Blue sea land mazara del vallo

452 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
452
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Blue sea land mazara del vallo

  1. 1. Città di Mazara del Vallo REGIONE SICILIANA Assessorato delle Risorse Agricole e Alimentari 1 PROGRAMMA 10 - 11 - 12 - 13 ottobre 2013, Palermo- Mazara del Vallo La Regione Siciliana insieme al Distretto Produttivo della Pesca organizza e promuove nel centro storico di Mazara del Vallo Blue Sea Land, evento che nasce dalla volontà di aggregare i Distretti Produttivi e le filiere agro-ittico-alimentari italiani, siciliani, dei Paesi del Mediterraneo, dell’Africa, e del Medioriente allargato. Esso è teso a consolidare le relazioni di cooperazione tra i Paesi partecipanti e promuovere la necessaria integrazione economica, sociale, istituzionale e culturale tra le popolazioni di diverse etnie. Elemento caratterizzante dell’evento, infatti, è quello di promuovere le tipicità culinarie - enogastronomiche dei Paesi partecipanti e di incoraggiare, favorire il dialogo, le espressioni e le relazioni interculturali. I Paesi che, attraverso le rispettive Ambasciate presenti in Italia, aderiscono sono: Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Malta, Libano, Palestina, Iraq, Kurdistan, Turchia, Grecia, Cipro, Albania, Mauritania, Congo, Gabon, Guinea Equatoriale, Senegal, Costa d’Avorio, Angola, Ghana, Etiopia, Madagascar, Mozambico, Capo Verde, Maldive, Qatar, Yemen, Emirati Arabi Uniti, Oman, Giordania e Venezuela. È prevista, inoltre, la partecipazione di Rappresentanze dell’Unione Europea e di Agenzie Speciali delle Nazioni Unite: UNIDO, UNDP, UNESCO, UNIFIL, FAO, IFAD. Blue Sea Land è un palcoscenico occupato da uomini, donne, fanciulli portatori di etnie e culture diverse che cooperano per dar vita ad unico spettacolo, quello dello spirito interculturale che diviene atto concreto. Scenario di questo straordinario spettacolo è l’antico centro storico della città di Mazara del Vallo. Essa con la sua Casbah, ancora oggi, conserva i colori, le forme e i profumi delle antiche civiltà che la fecero terra di conquista, tra le quali soprattutto quella arabo-islamica che ha lasciato chiaro segno nel tessuto sociale della cittadina mediterranea. REGIONE SICILIANA Assessorato del Territorio e dell’Ambiente REGIONE SICILIANA Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana
  2. 2. 2 Il Mare Mediterraneo «avvolge» il porto peschereccio di Mazara, quel mare che ha contribuito a scrivere la storia della Sicilia che con il suo mare, le sue molteplici forme architettoniche, la sua storia ed il suo presente è massima espressione del sincretico incontro tra diverse culture. Blue Sea Land è una fiera multiculturale, ove i visitatori avranno modo di interagire, conoscere, assaporare i prodotti esposti provenienti da diversi parti del mondo e, inoltre, partecipare ad incontri seminariali, dibattiti promossi da Enti, Istituzioni ed Organizzazioni del settore agro-ittico- alimentare. Blue Sea Land è un laboratorio culturale e scientifico ove saranno approfondite dalle massime istituzioni Regionali, Nazionali, Comunitarie ed Internazionali tematiche volte a individuare possibili soluzioni alle sfide comuni dell’agricoltura, della nutrizione, del benessere e dello sviluppo sostenibile. Si terrà una sezione specifica per la Marine Strategy (Direttiva 2008/56/CE – MSFD) relativa agli aspetti socio-economici. Con la presenza dei componenti del Comitato, della Commissione Europea e dei Rappresentanti Istituzionali, Diplomatici e Scientifici dei Paesi della Sponda Sud del Mediterraneo. Si terrà anche un’apposita sessione plenaria dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo dedicata al Progetto «Nuove rotte verso la Blue Economy» alla quale parteciperanno le maggiori espressioni istituzionali e scientifiche dell’Unione europea, della FAO, della CGPM etc. L’iniziativa si sviluppa entro il fondamentale modello della Blue Economy, ossia una economia che desidera assicurare la possibilità dei percorsi evolutivi degli ecosistemi, affinché tutti possano godere dell’eterno flusso di creatività, adattamento e abbondanza della natura. La Blue Economy è l’economia della