Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Seminario Viscom Regional

1,262 views

Published on

Digital Signage: il nuovo mezzo di comunicazione che permette di prevedere il guadagno per il tuo cliente

Seminario Viscom Regional

  1. 1. Digital Signage: il nuovo mezzo di comunicazione che permette di prevedere il guadagno per il tuo cliente<br />Euro Sereni<br />General Manager<br />Ech(o) Business Unit<br />euro.sereni@artgroup-srl.it<br />Tel. +39 075 8298 501<br />
  2. 2. ROI <br />
  3. 3. Sommario<br />Esempi di utilizzo reale del Digital Signage e calcolo del ROI e del costo contatto<br />Processi e le professionalità coinvolte nei progetti di Digital Signage<br />Che cosa è il DIGITAL SIGNAGE<br />
  4. 4. Case History (1): SPK Eat’s<br />Protagonisti:<br /><ul><li>La proprietà del P.V.
  5. 5. I Clienti del P.V….… in coda
  6. 6. Ech(o) Solutioni fornitori della soluzione </li></li></ul><li>Soluzione e obiettivi<br /><ul><li>Digital Signage, integrato ad un sistema di elimina code.
  7. 7. Gestione da remoto
  8. 8. Aggiornamento da locale delle promozioni
  9. 9. Obiettivi:
  10. 10. Migliorare il servizio offerto
  11. 11. Gestione ottimale delle code</li></li></ul><li>Caratteristiche del Supermercato<br />L'installazione prevede 6 monitor<br /><ul><li>1 Punto informativo
  12. 12. 2 Bancone Ortofrutta con elimina code
  13. 13. 1 Bancone Macelleria con elimina code e sistema di misurazione del pubblico
  14. 14. 1 Bancone Taglio fresco con elimina code
  15. 15. 1 Bancone Formaggi con elimina code</li></li></ul><li>ROI =<br />Reddito Operativo <br />Capitale Investito<br />Misurazione del ROI"Return On Investment:<br />Indice di redditività del capitale investito, o ritorno degli investimenti, ed esprime quanto rende il capitale investito in quell'azienda<br />
  16. 16. Misurazione delle vendite<br />Verifica del vendite su base giornaliera dei prodotti in promozione<br />Gli spot sono stati inseriti a settimane alterne a fine di verificare gli scostamenti<br />I dati sono stati confrontati con un supermercato comparabile e con le stesse promozioni<br />È stata realizzata una media ponderata sul numero degli scontrini<br />
  17. 17. I numeri estrapolati dal 10 Sett. al 23 Sett.<br />Settimana con la proiezione degli spot promozionali sui monitor LCD<br />
  18. 18. I numeri estrapolati dal 24 Sett. al 10 Ott.<br />Settimana con la proiezione degli spot promozionali sui monitor LCD<br />
  19. 19. 1A settimana Vs 2° settimana <br />Incremento delle vendite<br />+13,07%<br />
  20. 20. 1A settimana Vs 2° settimana <br />Supermercato di Riferimento<br />Incremento delle vendite<br />-13,56%<br />
  21. 21. Incremento del venditetra SPK Eat’s con il sistema di Digital Signage e un SPK analogo senza Digital Signage<br />+26,63%<br />PS: Il risultato ottenuto è comunque dipendente dalla qualità del palinsesto prodotto, che in genere migliora con il tempo e con l’esperienza acquisita.<br />
  22. 22. Calcolo del ROI: COSTI<br />Capitale investito in un singolo punto (bancone) = Euro 2.660,00 per postazione<br />Monitor + accessori,<br />Tecnologia DS<br />Installazione<br />Investimento totale per 5 postazioni complete pari a circa 15.000,00 euro<br />Sono utilizzati i contenuti già realizzati per la comunicazione tradizionale e le campagne promozionali<br />
  23. 23. Calcolo del ROI: RICAVI<br />Il fatturato medio di €1.000,00 euro/settimana per ogni bancone/ postazione relativo ai prodotti in promozione<br />L’Incremento del sell-out è pari al 26,63%.<br />L'incremento del fatturato è pari a €266,30 euro/settimana per ogni bancone<br />Incremento settimanale per il punto vendita è paria €266,30 x 4 =€1.065,20<br />Marginalità media del 30%<br />Il maggior risultato netto è pari a circa €320,00 a settimana<br />
  24. 24. Il Risultato Operativo su base annuale è: <br />€320,00/settimana <br />365 = €16.685,71<br />7 giorni settimana<br />
  25. 25. Reddito Operativo <br />Capitale Investito<br />= 1,112<br />€16.685,71<br />€15.000,00<br />ROI =<br />=<br /> ROI = 111%<br /> Questo significa che l’investimento è <br />recuperato entro il primo anno<br />
