Italia worldwide investor pitch ott 2012

675 views

Published on

Investor pitch del progetto ItaliaWorldWide, dai uno sguardo al portale http://www.italiaworldwide.it. Stiamo portando l'eccellenza italiana in tutto il mondo.

Investor pitch ItaliaWorldWide Project, take a look http://www.italiaworldwide.it.
We are bringing all the best of Italy in any single part of the world.

Published in: Investor Relations
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
675
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Italia worldwide investor pitch ott 2012

  1. 1. • Founder - Ercole Palmeri (http://it.linkedin.com/in/ercolepalmeri )• MarketPlace online per la distribuzione dell’eccellenza italiana nel mondo, e diffusione di una visione positiva del vivere italiano.Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 1
  2. 2. TEAM• Ercole Palmeri (46): ideatore del progetto, project manager, P.M.O., IT Consultant, Amministratore (http://www.linkedin.com/in/ercolepalmeri)• Bruno Calheiros Maques de Lima (38): Designer, comunicazione e identity (http://www.linkedin.com/in/calheirosbruno)• Consorzio Sviluppo Lavoro srl, handling, logistica e serviziPontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 2
  3. 3. MERCATO e VISION• Soddisfare l’esigenza globale di consumare MADE in Italy: food, fashion, vino, liquori, arte e tutto ciò che attira in termini di stile e originalità;• Acquisire il mercato mondiale dellitalian-fake e dellitalian-sounding (stima mondiale circa 60 miliardi di euro) portando leccellenza del MADE IN ITALY in rete a costi molto competitivi;• Creare uno strumento di ecommerce per esporre in rete l’eccellenza italiana, e svilupparne un mercato internazionale evoluto, anche per le PMI italiane;• Ci interessano tutti i prodotti finiti MADE IN ITALY, senza limitazioni settoriali di prodotto e territoriali di mercato; Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 3
  4. 4. IDEA• Costruire un processo di intermediazione snello ed economico, che parte dal supplying dei prodotti in Italia, fino alla consegna sui cinque continenti;• Costruire un modello per il B2C e un modello parallelo per il B2B in grado di soddisfare GDO locali, franchising e punti vendita;• Proporre rapporti a doc per le aziende italiane, in funzione della dimensione, propensione all’esportazione e alla crescita, in modo tale da organizzare “strutture di smistamento” per controllare meglio i costi di spedizione e perfezionare i tempi di consegna a livello globale;• I clienti per il modello ItaliaWorldWide sono gli online shoppers, i produttori italiani e le organizzazioni di categoria. Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 4
  5. 5. BUSINESS MODELPontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 5
  6. 6. MARKET & COMPETITORS• Dal report “Fattore Internet” 2011/04 di Boston Consulting Group: – L’e-commerce ricopre un ruolo trainante per i settori in cui l’Italia è leader, come moda o turismo, e la clientela internazionale, tanto amante del Made in Italy e degli acquisti in rete, giocherà un ruolo decisivo nella crescita del PIL della rete, dando un forte impulso alle esportazioni;• Se parliamo del settore food, nel 2011 l’italianfood falso è stato stimato tra i 5 e i 6 miliardi di euro, mentre l’italian sounding vale 56 miliardi di euro;• I competitors ? – società che vendono e esportano prodotti italiani, con il metodo tradizionale; – piattaforme web che vendono prodotti italiani;Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 6
  7. 7. MARKET & COMPETITORSIl nostro modello se confrontato con gli esportatori tradizionali èsicuramente competitivo in termini di costo (minori passaggi) e intermini di tempi diConsegna.Mentre piattaformespecializzate nellaesportazione delMADE in ITALY sonopoche e spessolimitate nei prodottie nella tipologia.Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 7
  8. 8. RICAVI• I ricavi vengono dalle seguenti linee: – Vendita diretta sulla piattaforma (brokerage fee) – Servizi aggiuntivi erogati alle aziende italiane: • Vendita di spazi (rental fees) • Pubblicità: – Online – Offline mediante partecipazioni coordinate in eventi (esposizioni ecc...), presentazioni ecc... • Logistica coordinata; • Servizi di B2B con l’obiettivo di gestire incontri tra aziende italiane e straniere;Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 8
  9. 9. Go To Market• In 3 fasi fondamentali: – Mercato italiano: già operativi dal 10 settembre 2012 – Mercato comunità europea: entro aprile 2013, inclusa la traduzione del portale e del catalogo in inglese, tedesco e francese – Mercato extra-europeo: • Nord America: entro settembre 2013 • Russia: entro dicembre 2013 • Cina, Korea Sud e Giappone: entro aprile 2014 • Resto del mondo• Con strategie di marketing web-oriented: Social Networking, Social Bookmarking, siti di comparazione, CPC, CPS, marketing viralePontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 9
  10. 10. Roadmap e necessità finanziarie• Le necessità finanziarie hanno l’obiettivo di incrementare la visibilità del portale online, e di strutturarsi in modo tale da rispondere sempre in modo ottimale a ogni richiesta di fornitura e di assistenza;• Gli investimenti in Web Marketing per il 2013, 2014 e 2015, hanno l’obiettivo di generare un numero di visite pari a 10 milioni e almeno 226mila vendite nel 2013, 39 milioni di visite nel 2014 con almeno 1,2 milioni di vendite, e infine 61 milioni di visite nel 2015 con almeno 2,2 milioni di vendite;• Per l’internazionalizzazione è inoltre necessaria una migliore organizzazione del personale, acquisendo risorse in grado di parlare correttamente le lingue principali (inglese, tedesco, francese, russo nel 2013, cinese, giapponese e coreano nel 2014, e spagnolo e portoghese nel 2015), sia per la traduzione che per il servizio post- vendita;• Per il 2013 si stima un fabbisogno annuo di 892.513,21 euro, e di 277.557,01 per il 2014.Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 10
  11. 11. Roadmap e necessità finanziarie 2013 2014 2015Ricavi € 14.492.058,56 € 78.476.587,33 € 177.050.659,55Valore aggiunto € 495.205,86 € 4.801.382,63 € 14.188.341,12Costo personale € 381.000,00 € 790.650,00 € 929.407,50Altri costi di Struttura € 363.800,00 € 865.500,00 € 1.355.589,68MOL -€ 249.594,14 € 3.145.232,63 € 11.903.343,93Margine EBITDA -1,72% 4,01% 6,72%Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 11
  12. 12. Roadmap e necessità finanziarie Cash Flow€ 2.500.000€ 2.000.000€ 1.500.000 Cash Flow€ 1.000.000 € 500.000 €- I Trim. II Trim. III Trim. IV Trim. I Trim. II Trim. III Trim. IV Trim. I Trim. II Trim. III Trim. IV Trim. -€ 500.000 2013 2014 2015Pontirolo 30/10/2012 Investor Pitch ItaliaWorldWide.it, E.Palmeri 12

×