responsabilità, individuale e collettiva, che parte dal mare, dalla Sicilia, ma che non si esaurisce nel mare e con il mare. La sperimentazione di tale modello di sviluppo riguarda non soltanto la pesca, ma si estende a tutte le filiere produttive, dall’agroindustria (in particolare degli agrumi di Sicilia) al manifatturiero, all’artigianato di valore, al turismo per la salvaguardia delle risorse e la valorizzazione sostenibile nel rispetto dell’ambiente e degli eco sistemi marini e terrestri. In tal senso, Blue Sea Land diviene anche contenitore di una serie di attività che ruotano attorno ai temi del mare e della terra. - Blue Food: ospiterà DISTRETTI IN CUCINA: laboratori eno-gastronomici che promuovono le specialità culinarie delle filiere agro-ittico-alimentari della Sicilia, del Mediterraneo, dell’Africa e
  3. 3. 3 del Medioriente. Nello specifico, un laboratorio sarà dedicato agli agrumi di Sicilia. Degustazioni prodotti tipici siciliani. - Blue Workshop: convegni e attività seminariali di carattere tecnico-scientifico, divulgativo, politico e culturale, nel principale incontro è prevista la partecipazione dei Ministri dell’Agricoltura e della Pesca del Bacino Mediterraneo, del mondo Arabo, dell’Africa e del Medioriente allargato. -Blue Young: partecipazione attiva dei giovani studenti appartenenti a culture ed etnie diverse per conoscersi e scambiarsi idee ed esperienze sulle tematiche legate alla Blue Economy. - Blue Business (B2B): spazi di incontro tra buyers nazionali ed internazionali di produzioni agroalimentari e ittiche nonché di attrezzature di bordo, impiantistica etc. e gli imprenditori delle filiere produttive partecipanti. - Blue Technology: presentazione di progetti innovativi, sperimentazioni e relative applicazioni nel settore agro-alimentare promossi da Enti pubblici e privati nell’ambito della Blue Economy. - Blue Art: raccoglie mostre fotografiche fra cui «il Rancio di Bordo: riflessioni sull’alimentazione in mare nella storia» (a cura della Marina Militare) e rassegne di libri del mare e dell’Agrobioalimentare. - Blue Security: allestimento di stand, a cura di rappresentanti delle forze militari italiane ed estere che promuoveranno, mediante dimostrazioni pratiche e materiale divulgativo l’educazione alla legalità, la cooperazione tecnica finalizzata alla sicurezza e la tutela ambientale. - Blue Wine Art: allestimento di ampio spazio teso ad ospitare cantine vinicole ed olii d’eccellenza, entro cui i visitatori avranno modo di degustare le eccellenze agroalimentari. - Blue Shows: una serie di attrattive ludiche e di intrattenimento per gli oltre 45 mila visitatori della fiera previsti.
  4. 4. 4 EXPO L’evento si svolgerà lungo le suggestive strade e piazze della Casbah di Mazara del Vallo. Di seguito si riportano le ipotesi delle strade e piazze espositive identificate per la manifestazione:  Corso Umberto I: rassegna libri, mostra estemporanea di pittura  Via Santa Caterina – Largo A.Rizzo Marino – Via Mons. Audino: Siciliamo  Piazza della Repubblica: Stand istituzionali, Blue Technology  Piazza Mokarta: Blue Security  Via XX Settembre: segreteria tecnica Pro-Loco, aziende prodotti tipici, le Spugne  Collegio dei Gesuiti: Blue Wine Art  Piazza Plebiscito: l’Africa Sub-sahariana – Costa d’Avorio, Angola, Mozambico, Guinea Equatoriale, Mauritania, Gabon, Repubblica del Congo, Senegal, Capo Verde, Malta, Yemen, UNIDO..  Piazzetta S. Teresa: Qatar  Via Girolamo Sansone: transito  Piazza Immacolata: Malta, il mercato a kilometro 0 di campagna amica Coldiretti  Piazzetta Chinea: transito  Piazzetta S. Bartolomeo: il Sale, le Saline, la «Libreria del Mare»  Via Goti: transito  Piazzetta Modica e via Porta Palermo: le Tipicità Mediterranee e la Cucina Magrebina.  Vicolo Giattino: Degustazione Rancio di bordo e i menu storici delle navi della regia marina  Piazza Mahdia: Tunisia  Largo della Sublime Porta: Distretti in Cucina  Via della Giudecca: transito
