotte ecc.).
I funzionari controllavano le
merci nei magazzini, l’attività
degli artigiani e dirigevano i
commerci inoltre, a loro, i
contadini, dovevano
periodicamente consegnare i
raccolti.
I Cretesi svilupparono 3 tipi
di scrittura. Le prime due
utilizzate, quella geroglifica e
lineare A, non sono state
ancora interpretate, mentre il
terzo tipo, chiamata lineare B
(di tipo sillabico), è stato
decifrato ma non rappresenta
un utile fonte di informazione
perché sviluppata negli ultimi
anni della civiltà minoica. Il
compito di scrivere e
registrare era affidato agli
scribi che utilizzavano per
l’incisione delle tavolette di
argilla.
La religione minoica era
politeista e venerava
solo divinità
femminili, probabilmente
un’unica dea nelle sue
molteplici incarnazioni.
Questa era la «Dea
Madre» principalmente
simbolo di fertilità e
fecondità.
Attributi della dea erano il
serpente, simbolo legato
alla terra, la
colomba, simbolo della
fecondità, ed il Leone.
Il mito racconta che Minosse, re di Creta, avesse chiesto
all’architetto Dedalo di costruire un luogo da cui fosse
veramente difficile uscire.
Nel palazzo-labirinto nascose il Minotauro , un uomo con
la testa di toro, che si nutriva esclusivamente di carne
umana.
Quando Minosse conquistò Atene, una città greca, pretese
che ogni nove anni gli Ateniesi fornissero sette giovani e
sette fanciulle per sfamare il Minotauro.
Teseo , figlio del re di Atene, si unì a un gruppo di vittime
per andare a uccidere il mostro e liberare così la città di
Atene da questo tributo.
Arianna , figlia di Minosse , si innamorò di Teseo e lo aiutò:
gli dette una spada e un gomitolo da srotolare man mano
che avanzava nel labirinto. Riavvolgendolo, dopo aver
ucciso il Minotauro, Teseo ritrovò l’uscita e la salvezza.
Il mito del Minotauro spinse i Cretesi a usare il toro come
simbolo della forza e della potenza dell’isola.

More Related Content

What's hot (20)

Origini della civiltà greca
Origini della civiltà grecaOrigini della civiltà greca
Origini della civiltà greca
 
Minoici e micenei
Minoici e miceneiMinoici e micenei
Minoici e micenei
 
I Sumeri
I SumeriI Sumeri
I Sumeri
 
Gli Egizi
Gli EgiziGli Egizi
Gli Egizi
 
I Sumeri
I SumeriI Sumeri
I Sumeri
 
13 la crisi della repubblica
13 la crisi della repubblica13 la crisi della repubblica
13 la crisi della repubblica
 
Accadi E Babilonesi
Accadi E BabilonesiAccadi E Babilonesi
Accadi E Babilonesi
 
Alessandro Magno e l'ellenismo
Alessandro Magno e l'ellenismoAlessandro Magno e l'ellenismo
Alessandro Magno e l'ellenismo
 
Dalla guerra del Peloponneso all'ascesa macedone:431-336
Dalla guerra del Peloponneso all'ascesa macedone:431-336Dalla guerra del Peloponneso all'ascesa macedone:431-336
Dalla guerra del Peloponneso all'ascesa macedone:431-336
 
La nascita di Roma
La nascita di RomaLa nascita di Roma
La nascita di Roma
 
Roma 1 le origini
Roma 1 le originiRoma 1 le origini
Roma 1 le origini
 
14 augusto
14 augusto14 augusto
14 augusto
 
La dinastia giulio claudia
La dinastia giulio   claudiaLa dinastia giulio   claudia
La dinastia giulio claudia
 
Storia 1liceo-grecia
Storia 1liceo-greciaStoria 1liceo-grecia
Storia 1liceo-grecia
 
Dai Severi a Diocleziano
Dai Severi a DioclezianoDai Severi a Diocleziano
Dai Severi a Diocleziano
 
La grecia
La greciaLa grecia
La grecia
 
Civiltà egizia - 1Es
Civiltà egizia - 1EsCiviltà egizia - 1Es
Civiltà egizia - 1Es
 
Il mito
Il mitoIl mito
Il mito
 
Storia Egitto
Storia EgittoStoria Egitto
Storia Egitto
 
Iliade
IliadeIliade
Iliade
 

Viewers also liked (20)

