BPM e Cloud: la partnership ideale

735 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
735
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
15
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

BPM e Cloud: la partnership ideale

  1. 1. BPM e Cloud: la partnership ideale Emanuele Molteni, WebRatio Marco Brambilla, WebRatio e Politecnico di Milano SMAU – Milano, 17 Ottobre 2012
  2. 2. Dall’esigenza …Flessibilità del business Risposta immediata ai feedback del mercato e dei clienti Time to market sempre più ridotto Diversificazione e variabilità dell’offerta Efficienza ed efficacia dell’organizzazione Valore del contributo personale Flessibilità nella gestione delle risorse IT
  3. 3. … al mix delle soluzioniUna partnership ideale per un disegno globaledell’impresa Processi di business (BPM) Approcci model-driven (MDD) all’impresa e ai sistemi Soluzioni social per la gestione d’impresa Cloud-based management delle infrastrutture IT Sistemi agili e usabili (es. mobili) per clienti e addetti
  4. 4. BPMOttimizzare i processi di Business Integrare in modo armonioso le attività svolte da persone e sistemi, utilizzando il processo come linea guida Automatizzare processi con elevate componenti “manuali” Semplificare processi complessi Definizione Esecuzione Valutare i punti comuni a più processi e facilitarne il riuso Fornire al management informazioni utili e aggiornate per potere agire più rapidamente e prendere decisioni più accurate Ottimizzazione Monitoraggio
  5. 5. MDDApproccio basato su modelli Rappresentare con modelli invece che implementare Automatizzare i passaggi ripetitivi:  Implementazione  Testing  Deployment
  6. 6. Social EnterpriseIntegrare strumenti e tecniche di social network conil BPM per migliorare l’efficaciae l’efficienza dei processi di business Nel disegno e nell’ottimizzazione  Integrazione of social networks in BPM-based interfaces  Raccolta feedback  Analisi degli stream Nella partecipazione e nell’implementazione  Alcuni task eseguiti come interazioni sociale invece di applicazioni tradizionali – Assegnamento delle attività – Escalation – Esecuzione dei task – Destrutturazione dei processi (vs. email)
  7. 7. Cloud Paradigma Software as a Service Cloud come mezzo per ottenere: Flessibilità Scalabilità Aumento della velocità Risparmio in tempi e costi Aumento del controllo sull’IT Riduzione del rischio Cloud pubblica o privata 7
  8. 8. … e Mobile Aziende sempre più decentralizzate Professionisti in continuo movimento Ampia adozione del mobile nel mercato consumerCon alcuni accorgimenti: Processi molto semplici (es. check-in) Task semplici e urgenti in processi complessi (es. approvazioni) Utenti finali o management Field operations (e.g., consegne, ingegneria) Web o Native 8
  9. 9. WebRatio
  10. 10. Un ambiente fertile……per progettare, costruire e manutenere le tueapplicazioni enterprise BPM custom
  11. 11. I “pilastri” di WebRatio
  12. 12. Model-Driven Development a range of development approaches that are based on the use of software modeling as a primary form of expression ... yield higher levels of abstraction in software development … Combined with executable semantics this elevates the total level of automation possible http://en.wikipedia.org/wiki/Model-driven_engineering
  13. 13. BPM: un ingrediente del MDD Definizione EsecuzioneIl modello di processo è uningrediente dell’ambiente di Il ciclosviluppo Model-Driven, cheverrà utilizzato per la virtuosogenerazione BPMdell’applicazione Ottimizzazione Monitoraggio
  14. 14. Un ciclo di sviluppo agile ed evolutivoIl Business User è direttamente coinvolto in un ciclo disviluppo virtuoso basato sulla prototipazione evolutiva Analisi Requisiti Modellazione Validazione della Soluzione dei Risultati Generazione dell’Applicazione
  15. 15. Come funziona WebRatio
  16. 16. WebRatio – Passo 1Cattura i requisiti di business in modelli astratti eindipendenti dalla tecnologia Modellatore Business WebRatio User
  17. 17. Passo 1 – Disegna il modelloModello applicativo Modello dei processi Definisci dati, servizi, logiche, Definisci i processi di dettagli di visualizzazione e business gestiti user interaction dall’applicazione Notazione WebML > IFML(*) Notazione BPMN(*) è in corso il processo di standardizzazione del linguaggio in OMG
  18. 18. WebRatio – Passo 2Personalizza l’ambiente definendo le tue regole digenerazione Designer Programmatore
  19. 19. Passo 2 – Personalizza la generazioneStili di presentazione Componenti custom per un layout perfettamente per implementare ogni tipo allineato con la tua visual di logica complessa ed identity integrazione
  20. 20. WebRatio – Passo 3Ottieni un’applicazione Web Java standard su misura esenza componenti proprietari Modellatore Business WebRatio User
  21. 21. Passo 3 – Ottieni l’applicazione Standard Web App User Interface Desktop Mobile Deploy On-premises In the cloud Standard Java Application Server … … Integration Layer DBM System BPM Engine Legacy System Middleware MySQL, PostgreSQL, SQL Server, Oracle, TIBCO (*), JBPM (*) SAP, IBM Host, TIBCO ESB, Mule ESB DB2, etc. AS400
  22. 22. Demo
  23. 23. Social BPM WebRatio è dedicato alla costruzioni di applicazioni Web, l’ambiente ideale per implementare il BPM in modalità “social” Standard Web App
  24. 24. Cloud Applicazione Web, indipendente dalla piattaforma di deploy Si può mettere su servizi di cloud pubblici (come Amazon Benastalk, CloudBees, CumuLogic) Standard Web App Deploy On-premises In the cloud Standard Java Application Server … …
  25. 25. Mobile Generazione e indipendenza dalla tecnologia di presentazione  HTML, XHTML/Mobile, ecc. Utilizzo dii tutte le ultime tecnologie e framework (JQuery, JQuery Mobile) Produzione di applicazioni usufruibili su mobile  fatte su misura (non semplicemente "ridotte") Standard Web App User Interface Desktop Mobile
  26. 26. Chi siamo
  27. 27. L’azienda Fondata in 2001 Spin-off del Politecnico di Milano 11 anni di esperienza nel Model-Driven Development 40 collaboratori 2 sedi in Italia (Como, Milano) 1 filiale in Sud America (Ecuador) Trend fatturato Fatturato di 2,0 M€ nel 2011 2.500 2.000 120+ clienti in Europa e America Latina 1.500 1.000 500 0 2007 2002 2003 2004 2005 2006 2008 2009 2010 2011
  28. 28. Un ampio parco di clienti, in vari settori … Energy & Utilities Industry Finance Public ServicesResearch
  29. 29. Grazie!emanuele.molteni@webratio.com marco.brambilla@polimi.itemanuelemolteni marcobrambiemanuelemolteni marcobrambi

×