  5. 5. 5  Piazza S. Michele: Distretti in cucina  Complesso Monumentale Filippo Corridoni: Mostra/Conferenza cui «il Rancio di Bordo: riflessioni sull’alimentazione in mare nella storia» (a cura della Marina Militare)  Via S. Michele: Distretti in Cucina  Piazza S. Veneranda: i Comuni e le Regioni  Via delle Sette Chiese: i Comuni e le Regioni Le merceologie da esporre prese in considerazione sono le seguenti: agrumi di Sicilia con tutte le specialità (arancia rossa di Sicilia, arancia bionda di Ribera, limone interdonato di Messina, limone di Siracusa, mandarino di Ciaculli) pesci, crostacei, molluschi, le spugne, il sale e le saline, vini, olii, birre artigianali, pane e preparati dei cereali, prodotti dell’orto, frutta e verdure, carni, salumi, formaggi e ricotta, dolci, prodotti artigianali, prodotti dei distretti agricoli e le «buone pratiche» della Blue Economy. FORO PER L’AFRICA, IL MEDITERRANEO E IL MEDIO ORIENTE ALLARGATO PROGRAMMA GIOVEDÌ 10 OTTOBRE 2013 Arrivo delle delegazioni straniere Arrivo dei componenti dell’Osservatorio Mediterraneo della Pesca Arrivo degli Assessori delle Regioni e delle Provincie Autonome d’Italia Arrivo degli ospiti internazionali, buyers, operatori e dei rappresentanti della stampa nazionale ed internazionale Servizio accoglienza e transfert Sistemazione e alloggio in albergo
  6. 6. 6 H.15:00 Seminario di Studi con la partecipazione degli Assessori alle Politiche Agricole e alle Attività Produttive e Sviluppo Economico delle Regioni e delle Provincie Autonome d’Italia (Sala Rossa, Palazzo dei Normanni – Palermo) IL RUOLO DEI DISTRETTI PRODUTTIVI, DELLE FILIERE AGROALIMENTARI E MARITTIME: LA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA E LE POLITICHE COMUNITARIE SALUTI DI BENVENUTO Giovanni ARDIZZONE, Presidente Assemblea Regionale Siciliana Dario CARTABELLOTTA, Assessore alle Risorse Agricole ed Alimentari Regione Siciliana Linda VANCHERI, Assessore alle Attività Produttive Regione Siciliana Bruno MARZIANO, Presidente III Commissione Attività Produttive - ARS INTERVENTI Fabrizio NARDONI, Coordinatore della Commissione delle Politiche Agricole Sara GIANNINI, Coordinatrice della Commissione delle Attività Produttive Fulvio MARTUSCIELLO, Assessore alle Attività Produttive - Regione Campania Fernanda CECCHINI, Assessore all’Agricoltura e Pesca - Regione Umbria Gianni FAVA, Assessore all’Agricoltura Assessori delle Regioni e Provincie Autonome d’Italia CONCLUSIONI Gianpiero D’ALIA, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione H. 19:00 INAUGURAZIONE MOSTRA «CONTAMINAZIONI» a cura della Fondazione Federico II (Sala Duca di Montalto) ________________________________________________________________________________
  7. 7. 7 VENERDI 11 OTTOBRE FORO PER L’AFRICA E IL MEDIORIENTE ALLARGATO H. 09:30 Blue Young (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) MODERATORE Umberto VATTANI, Presidente della Venice International University – Ca’ Foscari SALUTI DI BENVENUTO Nicola CRISTALDI, Sindaco della città di Mazara del Vallo Rosario CROCETTA, Presidente Regione Siciliana, incontrerà i giovani provenienti dai Paesi del Mediterraneo, dell’Africa, del Medio Oriente e delle scuole siciliane sul tema «Il dialogo interculturale nel Mediterraneo, Africa e Medioriente». INTERVENTI Hassan ABOUYOUB, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia Khalid A. AL-AKWA, Ambasciatore della Repubblica dello Yemen in Italia Luigi BISTAGNINO, Esperto Blue Economy- Politecnico di Torino Diana BATTAGGIA, Direttrice UNIDO ITPO Carlo FLAMMENT,Presidente Formez PA Vincenzo CONIGLIO, già Responsabile Internazionalizzaione Sistema Universitario, MAE Nadia MAJOUL, Coordinatrice Osservatorio delle donne del Mediterraneo Hellot Matson MAMPOUYA, Ministro dell’Istruzione - Congo Brazzaville Giovanni TRIA, Presidente Scuola Nazionale dell’Amministrazione MOUNA WESLATI, UGET - TUNISIA Interventi dei Rappresentanti delle AGENZIE delle NAZIONI UNITE Awad Saad SAEED AL-SOQATRI, Ministro della Pesca - Yemen Farid AHMED, Ministro dell’Agricoltura – Yemen Cresencio TAMARITE-CASTANO, Ministro della Pesca – Guinea Equatoriale Kobena Kouassi ADJOUMANI, Ministro della Pesca - Costa D’avorio Ministri dell’Agricoltura e Pesca dei Paesi partecipanti al Progetto «Foro per l’Africa e il Medioriente allargato»: Algeria, Marocco, Tunisia, Egitto, Malta, Cipro, Libano, Palestina, Iraq, Kurdistan, Giordania, Oman, Mauritania, Gabon, Senegal, Repubblica del Congo, Mozambico, Maldive.
