Adobe LiveCycle ES: soluzioni Adobe per l\'attivazione di mutui on line

1,115 views

Published on

Adobe LiveCycle ES: soluzioni Adobe per l\'attivazione di mutui on line

Published in: Economy & Finance, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,115
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
16
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Adobe LiveCycle ES: soluzioni Adobe per l\'attivazione di mutui on line

  1. 1. Informazioni sulle soluzioni Soluzioni Adobe per l’attivazione di mutui online Migliorare le soluzioni per i mutui online dalla determinazione della fonte di prestito alla prestazione del servizio ipotecario Indipendentemente dall’andamento del mercato immobiliare, le banche e gli istituti di credito si trovano ad affrontare una forte concorrenza. Per ottenere un concreto vantaggio competitivo, devono ridurre i tempi di concessione dei prestiti e accelerare la conclusione delle trattative. Tuttavia, molti istituti si affidano ancora a documenti cartacei, fax e messaggi di posta elettronica per gestire i sistemi di legacy, incrementando così le probabilità di errore e di mancata conformità ai requisiti e rallentando l’intero processo. È opportuno valutare alcuni aspetti importanti: • La ridigitazione dei dati delle domande cartacee costa tempo e denaro ed è soggetta a errori. • I processi di creazione sono stati progettati per canali singoli, ma ora gli istituti di credito devono includere processi multimediali che prevedono l’utilizzo del web, del fax, del telefono Accelerare l’elaborazione e della carta. dei processi di mutuo • Le percentuali di abbandono sono elevate perché i moduli di domanda sono lunghi e Secondo Forrester Research, Inc., complicati. per l’elaborazione di una richiesta di mutuo sono necessari mediamente • Finanziatori e altri revisori e servizi di terze parti non sono collegati a un sistema unico. 35 passaggi manuali.1 Con le soluzioni Tutti questi problemi determinano l’incremento dei costi e il rallentamento dei processi di elettroniche offerte da Adobe, le operazioni possono essere eseguite creazione, elaborazione ed erogazione di servizi ipotecari. Di conseguenza si perdono molte a video con il minimo sforzo. opportunità commerciali a favore di concorrenti più efficienti. Ottimizzare l’elaborazione delle domande di mutuo Adobe LiveCycle Enterprise Suite Le soluzioni basate su Adobe® LiveCycle® Enterprise Suite consentono agli istituti finanziari di • Ottimizza e automatizza i processi superare queste difficoltà semplificando le procedure di concessione, attivazione, elaborazione aziendali attraverso un’interazione ed erogazione di servizi ipotecari. LiveCycle ES offre i vantaggi seguenti: più agevole ed efficace tra utenti e informazioni. • Consente agli istituti di credito di sviluppare applicazioni Internet dinamiche (Rich Internet • Consente alle società finanziarie di Applications, RIA) per i processi di ricerca, selezione e richiesta, rendendo così più semplice creare applicazioni online accattivanti che rendono l’elaborazione delle la concessione del prestito e l’erogazione dei servizi per clienti, dipendenti e broker. richieste dei clienti più efficiente e • Riduce le procedure manuali associate alla valutazione del credito, alla sottoscrizione di accurata. polizze e alla determinazione del prezzo: l’elaborazione delle domande di prestito diventa • Offre funzionalità di generazione quindi più semplice e veloce da gestire. dinamica dei documenti per la maggiore personalizzazione • Garantisce la puntualità, la precisione, la sicurezza e la conformità di documenti importanti. delle comunicazioni con i clienti. • Offre il supporto delle firme digitali per consentire ai responsabili di verificare l’integrità di un documento e l’identità del firmatario, il tutto online. 1. Fonte: Forrester Research. Febbraio 2003.
