Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
L’open access come risorsa per la valutazione della ricerca. Ezio Tarantino InfoSapienza – Progetto BIDS Roma 28 maggio 20...
Contenuti <ul><li>Open access: cos’è, a cosa “serve” </li></ul><ul><li>Open access e valutazione della ricerca </li></ul><...
<ul><li>Nel 2003 il più grande editore scientifico al mondo,  Elsevier , lanciò una nuova rivista,  L’Australasian  Journa...
16/06/09 Pagina  FAKE!
<ul><li>Nello stesso anno, Sir Crispin Davis, CEO di Elsevier, nel corso di una audizione presso il Parlamento inglese ebb...
Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI / Ezio Tarantino Pagina  “ Today you have 1.2 million ar...
La crisi economica Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Definizione di  Open Access Publication   </li></ul><ul><li>An Open Access Publicatio...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>“ Open access” è un articolo leggibile e scaricabile gratuitamente da internet </li><...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Per massimizzare: </li></ul><ul><ul><li>La visibilità della ricerca </li></ul></ul><u...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi ( repository ) disciplinari (pre- o post-print) </li></ul><ul><li>Archivi ist...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi disciplinari </li></ul><ul><ul><li>Fisica:  ArXiv  ( http://arxiv.org ) </li>...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali </li></ul><ul><ul><li>I depositi istituzionali di documenti son...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali –  Quali pubblicazioni </li></ul><ul><ul><li>pre-print </li></u...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali –  Paure e domande </li></ul><ul><ul><li>Se pubblico nell’archi...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali –  Risposte </li></ul><ul><ul><li>La maggior parte degli editor...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali –  Risposte </li></ul><ul><ul><li>Green:  can archive pre-print...
L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina  http://romeo.eprint...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Oltre il 55%  of dei periodici e  oltre il 65%  of degli articoli indicizzati in Web ...
L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina  http://romeo.eprint...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Politiche accademiche  (72 in totale, nel mondo) </li></ul><ul><ul><li>http://www.epr...
L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina  http://romeo.eprint...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Visibilità della ricerca </li></ul><ul><ul><li>Gli articoli “OA” sono più letti e più...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Eysenbach, G., Citation advantage of Open Access articles. 2006 May;4(5) </li></ul><u...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Norris, M.-Oppenheim, C.-Rowland, F. , The Citation advantage of Open Access articles...
L’Open access. Una risposta? <ul><li>Riviste Open Access  (“gold Open Access”) </li></ul><ul><ul><li>In continua crescita ...
L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina  http://www.doaj.org...
Il quadro della situazione <ul><li>Forte scontento per il continuo aumento della spesa per i periodici </li></ul><ul><li>D...
Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” CRUI (2006): </li></ul><ul><li>(“Racc...
Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” CRUI: 2006: </li></ul><ul><ul><li>Ric...
Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni”  per  la CRUI: </li></ul><ul><ul><li>...
Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni”  per  la CRUI: 2006: </li></ul><ul><u...
Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Il ruolo che il mondo dell’Open Access può avere nell’ambito della valutazione de...
Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Se gli indicatori generati dall’autore sono le citazioni, quelli generati dai let...
Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Il problema non è contrapporre Web of Science a Scopus (entrambi strumenti di ana...
Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Eigenfactor (EI) </li></ul><ul><li>H-Index </li></ul><ul><li>Web Impact Factor (W...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa fa La Sapienza </li></ul><ul><li>PADIS  Pubblicazioni Aper...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagin...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagin...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagin...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagin...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa fa La Sapienza </li></ul><ul><li>Nato nel 2004 </li></ul><...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>“ L' open archive  romano, realizzato con CDSware, il  software...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa intende fare La Sapienza </li></ul><ul><li>Aggiornamento d...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Altri archivi “open” come archivi della ricerca </li></ul><ul><...
Road map <ul><li>Abolizione dei preconcetti (es.: Open Access incompatibile con peer review); </li></ul><ul><li>estensione...
PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>analisi della situazione peculiare relativa ai settori discipli...