6. La civilta' minoico micenea (Creta e Micene)
6. La civilta' minoico micenea (Creta e Micene)6. La civilta' minoico micenea (Creta e Micene)
6. La civilta' minoico micenea (Creta e Micene)
 
civilta' cretese
civilta' cretesecivilta' cretese
civilta' cretese
 
Arte micenea di Antonio Alborino
Arte micenea di Antonio AlborinoArte micenea di Antonio Alborino
Arte micenea di Antonio Alborino
 
Arte cretese di Antonio Alborino
Arte cretese di Antonio AlborinoArte cretese di Antonio Alborino
Arte cretese di Antonio Alborino
 
LABIRINTO DO MINOTAURO
LABIRINTO DO MINOTAUROLABIRINTO DO MINOTAURO
LABIRINTO DO MINOTAURO
 
Il palazzo di cnosso
Il palazzo di cnossoIl palazzo di cnosso
Il palazzo di cnosso
 
I Cretesi
I CretesiI Cretesi
I Cretesi
 
Teseo e il minotauro 2
Teseo e il minotauro 2Teseo e il minotauro 2
Teseo e il minotauro 2
 
Laboratorio linguistico
Laboratorio linguisticoLaboratorio linguistico
Laboratorio linguistico
 
Dedalo e Icaro
Dedalo e IcaroDedalo e Icaro
Dedalo e Icaro
 
Manifesto della razza comparato con Manifesto degli scienziati antirazzisti
Manifesto della razza comparato con Manifesto degli scienziati antirazzistiManifesto della razza comparato con Manifesto degli scienziati antirazzisti
Manifesto della razza comparato con Manifesto degli scienziati antirazzisti
 
La fabbrica dell'odio, di V. Caporrella
La fabbrica dell'odio, di V. CaporrellaLa fabbrica dell'odio, di V. Caporrella
La fabbrica dell'odio, di V. Caporrella
 
I Cretesi
I CretesiI Cretesi
I Cretesi
 
Actividad 3 mito del minotauro
Actividad 3 mito del minotauroActividad 3 mito del minotauro
Actividad 3 mito del minotauro
 
9. Architettura greca - La citta' e l'abitazione - Magna Grecia
9. Architettura greca - La citta' e l'abitazione - Magna Grecia9. Architettura greca - La citta' e l'abitazione - Magna Grecia
9. Architettura greca - La citta' e l'abitazione - Magna Grecia
 
I fenici schemi
I fenici   schemiI fenici   schemi
I fenici schemi
 
I sanniti
I sannitiI sanniti
I sanniti
 
I fenici
I feniciI fenici
I fenici
 
Gli ebrei
Gli ebreiGli ebrei
Gli ebrei
 
Ebrei e fenici
Ebrei e feniciEbrei e fenici
Ebrei e fenici
 

Similar to La cività cretese

Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]MoGio
 
Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]MoGio
 
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'Europa
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'EuropaSintesi dell’evoluzione geo storica dell'Europa
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'EuropaGiorgio Muraro
 
Palazzo di cnosso
Palazzo di cnossoPalazzo di cnosso
Palazzo di cnosso1GL13-14
 
Nuove forme di turismo nel medioevo
Nuove forme di turismo nel medioevoNuove forme di turismo nel medioevo
Nuove forme di turismo nel medioevoMarco Castiglione
 
Egizi (pp tminimizer)
Egizi (pp tminimizer)Egizi (pp tminimizer)
Egizi (pp tminimizer)Anna Mancuso
 
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1rabbi67
 
oltre all'Europa cristiana
oltre all'Europa cristianaoltre all'Europa cristiana
oltre all'Europa cristianailariamoro93
 
Crustumerium
CrustumeriumCrustumerium
Crustumeriumfacc8
 
GRECI di Baroni, Caimi, Maruelli, Merola
GRECI  di  Baroni, Caimi, Maruelli, MerolaGRECI  di  Baroni, Caimi, Maruelli, Merola
GRECI di Baroni, Caimi, Maruelli, Merolacri66
 
Mesopotamia ieri e oggi
Mesopotamia ieri e oggiMesopotamia ieri e oggi
Mesopotamia ieri e oggi1GL14_15
 
La Storia Di Cortina
La Storia Di CortinaLa Storia Di Cortina
La Storia Di Cortinamiglius
 

Similar to La cività cretese (20)

Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]
 
Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]Presentazione Storia Dei Fenici[1]
Presentazione Storia Dei Fenici[1]
 
i cretesi.pptx
i cretesi.pptxi cretesi.pptx
i cretesi.pptx
 
Il Mediterraneo
Il MediterraneoIl Mediterraneo
Il Mediterraneo
 
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'Europa
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'EuropaSintesi dell’evoluzione geo storica dell'Europa
Sintesi dell’evoluzione geo storica dell'Europa
 
Civilta' dei fiumi
Civilta' dei fiumiCivilta' dei fiumi
Civilta' dei fiumi
 
Palazzo di cnosso
Palazzo di cnossoPalazzo di cnosso
Palazzo di cnosso
 
Ebrei in-sicilia
Ebrei in-siciliaEbrei in-sicilia
Ebrei in-sicilia
 
Nuove forme di turismo nel medioevo
Nuove forme di turismo nel medioevoNuove forme di turismo nel medioevo
Nuove forme di turismo nel medioevo
 
Egizi (pp tminimizer)
Egizi (pp tminimizer)Egizi (pp tminimizer)
Egizi (pp tminimizer)
 
I sumeri B
I sumeri B I sumeri B
I sumeri B
 
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1
Alle Origini Del Promontorio Lacinio 1
 
I fenici schemi
I fenici   schemiI fenici   schemi
I fenici schemi
 
oltre all'Europa cristiana
oltre all'Europa cristianaoltre all'Europa cristiana
oltre all'Europa cristiana
 
Storia
StoriaStoria
Storia
 
Crustumerium
CrustumeriumCrustumerium
Crustumerium
 
Ricerca Sugli Egizi
Ricerca Sugli EgiziRicerca Sugli Egizi
Ricerca Sugli Egizi
 
GRECI di Baroni, Caimi, Maruelli, Merola
GRECI  di  Baroni, Caimi, Maruelli, MerolaGRECI  di  Baroni, Caimi, Maruelli, Merola
GRECI di Baroni, Caimi, Maruelli, Merola
 
Mesopotamia ieri e oggi
Mesopotamia ieri e oggiMesopotamia ieri e oggi
Mesopotamia ieri e oggi
 
La Storia Di Cortina
La Storia Di CortinaLa Storia Di Cortina
La Storia Di Cortina
 

More from Francesco Damato (14)

Omero, l'iliade e l'odissea
Omero, l'iliade e l'odisseaOmero, l'iliade e l'odissea
Omero, l'iliade e l'odissea
 
L'odissea
L'odisseaL'odissea
L'odissea
 
L'europa
L'europaL'europa
L'europa
 
La storia e le sue fonti
La storia e le sue fontiLa storia e le sue fonti
La storia e le sue fonti
 
La percezione visiva
La percezione visivaLa percezione visiva
La percezione visiva
 
La percezione cromatica
La percezione cromaticaLa percezione cromatica
La percezione cromatica
 
Il mito e l'iliade
Il mito e l'iliadeIl mito e l'iliade
Il mito e l'iliade
 
Il diritto e l'economia
Il diritto e l'economiaIl diritto e l'economia
Il diritto e l'economia
 
Il buddhismo
Il buddhismoIl buddhismo
Il buddhismo
 
I popoli egizi
I popoli egiziI popoli egizi
I popoli egizi
 
Comunicazione e legge
Comunicazione e leggeComunicazione e legge
Comunicazione e legge
 
Steve jobs
Steve jobsSteve jobs
Steve jobs
 
Edmodo 2a
Edmodo 2aEdmodo 2a
Edmodo 2a
 
Virgilio e l'eneide
Virgilio e l'eneideVirgilio e l'eneide
Virgilio e l'eneide
 

Recently uploaded

Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxOrianaOcchino
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxfedericodellacosta2
 
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfPierLuigi Albini
 
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla Cresima
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla CresimaIL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla Cresima
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla CresimaRafael Figueredo
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieVincenzoPantalena1
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataGianluigi Cogo
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaPierLuigi Albini
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024Damiano Orru
 

Recently uploaded (8)

Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
 
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
 
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla Cresima
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla CresimaIL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla Cresima
IL CHIAMATO ALLA CONVERSIONE - catechesi per candidati alla Cresima
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open Data
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
 