  26. 26. Case History (2):Beauty Group<br />Beauty Group è un azienda che vende servizi per i parrucchieri affiliati.<br />
  27. 27. Obiettivi del progetto<br />Fidelity Card Guarda e Vinci <br />CONCORSO A PREMI<br />Sviluppo del Punto Vendita<br />COMUNICAZIONE INTERNA PERSONALIZZATA<br />Immagine del Punto Vendita<br />SPOT BEAUTY OMAGGIO: “comunicazione istituzionale” eventi con stilisti, esempi di taglio, mini corsi per i parrucchieri<br />Intrattenimento e notizie<br />
  28. 28. Alcune installazioni<br />
  29. 29. Costi di un affiliato per l’utilizzo del TOTEM Guarda e Vinci<br />Il servizio offerto da Beauty Group comprende tutte le attività di gestione del sistema in forma centralizzata.<br />Il costo di investimento di circa €3.000,00 per la parte tecnologica.<br />Il costo ricorrente è di €10,00 per ogni Fidelity Card attivata. Tale costo è annuale ed è in grado di coprire tutti i costi di gestione ricorrenti<br />Mediamente un salone di bellezza per il primo anno ha un costo di circa €6.000,00. Dal secondo anno il costo si riduce a meno di €4.000,00<br />
  30. 30. Ricavi aggiuntivi ottenuti dal punto vendita affiliato<br />Ad oggi è stato possibile confrontare il bimestre Gennaio Febbraio 2009, durante il quale il salone di bellezza non avevano installato il Totem G&V, con il corrispondente periodo Gennaio Febbraio 2010, con il sistema operativo da circa 2 mesi.<br />
  31. 31. Andamento dei KPI (Key Performance Indicators)<br />
  32. 32. Calcolo del Reddito Opertativo<br />In generale il costo delle materie prime, per un parrucchiere incide il 20% del fatturato.<br />Il risultato operativo derivato dall’incremento di fatturato è quindi pari all’80% dell’incremento di fatturato calcolato:<br /> €20.800,00 x 80% = €17.664,00<br />
  33. 33. Reddito Operativo <br />Capitale Investito<br />= 2,944<br />€17.664,00<br />€6.000,00<br />ROI =<br />=<br />ROI = 294%<br /> Questo significa che l’investimento <br />è recuperato entro il primi 4 mesi<br />
  34. 34. Domanda<br />Cosa succede al ROI<br />integrando nel progetto di comunicazione<br />l’ advertisinggeneralista?<br />
  35. 35. Processi in un progetto di Digital Signage<br />
  36. 36. Esiste un nuovo processo da considerare<br />Gestione della comunicazione e dei contenuti per un lungo periodo<br />Manutenzione della nuova tecnologia<br />Gestione e Manutenzione<br />
  37. 37. Questo nuovo processo genera clienti fortemente fidelizzati<br />
  38. 38. Professionalità e le tecnologie coinvolta nei progetti di Digital Signage<br />Cliente<br />Materiali<br />Servizi<br />Creatore dei contenuti<br />Integratore <br />di <br />Sistema<br />Gestore dei contenuti<br />Supporti, <br />standard e personalizzati<br />Agenzia pubblicitaria<br />Monitor/Display<br />Consulenti<br />Server Provider<br />Installatore<br />Player / PC<br />Consumer e industriali<br />Software<br />Linux e Windows<br />ISP<br />Internet Service Provider<br />
  39. 39. Professionalità affini ai protagonisti della comunicazione tradizionale<br />Servizi<br />Materiali<br />Creatore dei contenuti<br />Integratore <br />di <br />Sistema<br />Gestore dei contenuti<br />Supporti, <br />standard e personalizzati<br />Agenzia pubblicitaria<br />Monitor/Display<br />Consulenti<br />Server Provider<br />Installatore<br />Player / PC<br />Consumer e industriali<br />Software<br />Linux e Windows<br />ISP<br />Internet Service Provider<br />
  40. 40. Creatore dei contenuti<br />Sviluppa contenuti multimediali, con tecniche video editing e web editing<br />Da Photoshop a Flash, Premiere e AfterEffects ecc..<br />
  41. 41. Gestore dei contenuti<br />Organizza i palinsensti e gestisce i contenuti.<br />Funge da consigliere del cliente rispetto alle sue esigenze di comunicazione. <br />Gestisce le relazioni con il provider della tecnologia in modo da verificare costantemente il livello qualitativo del nuovo media.<br />
  42. 42. Agenzia pubblicitaria<br />Si occupa di raccogliere la pubblicità e le sponsorizzazione per il nuovo media.<br />Organizza campagne di comunicazione e pubblicitarie integratetra i media tradizionali ed il nuovo media di Digital Signage<br />
