Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Scuola Superiore di Formazione Rebaudengo, 23 settembre 2011LA VALORIZZAZIONE DELLADIMENSIONE INFORMATICADELLA CULTURA NEL...
Da così..      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   2
… a così      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   3
MultiScreen & MultitouchAttraverso interviste gli scienziati hanno scoperto che i bambini di 10-11 anni,preferiscono la vi...
1.GENERAZIONE MULTISCREEN      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   5
Un esperimento      http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v       =IGQmdoK_ZfY                      Più mu...
Serial tasking   Siamo multitasking solo quando una delle    due attività non richiede la nostra attenzione   In realtà ...
Facebook, Messenger ecc.     Larry Rosen: abbiamo creato un mondo per      gli studenti che impedisce di concentrarsi.   ...
Strategie per concentrarsi        Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   9
Usare un timer…      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   10
2.IL MULTITASKING ÈUN’ILLUSIONE      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   11
Quanta informazione in 60”http://www.italiasw.com/digital-life/quanta-informazione-viaggia-nel-web-in-60-secondi.html     ...
Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   13
Economia dell’attenzione La proliferazione dei contenuti, è filtrata  attraverso flussi sociali iper - personalizzati. T...
3. NOI SIAMO IL PRODOTTO      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   15
Vi siete mai accorti che… Alcuni “amici” spariscono dallo stream di  Facebook Le pagine di Google danno risultati differ...
Le bolle informative http://www.ted.com/talks/eli_pariser_beware_online_filter_bubbles.html                       Più mult...
Accesso all’informazione I “gatekeeper” dell’informazione non sono  più editori e giornalisti ma sono diventati  algoritm...
Information literacyLa valutazione deidocumenti e delle fontidi informazione […] èuna necessitàirrinunciabile, senza ilqua...
Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   20
AAA.Cercasi “Cultori delcambiamento”    Ragionamento analitico    Capacità di comunicazione    Volontà di sperimentare...
Economia basata sulla conoscenzaLe competenze necessarie1. Saper comunicare nella lingua madre;2. Saper comunicare in ling...
4.SONO NECESSARIE NUOVEABILITÀ      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   23
Alfabetizzazione e social networkL’alfabetizzazione digitaleè uno dei problemicentrali della culturapartecipativa.L’alfabe...
Multiculturalità Un limite individuale  può diventare  un’opportunità per la  collaborazione Un modo diverso di  essere ...
Multiplayer         Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   26
La ricetta della felicità La felicità non si trova fuori da noi  stessi, attraverso gratificazioni  estrinseche, come den...
Alternate Reality Game           Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   28
Dai giochi educativi algioco della scuola      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   29
Un giorno alla scuola “Missioneimparare”7.15 (casa) missione segreta – decifrare un codice   matematico prima degli altri9...
Attivi / PassiviLa progettazione di giochinon è solo una forma diartigianato tecnologico. E’un modo di pensare e diguidare...
5. E SE FOSSE TUTTO UNGIOCO?      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   32
Più multitasking o più frammentati: come ci                             cambia il web    33
Statuto LAssociazione non ha fini di lucro, opera  principalmente sul territorio delle regioni  Piemonte e Valle d’Aosta,...
Missione dell’Associazione catalizzare e diffondere conoscenze sulle  evoluzioni tecnologiche nel sistema  scolastico ape...
1 ora di laboratorio informatico 5 minuti spostamento in laboratorio 2 minuti accensione dei PC 10 minuti per ripristin...
Share Dschola Piattaforma collaborativa “pre” 2.0 250 scuole, 3000 siti (free hosting) Più di 11000 account (docenti e ...
Sportello Assistenza allescuole + 3.000 ore di assistenza erogate 20 sessioni formative + 350 partecipanti ai corsi 16...
3D a scuola con Ultramundum      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   39
Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   40
Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   41
Dall’ebook alla limPiù multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   42
1 Pc per ogni bambino        Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   43
Arduino a scuola       Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   44
80 docenti in formazione 4 edizioni di corso su Processing Arduino                    Più multitasking o più frammentati: ...
Processing e Scratch        Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web   46
6.L’ASSOCIAZIONE DSCHOLA:DA DIECI ANNI AL SERVIZIODELLE SCUOLE      Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il ...
Riassumendo 1. Generazione multiscreen 2. Il multitasking è un’illusione 3. Noi siamo il prodotto 4. Sono necessarie n...
Antoine de Saint ExuperyPER QUANTO RIGUARDA ILFUTURO, IL TUO COMPITO NONÈ VEDERLO, MA RENDERLOPOSSIBILE                Più...
Libri consigliati16 Febbraio 2010   Wee-learning - E. Pantò   50
Grazie                                             eleonora.panto@csp.it  Responsabile Media e Contenuti  Digitali CSP – I...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Multitasking generation

