Cbi 2012 programma-provvisorio-draft-agenda

325 views

Published on

CBI 2012
Corporate Banking, e-Billing e Fattura Elettronica
Roma, Palazzo Altieri
22 e 23 novembre 2012

Il grande convegno annuale “CBI 2012 - Corporate Banking, e-Billing e Fattura Elettronica” torna a Roma, il 22 e 23 novembre p.v., per tutta la community internazionale del Corporate Banking Interbancario e della Fattura Elettronica, che in questa occasione si incontra, si aggiorna, dibatte e delinea le linee di sviluppo strutturali, tecnologiche, strategiche e di business.

Modernità, velocità e sicurezza: ecco le parole chiave che definiscono il servizio che il Consorzio CBI offre a banche e aziende, garantendo loro servizi evolutivi, efficienti e innovativi per un rapido e sempre crescente sviluppo del business anche nei confronti di nuovi target, una riduzione dei costi, un’interoperabilità tra sistemi a livello internazionale.
Autorevoli relatori italiani e internazionali approfondiranno gli aspetti tecnici e gli impatti commerciali e strategici del Corporate Banking Interbancario, della Fattura Elettronica, dei servizi a supporto della Pubblica Amministrazione e dei sistemi di e-Billing con l’obiettivo di creare momenti di alta interlocuzione e confronto tra i maggiori player di mercato, sulle questioni di rilievo per il sistema imprenditoriale e bancario.

Per maggiori inforazioni: http://www.abieventi.it/eventi/1558/cbi-2012

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Cbi 2012 programma-provvisorio-draft-agenda

  1. 1. GIO OVEDÌ 22 NOVEMBR MATT RE TINA ND D THURS SDAY 22 NOVEMB –– MORNING BER O 8.30 a.m. 0 Reg gistrazione paartecipanti Par rticipants reg gistration SESSIONE P S PLENARIA DI APERTURA D A Lo svilupp della rete CBI e l’’evo po e oluzione ne rapporto el Banca Impresa Pub bblica Amm ministrazion Retail ne OPENING PLENARY SESSION G Y Developmen of CBI net D nt twork and relationship evolution Bank Corp r p n porate Publlic Administ tration Reta ail In un contesto ec u conomico in pr rofonda trasfoormazione, le imprese e il sistema bancario stanno att tuando ingent sforzi al fine di ti e recupperare efficien ed efficaci In tale scen nza ia. nario la Pubbllica Amministrazione riveste un ruolo di p primo piano anche in relazi a ioneagli ob biettivi sfidanti che ci richie il contesto nazionale ed europeo. Ciò anche in rela ede o d ò azione all’’attu uazione dell’’Aggenda Digitale che e mira a stabilir il ruolo chia delle tecno m re ave ologie dellinfo formazione e della comunicazione come s d strumento di rilancio della competitivit del tessuto economico e di crescita della società. tà Alla sessione pre a enderanno par autorevoli rappresentan delle istituzioni, delle im rte i nti mprese e del sis istema bancar nazionale e rio edintern nazionale al fin di fare il pu ne unto sulle dina amiche innova ative in atto nel mercato fin n nanziario, con particolare attenzione a quello n a dei pagaamenti e della dematerializ a zzazione dei prrocessi. In a deeply changi economic context, enter d ing rprises and th banking sys he stem are maki huge effor in order to recoup efficie ing rts ency and efficacy. In this scenario, the Public Administration play a key role, even with ref e s e ys ference to the challenges we must face in the w n nattional and Eur ropean contex This also concerns the im xts. c implementatio of the Digit Agenda, w on tal which aims at establishing th e he pa aramount role of informatio and commu on unication tech hnology as a tool to boost the economic f t fabric’’s competitiveness an nd soociety growth. Th session will be attended b eminent fig he by gures represen nting the institutions, the enterprises an the nationa e nd al/internationaal banking system, so as to assess the current si o ituation of innnovative trend under way in the financia market, wit particular fo ds i al th ocus on paayments and d dematerialisa ation of proces sses. Chai ir Giov vanni Sabati Direttore Generale A e Preside ini, e ABI ente Consorz CBI zio 9.30 a.m. 0 Ope ening speech h The role of infra e astructure to support inn o novation Marco Di Capua Deputy Dir a, rector Agenz delle Ent zia trate ervento da definire Inte Masssimo Sarmi, Amministra atore Delega Poste Ita ato aliane Scenario italiano sull’’innova o Pubblica Amministrazion azione della P ne: progetti in corso e principali risultati o Giuseppina Baff Presidente Consip * fi, e L’’innovazione nei sistemi di pagamento e nel mercato Eme erico Antonio Zautzik, Di trale Banca d’’Italia irettore Cent 11.1 a.m. Coff Break e Networking 15 fee Coff Break an Networki ffee nd ing
