Progetto dì cooperazione tra mercato turistico brasiliano e italiano

785 views

Published on

Questo studio ha come obiettivo identificare nel turismo un responsabile per la crescita delle nazioni nel breve, medio, ma soprattutto nel lungo termine, attraverso un PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA MERCATO TURISTICO BRASILIANO E ITALIANO / REGIONE LIGURIA.

Tramite questo PROGETTO si propone una collaborazione efficace ed efficiente tra il Brasile e l'Italia, dove si tiene conto di diversi settori prioritari di lavoro per la promozione e il sostegno di azioni comuni in materia di turismo e incremento delle attrazioni della Regione Liguria, puntando sul pubblico brasiliano.

Published in: Travel
2 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
785
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
2
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto dì cooperazione tra mercato turistico brasiliano e italiano

  1. 1. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA MERCATO TURISTICO BRASILIANO E ITALIANO / REGIONE LIGURIA DR.SSA FARAH AZENHA SERRA Università Degli Studi di Genova - Facoltà di Scienze Politiche Master in Innovazione nella Pubblica Amministrazione (MIPA) VI Edizione – Anno Accademico 2013/2014
  2. 2. CONOSCENDO IL TURISMO CONCETTI  Principali definizioni secondo l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e l'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT):  Turismo  Gita turistica  Turista ≠ Escursionisti Turismo ricettivo Turismo emissivo
  3. 3. CONOSCENDO IL TURISMO CONCETTI   Le imprese turistiche sono costrette a lavorare in una logica sistemica Filiera turistica allargata, è possibile includere altre categorie d’imprese che sviluppano attività connesse al turismo  Ristoranti, negozi, aziende di artigianato locale, ecc.  Sono stati individuati 52 settori produttivi che sono legate al turismo (Embratur)
  4. 4. CONOSCENDO IL TURISMO IMPORTANZA ECONOMICA E POLITICA Ma, ciò che un’attività mirata potere pubblico e ? diversi paesi rende il turismo, sistematicamenteper illoro per attrarre più privato di che competono tra turisti?  Ecco alcuni punti che spiegano la genuinità dell'attività:  Il turismo internazionale costituisce un generatore importante di valuta estera per il paese (È decisivo per la bilancia commerciale dei paesi)  L'aumento del consumo dei turisti (nazionali o internazionali) ha un impatto rilevante sulla generazione di posti di lavoro e di reddito  I risultati indicano una rilevante partecipazione del turismo sul PIL nazionale  Ha ampio spazio per la crescita  Si sviluppa in piccole, medie e grandi città  Non degrada l'ambiente in intensità come le altre attività (industriali, petrolio, ecc.)  Anche per i grandi operatori globali c'è ne ancora un enorme potenziale inesplorato
  5. 5. CHE COSA DOVREBBE ESSERE FATTO  I problemi del turismo, oggi, hanno un carattere strutturale  Sia in Brasile o in Italia, il turismo non figura al centro delle loro azioni di governo  La mancanza di attenzione e di programmazione per il settore è il cuore del problema   Nel piano operativo già ci siano buone iniziative, ma loro hanno bisogno di essere più redditizia (più fruttifere) Per invertire la rotta, serve uno sforzo ponendo il turismo al centro del governo e del paese:  Per modernizzare l'offerta turistica del Brasile e dell’Italia  Per recuperare la loro competitività sui mercati internazionali
  6. 6. CHE COSA DOVREBBE ESSERE FATTO  Questo dovrebbe essere lo compito:  Elaborare un piano strategico del turismo  Che possa essere modificati in accordo con le esigenze del mercato  Che sia un buon punto di partenza per guidare le strategie del settore turistico  Che posizione il turismo come un fattore di rinascita dell'intera economia  Che stimoli un confronto partecipativo e concreto fra governo, parti sociali e autonomie locali  Che abbia tempi e obiettivi precisi Questo è ciò che manca ancora ed è questo che dovrebbe essere fatto per il turismo.
