Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione SURF marzo 2015

1,629 views

Published on

SURF, percorsi formativi per il fundraising integrato.
Accompagnamento alla costituzione e all’autonomia dell’area FUNDRAISING, COMUNICAZIONE, MARKETING SOCIALE per l’organizzazione nonprofit e l’ente pubblico (agg. a marzo 2015)

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

Presentazione SURF marzo 2015

  1. 1. + SURF. PERCORSI FORMATIVI AL FUNDRAISING INTEGRATO Accompagnamento alla costituzione e all’autonomia dell’area FUNDRAISING, COMUNICAZIONE, MARKETING SOCIALE per l’organizzazione nonprofit e l’ente pubblico ELENA ZANELLA
  2. 2. + Crescere e capitalizzare n  Arriva il momento in cui un ente si trova nella condizione di poter crescere, nella necessità di ristrutturarsi o nell’idea di capitalizzare quanto prodotto. n  Crescere significa potere offrire servizi di bene comune a comunità più ampie e quindi soddisfare un bisogno più allargato. n  Crescere significa raggiungere i propri obiettivi di bene comune previsti da statuto. n  Crescere significa ripensarsi in termini strutturali e progettuali. n  Crescere significa Riorganizzarsi. @elenazanella 2
  3. 3. + Il Ciclo della professionalità (EZ0910) @elenazanella 3 Per  crescere,     ci  vuole   PROFESSIONALITA’   Un  professionista  del   nonpro?it  investe  in   modo  EFFICIENTE   Investire  in  modo   attento  permette  di   RACCOGLIERE  FONDI   ottimizzando  le  risorse   Raccogliere  permette  di   RAGGIUNGERE  gli   obiettivi  statutari   Raggiungere  gli   obiettivi  da  statuto   signi?ica  essere   EFFICACI  
  4. 4. + Perché costituire un’unità di raccolta fondi? n  Il fundraiser è un professionista preparato ed eclettico con competenze nel marketing, nella comunicazione, in economia (WHO). All’interno dell’ONP (WHERE) ricopre un ruolo importante e ha una funzione strategica finalizzata a rendere autonoma e autosufficiente l’organizzazione (WHY). I suoi compiti (WHAT) sono l’individuazione degli strumenti e dei canali adatti a sollecitare la donazione da parte di pubblici diversi, pianificando tempi, budgetizzando, valutando possibili redemption e prevedendone i roi (HOW). La scelta di costituire un’area di raccolta fondi all’interno dell’organizzazione va necessariamente inquadrata come investimento di lungo periodo (WHEN) perché i ritorni tendono a crescere in modo direttamente proporzionale al crescere dell’attività dedicata. @elenazanella 4
  5. 5. + Ongoing. Oncall. Onsite. SURF. 3 modi per andare dritti al cuore dell’organizzazione. @elenazanella 5
  6. 6. + Ongoing n  Percorsi formativi di accompagnamento all’autonomia dell’unità di raccolta fondi con trasferimento di know how. n  Di Lungo periodo fino all’autonomia dell’area. n  Se non presente internamente, individuazione del Flo, fundraising laison officer, per la costituzione dell’unità di raccolta fondi interna. u  ANALISI u  AVVIAMENTO u  AFFIANCAMENTO @elenazanella6
  7. 7. + Oncall n  Su Progetti (eventi, campagne, aspetti gestionali). n  Formazione supplementare oltre al pacchetto ore “ongoing”. n  Un parere “una tantum” su chiamata, one to one (121) e attraverso piattaforma skype/hangout. u  SU CHIAMATA @elenazanella7
  8. 8. + Onsite n  Una o più giornate formative rivolte al personale interno e ai volontari della ONP e dell’ente pubblico. n  Collaborazione con enti, scuole di formazione, università. n  Webinar: formazione a distanza verso più utenti su temi pre-organizzati. u  FORMAZIONE INTERNA @elenazanella8
  9. 9. + Fundraising Coaching su misura @elenazanella 9 PACCHETTI ORE MODULABILI E CALENDARIZZABILI APPROCCIO TRIPLA A (3A): ANALISI AVVIAMENTO AFFIANCAMENTO TRASFERIMENTO DI COMPETENZE AL TEAM INTERNO FINO ALLA COMPLETA AUTONOMIA EVENTUALE INDIVIDUAZIONE FIGURA DA INTERNALIZZARE (FLO, FUNDRAISING LIAISON OFFICER) COMUNICAZIONE SOCIALE, DONOR CULTIVATION, POSIZIONAMENTO, REPUTAZIONE, AWARNESS ANALISI DELLA SOSTENIBILITA’, FATTIBILITA’ E MISURAZIONE DELL’IMPATTO
  10. 10. + Destinatari diretti @elenazanella 10 A CHI MI RIVOLGO ENTI NONPROFIT PICCOLI E MEDI NON STRUTTURATI ENTE PUBBLICO (fundraising per l’ente pubblico e la Pubblica Amministrazione)
  11. 11. + La rete @elenazanella 11 SCUOLE, ENTI DI FORMAZIONE, UNIVERSITA’ RETE DI PROFESSIONISTI PREPARATI NEI SETTORI DI INTERESSE ASSOCIAZIONI E MEDIA RETE DI FORNITORI DI SERVIZI DI ALTA COMPETENZA CHI COINVOLGO
  12. 12. + FAQ n  Formazione e consulenza n  Pareri n  Comunicazione sociale n  Affiancamento del team fino all’autonomia raggiunta n  Colloqui con il board e stakeholder di interesse n  Raccolta fondi in nome e per conto n  Corporate & Foundation Scouting @elenazanella 12 COSA FACCIO COSA NON FACCIO
  13. 13. + Cv sociale Sercop, Centro Ricerche Trapianti della Regione Piemonte, Consultorio Familiare Udinese Onlus, Parco Nord Milano, Associazione Idea, Uildm direzione nazionale, Infine Onlus, Smaisoli, Fondazione Ferrario, MMC Movimento Milano Civica, Comune di Pogliano Milanese, Scuola dell’Infanzia A. Chaniac, Fondazione Serena Onlus, Fondazione Aurora Onlus, Uildm Monza, Uildm Milano, AIL Milano, Fondazione Theodora, Associazione Piera Cutino, Istituto Serafico Assisi, Guida-Onlus, Progetto Itaca, Associazione R.A.U. di Rho, AISLA, AriSLA, Fondazione Vialli e Mauro, Fondazione Telethon, Scuola Cerreta di Bologna, Comune di Cesano Maderno, Fondazione Uspidalet, Festival del Fundraising, Fundraising School, PGA So. @elenazanella 13
  14. 14. + «Don’t be afraid to give up the good to go for the great» (John D.Rockefeller). CONTATTI: http://elenazanella.it elenazanella@elenazanella.it @elenazanella 14

×