  2. 2. 11.3 a.m. Tav 30 vola rotonda ““L’’innovazio nel rapp one porto Banca Impresa Pubblica Amm ministrazione Cittadini”” e Coo ordina Giorna alista * Part tecipano: Inst titutions and technologie to simplify the relation d es y nship with th users he Gabbriella Alema anno, Directo Agenzia d Territorio or del o Piet Celi, Dire tro ettore Genera Politiche Internaziona ale alizzazione e Promozione Scambi e Minnistero dello Sviluppo Ec o conomico Bruno Frattasi, Direttore dell’’Ufficio affa legislativi e relazioni parlamentar e President del ari i p ri te Com mitato di Cooordinamento per l’’Alta So o orveglianza delle Grandi Opere Minis d stero dellInterno Ivan Niglio, MPS n S Stef fano Parisi, P Presidente Confindustria Digitale C a Giovanni Sabati Direttore Generale A e Preside ini, e ABI ente Consorz CBI zio Don natella Visco onti, Presiden Banca Im nte mpresa Lazio o Inte ervento Grup ICBPI ppo nsiderazioni conclusive Con nventing Financial Servic What co nsumers exp from fut Rein ces. pect ture banks a nd insurers Rog Peverelli, Partner VO ger , ODW1.30 p.m. 0 Buf Lunch e N ffet Networking Buff Lunch an Networkin ffet nd ng
  3. 3. GIOV 22 NO VEDÌ OVEMBRE POMERIIGGIO ND THURS SDAY 22 NOVEMB BER AFTERNOON SESSIO PARAL ONE LLELA A La standardi a izzazione in nternaziona ale PARAALLEL SESSIION A Internatio onal standa ardization Per favorire l’’acce f esso alle oppor rtunità abilita dai servizi f ate finanziari a va alore aggiunto la comunità internaziona è impegna da o, à ale ata tempo in numerose iniziative fi inalizzate alla definizione d standard a valenza cross industry e cro border e ne di v i oss ell’’armonizzaz zionedelle modalità ope erative attualmmente in uso in comunità riistrette. L’’obie i ettivo primario è quello di s o sostenere il raggiungimento della o massima intero m operabilità e l l’’ottimizzazion degli invest ne timenti effettu dalle imprese, dalle ba uati anche e dai for rnitori di servi izi. A livvello internazi ionale, numer rose sono le inniziative di sta andardizzazion istituziona e di mercat a sostegno della diffusion di ne, ali to ne serv innovatovi a supporti de commercio globale. La se vizi i el essione presen nterà le princi ipali iniziative di standardizzzazione in cor erso l’’esperienza del sis stema bancar italiano att rio traverso il Connsorzio CBI nell’’ambito di ta iniziative, a volte in qualità di best pra ali actice.In ord to favour access to the opportunities given by add value financial services, the internatiional commun has long b der s ded , nity been invo olved in sever initiatives a ral aimed at defin cross indu ning ustry and cros border stan ss ndards and at harmonising the operation t nalmethods currently being used in restricted com n mmunities. Th paramount goal is that of achieving a maximum interoperability and he t o y the optim misation of investments ma by enterprises, banks and service pro ade a oviders. On an internatio level, many initiatives for institution and marke standardisation have bee set up in or n onal f nal et en rder to promot te innnovative serviices supportin global trade The session will present the main standardisation in ng e. n t nitiatives unde way and th er heexper rience gathere by the Italia banking system through the CBI Consortium with re ed an h eference to su initiatives, sometimes b uch , being b practices. best Chai ir Lilia Fratini Passi, CEO Co ana onsorzio CBI 2.30 p.m. 0 Ope ening speech h Dev veloping Inte ernational Sta andards: ISO TC68, its wo ISO 20022 and the L O ork, LEI Karla McKenna, Chair, ISO/T , TC68, Financ Services Citi cial Rec considering T Tradition Way Of W The nal Working In Th Payments Market he s Mic chael Steinba Member of the Boar & CEO EQ ach, rd QUENS UN/ /CEFACT Upddate Mik Doran, Ple ke enary Vice Ch hair UN/CEF FACT The IPFA initiati and the integration w payment initiation se e ive with ervices Manfred Schuck IPFA k, Inte ervento da definire Dommenico Squilllace, Preside ente UNINFO O 5.30 p.m. 0 Chiu usura della p prima giorna dei lavor ata ri Clos of the firs day of the Conference se st