  7. 7. ATTENZIONE AL TURISMO SOSTENIBILE  Turismo - una spada a doppio taglio:    Rappresenta il progresso, i miglioramenti dell'offerta e della qualità del lavoro È un pretesto per lo sfruttamento delle aree fragili ed ecologicamente sensibili (zone delicati e preziosi) È fondamentale:  Che le comunità locali siano inclusi nella produzione e nell’usufrutto dell'attività turistica  Che gli investimenti volti a sviluppare il turismo serva anche agli interessi dei cittadini  Portare conoscenza e incoraggiare le imprese a sviluppare pacchetti turistici più sostenibili  Che riducono i rischi ambientali, socio-culturali ed economici  Incoraggiare iniziative che promuovono la specificità delle destinazioni  Selezionare e dare priorità per le destinazioni che danno particolare valore alla sostenibilità economica, ambientale e sociale  Che il turismo sia apprezzato in modo consapevole e sostenibile, in maniera che si possa, davvero, svolgere un ruolo importante nell'economia locale di una regione
  8. 8. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA ? Perché la Regione Liguria?  Perché il suo scenario non è il più favorevole al turismo  Questa regione è caratterizzata:   Per la difficoltà nel trovare manodopera specializzata  Per la sua offerta turistica incentrata sulle zone costiere  Per problemi legati alla logistica   Da un ridotto numero d’imprese turistiche  Spesso a conduzione familiare e focalizzate principalmente sul turismo interno Per la mancanza d’integrazione tra i suoi multistakeholders locali  Principalmente nel processo di promozione e di marketing E per essere sottoposta a:  Forte stagionalità nella commercializzazione dei suoi prodotti  La frammentazione della tua offerta - spesso priva di norme e di continuità
  9. 9. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA   La necessità di qualificazione del settore turistico e dell'organizzazione dell’offerta della Regione Liguria si fa urgente È necessario:  Sviluppare un percorso di formazione per le piccole e medie imprese  Con l'obiettivo finale di qualificare, coordinare e integrare tutti gli elementi che comprendono l'offerta turistica della Liguria  Creare un sistema integrato che sia affidabile e competitivo riguardo alle altre destinazioni Soluzion e? PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA MERCATO TURISTICO BRASILIANO E ITALIANO / REGIONE LIGURIA
  10. 10. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Il PROGETTO propone:  Una collaborazione efficace ed efficiente tra il Brasile e l'Italia  Dove si tiene conto di diversi settori prioritari di lavoro per la promozione e il sostegno di azioni comuni in materia di turismo  Un piano per l’organizzazione dell'offerta turistica della Regione Liguria per la segmentazione sul mercato brasiliano  Questo partenariato potrà anche consentire la condivisione:  D’informazioni  Di ricerca  D’intelligenza di mercato
  11. 11. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Obiettivi:  Strategico:  Organizzare l’offerta turistica della Regione Liguria per la segmentazione sul mercato brasiliano, attraverso azioni che agevoli e stimoli la creazione di pacchetti appositamente formattati per questo pubblico, soprattutto in periodi di bassa occupazione, indirizzando allo sviluppo del settore e la sua sostenibilità finanziaria per tutto l'anno  Specifici:  Facilitare e incoraggiare l'organizzazione del settore del turismo in Liguria  Diversificare e qualificare l'offerta turistica della regione  Incoraggiare la creazione di nuove segmenti/nicchie di mercato  Promuovere il turismo nei periodi di bassa stagione  Rafforzare il turismo interno della Liguria  Incoraggiare gli operatori turistici a fornire pacchetti di viaggio orientati al mercato brasiliano  Stimolare i turisti brasiliani a viaggiare nella Regione Liguria