Ezio Tarantino InfoSapienza – Progetto BIDS Roma 28 maggio 2009 Grazie per l’attenzione!
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI. L’open access come risorsa per la valutazione della ricerca.

827 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI. L’open access come risorsa per la valutazione della ricerca.

  1. 1. L’open access come risorsa per la valutazione della ricerca. Ezio Tarantino InfoSapienza – Progetto BIDS Roma 28 maggio 2009 Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI
  2. 2. Contenuti <ul><li>Open access: cos’è, a cosa “serve” </li></ul><ul><li>Open access e valutazione della ricerca </li></ul><ul><li>PADIS (Pubblicazioni aperte digitale della Sapienza) e Anagrafe della ricerca </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  3. 3. <ul><li>Nel 2003 il più grande editore scientifico al mondo, Elsevier , lanciò una nuova rivista, L’Australasian Journal of Bone and joint Medicine </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  4. 4. 16/06/09 Pagina FAKE!
  5. 5. <ul><li>Nello stesso anno, Sir Crispin Davis, CEO di Elsevier, nel corso di una audizione presso il Parlamento inglese ebbe a dichiarare </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  6. 6. Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI / Ezio Tarantino Pagina “ Today you have 1.2 million articles published every year. Every one of them is peer reviewed and every one of them is in a respected journal , distributed to 250 countries round the world, reaching some 12 million scientists, over 90% of all the scientists available in print and on line. I think that is an end result that the industry can be proud of.” (UK House of Commons Committee on Science and Technology: http://www.publications.parliament.uk/pa/cm200304/cmselect/cmsctech/399/4030106.htm) Crispin Davis, former CEO of Reed Elsevier Sir Crispin Davis, former CEO of Reed Elsevier
  7. 7. La crisi economica Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  8. 8. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Definizione di Open Access Publication </li></ul><ul><li>An Open Access Publication is one that meets the following two conditions: </li></ul><ul><li>The author(s) and copyright holder(s) grant(s) to all users a free, irrevocable, worldwide, perpetual right of access to, and a license to copy, use, distribute, transmit and display the work publicly and to make and distribute derivative works, in any digital medium for any responsible purpose, subject to proper attribution of authorship, as well as the right to make small numbers of printed copies for their personal use. </li></ul><ul><li>Bethesda Statement on Open Access Publishing </li></ul><ul><li>http://www.earlham.edu/~peters/fos/bethesd a.htm </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  9. 9. L’Open access. Una risposta? <ul><li>“ Open access” è un articolo leggibile e scaricabile gratuitamente da internet </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  10. 10. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Per massimizzare: </li></ul><ul><ul><li>La visibilità della ricerca </li></ul></ul><ul><ul><li>L’uso della ricerca </li></ul></ul><ul><ul><li>L’impatto della ricerca </li></ul></ul><ul><ul><li>Massimizzando </li></ul></ul><ul><li>L’accesso alla ric erca </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  11. 11. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi ( repository ) disciplinari (pre- o post-print) </li></ul><ul><li>Archivi istituzionali (pre- o post-print) </li></ul><ul><li>Riviste tradizionali, distribuite in tutto o in parte in modo gratuito </li></ul><ul><li>Riviste tradizionali che usano il sistema dell’”author pays” (in tutto o in parte) </li></ul><ul><li>Pagine web personali? NO! </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  12. 12. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi disciplinari </li></ul><ul><ul><li>Fisica: ArXiv ( http://arxiv.org ) </li></ul></ul><ul><ul><li>Economia: RePEc ( http://repec.org ) </li></ul></ul><ul><ul><li>Psicologia: CogPrints ( http://cogprints.org ) </li></ul></ul><ul><ul><li>Library Information Science: E-LIS ( http:// eprints.rc lis .org/ ) </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  13. 13. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali </li></ul><ul><ul><li>I depositi istituzionali di documenti sono collezioni digitali che raccolgono e conservano la produzione intellettuale delle comunità accademiche (singoli o multi Atenei) </li></ul></ul><ul><ul><li>possono essere considerati estensione naturale delle responsabilità dell’istituzione accademica in qualità di generatori di ricerca primaria </li></ul></ul><ul><ul><li>sono potenzialmente la componente più importante nell’evoluzione della struttura dei nuovi modelli di comunicazione scientifica </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  14. 14. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali – Quali pubblicazioni </li></ul><ul><ul><li>pre-print </li></ul></ul><ul><ul><li>post-print </li></ul></ul><ul><ul><li>draft </li></ul></ul><ul><ul><li>materiali per la didattica </li></ul></ul><ul><ul><li>tesi di dottorato </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  15. 15. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali – Paure e domande </li></ul><ul><ul><li>Se pubblico nell’archivio istituzionale l’editore non mi permette di pubblicare l’articolo sulla sua rivista (FALSO) </li></ul></ul><ul><ul><li>Gli archivi OA non sono soggetti a controllo </li></ul></ul><ul><ul><li>Che vantaggio ne ho? Perché fare questa fatica? </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  16. 16. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali – Risposte </li></ul><ul><ul><li>La maggior parte degli editori consente di pubblicare pre-print e post-print degli articoli. Consultare http://www.sherpa.ac.uk/romeo.php </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  17. 17. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Archivi istituzionali – Risposte </li></ul><ul><ul><li>Green: can archive pre-print and post-print </li></ul></ul><ul><ul><li>Blue: can archive post-print (ie final draft post-refereeing) </li></ul></ul><ul><ul><li>Yellow: can archive pre-print (ie pre-refereeing) </li></ul></ul><ul><ul><li>White: archiving not formally supported </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina
  18. 18. L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  19. 19. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Oltre il 55% of dei periodici e oltre il 65% of degli articoli indicizzati in Web of Science nel 2003 sono prodotti da editori che consentono alcune forme di self-archiving . </li></ul><ul><li>Ma solo circa il 10-20% di questi articoli sono stati “autoarchiviati” </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  20. 20. L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php University of Bath Université du Quèbec à Montreal University of Amsterdam
  21. 21. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Politiche accademiche (72 in totale, nel mondo) </li></ul><ul><ul><li>http://www.eprints.org/openaccess/policysignup/ </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Harvard, MIT (marzo 2009), Stanford, Univ. of California, NIH, Southampton, Glasgow, Edimburgh, Zurich, Lund… Istituto Superiore di Sanità ( http://dspace.iss.it/dspace/ ) </li></ul></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  22. 22. L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php http://www.opendoar.org/find.php?format=charts
  23. 23. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Visibilità della ricerca </li></ul><ul><ul><li>Gli articoli “OA” sono più letti e più citati di quelli non OA </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  24. 24. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Eysenbach, G., Citation advantage of Open Access articles. 2006 May;4(5) </li></ul><ul><li>1.492 original research articles were analyzed: 212 (14.2% of all articles) were OA articles and 1.280 (85.8%) were non-OA articles. </li></ul><ul><li>206 days after publication, 627 ( 49.0% ) of the non-OA articles versus 78 (36.8%) of the OA articles were not cited […] </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  25. 25. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Norris, M.-Oppenheim, C.-Rowland, F. , The Citation advantage of Open Access articles. Journal of the American Society for Information Science and Technology, 2008,59(12) </li></ul><ul><li>“ 4.633 articles examined, 2.880 (49%) were OA and had a mean citation count of 9.04 whereas the mean for 1.753 TA (“toll access”) was 5.76” </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  26. 26. L’Open access. Una risposta? <ul><li>Riviste Open Access (“gold Open Access”) </li></ul><ul><ul><li>In continua crescita (DOAJ aumenta al ritmo di 2 titoli al giorno) </li></ul></ul><ul><ul><li>Con IF di tutto rispetto (PLoS Biology: 13.5; PLoS Medicine: 12.60 etc.) </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  27. 27. L’Open access. Una risposta? Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://www.doaj.org/ Anno JCR DOAJ OA con IF % 2003 5907 602 87 1.47% 2004 5968 1194 168 2.82% 2005 6088 1811 218 3.58% 2006 6164 2357 259 4.20% 2007 6417 2954 315 4.91% … … … … … 2009 … 4172 … …