  43. 43. Consulente<br />Crea i progetti di comunicazione che utilizzano la nuova tecnologia di Digital Signage, e che magari integrano le tecnologie tradizionale (vedi progetto Guarda e Vinci, Videonbox) finalizzati ad ottenere gli obiettivi attesi dai clienti e dalle aziende.<br />
  44. 44. Obietti della comunicazione nel punto vendita<br />Migliorare l’attenzione verso l’informazione/ comunicazione<br />Migliorare i servizi offerti <br />Intrattenere il pubblico<br />Fidelizzare la clientela<br />Stimolare e velocizzare la decisione di acquisto<br />Aumentare le vendite<br />Aumentare la spesa procapite / scontrino medio<br />
  45. 45. Che cosa è il DIGITAL SIGNAGE<br />
  46. 46.
  47. 47. Che cosa è il DIGITAL SIGNAGE<br />Il Digital Signage è un nuovo Media che consente di comunicare direttamente <br />doveserve, <br />quandoserve, <br />a chi serve <br />e nel modo più adeguato riducendo in modo drastico l’inefficienza della comunicazione tradizionale.<br />
  48. 48. Comunicare dove serve<br />Contenuti<br />VGA<br />Internet<br />Canali Generalisti e tematici:<br /><ul><li>News
  49. 49. Meteo
  50. 50. Finanza
  51. 51. Motori
  52. 52. Sport</li></ul>Canali Specifici: <br /><ul><li>Immagini
  53. 53. Video
  54. 54. Animazioni Flash
  55. 55. Template </li></ul>ADSL UMTS<br />ADSL UMTS<br />VGA<br />ADSL UMTS<br />ADSL UMTS<br />VGA<br />Content <br />Management <br />System <br />VGA<br />Server<br />
  56. 56. Comunicare quando serve<br />Ad esempio:<br />la mattina si definisce una comunicazione specifica per le massaie<br />a pranzo la comunicazione è rivota ad un pubblico composto da lavoratori<br />il pomeriggio la comunicazione è rivolta al pubblico di giovani/studenti<br />sabato: famiglie che fanno la spesa settimanale,<br />la domenica: svago ed intrattenimento <br />
  57. 57. Comunicare a chi serveMisurazione e classificazione del pubblico<br />Audience Measurement<br />ADSL UMTS<br />Internet<br />Multimedia Player<br />
  58. 58. Esempio di misurazioni<br />
  59. 59. Comunicare in modo adeguato Tipologie di contenuti fruibili con il DS<br />Informazione/Segnaletica <br />Intrattenimento <br />Advertising specifica / promozionale per il punto vendita <br />Advertising generalista <br />
  60. 60. Comunicazione Informativa e/o Segnaletica<br />La comunicazione serve a migliorare il servizioche il pubblico/cliente riceve in un determinato contesto, location, punto vendita<br />
  61. 61. Intrattenimento<br />La comunicazione serve a migliorare l’attenzione verso la informazione ed intrattenere il pubblico per massimizzare la sua fidelizzazione.<br />L’intrattenimento è in generale relativo a contenuti generalisti, per esempio News, Meteo, Finanza, Sport, Moda ecc…<br />
  62. 62. Advertising specifica/promozionale<br />La comunicazione ha l’obiettivo di stimolare e velocizzare la decisione di acquistoall’interno del punto vendita, e deve essere percepita come utiledal pubblico ovvero che consenta di decidere quale prodotto acquistare.<br />
  63. 63. PROFITTI<br />VENDITE<br />DIGITAL <br />SIGNAGE<br />
  64. 64. Comunicazione integrata<br />Pubblicità / <br />Promozione<br />Intrattenimento<br />Informazione<br />migliorare attenzione<br />velocizzare le decisioni di acquisto<br />migliorare servizio <br />
  65. 65. Advertising generalista<br />Il nuovo media può essere utilizzato per un advertising non attinente ai prodotti venduti nella location, ma sfrutta il fatto che si comunica ad un pubblico mirato e ben classificato, e conseguentemente si possono vendere spazi pubblicitari perpromuovere prodotti, attività di brandinge comunicazioni istituzionali<br />
  66. 66. In una parola il Digital Signage è:<br />“targeting”<br /> Comunicare doveserve,<br />quandoserve, <br />a chi serve nel modo più adeguato.<br />
  67. 67. Conclusioni<br />Digital Signage non è uno schermo da vendere ma è un progetto da creare<br />Il Digital Sigange è un mezzo di comunicazione che permette il calcolo esatto del ROI: <br />Quanti soldi faccio con questo investimento<br />Il Digital Signage è un nuovo BUSINESS per TE<br />

×