Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Circolare su accordo nazionale 26 aprile 2013

912 views

Published on

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Circolare su accordo nazionale 26 aprile 2013

  1. 1. SegreteriaSegreteriaSegreteriaSegreteria NazionaleNazionaleNazionaleNazionale Via BobbioVia BobbioVia BobbioVia Bobbio,,,, 222242/R42/R42/R42/R 16137 Genova16137 Genova16137 Genova16137 Genova010010010010----888871030710307103071030 010010010010----4207980420798042079804207980 info@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itGenova, 27 aprile 2013Alle Segreterie RegionaliAlle Segreterie ProvincialiCIRCOLARE INTERNAProt. n. 37/13/SNOggetto: Accordo Nazionale su “acconto” arretrati CCNL - anni 2009-2010-2011.Ieri, presso il Ministero del Lavoro, è stato sottoscritto un accordo che prevede lacorresponsione di 700 euro medie, riparametrate a parametro 175, che costituisce un accontosugli arretrati relativi al triennio contrattuale 2009-2010-2011.Tale importo, la cui erogazione avverrà in due tranches di uguale valore, liquidate con leretribuzioni dei mesi di maggio e di ottobre 2013.L’accordo rappresenta un primo parziale ma concreto passo avanti della trattativa esarà successivamente conguagliato nellambito della definizione dellinsieme delle partieconomiche in occasione del rinnovo contrattuale.L’intesa rende applicabili, fin dal 1 maggio p.v., in via sperimentale (che avrà termine con laconfluenza di dette norme nel CCNL al momento del suo rinnovo), le normative relative apermessi di cui alla Legge n. 104/1992, risarcimento danni, tutela legale e coperturaassicurativa, dispositivi di sicurezza, patente di guida e CQC, contrasto dellevasionetariffaria.È IMPORTANTE PRECISARE CHE PER CIASCUNA DI QUESTENORME SONO FATTI SALVI GLI ACCORDI AZIENDALI VIGENTI.In estrema sintesi, i contenuti delle normative di cui sopra si possono così riassumere:PERMESSI DI CUI ALLA LEGGE N. 104/1992La nuova norma contrattuale (che, ovviamente, non può pregiudicare il diritto rivenientedalla Legge…) prevede che i lavoratori che devono assistere familiari affetti da gravedisabilità devono programmare i periodi di assenza dal servizio con cadenza mensile. Illavoratore dovrà presentare il programma agli uffici aziendali almeno dieci giorni primadell’inizio del mese di riferimento. A livello aziendale le Rappresentanze Sindacalipossono concordare modalità e tempi diversi. In ogni caso, i lavoratori potranno modificarela data di fruizione dei permessi programmati, con un preavviso di almeno 24 ore e,comunque, in caso di impedimento, prima dell’inizio del turno di lavoro. Tali modifiche nonpotranno comportare discriminazioni o l’avvio di procedimenti disciplinari.
  2. 2. SegreteriaSegreteriaSegreteriaSegreteria NazionaleNazionaleNazionaleNazionale Via BobbioVia BobbioVia BobbioVia Bobbio,,,, 222242/R42/R42/R42/R 16137 Genova16137 Genova16137 Genova16137 Genova010010010010----888871030710307103071030 010010010010----4207980420798042079804207980 info@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itRISARCIMENTO DANNICome già previsto dall’art. 38 dell’Allegato A) al Regio Decreto n. 148/1931, nonché l‘art. 68del CCNL 23 luglio 1976 (valido per le Aziende associate ad ANAV), questa nuova normacontrattuale prevede la possibilità, per le Aziende, di ottenere il risarcimento dei danni subitiper colpa dei suoi dipendenti, esclusi casi fortuiti o di forza maggiore, praticando trattenuterateali sul loro stipendio, nella misura massima del 5% della retribuzione normale(retribuzione tabellare, ex-indennità di contingenza, EDR - Elemento Distinto dellaRetribuzione - aumenti periodici di anzianità, T.D.R. - Trattamento Distinto dellaRetribuzione -, indennità di mensa, indennità di funzione per i Quadri, competenze accessorieunificate, trattamenti sostitutivi, assegni ad personam e/o trattamenti ad personam). Èprevista una articolata procedura, che le Aziende devono attuare obbligatoriamente, conl’attivazione di un “contraddittorio”, nel corso della quale il lavoratore può farsi assistere daun rappresentante sindacale di sua fiducia. Sono inoltre previste precise fattispecie nel caso incui dal contraddittorio scaturisca un’intesa o non si raggiunga alcun accordo. In ogni caso,l’entità delle trattenute prevede forti riduzioni ed è rapportata al livello di