La cività cretese

  • 1. Creta è l’isola più grande dell’arcipelago greco. Si trova al centro del Mar Mediterraneo. Nonostante un territorio poco adatto all’agricoltura, la sua posizione strategica e le abilità nella navigazione del popolo hanno permesso lo sviluppo della civiltà cretese.
  • 2. La civiltà cretese (detta anche “minoica”) è nata e si è sviluppata, nell’isola di Creta, a partire dal 2300 a.C. Durante il regno di Minosse era diventata potente nella navigazione e nel commercio. Fra il 2300 e e il 1500 a.C., durante il periodo di massimo splendore, i Cretesi hanno costruito meravigliosi palazzi nelle città-Stato dell’isola, chiamate infatti città-palazzo. Intorno al 1700, però, un violento terremoto distrusse molte di queste città, ricostruite fino al 1450, anno nel quale passa sotto il controllo dei Micenei.
  • 3. All’inizio della propria storia i Cretesi erano prevalentemente agricoltori, le principali coltivazioni erano: grano, orzo, viti e ulivi. Da questi ultimi si ricavavano olio e vino che venivano esportati nel mediterraneo. Importante era ovviamente la pesca soprattutto nei territori costieri. I Cretesi erano anche abili artigiani, producevano: vasi in ceramica, oggetti in bronzo, gioielli in oro e argento e oggetti di lusso che esportavano durante i propri viaggi La maggiore fonte economica era, infatti, rappresentata dal commercio quasi esclusivamente marittimo.
  • 4. La civiltà Minoica non costituì mai uno stato unitario. Vi erano, invece, delle Città-Stato autonome governate da un sovrano (chiamato Minos) che risiedeva nel palazzo, dal quale coordinava le attività del territorio insieme ai suoi funzionari. Questi erano maestosi edifici attorno ai quali si sviluppava tutta la vita cittadina. Da qui deriva la denominazione di Città- Palazzo. Nessuna delle Città-Palazzo dell’isola, inoltre, disponeva di mura di difesa. Probabilmente, infatti, essi non temevano attacchi nemici data la propria superiorità nel controllo marattimo. Le più importanti città erano: Cnosso, Festo e Malia.
  • 5. Il re comandava la flotta marina e stabiliva le leggi. Pur non essendo considerato una divinità, era anche il capo religioso e pertanto dirigeva le cerimonie che non venivano celebrate in templi o palazzi ma in luoghi considerati sacri (fiumi, laghi, grotte ecc.). I funzionari controllavano le merci nei magazzini, l’attività degli artigiani e dirigevano i commerci inoltre, a loro, i contadini, dovevano periodicamente consegnare i raccolti.
  • 6. I Cretesi svilupparono 3 tipi di scrittura. Le prime due utilizzate, quella geroglifica e lineare A, non sono state ancora interpretate, mentre il terzo tipo, chiamata lineare B (di tipo sillabico), è stato decifrato ma non rappresenta un utile fonte di informazione perché sviluppata negli ultimi anni della civiltà minoica. Il compito di scrivere e registrare era affidato agli scribi che utilizzavano per l’incisione delle tavolette di argilla.
  • 7. La religione minoica era politeista e venerava solo divinità femminili, probabilmente un’unica dea nelle sue molteplici incarnazioni. Questa era la «Dea Madre» principalmente simbolo di fertilità e fecondità. Attributi della dea erano il serpente, simbolo legato alla terra, la colomba, simbolo della fecondità, ed il Leone.
  • 8. Il mito racconta che Minosse, re di Creta, avesse chiesto all’architetto Dedalo di costruire un luogo da cui fosse veramente difficile uscire. Nel palazzo-labirinto nascose il Minotauro , un uomo con la testa di toro, che si nutriva esclusivamente di carne umana. Quando Minosse conquistò Atene, una città greca, pretese che ogni nove anni gli Ateniesi fornissero sette giovani e sette fanciulle per sfamare il Minotauro. Teseo , figlio del re di Atene, si unì a un gruppo di vittime per andare a uccidere il mostro e liberare così la città di Atene da questo tributo. Arianna , figlia di Minosse , si innamorò di Teseo e lo aiutò: gli dette una spada e un gomitolo da srotolare man mano che avanzava nel labirinto. Riavvolgendolo, dopo aver ucciso il Minotauro, Teseo ritrovò l’uscita e la salvezza. Il mito del Minotauro spinse i Cretesi a usare il toro come simbolo della forza e della potenza dell’isola.