  4. 4. SESSIO PARAL ONE LLELA B La L frontiera evolutiva delle Gove a ernment e delle Billing d g PARAALLEL SESSIION B e Govvernment an e Billing evolution border nd g bIn que ultimi ann la Pubblica A esti ni Amministrazio italiana è stata protago one onista di impo ortanti process di innovazio e cambiam si one mento, sebbene ad es s sempio in tem di digitalizz ma zazione lItalia abbia accum a mulato un certo ritardo rispe ad altri Pa sviluppat o etto aesi ti. Con riferimento ai propri amb di business il settore ba biti s, ancario si collo come part oca tner naturale del Governo e delle altre fo orze socia nel process di Digitalizz ali so zazione del Pa aese, in quanto le banche hanno già svilu o uppato infrast trutture inform matiche e stan ndardinterooperabili sia a livello nazionale che intern nazionale nonc ché, assieme agli enti territ a toriali, le banc hanno già avuto l’’oppor che rtunità di avvviare progetti per supportare la Digitalizz zazione del raapporto banch PP.AA. e PP he P.AA. Cittadin no/Impresa, maturando un know m how specifico sull quale è possi w ibile capitalizz zare.La sesssione esplore le importan esperienze già attivate d sistema ba erà nti e dal ancario attrav verso il Consor CBI a supporto della Pu rzio ubblica Ammministrazione, nonché i pr rocessi evoluti in atto nel m ivi mercato dei servizi finanzia anche a va s ari antaggio del raapporto Pubbl lica Amm ministrazione cittadini, attr raverso l’’offerta di servizi dii e Billing seco ondo il modell di Electronic Bill Presentm lo ic ment and Payment (EBPP). Over the past few years the Itali Public Adm ian ministration e enforced some relevant processes for inno e ovation and change, albeit it is c t stil lagging behi other deve ll ind eloped countr in terms of digitalisatio ries o on. Considering its business scop the bankin sector is a n pe, ng natural partne of the gove er ernment and o other social parties in the of l e counntry’’s digitalis sation process since banks have already developed IT infrastructure and inter o s, es operational staandards, both on h nattional and inte ernational lev vels. Besides, together with local bodies, banks have already enjoye the opportu t ed unity of startin ng proje supporting the digitalis ects sation of relat tions between banks and P.A. and between P.A and pr rivate citizens/ /enterprises, t thus gathering a specific kno how that can be exploited duly. g ow Th session will analyse the i he l important exp periences the b banking syste has already started, thro em y ough the CBI Consortium, to C osuppo the Public A ort Administratio it will also analyse the ev on; volutional pro ocesses under way in the fin nancial service market, eve to es en the benefit of the relation betw b ween Public Ad dministration and private citizen, through the offer of e Billing servi c f ices, consisten ntly with the Elec ctronic Bill Pre esentment and Payment (EB d BPP) model. Chai ir Laura Zaccaria, Responsabil Direzione N le Norme e Trib buti ABI 2.30 p.m. 0 Ope ening speech h Risu ultati Osservatorio eGove ernment Giuliano Noci, R Responsabile Scientifico d e dell’’Osservat torio eGovern nment Polit tecnico di Milano CBI between e G Government and e Billin g t Sim mona David, M Manager Business and Operations Consorzio CBI e Billing: Pagam menti istantan al servizi o di SKY Italia nei Mauro Foieni, CCash, Reimbu urses & Billin Invoice Ma ng anager SKY Italia Dar Piovera, F rio First Vice Pre esident Hea of e Banki Network Products Ita UniCredit ad ing aly t How banks mak happy customers with EBPP in Inte w ke h ernet Bankin The Zoom case in Be ng. mit elgium Christian Luyten Head of Co n, ommunicatio Isabel ons I servizi di Nodo CBI a sosteg dellattiv di Equita Giustizia o gno vità alia Carlo Lassandro Amministr o, ratore Delega Equitalia Giustizia ato a Inte ervento da definire Vale Falce, GOP eria 5.30 p.m. 0 Chiu usura della p prima giorna dei lavor ata ri Clos of the firs day of the Conference se st