  12. 12. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA ? Ma, perché il Brasile?  I paesi della Comunità Europea sono la principale meta dei brasiliani che viaggiano all'estero  L'Italia è il terzo paese in Europa, tra i primi cinque, più visitato dai brasiliani negli ultimi cinque anni (Solo dietro a Portogallo e Spagna)  In dieci anni, dal 2000 al 2010, la spesa dei brasiliani con i viaggi all'estero è cresciuta il 325%  La spese dei brasiliani in viaggi internazionali, negli Stati Uniti, durante il 1º trimestre del 2013, ha registrato i 2.116 miliardi di euro (Il miglior risultato dal 1969)  Le prospettive positive rimangono invariati per il Brasile  Il paese continui a crescere  I programmi sociali brasiliani hanno aiutato la classe media (il 53% della sua popolazione) ad aumentare la sua disponibilità economica, avvicinandola del mercato turistico  Un potenziale segmento che rappresenta i 105.4 milioni di consumatori
  13. 13. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Partenariati tra Commissione Europea e il Brasile e anche tra Italia e Brasile sono già in corso da anni  La Commissione Europea ha concentrato i suoi sforzi su azioni di marketing e nelle principali fiere del turismo in Brasile  La crescita degli investimenti in Brasile è una delle priorità della Commissione Europea di Turismo  Che sostiene la campagna "Europa - Em todos os Momentos”  L'ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo) sta conducendo un’offensiva promozionale in Brasile e già ha firmato accordi di cooperazione turistici per la Regione Emilia Romagna  Nell'attuale partenariato "O Brasil Descobre a Itália”, tra le proposte di grande interesse è stata la presentazione dei pacchetti per gli amanti del golf, dello sci e del cicloturismo Il tour di cicloturismo realizzato nel 2013, organizzato dall’ENIT e dall'Apt Emilia Romana, ha avuto 100 ciclisti brasiliani sul territorio dell'Emilia-Romagna.
  14. 14. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Dovranno essere coinvolti i principali della filiera del turismo: attori    Regione Liguria (in posizione di ricettivo internazionale)  Destinazioni (città)  Tour operator  Agenzie di viaggio  Imprese ricettive  Imprese alberghiere  Imprese di trasporto Brasile (in posizione di emissivo)  Tour operator  Agenzie di viaggio Il suo sviluppo raggiungerà indirettamente:  Il pubblico dei consumatori (che si utilizzeranno della struttura e dei servizi più strutturati)  I responsabili per la politica pubblica (sostegno e fondamento alla pianificazione del turismo)
  15. 15. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Le azioni cominceranno con i rappresentanti delle destinazioni e dei tour operator e puoi con loro principali interlocutori   Le prime azioni di organizzazione del settore sono le più importanti, perché è in questo momento che se lavorerà i punti fondamentali per la ristrutturazione responsabile e sostenibile dell'industria Per la qualificazione si dovrà svolgere corsi focalizzati sui deficit del settore  Suggerimento di questioni su cui lavorare insieme ai multistakeholders:  Tecniche e strumenti di gestione interna e sostenibile per le imprese locali  Tecniche e strumenti di vendita e promozione (E-Commerce)  Strategie e tecniche di marketing (Online e tradizionali)  Gestione dei clienti (Relazione)  Argomenti che si riferiscono alle reti di cooperazione che favoriscono una maggiore integrazione e complicità tra i multistakeholders del settore
  16. 16. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  La regolazione dell'offerta sarà realizzata attraverso la segmentazione dei prodotti   Dovranno essere esplorato nuovi settori e quelli già in sviluppo come, per esempio:  Il turismo sportivo (golf, sci e cicloturismo)  Il turismo benessere (centri termali, spa)  Il turismo storico e religioso  Il turismo di sole e spiaggia  Il turismo invernale Attività da effettuare:  Formazione e organizzazione del settore turistico per la personalizzazione di pacchetti  Pacchetti turistici appositamente formattati per il turista brasiliano  Con viaggio che includono più di una città della Regione Liguria  Esecuzione di azioni di avvicinamento dei mercati e di sostegno alla commercializzazione  Incontri d'affari tra aziende, viaggi di familiarizzazione, ecc.