  2. 2. Attivazione di servizi ipotecari elettronici 1. Richiesta di prestito 2. Elaborazione del prestito 3. Chiusura della pratica di prestito PDF PDF TERMINI CONTRATTUALI CREDITO DOSSIER REGISTRI DOMANDA FINALE Firma elettronica Firma a penna Il mutuatario cerca le possibilità di L'insieme di documenti necessari viene Il responsabile dei prestiti e/o il L'agente rivede il dossier finale La transazione viene registrata dal prestito e seleziona un prodotto generato dinamicamente in base alle firmatario rivedono la domanda di generato dinamicamente e ne verifica pubblico ufficiale. ipotecario. informazioni del mutuatario. La prestito e determinano l'approvazione la conformità in base a uno specifico domanda firmata viene inoltrata. del credito. elenco di controllo. PDF PDF TERMINI CONTRATTUALI PDF DOMANDA DOSSIER CONTRATTO FINALE DI Approvazione Rifiuto PRESTITO @ www. La domanda e le informazioni correlate La precisione dei dati della domanda La documentazione viene generata Il mutuatario firma il dossier finale, i Il prestito viene finanziato e il contratto vengono inviate in base a regole finale viene sottoposta a convalida. dinamicamente e quindi inviata a documenti vengono autenticati e le viene trasmesso elettronicamente. aziendali e standard di settore. fornitori di servizi, partner e mutuatari. copie vengono distribuite a chi di competenza. Aumentare la soddisfazione Ridurre i costi e ottimizzare il processo di prestito e la fidelizzazione dei clienti Le soluzioni Adobe per l’attivazione di mutui online consentono agli istituti di credito di ridurre Grazie ad Adobe uno dei principali fornitori di i costi automatizzado le procedure che prevedono l’utilizzo della carta. Consentono inoltre alle mutui degli Stati Uniti è riuscito ad accelerare l’elaborazione delle richieste collegando i banche di creare un’unica interfaccia di facile utilizzo che contiene tutte le informazioni relative moduli di domanda in formato Adobe PDF ai ai clienti necessarie per garantire un’elaborazione efficiente. Con la perfetta integrazione di sistemi di back-end. Ora i clienti sono in grado queste soluzioni gli istituti di credito e i broker ipotecari sono in grado di: di compilare le domande offline, con una conseguente riduzione dei casi di abbandono e • Ottimizzare l’acquisizione e l’inoltro di documenti includendo tutti i partecipanti interessati. delle operazioni di ridigitazione dei dati da parte • Eliminare le procedure manuali, concludere un numero maggiore di trattative e ridurre dell’istituto stesso. Inoltre, non dovendo più creare, stampare, rilegare e distribuire 15 milioni i costi. di pagine al mese solo per la documentazione • Ridurre la percentuale di errori e il tempo dedicato alla correzione degli stessi. relativa ai mutui, l’organizzazione ha potuto ridurre sensibilmente i costi. • Generare e stampare automaticamente documentazione relativa al debito conforme ai requisiti. Risparmiare con l’elaborazione elettronica • Sfruttare standard quali l’XML per integrare i dati nei sistemi attuali e futuri. Secondo eMortgage Alliance, l’elaborazione elettronica dei prestiti, dall’apertura delle • Estendere i sistemi tradizionali per sfruttare al meglio le risorse esistenti. richieste alla conclusione dei contratti, consente di realizzare risparmi nell’ordine Estendere il processo ai vari canali e al di là dei firewall aziendali di 1.200-1.500 dollari a transazione. 2 Adobe consente di supportare l’elaborazione dei prestiti attraverso più canali, incluse le applicazioni self-service, creando un processo più vantaggioso per i clienti. Indipendentemente dal canale utilizzato, la somiglianza dei documenti Adobe PDF rispetto ai moduli cartacei fa sì che sempre più richiedenti e dipendenti si trovino a proprio agio nell’utilizzo dei processi online. Questo aspetto è vantaggioso anche per i creditori. Data la convenienza in termini economici dei canali online, il loro crescente utilizzo incrementa infatti la reddittività. Tramite il software gratuito Adobe Reader® i clienti possono compilare le domande in modalità online o offline e salvarle localmente per completarle in un secondo momento. Considerata la complessità delle domande di mutui ipotecari, la possibilità di operare offline potrebbe ridurre in misura significativa la percentuale di abbandono. Le soluzioni Adobe consentono di attingere ai sistemi di back end per precompilare le domande con le informazioni già archiviate, ad esempio il nome e le informazioni di contatto, con un conseguente risparmio di tempo per i clienti, una maggiore precisione dei dati e una percentuale di abbandono ridotta. 