sinistrositàconseguito da ogni singolo lavoratore nei periodi precedenti l’evento oggetto delcontraddittorio. Anche in questo caso, SONO FATTI SALVI GLI ACCORDIAZIENDALI IN MATERIA.TUTELA LEGALE E COPERTURA ASSICURATIVAPer i dipendenti citati in giudizio civile e/o sottoposti a procedimento penale per fattidirettamente connessi allo svolgimento delle loro mansioni, se non frutto di dolo o colpagrave. A livello aziendale, OO.SS. ed Imprese valuteranno congiuntamente soluzioni chegarantiscano la copertura delle spese legali, anche attraverso la stipula di specifiche polizzeassicurative con il concorso dei lavoratori. E’ inoltre prevista l’assistenza legale diretta (egratuita) per i dipendenti che hanno subito aggressioni durante lo svolgimento della propriaattività lavorativa.DISPOSITIVI DI SICUREZZAFermo restando quanto previsto dall’art. 4 della Legge n. 300/1970 (Statuto dei Lavoratori), alivello aziendale sarà concordato dalle parti l’utilizzo di dispositivi di sicurezza(telecamere interne ed esterne, dispositivi per la localizzazione dei mezzi, strumenti diallarme immediato e richieste di pronto intervento, scatola nera, ecc.). Come previsto dallaLegge, tali apparecchiature non possono essere utilizzate per il controllo a distanza deilavoratori, né, tantomeno, utili per attivare procedimenti disciplinari.PATENTE DI GUIDA E CARTA QUALIFICAZIONE CONDUCENTE (CQC)La norma prevede il diritto alla conservazione del posto di lavoro per 12 mesi a queidipendenti ai quali sia stata ritirata o sospesa la patente o altro titolo abilitativo, salvo che leragioni che hanno determinato il ritiro o la sospensione non comportino il licenziamento pergiusta causa o per motivi disciplinari. Per le Aziende con più di 15 dipendenti, ai sensi diquanto stabilito dall’art. 3 del CCNL 12 luglio 1985, è prevista l’effettuazione di un esamecongiunto RSA/RSU – Azienda, per individuare posti disponibili in cui collocare dettopersonale. Sono a carico del lavoratore i costi amministrativi per il rinnovo della patente e leore per il recupero dei punti per infrazioni al Codice della Strada commesse al di fuori dellosvolgimento delle proprie mansioni. Sono a carico dell’Azienda i costi per i corsi necessari alrecupero dei punti. La frequenza dei corsi dovrà avvenire fuori dall’orario di lavoro. ANCHEIN QUESTO CASO, SONO FATTI SALVI GLI ACCORDI AZIENDALI DIMIGLIOR FAVORE.
  3. 3. SegreteriaSegreteriaSegreteriaSegreteria NazionaleNazionaleNazionaleNazionale Via BobbioVia BobbioVia BobbioVia Bobbio,,,, 222242/R42/R42/R42/R 16137 Genova16137 Genova16137 Genova16137 Genova010010010010----888871030710307103071030 010010010010----4207980420798042079804207980 info@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itinfo@faisacisal.itPROVVEDIMENTI PER IL CONTRASTO ALL’EVASIONE TARIFFARIAQuesta norma è stata sottoscritta per ridurre il grave fenomeno dell’evasione tariffaria, il cuivalore - stimato dalle Associazioni Datoriali - ammonta a ben 400 milioni di euro l’anno. Lacontrattazione aziendale potrà definire specifici piani di intervento che prevedano lapossibilità di adibire temporaneamente alla verifica dei titoli di viaggio e/o di sosta lavoratorile cui declaratorie dei profili professionali, stabilite dal CCNL, non contemplino tali mansioni.Con esclusione di quelle linee o singole corse che registrino particolari situazioni di esercizioe/o di traffico, gli Operatori d’Esercizio potranno svolgere, a bordo, anche attività di venditae/o di “controllo a vista” dei titoli di viaggio. Questa norma, per essere realizzata, dovràessere preceduta da accordo aziendale. COMUNQUE, SONO SEMPRE FATTI SALVIGLI ACCORDI AZIENDALI IN MATERIA.Appena sarà formato il nuovo Governo, le Organizzazioni Sindacali chiederanno unincontro urgente per proseguire la trattativa con le controparti datoriali finalizzata allacompleta conclusione del Contratto Nazionale.NEL FRATTEMPO, RESTANO CONFERMATE LE INIZIATIVE PROGRAMMATE ALIVELLO TERRITORIALE, A SOSTEGNO DELLA VERTENZA SULFINANZIAMENTO DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E SUL RINNOVO DELCONTRATTO NAZIONALE, CHE CULMINERANNO, IL PROSSIMO 13 MAGGIO,NELLA GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE PROMOSSA DALLESEGRETERIE NAZIONALI DI FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, FAISA-CISALE UGLTRASPORTI.Cordiali saluti.La Segreteria Nazionale.

×