  5. 5. SESSIO PARAL ONE LLELA C L’’innovazion nei servi di pagam L ne izi mento e lEn date SEP nd PA PARAALLEL SESSI ION C Innovatio in payme services and SEPA end date on ent s Molti cambiame stanno in enti nteressando il mercato dei s sistemi di pagamento, al fin di favorire lla diffusione di strumenti d e ne d di paymment e m paym ment con l’’obie ettivo di aumeentare l’’efficie enza e l’’efficacia tra tutti glli attori del sis stema. Anc la definizio del Regol che one lamento end date ha porta il sistema bancario italia e il Consor CBI a real d ato b ano rzio lizzare importtanti anali evolutive, a isi approfondend allo stesso tempo le relaz do t zioni internazi ionali volte alll’’ampliamento della community CBI vers una o so sempre maggiiore operativit cross borde tà er.Nella sessione verra anno approfon nditi sia i prog getti internaziionali di innovvazione nel me ercato dei sisttemi di pagam mento, sia gli i impatti d delle evoluzion SEPA sullop ni peratività dellle imprese, an nche in relazione all’’utilizzo del canale CB BI.The payment system market is experiencing many change which can help spread th use of e pay ms m es, h he ayment and m payment too in ols, order to in ncrease efficie ency in all the system’’s stak keholders. Ev the definit of the end date regula ven tion ation made the Italian bank system an the CBI Con e king nd nsortium cond important duct evoolutional analy whilst fur yses rther analysing the internat tional relation aimed at ex ns xpanding the C communit and making it CBI ty g increassingly cross bo order. The session will an s nalyse in dept both interna th ational innovaation projects for the payment services m s market and the impact of SE EPA de evelopments o the operati on ions of enterp prises, with ref ference to the use of the CB channel too e BI o. Chai ir Rita Camporeale, Head of Payment Syst a P tems and Ser rvices ABI 2.30 p.m. 0 Ope ening speech h Il re egolamento e date end Mas ssimo Doria, Head of Pay , yment Instru uments and Services Divis S sion Banca d d’’Italia La m migrazione alla SEPA in banca b Luca Poletto, BN Gruppo BNP Paribas NL B Lim mpatto dellEnd date sulle aziende e Mas ssimo Battistella, Manag Telecom ger m SEP End date: changes in the CBI servic PA t ce Marco Esposito Project Ma o, anager Cons sorzio CBI Inte ervento da definire Silvia Attanasio, ABI Lab 5.30 p.m. 0 Chiu usura della p prima giorna dei lavor ata ri Clos of the firs day of the Conference se st
  6. 6. SESSIO PARAL ONE LLELA D Supply Cha Finance: key trends ain : s (ta avola rotonda) PARA ALLEL SESSIION D Supply Cha Finance (r ain roundtable) La crisi dei merca e la contra c ati azione del cred disponibille hanno reso la gestione del capitale circ dito rcolante uno dei fattori criti di d icisopravvivenza delle imprese. A li e ivello internaz zionale si stan no quindi affe ermando innovazione nell’’a ambito della supply chain fi inance,che peermette di integrare le attiv di ““procur vità rement”” con qquelle di ““fina ancing””, anche attraverso la dematerializ e a zzazione dei prrocessi e la creazione di sservizi finanzia innovativi a valore aggiu ari unto. La sessione, partendo dall’’analisi d o della "digital supply chain" e dei s proocessi di e pro ocurement , analizza le esperienze di dive attori ban ersi ncari e non nella definizione di servizi a valore aggiunt a e v to suppporto delle imp prese. The crisis of the markets and the shrinking of the availab credit have made working capital ma e ble e anagement on of the cruci ne ial facctors for the su urvival of enteerprises. On an internationa level, the major trends ar innovation in the supply chain finance –– al m re e wh ensures t integration of ““procurem hich the n ment”” activitiies with ““finan ncing”” activitie (even throu the dematerialisation o es ugh of proce esses) –– and t creation of added value financial serv the f e vices. The sesssion, starting from the anallysis of the dig f gital supply ch hain and of e procurem d ment processes, analyses the experience of several fi es inancial institu utions and sta akeholders in the definition of adde value servic supporting the enterpri ed ces g ises. Chai ir Fab