  8. 8. 8 H.09:30 Presentazione INCONTRI B2B TRA OPERATORI ECONOMICI ITALIANI E STRANIERI (Teatro Garibaldi) SALUTI DI BENVENUTO Giuseppe PACE, Presidente della Camera di Commercio di Trapani INTERVENTI Franco PAGLIARDI, Direttore Generale SACE Roberto LOVATO, Dirigente Ufficio Agroalimentari e Vini ICE Paolo DI MARCO, Referente Area Mercato Sud e rappresentante per le Regioni Calabria e Sicilia della Funzione Desk Italia – SIMEST Stefano ZANI, Direttore Generale di Sogemi Spa, I Mercati Agroalimentari di Milano Antonio CARULLO, Commissario Straordinario - IRCAC H.10:30 INCONTRI B2B TRA OPERATORI ECONOMICI ITALIANI E STRANIERI (Seminario Vescovile) H.15:30 Forum MAR MEDITERRANEO, ARCHEOLOGIA: RISORSE E SVILUPPO a cura del Servizio Soprintendenza per i Beni Culturali e del Rotary Club di Palermo Mondello e Mazara del Vallo (Teatro Garibaldi) MODERATORE Michela GIUFFRIDA, Direttore Antenna Sicilia SALUTI DI BENVENUTO Angela VENTO, Presidente del Rotary Club di Mazara del Vallo Ignazio CAMMALLERI, Presidente del Rotary Club di Palermo Mondello INTRODUZIONE Sebastiano TUSA, Soprintendente del Mare INTERVENTI Folco QUILICI, Scrittore documentarista Mustafa ABU FANAS, Ministro libico dell’Economia Tullio SCOVAZZI, Docente di Diritto Internazionale – Università degli Studi di Milano - Bicocca Nino SALERNO, Vice Presidente Confindustria Sicilia CONCLUSIONI Maria Rita SGARLATA, Assessore ai Beni Culturali Regione Sicilia
  9. 9. 9 H.18:00 INAUGURAZIONE UFFICIALE dell’EXPO alla presenza di Gianpiero D’Alia, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione. Il Ministro porterà il saluto del Governo Italiano alle Autorità e delegazioni straniere (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) H.19:00 Concerto di ottoni a cura dell’Associazione Culturale V. Bellini «Amici della Musica» (ex Chiesa di Sant’Ignazio – Piazza Plebiscito) H.21.00 Blue Wine Art (Collegio dei Gesuiti) H. 24:00 Chiusura EXPO. _____________________________________________________________________________ SABATO 12 OTTOBRE H.09:00 Incontri B2B tra operatori economici italiani e stranieri (Seminario Vescovile - Mazara del Vallo) H.10:30 Sessione plenaria Osservatorio della Pesca del Mediterraneo (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) LA BLUE ECONOMY NEL MEDITERRANEO: IL RUOLO DEI DISTRETTI NELLE NUOVE POLITICHE EUROPEE DELLA PESCA E DELL’AGRICOLTURA MODERATORE Nino AMADORE, Giornalista Il Sole 24 Ore APERTURA LAVORI Felice BONANNO, Dirigente Gen. Dip. Interventi per la Pesca – Ass. Risorse Agricole e Alimentari, Regione Siciliana INTERVENTI Pietro CELI, Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, Ministero dello Sviluppo Economico Dario STEFÀNO, Presidente della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, membro della 9° Commissione permanente – Agricoltura e produzione agroalimentare Giovanni LA VIA, Commissione Agricoltura – Parlamento Europeo Paolo DE CASTRO, Presidente Commissione Agricoltura – Parlamento Europeo Dario CARTABELLOTTA, Assessore alle Risorse Agricole ed Alimentari Regione Siciliana