1,207 views

Published on

Presentazione al Convegno SSF Rebaudengo - 23 settembre 2011 - "Più multitasking o più frammentati? Come ci cambia il web" si sofferma sull'analisi delle modificazioni cognitive e relazionali indotte dall'utilizzo delle innumerevoli risorse on line

Published in: Education
  • Be the first to comment

Multitasking generation

  1. 1. Scuola Superiore di Formazione Rebaudengo, 23 settembre 2011LA VALORIZZAZIONE DELLADIMENSIONE INFORMATICADELLA CULTURA NELLE SCUOLE Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 1
  2. 2. Da così.. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 2
  3. 3. … a così Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 3
  4. 4. MultiScreen & MultitouchAttraverso interviste gli scienziati hanno scoperto che i bambini di 10-11 anni,preferiscono la visualizzazione di più dispositivi contemporaneamente, comelutilizzo di un iPad mentre si guarda la televisione. I bambini tendono a utilizzareil dispositivo durante le pause dei programmi, chattando o mandano sms durantela pubblicità. La TV è diventata quasi un intrattenimento di sfondo, mentresmartphone e altri dispositivi hanno la precedenza Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 4
  5. 5. 1.GENERAZIONE MULTISCREEN Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 5
  6. 6. Un esperimento  http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v =IGQmdoK_ZfY Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 6
  7. 7. Serial tasking  Siamo multitasking solo quando una delle due attività non richiede la nostra attenzione  In realtà quello che facciamo è passare da un compito all’altro accelerando e frenando in continuazione, come chi sta imparando a guidarehttp://www.psychologytoday.com/blog/the-power-prime/201103/technology-myth-multitasking Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 7
  8. 8. Facebook, Messenger ecc.  Larry Rosen: abbiamo creato un mondo per gli studenti che impedisce di concentrarsi. Troppa roba interessante che li distrae.  Controllare Facebook ogni 8-10 minuti provoca un degrado dei risultati scolastici  La soluzione? Il Tech Break: ogni 15 minuti un minuto per gli Sms o Facebook.http://healthland.time.com/2011/08/08/kids-who-hang-out-on-facebook-do-worse-in-school/ Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 8
  9. 9. Strategie per concentrarsi Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 9
  10. 10. Usare un timer… Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 10
  11. 11. 2.IL MULTITASKING ÈUN’ILLUSIONE Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 11
  12. 12. Quanta informazione in 60”http://www.italiasw.com/digital-life/quanta-informazione-viaggia-nel-web-in-60-secondi.html Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 12
  13. 13. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 13
  14. 14. Economia dell’attenzione La proliferazione dei contenuti, è filtrata attraverso flussi sociali iper - personalizzati. Tuttavia è sempre più difficile catturare l’attenzione oggi per produrre cambiamenti nei comportamenti Ci sono micro comunità che guidano le conversazioni e per le quali vengono sviluppati contenuti ad hoc. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 14
  15. 15. 3. NOI SIAMO IL PRODOTTO Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 15
  16. 16. Vi siete mai accorti che… Alcuni “amici” spariscono dallo stream di Facebook Le pagine di Google danno risultati differenti a seconda di chi li consulta Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 16
  17. 17. Le bolle informative http://www.ted.com/talks/eli_pariser_beware_online_filter_bubbles.html Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 17
  18. 18. Accesso all’informazione I “gatekeeper” dell’informazione non sono più editori e giornalisti ma sono diventati algoritmi. Gli algoritmi non hanno “etica” per questa ragione è importante che i filtri siano resi espliciti Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 18
  19. 19. Information literacyLa valutazione deidocumenti e delle fontidi informazione […] èuna necessitàirrinunciabile, senza ilquale crollerebbero ilnostro universocognitivo, la nostrastessa società, lapossibilità di votare unpartito, di fare ricerca, diconvivere civilmente. Wee-learning - E. Pantò 16 Febbraio 2010 19
  20. 20. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 20
  21. 21. AAA.Cercasi “Cultori delcambiamento” Ragionamento analitico Capacità di comunicazione Volontà di sperimentare Giocatori di squadra Passione e leadership Jonathan Rosenberg, Senior VP – (7/15/2008) Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 21
  22. 22. Economia basata sulla conoscenzaLe competenze necessarie1. Saper comunicare nella lingua madre;2. Saper comunicare in lingue straniere;3. Competenze matematiche e competenze di base scientifiche e tecnologiche;4. Competenze digitali;5. Imparare ad imparare;6. Competenze sociali e civiche;7. Spirito di iniziativa e imprenditoriale;8. Consapevolezza culturale e capacità d’esprimersi. http://www.indire.it/db/docsrv//PDF/raccomandazione_europea.pdf - 18 luglio 2006 22
  23. 23. 4.SONO NECESSARIE NUOVEABILITÀ Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 23
  24. 24. Alfabetizzazione e social networkL’alfabetizzazione digitaleè uno dei problemicentrali della culturapartecipativa.L’alfabetizzazione deimedia non è qualcosa cheappartiene agli individuima un sistema chepermette e forma lapartecipazione […] 24