  28. 28. Il quadro della situazione <ul><li>Forte scontento per il continuo aumento della spesa per i periodici </li></ul><ul><li>Difficoltà a ridurre gli abbonamenti (spinte da parte degli autori a far sottoscrivere i titoli più “prestigiosi”) </li></ul><ul><li>Publish or perish! </li></ul><ul><li>Scetticismo diffuso o scarsa conoscenza a proposito dell’open access </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  29. 29. Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” CRUI (2006): </li></ul><ul><li>(“Raccomandazioni per lo sviluppo dell’Editoria Elettronica negli Atenei Italiani a cura di Patrizia Cotoneschi Giancarlo Pepeu) </li></ul><ul><ul><li>Creazione di un archivio istituzionale legato all’anagrafe della ricerca con obbligo di deposito di tutte le pubblicazione prodotte (anche quelle a pagamento); </li></ul></ul><ul><ul><li>Incentivi e controlli sul deposito; </li></ul></ul><ul><ul><li>Assunzione dei costi delle riviste e delle pubblicazioni author pays; </li></ul></ul><ul><ul><li>Adozione di standard ISBN/ISSN; </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  30. 30. Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” CRUI: 2006: </li></ul><ul><ul><li>Riconoscimento delle pubblicazione ad Accesso Aperto quando garantito da comitati scientifici e controllo di qualità; </li></ul></ul><ul><ul><li>Curriculum standardizzato; </li></ul></ul><ul><ul><li>Integrazione nella Biblioteca Digitale di Ateneo. </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  31. 31. Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” per la CRUI: </li></ul><ul><ul><li>Estensione della valutazione della ricerca scientifica alle pubblicazioni ad Accesso Aperto non dotati di Impact Factor; </li></ul></ul><ul><ul><li>Sviluppo della consapevolezza che attualmente gli Atenei si trovano a pagare due volte per la ricerca scientifica; </li></ul></ul><ul><ul><li>Sostegno alle riviste scientifiche ad Accesso Aperto e apertura della valutazione agli articoli in esse pubblicate; </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  32. 32. Il nocciolo della questione: la valutazione della ricerca <ul><li>“ Raccomandazioni” per la CRUI: 2006: </li></ul><ul><ul><li>Supporto alla diffusione di collezioni che adottano il protocollo standard internazionale OAI -PMH. Lo scambio e il recupero di informazioni e dati numerici da esso consentito (anche a lungo termine e a fini di conservazione) non è paragonabile agli imperfetti e insufficienti risultati ottenibili con l’archiviazione del prodotto scientifico su pagine web personali […] incapace di offrire (meta)dati strutturati a motori di ricerca specializzati, database citazionali o software per la valutazione della ricerca scientifica. </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  33. 33. Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Il ruolo che il mondo dell’Open Access può avere nell’ambito della valutazione della ricerca riguarda la possibilità di sottoporre a giudizio anche materiali non tradizionali e di elaborare nuovi indicatori bibliometrici da affiancare a quelli attualmente in uso </li></ul><ul><li>De Robbio, A., Nuove frontiere della scientometria: l’Open Access come strumento per la valutazione della ricerca http://www.iuav.it/CNBA/Giornate-d/2009-Le-Un/CNBA39valutazione.pdf </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  34. 34. Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Se gli indicatori generati dall’autore sono le citazioni, quelli generati dai lettori sono i dati sull’utilizzo che possono essere raccolti tramite server web e linkresolver logs. </li></ul><ul><li>Indicatore bibliometrico quantitativo di nuova generazione è l’Usage Factor UF , complementare e non sostitutivo a fattori di impatto tradizionali o alternativi all’IF. </li></ul><ul><li>nuovi strumenti e/o progetti per l’analisi citazionale nell’ambiente Web, tra cui il Web Impact Factor (WIF) e per l’analisi statistica dei log e dei dati, che si riconducono alla nuova scienza nota come metrica del web o Webometrica. Il Web infatti ha avuto un enorme impatto sulla ricerca dell’analisi citazionale </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  35. 35. Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Il problema non è contrapporre Web of Science a Scopus (entrambi strumenti di analisi citazionale), ma trovare nuove tecniche per misurare nuovi media e allo stesso tempo favorirne lo sviluppo. </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  36. 36. Nuove metriche per nuovi scenari <ul><li>Eigenfactor (EI) </li></ul><ul><li>H-Index </li></ul><ul><li>Web Impact Factor (WIF) </li></ul><ul><li>Usage Factor (UF) </li></ul><ul><ul><li>http://www.cab.unipd.it/node/1197 </li></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  37. 37. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa fa La Sapienza </li></ul><ul><li>PADIS Pubblicazioni Aperte Digitali della Sapienza </li></ul><ul><li>http://padis.uniroma1.it </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  38. 38. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  39. 39. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  40. 40. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  41. 41. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  42. 42. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa fa La Sapienza </li></ul><ul><li>Nato nel 2004 </li></ul><ul><li>Utilizza un software complesso (CDSWare, CERN) </li></ul><ul><li>Tesi di dottorato </li></ul><ul><li>Problemi di manutenzione </li></ul><ul><li>Difficile integrazione con l’anagrafe della ricerca </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  43. 43. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>“ L' open archive romano, realizzato con CDSware, il software creato dal Centro Europeo per la Ricerca Nucleare (CERN) di Ginevra, rappresenta un esempio concreto di politica istituzionale attivamente impegnata a sostenere il deposito nell'archivio aperto d'ateneo . La politica seguita dalla &quot;Sapienza&quot; comporta numerosi vantaggi per i giovani ricercatori che, per le loro prime pubblicazioni, si troveranno a che fare con un &quot;interlocutore affidabile&quot;, cioè la propria università, superando così le difficoltà di rapportarsi con il mondo dell'editoria commerciale; inoltre ciò consentirà ai nuovi dottori di ricerca di sviluppare familiarità e fiducia con il modello open access” </li></ul><ul><li>(Casilio, G . «Bibliotime», anno IX, numero 3 (novembre 2006) </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  44. 44. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Cosa intende fare La Sapienza </li></ul><ul><li>Aggiornamento del software: Dspace </li></ul><ul><ul><li>il software più utilizzato in Italia e nel mondo </li></ul></ul><ul><ul><li>già utilizzato come archivio della ricerca </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Milano Bicocca: http://surplus-unibic.cilea.it/oa/ ) </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Università di Palermo </li></ul></ul></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  45. 45. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>Altri archivi “open” come archivi della ricerca </li></ul><ul><li>Università di Trento http://polaris.unitn.it/ </li></ul><ul><li>Istituto Superiore di Sanità http://dspace.iss.it/dspace/ </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  46. 46. Road map <ul><li>Abolizione dei preconcetti (es.: Open Access incompatibile con peer review); </li></ul><ul><li>estensione della valutazione alle pubblicazioni ad accesso aperto con peer review; </li></ul><ul><li>sperimentazione (e applicazione) di indici bibliometrici alternativi; </li></ul><ul><li>raccomandazione/obbligo di creare una repository in ciascun ateneo; </li></ul><ul><li>(da Bellini, P., Repositories istituzionali e valutazione della ricerca, http://www.aib.it/aib/congr/c54/mk.htm3) </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  47. 47. PADIS Pubblicazioni aperte digitali della Sapienza <ul><li>analisi della situazione peculiare relativa ai settori disciplinari umanistici (azione su normativa diritto d'autore, estensione del digitale, identificazione indici bibliometrici specifici, …); </li></ul><ul><li>standardizzazione dei metadati; </li></ul><ul><li>standardizzazione del curriculum vitae; </li></ul><ul><li>estensione del modello Open Access per le riviste: supporto e incentivi (e revisione della legge per l'editoria). </li></ul>Il sistema PADIS e possibili interazioni con la banca dati SAPERI Pagina http://romeo.eprints.org/stats.php
  48. 48. Ezio Tarantino InfoSapienza – Progetto BIDS Roma 28 maggio 2009 Grazie per l’attenzione!

×