  10. 10. 10 Tavola rotonda I DISTRETTI E RETI A CONFRONTO PARTECIPANO Daniela FONTANA, Direttore Federazione Distretti Industriali Italiani Biagio PECORINO, Presidente Distretto Unico Regionale Cereali SWB - Sicilia Massimo BARBIN, Presidente Distretto Ittico di Rovigo - Veneto Luciano CONSOLATI, Esperto dei Distretti Produttivi e Industriali Italiani Pietro TORINO, Presidente Distretto Industriale Agroalimentare Nocera Inf. Gragnano - Campania Domenico PALMIERI, Presidente Associazione Italiana Politiche Industriali CONCLUSIONI Giuseppe CASTIGLIONE, Sottosegretario di Stato- Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali H. 15:00 FOCUS PROGETTI ENPI ITALIA-TUNISIA (Teatro Garibaldi) SALUTI Naceur MESTIRI, Ambasciatore della Tunisia in Italia Raimondo DE CARDONA, Ambasciatore d’Italia in Tunisia Giovanni Umberto DE VITO, Ambasciatore d’Italia a Malta APERTURA LAVORI Antonio PICENO, Dirigente responsabile del servizio per la Cooperazione Territoriale Europea e la Cooperazione Decentrata allo Sviluppo -Regione Siciliana H. 15:30 Presentazione PROGETTO «QUALIMED» Partecipano: Confindustria Trapani, Provincia di Trapani, Consorzio Siciliano per la Valorizzazione del Pescato – Distretto Produttivo della Pesca (CO.S.VA.P.), Consorzio - Distretto Vitivinicolo della Sicilia Occidentale, Consorzio – distretto olivicolo soc. coop, GICA (Groupement des Industries Conserves Alimentaires), UTAP (Union Tunisienne de l’Agriculture et de la Pêche), CTAA (Centre Technique Agro Alimentaire), IRTV (Institut de Recherche Vétérinaire de Tunisie) INTERVENTI Souad BEN JEMAA, Direttrice CTAA CONCLUSIONI Vincenzo FALGARES, Dirigente Generale Dipartimento Programmazione Regione Siciliana
  11. 11. 11 H. 17:00 Apertura EXPO H. 17:30 BORN IN SICILY: VERSO EXPO 2015 (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) MODERATORE Gioacchino BONSIGNORE, Giornalista TG5 – Gusto APERTURA LAVORI Dario CARTABELLOTTA, Assessore alle Risorse Agricole ed Alimentari Regione Siciliana INTERVENTI Rosaria BARRESI, Dirigente Gen. Dip. Interventi Strutturali – Ass. Risorse Agricole e Alimentari, Regione Siciliana Alessandro FERRARA, Dirigente Gen. Dip. Attività Produttive – Ass. Attività Produttive, Regione Siciliana Sami BEN ABDELAALI, Dirigente Coop. con i Paesi del Mediterraneo e il Mondo Arabo – Regione Siciliana Giorgio CALABRESE, Presidente IRvos Federica ARGENTATI, Presidente Distretto Agrumi di Sicilia Alessandro CHIARELLI, Presidente Coldiretti Sicilia H.18:30 Blue Fish Market (Piazza dello Scalo) H.20.30 Blue Shows esibizione folkloristica (Piazza S. Nicolò Regale) H.21:00 Blue Jazz (ex Chiesa di Sant’Ignazio – Piazza Plebiscito) H.21.00 Blue Wine Art (Collegio dei Gesuiti) H. 24:00. Chiusura EXPO _____________________________________________________________________________
