Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Digital signage dalla A alla Z

1,604 views

Published on

Vocabolario di tutto ciò che ruota intorno al Digital Signage

Published in: Technology
  • Be the first to comment

Digital signage dalla A alla Z

  1. 1. Milano 8 marzo 2011 Digital signage, dalla A alla Z vocabolario breve di tecnologia applicata
  2. 2. Tutto quello che avreste voluto sapere sul digital signage e non avete mai osato chiedere
  3. 3. ogni progetto si fonda sulla valutazione del contesto e l’individuazione degli obiettivi di comunicazione ENTER: Innovation Solution Provider A come ANALISI
  4. 4. ENTER: Innovation Solution Provider B come BUSINESS TV Le piattaforme più avanzate consentono la gestione del palinsesto di un canale televisivo aziendale, forma evoluta e innovativa di intranet con in più le potenzialità del messaggio televisivo e la modularità di un palinsesto gestito e ordinato anche sulla base di una gerarchia di ruoli e funzioni
  5. 5. ENTER: Innovation Solution Provider C come CONTENUTI Sono il driver da cui dipende il successo di questo tipo di strumenti. L’avanguardia tecnologica non sempre rende possibile una corretta diffusione dei messaggi, è fondamentale riconoscere e affermare l’autorevolezza della fonte per non disperdere la forza del contenuto
  6. 6. ENTER: Innovation Solution Provider D come DISPLAY Ogni singolo schermo viene gestito in modo autonomo, il software client consente la connessione e l’aggiornamento tra il singolo totem e il server centrale
  7. 7. ENTER: Innovation Solution Provider E come EMBEDDED La tentazione più forte è replicare sul DS la programmazione (e i contenuti) del web o di altri medium, inserendola forzatamente in un canale di DS: si corre il rischio di raddoppiare gli sforzi redazionali senza effettivamente riuscire a ingaggiare il potenziale utente.
  8. 8. ENTER: Innovation Solution Provider F come FLESSIBILITA’ Il successo di una comunicazione che si avvale di questo strumento risiede certamente in una solida architettura dell’informazione ma soprattutto nella possibilità di adattarsi a eventi e contenuti dinamici.
  9. 9. L’operatività (redazionale e infrastrutturale) determina la sostenibilità del progetto nel medio periodo. Occorre non solo individuare il contenuto adeguato, ma saperlo comunicare al momento e nel luogo giusto ENTER: Innovation Solution Provider G come GESTIONE
  10. 10. ENTER: Innovation Solution Provider H come HOT-SPOT Il wi-fi rappresenta un add-on di cui i network di DS si stanno velocemente popolando. La possibilità di abbinare il presidio comunicativo di un luogo (grazie ai totem interattivi) diventa il gateway naturale per attivare un’infrastruttura che abilita l’accesso gratuito a internet.
  11. 11. ENTER: Innovation Solution Provider I come INTERAZIONE Garantita dalla tecnologia a infrarossi (utilizzata per schermi indoor) o da sistemi capacitivi (per totem outdoor), è il perno dell’usabilità nei progetti ad alto contenuto empatico.
  12. 12. ENTER: Innovation Solution Provider L come LINK La valutazione internazionale delle principali piattaforme presenti sul mercato, una guida pronti-via per metterne a confronto vizi e virtù: www.networldalliance.com/inc/sdetail/9178
  13. 13. ENTER: Innovation Solution Provider M come MERCATO GLOBALE Il player più conosciuto è certamente “Scala”, inseguono C-nario, BroadSign, Navori, Coolsign
  14. 14. ENTER: Innovation Solution Provider N come NETWORK EDITOR E’ il tool di SmartCast che permette di gestire e monitorare la rete. Senza il network manager non si può gestire una rete di DS. Senza una rete non c’è digital signage
  15. 15. ENTER: Innovation Solution Provider O come OLED Organic Light Emitting Diode, li attendiamo con ansia. Non hanno necessità di componenti aggiuntivi per essere illuminati (a differenza degli LCD) ma producono luce propria. La tecnologia è pronta, quando sarà SOSTENIBILE anche a livello di mercato? P come PLANNER EDITOR Oltre a gestire il network si deve pianificare anche il palinsesto. Il concetto è quello televisivo, riproposto in un nuovo media in cui le logiche sono differenti. Niente divano e telecomando.
  16. 16. ENTER: Innovation Solution Provider Q come QUANTA BANDA SERVE? E’ sufficiente un’Adsl da 2 Mbps R come REPORT Le statistiche sono la base per valorizzare i successi e il punto di partenza per superare i passi falsi. Face detection, lista di contenuti mandati in play, numero di tocchi degli utenti sul touch, le informazioni non mancano.
  17. 17. ENTER: Innovation Solution Provider S come SMARTCAST 3.0 Nuova release della piattaforma sviluppata da Enter nel lontano 2006. Tra le nuove feature gestione dei contenuti georeferenziati, restyling grafico, maggiore sicurezza e molto altro…
  18. 18. lo strumento per inserire i contenuti nella corretta sequenza ENTER: Innovation Solution Provider T come TIME LINE editor
  19. 19. ENTER: Innovation Solution Provider U come USER EXPERIENCE E’ la scintilla che fa utilizzare e guardare il contenuto inserito in uno schermo di digital signage. Se l’utente non è catturato con un’interfaccia che gli consente un’esperienza interessante, avremo perso un’opportunità!
  20. 20. Una componente fondamentale dentro il palinsesto. Non dimentichiamo immagini, flash, ticket scorrevoli, file power point e applicazioni interattive ENTER: Innovation Solution Provider V come VIDEO
  21. 21. ENTER: Innovation Solution Provider W come WEB BASED editor Nella nuova release 3.0 di SmartCast il planner editor e il network editor sono stati ridisegnati in una logica web based, sfruttando le potenzialità grafiche di Silverlight 4.0
  22. 22. ENTER: Innovation Solution Provider Z come ZONA CESARINI I tempi generalmente concessi allo sviluppo di un progetto di DS. Sempre contingentati. È il momento in cui occorre avere le idee chiare: chi presidia fino in fondo la catena del valore può rispondere al meglio alle esigenze di business dei clienti.
  23. 23. WWW.ENTER.IT

×