01 sfera celeste

1,066 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,066
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
19
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

01 sfera celeste

  1. 1. La sfera celeste
  2. 2. Osservando il cielo di notte le stelle sembranoessere incastonate tutte alla stessa distanza dallaTerra su un immenso emisfero, la voltaceleste, dotato di movimento apparente da est versoovest.
  3. 3. Per stabilire la posizione degli astri sulla sfera celeste sono staticoncepiti dei sistemi di coordinate .L’osservazione del cielo, è strettamente correlata al concetto ditempo e alle sue modalità di misurazione.
  4. 4. Stelle PianetiAstri visibili 6000 Satelliti
  5. 5. STELLE All’osservazione mantengono la stessa posizione le une rispetto le altrePIANETI Modificano la loro posizione rispetto le stelle fisse. SATELLITI
  6. 6. LA SFERA CELESTE La sfera celeste è considerata una sfera diraggio infinito con centro in corrispondenza dell’osservatore.
  7. 7. Prima di andare avanti occorre precisare che… La Terra è immersa in un volume tridimensionale popolato di stelle a diversedistanze.Per costruire una mappa del cielo si può immaginare di uniformarne ledistanze, ottenendo un inviluppo sferico.Su questa proiezione ideale si possono disegnare figure mitologiche oproiettare le coordinate sferiche equatoriali già note dall’insegnamento dellageografia.Si sottolinea la deliberata falsificazione dovuta all’appiattimento delle distanze:il firmamento è ridotto convenzionalmente a due dimensioni e non esistonofisicamente né le costellazioni, né la sfera celeste medesima.
  8. 8. I riferimenti sulla sfera celestePOLI CELESTI EQUATORE CELESTE PARALLELI ECLITTICA E MERIDIANI
  9. 9. I riferimenti sulla sfera celeste PUNTI ORIZZONTE ZENIT Circoli verticaliEQUINOZIALI CELESTE E NADIR
  10. 10. Poli celestiPunti d’intersezione con la sferaceleste della retta ottenutaprolungando nelle direzioniopposte l’asse di rotazione terrestre.
  11. 11. Equatore celesteCircolo massimo fondamentaleequidistante in ogni punto daipoli celesti, che divide la sferaceleste in due emisferi…… Emisfero settentrionale Emisfero meridionale
  12. 12. Paralleli e meridiani celesti
  13. 13. Paralleli  circoli tracciati sulla sferaceleste parallelamente all’equatore celestecon diametro decrescente man mano che siprocede verso i poli.
  14. 14. Meridiani  circoli massimi passantiper i poli celesti e perpendicolariall’equatore celeste.Sono detti circoli orariad ogni ora ciascunopassa davantiad un osservatore,
  15. 15. EclitticaCircolo massimo che il Solesembra descrivere sulla sferaceleste durante il suocammino annuale apparente.
  16. 16. Eclittica è anche chiamata l’orbita descrittadalla Terra nel suo moto di rivoluzione intornoal Sole.
  17. 17. Punti equinozialiL’eclittica è inclinata di 23° rispetto all’equatore celeste e lo“taglia” in due punti, i punti equinoziali, o equinozi – nodidell’eclittica - .
  18. 18. Orizzonte celesteIntersezione con la sferaceleste del pianopassante per il centrodella Terra eperpendicolare allaverticale innalzatarispetto all’osservatoreterrestre.
  19. 19. Zenit e Nadir
  20. 20. ZenitPunto in cui la verticale innalzata dallaposizione dove si trova l’osservatoreincontra la sfera celeste.
  21. 21. NadirPunto diametralmenteopposto allo zenit.
  22. 22. Circoli verticaliCircoli massimi passanti per lo zenite il nadir perpendicolari al piano Zenitdell’orizzonte celeste. Primo circolo verticale Orizzonte Nadir
  23. 23. Il circolo verticale passante per i poli celesti èdetto circolo meridiano.Il circolo verticale perpendicolare al circolomeridiano taglia l’orizzonte celeste in duepunti corrispondenti all’Est e all’Ovest.
  24. 24. Nel tempo di un giorno, gli astri in rotazioneapparente da Est a Ovest, incontrano duevolte il meridiano celeste.
  25. 25. La rotazione apparente: conseguenze All’equatore i poli celesti si trovano all’orizzonte; tutte le stelle restano all’orizzonte per metà di un giorno e tramontano e sorgono muovendosi perpendicolarmente all’orizzonte.
  26. 26. La rotazione apparente: conseguenze Ai poli l’equatore celeste coincide con l’orizzonte e tutte le stelle si muovono secondo traiettorie circolari senza mai sorgere e tramontare. Nessuna stella dell’altro emisfero può essere osservata.
  27. 27. Direzione del moto apparente delle stelle.L’osservatore èsituato al poloNord terrestre. Tutte le stelle visibili sono stelle circumpolari
  28. 28. Stelle circumpolariStelle circumpolari (letteralmente attorno alpolo). Sono quelle stelle che non sorgono e nontramontano mai ma descrivono dellecirconferenza più o meno ampie rispetto a unpolo (la stella polare stessa è circumpolareperché non è perfettamente nel nord e quindidescrive una piccolissimo cerchio);
  29. 29. Direzione del motoL’osservatore è apparente delle stelle.situato all’equatore. Tutte le stelle visibili sono stelle occidue. Stelle occidue, sono quelle stelle che sorgono e tramontano.
  30. 30. L’osservatore è Stelle circumpolari restano sempre al disituato tra il polo sopra dell’orizzonte di un dato luogoNord terrestre el’equatore Stelle occidue Z ARCO DIURNO: traiettoria apparente di un astro sopra l’orizzonte. N Stelle invisibili, sono quelle stelle che non sorgono e né tramontano ovvero non sono visibili dal punto di stazionamento perciò compiono il loro percorso al di sotto del piano dellorizzonte;
  31. 31. Stella polare

×