  12. 12. 12 DOMENICA 13 OTTOBRE H 09.00 Seminario IL LAVORO E LA SICUREZZA IN MARE COME STRUMENTO DI PACE NEL MEDITERRANEO a cura di FLAI-CGIL, UILA-PESCA, FAI-CISL (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) PRESIEDE Salvatore TRIPI, Segretario Generale Flai-Cgil Sicilia RELAZIONA Fabrizio COLONNA, Segretario Generale Fai-Cisl Sicilia INTERVENTI Ester BONAFEDE, Assessore alla famiglia, alle politiche sociali e al lavoro Mariella MAGGIO, Capogruppo Commissione Lavoro Pierluigi TALAMO, Segretario Generale Uila-Pesca Nicolò DI GIOVANNI, Cardiologo Giliberto DE SANTIS, Presidente Nazionale ITAL-UIL Stella Marina LUOGO DE MONTILLA, Governatore dello Stato di Falcón - Venezuela Mohamed SUWALEM, Ministro del Lavoro libico CONCLUSIONI Stefano MANTEGAZZA, Segretario Generale Uila Nazionale H.15:00 NUOVE ROTTE VERSO LA BLUE ECONOMY: LE INNOVAZIONI A PORTATA D’IMPRESA (Aula Consiliare 31 marzo 1946-Palazzo dei Carmelitani) APERTURA LAVORI Giuseppe PERNICE, Coordinatore dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo INTERVENTI MARIO SPROVIERI, Vice Direttore IAMC-CNR Calogero DI BELLA, Direttore area epidemiologica IZS Antonino CATARA, Coordinatore Scientifico PST Marco MOLINO, ISA-CNR Avellino
  13. 13. 13 Gioacchino FAZIO, Docente Ordinario Scienze Economiche, Aziendali e Finanziarie, Facoltà di Economia – Università degli Studi di Palermo Maria Michelina GIGLIO, Dirigente Serv. 2 Interventi a favore dei Distretti Produttivi – Regione Sciliana Alessandro SPADARO, Kappadue Innovazione Srl Gianfranco RIZZO, Docente Ordinario Dip. Ingegneria Energetica - Facoltà di Ingegneria – Università degli Studi di Palermo Giuseppe BRIUCCIA, Consulente Pwc Francesco Paolo LA MANTIA, Docente Ordinario Dip. Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali, Facoltà di Ingegneria – Università degli Studi di Palermo CONCLUSIONI Linda VANCHERI, Assessore alle Attività Produttive Regione Siciliana H. 16:00 FORO PER L’AFRICA E IL MEDIORIENTE ALLARGATO (Teatro Garibaldi) FORUM COSTA D’AVORIO e incontri B2B tra operatori ivoriani ed europei INTERVENTI Kobena KOUASSI ADJOUMANI, Ministro della Pesca della Costa d’Avorio Janine TAGLIANTE SARACINO, Ambasciatore della Costa d’Avorio in Italia H. 17:00 Apertura EXPO H. 17:30 LA MARINE STRATEGY E I RAPPORTI CON I PAESI DELLA SPONDA SUD (Teatro Garibaldi) MODERATORE Donatella BIANCHI, Giornalista Lineablu RAI INTERVENTI Franco ANDALORO, Dirigente di ricerca- Capo dipartimento uso sostenibile delle risorse Istituto superiore per la protezione e la ricerca sull'ambiente Renato GRIMALDI, Direttore Generale per la Protezione della Natura, Ministero dell’Ambiente Roberto TORTOLI, Presidente Mareamico Naceur MESTIRI, Ambasciatore della Tunisia in Italia Roderick GALDES, Ministro dell’Agricoltura e Pesca Repubblica di Malta Rappresentanti della Sub-Regione Mar Ionio e Mediterraneo Centrale (Sicilia-Calabria- Basilicata-Puglia)
  14. 14. 14 CONCLUSIONI Maria LO BELLO, Assessore al Territorio e Ambiente, Regione Siciliana H.18:30 Blue Fish Market (Piazza dello Scalo) H.19:00 Conferenza RANCIO DI BORDO E I MENU STORICI DELLE NAVI DELLA REGIA MARINA – Cena Storica (Complesso monumentale Asilo Corridoni) H.20:30 Blue Shows (ex Chiesa di Sant’Ignazio – Piazza Plebiscito) H.21.00 Blue Wine Art (Collegio dei Gesuiti) H. 22:00 Chiusura EXPO

×