Iv domenica quaresima b

478 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
478
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Iv domenica quaresima b

  1. 1. I4 quaresima B 2012Lo “Stabat Mater” diPergolesi chiede che s’infiammi il nostrocuore davanti a Gesù Regina
  2. 2. Mura di Gerusalemme nella notte Con il vangelo di Giovanni, viviamo la NOVITA’, malgrado la notte LA NOVITA’: Cacciando i mercanti, Gesù promette un NUOVO Tempio (domenica scorsa). Parlando con Nicodemo, invita a NASCERE dall’alto (oggi)
  3. 3. Nicodemo va a trovare Gesù. E la Notte diventa Giorno Sotto, mura antiche di Gerusalemme
  4. 4. Gv 3,14-21 Inqueltempo, Gesùdisse aNicodèmo:
  5. 5. Nicodemo è un vecchio maestro che insegna la Legge alla letteraCerchiamo la lettera olo Spirito della Legge?
  6. 6. «Come Mosè innalzò ilserpente nel deserto,così bisogna che siainnalzato il Figliodell’uomo, perchéchiunque crede in luiabbia la vita eterna.
  7. 7. SerpenteInnalzato innalzato sulla nel deserto, che CROCE, guarisce Gesù ci coloro che attira a lo guardano (Num 21,9) Lui“Signore, puoi bene guardarmi dopo che nella Croce tu miguardasti, che grazia e bellezza in melasciasti” (Cantico di Giovanni della Croce)
  8. 8. Dio infatti ha tantoamato il mondo da dareil Figlio unigenitoperché chiunque credein lui non vadaperduto, ma abbia lavita eterna.
  9. 9. L’AMORE di Dio è Vita eterna per tuttiAmiamo l’“uomo finale", quando tutte lerazze saranno mescolate (Teilhard di Chardin)
  10. 10. Dio, infatti, non hamandato il Figlio nelmondo per condannareil mondo, ma perché ilmondo sia salvato permezzo di lui.
  11. 11. Gesùsalva ilmondocon lenostre mani Perchéresistete?
  12. 12. Chi crede in lui non ècondannato; ma chi noncrede è già statocondannato, perché nonha creduto nel nomedell’unigenito Figlio diDio.
  13. 13. Coloro che credono,rigenerano l’umanità e la natura, facendola RINASCERE La FEDE da’ la Vita del Figlio Unigenito di Dio
  14. 14. E il giudizio è questo: laluce è venuta nelmondo, ma gli uominihanno amato più letenebre che laluce, perché le loroopere erano malvagie.
  15. 15. Coloro che nonamano, fanno del mondoun tunnel senza uscitaPerché preferite l’oscurità?
  16. 16. Chiunque infatti fa ilmale, odia la luce, e nonviene alla luce perché le sueopere non vengano riprovate.Invece chi fa la verità vieneverso la luce, perché appaiachiaramente che le sue operesono state fatte in Dio».
  17. 17. Se cerchiamo la LUCE delle buone opere, vivremo secondo la VeritàE il Mondo risplenderà
  18. 18. Gesù, fa’ che la FEDEnell’AMORE che Dioha per questo mondo ci faccia nascere auna VITA che fecondi tutta la creazione

×