Selex Sistemi Integrati - Success Story

798 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
798
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Selex Sistemi Integrati - Success Story

  1. 1. Customer Success Story   Gruppo della Unità Sistemi Difesa (ex- Elsag Datamat) di Selex Sistemi Integrati, una società Finmeccanica. Spin-off da Elsag Datamat verso Selex SI avvenuto a luglio 2010. Realizzazione di Sistemi di supporto alle missioni, facenti parti della catena di Comando e Controllo. Mercato: Difesa, AerospazioSituazione iniziale:Sistematizzare e rendere più efficiente il metodo di processo produttivo del software. Necessità di strutturare l’approccio con ifornitori mondiali.Esigenze: • Pianificare le attività • Tracciare e storicizzare gli artefatti e le comunicazioni • Monitorare la qualità del processo produttivo • Verificare la bontà delle stime di effort effettuate in fase di pianificazione creando un sistema di misure • Evitare l’abuso di uno strumento quale l’email per la gestione tecnica (scambio documenti, assegnazione tasks, ecc) passando all’utilizzo di un repository centralizzato (Subversion). “Word non si usa più, quello che ci serve è tutto dentro Polarion”Soluzione: M. Lentini, Selex Sistemi IntegratiE’ stato selezionato e implementato Polarion per gli aspetti di gestione legati  al ciclo di sviluppo del software e alla comunicazione.Sono state prese in considerazione tre aree principali : 1. Modellazione del processo produttivo (modelling) 2. Gestione del codice sorgente e della documentazione (source& docs) 3. Gestione della configurazione (CM)Modelling:Change Request Identificazione e gestione Analisi di impatto “Polarion è molto utile alla comunicazione Aggiustamento dei costi/tempi, che documenta: interna perché favorisce l’information • la richiesta di cambiamento in sé radiator, accessibile da tutti, aggiornata e • i risultati sommari dell’analisi di impatto diffusa” Carlo Pecchia, Progesi srl • la decisione del Change Control Board • la decisione del cliente !Test Case Specifici per baseline - Copertura dei requisitiProblem Report Rappresentano e documentano l’evidenza di problemi riscontrati sul software durante l’attività di testingSource and Docs:Codice sorgente (in Subversion): • Controllo di versione • Tagging • Gestione dei “branch & merge” • Documentazione e manuali nel RepositoryComunicazione interna/esterna: Benefici: • Notifiche automatiche (livello configurabile) – Tracciabilità dell’informazione • Rapporti, costruiti secondo le esigenze dei program managers – Ricerca facilitata • Realizzazione di estensioni personalizzate – Visibilità (chi-fa-cosa) L’utilizzo di Polarion è facile e particolarmente motivanteNext: per il team tecnico.- Apprendimento dai progetti per poter raffinare e supportare il calcolo di stime, L’implementazione dei propri processi aziendali non è- integrare il processo di gestione dei requisiti, immediato ma l’adattamento alle esigenze specifiche di- integrare con Enterprise Architect e sviluppare estensioni per le metriche SW, processo è totale.- Gestione integrata dei requisiti,- Vista “customer” (document oriented),- Vista “engineer” (UML model).Polarion User Conference 2010by Emerasoft SrlC.so Orbassano, 336 – 10137 Torino (TO)T +39 011 19879273 F +39 011 3710371Sito www.emerasoft.com Forum http://puc.emerasoft.com/

×