Sorrentino, Consorzio CBI bio o 2.30 p.m. 0 ening speech The CBI service to supp the supply chain finance Ope h: port Coll laborative su upply chain finance: case studies f e And Casterma Head of Banking and Trade soluti dré an, B d ions SWIFT Progetti settoria sulla "sup chain" ali pply Mauro Scalia, PProject Manaager EURATE Research & Develop EX pment depar rtment * The e invoicing Observatory e y Ales ssandro Pere Respons ego, sabile scientiifico Osserva atorio Fattura Elettronica Politecnico di Milano a a o Rob berto Liscia, P Presidente Consorzio Ne C etcomm Sup Chain Fin pply nance Alec Nacamuli, Global Paym c ments Execut tive IBM Inte ervento sulla Supply Chai Finance a in Dou Lycklam CEO Inno uwe ma, opay 5.30 p.m. 0 Chiu usura della p prima giorna dei lavor ata ri Clos of the firs day of the Conference se st 8.00 p.m. 0 Sera di Gala ata Gal Evening la ANCHE QU ’’ANNO, AL TERMINE DE PRIMA GIIORNATA DEI LAVORI, IL CONSORZIO CBI INVITA I SUO PARTNER, UEST L ELLA L O I OI RELATORI E PA ARTECIPANTI AD UNA SUGG A GESTIVA SERATA DI GALA AL CHIOSTRO D BRAMANT DEL TE THIS YEAR TOO, AT THE END OF THE FIRST WORKIN DAY, THE CBI CONSORT R E NG C VITE ITS PART TIUM WILL INV TNERS, THE SPEAKE AND THE PARTICIPANTS TO AN EVOCA ERS S CATIVE GALA EVENING IN A PRESTIGIOUS LOCATION IN ROME: S N CHIOSTR DEL BRAMA RO ANTE
  7. 7. VEN NERDÌ 23 NOVEMBR MATT RE TINA RD FRID 23 NOVEMBE MORN DAY ER NING FORUM INTERNAZIONA SULLA FATTURA ELETTRONIC ALE CA INTE ERNATIONA FORUM ON E INVOI AL O ICING Nel contesto di impulso all’’inno c ovazione descr ritto nella prim giornata dei lavori, la fa ma d atturazione ele ettronica, ane di congiun ello nzione tra il ciclo logistico e quello finanziario, rappr o resenta la chia di volta in grado di spin ave n ngere i proces aziendali ve elevati liv di ssi erso velli efficienza e competitività tra e amite la riduz zione dei costii e un migliora amento compl lessivo dell’’eff fficacia e quali dei process ità si. L’’e esigenza delle aziende di un maggiore integrazione fr Supply Cha e Financial Chain trova p e na fra ain l pertanto rispo nella fattu osta ura elett tronica, che ddiventa strume ento indispens sabile per suppportare l’’integrazione completa della ca atena, che com mprende i serv di vizi pagamento SEPA, di finanziame ento e anticipo fatture, e ass o sicurativi, gar rantendo un ottimo grado d allineament tra i vari pr o di to rocessi aziendali. Il fe enomeno della Fattura Elet a ttronica rivest carattere in te nternazionale, sebbene ciascun paese pre esenti progres e dati speci ssi ifici, anche in relazi a ione alle inizia ative messe in atto in ambit governativo n to o. Obi iettivo della seessione è quel di fare il pu llo unto sulle nov afferenti al tema della Fattura Elettro vità a F onica sia a live nazionale che ello e intternazionale, p presentando altresì alcune tra le più imp portanti esper rienze internaz zionali da cui trarre spunto per migliorar il re processo di ottimizzazio della cate logistico finanziaria. d one ena f Electronic invo E oicing –– the re link betwee the logistic cycle and the financial one –– is crucial in giving momentum to the eal en c e e n inno ovation descri ibed in the firs working day Electronic in st y. nvoicing can drive corporat processes to d te owards greater efficiency a and commpetitiveness by reducing costs and impr roving the ove erall effectiven and quali of processes. ness lity Th enterprises need for a greater integra he s’’ ation between Supply Chain and Financia Chain is the n n al erefore met by the electroni y ic invooice, which becomes a fund damental tool to support the complete integration of the chain, whic includes se e ich ervices regardding SE payments, invoicing fina EPA , ancial request funding an insurance, ensuring an op ts, nd e ptimal alignm ment of the sev veral corporatte processes.The phenomenon o electronic in of nvoices has international re elevance, altho ough each cou untry has mad its own spe de ecific progress and s has its o data, eve with referen to the init own en nce tiatives set up by the govern nment.The pu urpose of the session is to a assess the novvelties regardiing Electronic Invoices, both on a nationa and interna h al ational