2. Fonte: Mortgage Bankers Association Cost Study. Ottobre 2005.
  3. 3. Con le soluzioni Adobe è possibile coinvolgere più facilmente dipendenti e approvatori di terze parti nei flussi di lavoro. Le banche e i broker possono implementare processi automatizzati conformi alle normative, ai criteri e alle procedure aziendali. Per rivedere ed elaborare le domande, i partecipanti devono semplicemente utilizzare Adobe Reader. Tutti i documenti finali, ad esempio le dichiarazioni di reddito e i certificati di proprietà, sono allegati alla domanda corrispondente in un unico file organizzato. Automatizzare l’elaborazione delle domande di prestito Le banche possono automatizzare i processi di prestito, dalla concessione all’erogazione, anche in caso di procedure che prevedano l’utilizzo di carta, ad esempio quando in un modulo è richiesta una firma a penna. Con Adobe i broker non devono ridigitare le informazioni del modulo cartaceo. È il software infatti ad occuparsi automaticamente della scansione del modulo, della decodifica del codice a barre, dell’estrazione dei dati in formato XML e della condivisione protetta e automatica con le varie applicazioni di back-end. In questo modo si evitano ritardi ed errori. Gli istituti di credito acquisiscono in tempo reale tutte le informazioni necessarie, comprese le firme, e possono quindi preparare in modo automatico e dinamico documenti di prestito basati su procedure aziendali specifiche. Migliorare il controllo e la conformità del processo Le soluzioni Adobe supportano gli standard di settore, tra cui MISMO (Mortgage Industry Standards Maintenance Organization, organizzazione per il mantenimento degli standard del settore dei crediti) e PISCES (Property Information Systems Common Exchange Standard, standard di scambio comune tra sistemi informativi proprietari). Consentono inoltre di garantire l’integrità del processo in tutte le sue fasi, aspetto fondamentale per le istituzioni che devono produrre documenti conformi alle normative per la distribuzione e archiviazione dei dati dei clienti. Con Adobe diventa più facile per le banche verificare che tutte le persone interessate utilizzino le versioni aggiornate dei moduli e tenere traccia di documenti e processi. Incrementare la produttività Le soluzioni basate su LiveCycle ES migliorano l’efficienza delle procedure per la richiesta elettronica di mutui, accelerando, riducendo o eliminando le fasi manuali, incrementando la precisione dei dati, limitando l’ingombro dei documenti finali e la percentuale di errori. Solo Adobe è in grado di offrirvi tutto ciò, sfruttando i sistemi già esistenti presso gli istituti di credito. Per ulteriori informazioni Per ulteriori informazioni sulle soluzioni Adobe per l’attivazione di mutui online, visitate il sito www.adobe.com/it/financial/solutions/ emortgage_enablement, oppure inviate un messaggio di posta elettronica all’indirizzo FSIpractice@adobe.com. Adobe Systems Italia Srl Adobe, il logo Adobe, LiveCycle e Reader sono marchi o marchi registrati di Adobe Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Centro Direzionale Colleoni, Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Viale Colleoni 5, Palazzo Taurus A3, 20041 Agrate Brianza (MI) Italia © 2007 Adobe Systems Incorporated. Tutti i diritti riservati. Printed in Italy. www.adobe.com/it, www.adobe.com 95009740 8/07

×