  17. 17. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  L'implementazione dovrà essere suddivisa in fasi   In modo che la sua realizzazione sia oggettivamente possibile e partecipativa Per migliore il monitoraggio e la valutazione dei risultati previsti, sarà necessario creare:  Una cronoprogramma con obiettivi e scadenze  Una matrice di responsabilità che determina gli impegni e le responsabilità di tutte le parti  Una matrice di costi, con le descrizioni delle risorse impegnate per ogni azione  I responsabili per l'attuazione, congiuntamente con le altre persone coinvolte, dovranno cercare il sostegno e il supporto finanziario da parte delle agenzie governative, aziende private, istituzioni finanziarie, tra l'altro, per sostenere economicamente lo sviluppo delle azioni del PROGETTO
  18. 18. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  Come risultato ed effetto, ci si aspetta:  La formazione del settore per soddisfare al meglio il pubblico desiderato  La creazione/rafforzamento di segmenti/nicchie di mercato  La fornitura di servizi più strutturati  La regolazione dell’offerta turistica per la mitigazione dell'impatto della stagionalità  Una gestione aziendale più qualificate dove le aziende saranno in grado di pianificarsi meglio, riducendo i suoi avanzi di risorse fisiche e finanziarie  Una maggiore integrazione e cooperazione tra gli attori della filiera turistica  La promozione dei migliori che esiste nella regione  L’aumento del numero di viaggi (vendita di pacchetti) per i brasiliani  L’aumento dei movimenti finanziario nel settore turistico  La valorizzazione e il miglior sviluppo del turismo nella Regione Liguria
  19. 19. PROGETTO DÌ COOPERAZIONE TRA BRASILE E ITALIA / REGIONE LIGURIA  È importante che si sviluppi, anche, un piano di comunicazione:  Che determini i modi e i canali di comunicazione per diffondere il partenariato fermato, le attività programmate ed effettuate  Che comprenda le azioni di mobilitazione e di divulgazione  La creazione delle reti sociali che saranno utilizzate per mobilitare e aggiornare i partecipanti, giornalisti e altre parti interessate sui progressi delle attività  La programmazione dei comunicati stampa sugli eventi e gli sviluppi che saranno inviati nel corso della sua realizzazione  Le obbligo per le aziende coinvolte che saranno anche impegnate a pubblicare i loro sviluppi in loro media, ecc. In tempo! Pensando nell’equilibrio della bilancia commerciale del turismo, è possibile replicare lo stesso PROGETTO DI COOPERAZIONE TURISTICA a flusso invertito - Italia / Brasile:  Si può qualificare il mercato di viaggio brasiliano per ricevere i turisti italiani  Allo scopo occorre replicare tutte le azioni qui descritte con gli uomini d'affari brasiliani.
  20. 20. CONCLUSIONE   L’industria turistica ha una potenziale rilevanza politica, economica e sociale In un ambiente d’incertezze, il turismo è una delle poche attività economiche che sta crescendo in maniera rilevante  Il turismo può essere il motore per la ripresa economica dell'Italia e il rafforzamento dell'economia brasiliana  È necessario far crescere la cultura dell'ospitalità nell'infrastruttura più capillare e potente di questi paesi  È necessario reinventarsi con velocità e attenzione a tutto ciò che da valore alla relazione, all'affidabilità, alla sostenibilità, alla creazione e alla cooperazione e trasformarla
  21. 21. CONCLUSIONE   Sia il Brasile, sia l’Italia / Regione Liguria, dovranno organizzare e concepire, in modo integrato con i suoi multistakeholders, delle politiche e delle strategie per prosperare in questo segmento Con un grande spirito di collaborazione, è possibile stabilire un partenariato importante, dove ci sarà una programmazione focalizzata sul mercato brasiliano con nuove proposte, luoghi e attività fuori dal luogo comune per la scoperta di un’Italia ancora nascosta e sconosciuta Il turismo è un’economia di movimento e di relazioni, che produce esperienza e significati, che generano valore e ricchezza.
  22. 22. Grazie! Dr.ssa Farah Azenha Serra farahserra@gmail.com farahserra.blogspot.it about.me/FarahSerra

×