level, w whilst presenting so ome of the mo relevant international ex ost xperiences, wh may act as a stepping stone to help improve the hich a optimisation proces of the logistic financial chain. ss Chai ir Lilia Fratini Passi, CEO Co ana onsorzio CBI 9.30 a.m. 0 Ope ening speech h The EU e invoicing policy: st e tate of play Mic Catinat, DG Enterprise and Indus chel stry Europea Commissi an ion e in nvoicing, the standards approach Pete Potgieser RBS and CE represent er r, EN tative EU Mu ultistakehold Forum o Electronic Invoicing der on c Case study on It talian experience at Euro opean Multis stakeholder Forum F vatore Stanziale, Direzion Sistema In Salv ne nformativo della Fiscalità Dipartime d à ento delle Fin nanze Minnistero Economia e Finan * nze L’’industria banc caria a suppo della Fat orto ttura Elettronica Pao Giachetto Head of Ta Accountin and Super ola o, ax, ng rvisory Issues Unit ABI s 11.3 a.m. Coff Break e Networking 30 fee Coff Break an Networki ffee nd ing
  8. 8. 11.4 a.m. 45Prog getto Peppol: Andre Hod ddevik, Secre etary Genera l Open PEPP AISBL POLBras sile: Joac ama, CEO CIP chim KavakaSpag gna: vatore Sorian Subdirector General d Servicios de la Socieda de la Info Salv no, de ad ormación Minnisterio de In ndustria, Tur rismo y Com mercio *Polo onia: nvoicing upta scenario in Poland D Polish Forum on e Invoicing e In ake m Taddeusz Rudnic EU and PolishNationa Multi Stak cki, P al keholder Foru on e Invo um oicing expert Institute t of L Logistics and Warehousing/GS1 Pola d andIrela and: Edm mund Gray, O Omni Ben nedetto Sant tacroce, Stud Santacro * dio oce WR UP SESSI RAP ION Con nsiderazioni c conclusive a cura di Piera antonio Mac cola, Ammini istratore Dellegato SMAU1.30 p.m. 0 Buf Lunch e N ffet Networking Buff Lunch an Networkin ffet nd ng VENE 23 NO ERDÌ OVEMBRE POMERIGGIO FRIDA 23RD NOVEMBER AFTERN AY R NOON KEY QUES STIONS AND ANSWER S: tutto que che avr D ello reste voluto sapere…… o KEY QUES STIONS AND ANSWERS everythin you alwa wanted to know…… D S: ng ays dQuest sessione sa dedicata a approfond ta arà agli dimenti su tem tecnici/di bu mi usiness affron ntati nel corso delle due giornate del Con o nvegnoed affferenti al can CBI. Interv nale verranno gli specialist del C Consorzio CBI supportati da alcuni memb di banche/f s bri fornitore che ffanno parte dei gruppo d lavoro del Consorzio stess al fine di ris e di C so spondere alle domande da parte del pub bblico. Sul sito CBI e/o in fase di iscrizione a partire da luglio si ric s chiederà al paartecipante di fare delle dommande di chia arimento sui se ervizi CBI. Tra queste ve erranno scelte le domande più ricorrenti a cui lo specia darà risposta ed inoltre sarà disponi e p alist e ibile nella sess sione stessa uno slot dedicato alle question o n&answer con il pubblico.This session will fo s ocus on the in depth analyses of the tech hnical/busines issues addre ss essed during t two days of the Convention the o and that conc cern the CBI c channel. Speci ialists of the C Consortium will take the floor, suppor CBI m e rted by repres sentatives of banks/supppliers, which are part of th very Consor he rtium’’s work group, and wi answer ques g ill estions from th public. heOn th CBI website and/or durin the signing up phase (sta he e ng g arting from Ju participan will be req uly), nts quested to ask questions on CBI k nserviices. The most frequent one will be chos and the sp t es sen pecialist will answer those questions; bes a q sides, the sess will feature a sion slot de edicated to qu uestion&answ with the pu wer ublic.Chai ir Alfo onso Angrisa Manager Diligence and Complia ani, r ance Consor CBI rzio Cris stian Falasca, Consorzio CBI C Ivan Gargiulo, Consorzio CBI na C Dav De Santis, Consorzio CBI vide o Marco Esposito Project Ma o, anager Cons sorzio CBI ssandro Lopa Ales ardi, Consor CBI rzio4.00 p.m. 0 Chiu usura dei lav e arrived vori derci a CBI 2 2013! Clos of Confere se ence and inv vitation to CB 2013! CBI*da confermare. Qu c uesta versione d programma è provvisoria e l’’ordine e il co del ontenuto degli interventi potra anno subire delle variazioni*to be confirmed. Th version of th Agenda is pr b his he rovisional and c be changed can d

×