  25. 25. Multiculturalità Un limite individuale può diventare un’opportunità per la collaborazione Un modo diverso di essere multitasking è distribuirsi i compiti Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 25
  26. 26. Multiplayer Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 26
  27. 27. La ricetta della felicità La felicità non si trova fuori da noi stessi, attraverso gratificazioni estrinseche, come denaro, beni materiali, status, ma attraverso attività che generano gratificazioni intrinseche, emozioni positive, forze personali e connessioni sociali. Fare qualcosa per noi molto difficile ci fa sentire soddisfatti, orgogliosi: correre, risolvere un rompicapo, far ridere qualcuno, ballare o fare sport I giochi sono la quintessenza dell’attività autotelica Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 27
  28. 28. Alternate Reality Game Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 28
  29. 29. Dai giochi educativi algioco della scuola Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 29
  30. 30. Un giorno alla scuola “Missioneimparare”7.15 (casa) missione segreta – decifrare un codice matematico prima degli altri9.00 salire di livello e diventare “maestro narratore” di inglese11.45 aggiornare “la borsa delle competenze”14.15 oratore ospite “alleato segreto” per il “livello boss” (unità intensive di 2 settimane in cui si applicano le conoscenze apprese per risolvere problemi complessi)18.00 (casa) insegnare a Betty (personaggio virtuale) come dividere i numeri misti Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 30
  31. 31. Attivi / PassiviLa progettazione di giochinon è solo una forma diartigianato tecnologico. E’un modo di pensare e diguidare da ventunesimosecolo. E giocare non è soloun passatempo. E’ unmodo,da ventunesimosecolo di lavorare insiemeper realizzare cambiamentireali. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 31
  32. 32. 5. E SE FOSSE TUTTO UNGIOCO? Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 32
  33. 33. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 33
  34. 34. Statuto LAssociazione non ha fini di lucro, opera principalmente sul territorio delle regioni Piemonte e Valle d’Aosta, ha finalità esclusivamente scientifiche e culturali e promuove la piena valorizzazione della dimensione informatica della cultura, con particolare riferimento al tema della didattica Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 34
  35. 35. Missione dell’Associazione catalizzare e diffondere conoscenze sulle evoluzioni tecnologiche nel sistema scolastico aperto al territorio proporsi come struttura organizzativa di riferimento per iniziative rivolte al mondo della scuola, per gli aspetti didattici e di supporto operativo progettare percorsi didattici e nuovi modelli di apprendimento, integrando le discipline con l’uso di tecnologie innovative Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 35
  36. 36. 1 ora di laboratorio informatico 5 minuti spostamento in laboratorio 2 minuti accensione dei PC 10 minuti per ripristinare 2-3 PC bloccati o manomessi 5 minuti per riportare all’ordine i ragazzi 3 minuti per avviare il software 20 minuti di lezione 10 minuti per la stampante che non stampa 5 minuti spegnimento e spostamento Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 36
  37. 37. Share Dschola Piattaforma collaborativa “pre” 2.0 250 scuole, 3000 siti (free hosting) Più di 11000 account (docenti e studenti) Template pronti per l’uso, supporto RSS e display informativi Videoconferenza molti a molti Può sostituire completamente le reti locali Gli studenti accedono da casa al loro spazio I materiali dei docenti sempre accessibili Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 37
  38. 38. Sportello Assistenza allescuole + 3.000 ore di assistenza erogate 20 sessioni formative + 350 partecipanti ai corsi 16 seminari + 2.000 partecipanti Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 38
  39. 39. 3D a scuola con Ultramundum Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 39
  40. 40. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 40
  41. 41. Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 41
  42. 42. Dall’ebook alla limPiù multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 42
  43. 43. 1 Pc per ogni bambino Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 43
  44. 44. Arduino a scuola Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 44
  45. 45. 80 docenti in formazione 4 edizioni di corso su Processing Arduino Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 45
  46. 46. Processing e Scratch Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 46
  47. 47. 6.L’ASSOCIAZIONE DSCHOLA:DA DIECI ANNI AL SERVIZIODELLE SCUOLE Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 47
  48. 48. Riassumendo 1. Generazione multiscreen 2. Il multitasking è un’illusione 3. Noi siamo il prodotto 4. Sono necessarie nuove abilità 5. E se fosse tutto un gioco? 6. Associazione Dschola: 10 anni al servizio delle scuole Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 48
  49. 49. Antoine de Saint ExuperyPER QUANTO RIGUARDA ILFUTURO, IL TUO COMPITO NONÈ VEDERLO, MA RENDERLOPOSSIBILE Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 49
  50. 50. Libri consigliati16 Febbraio 2010 Wee-learning - E. Pantò 50
  51. 51. Grazie eleonora.panto@csp.it Responsabile Media e Contenuti Digitali CSP – Innovazione nelle ICT Direttore Associazione Dschola Più multitasking o più frammentati: come ci cambia il web 51

×