assiomcomunica

1,927 views

Published on

assiomi della comunicazione

0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,927
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
56
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

assiomcomunica

  1. 1. Gli assiomi della Comunicazione ( per fisioterapisti)
  2. 2. INDICE DELLA LEZIONE <ul><li>Gli Assiomi della Comunicazione </li></ul><ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>“ Gli esseri umani comunicano sia in modo digitale che in modo analogico” </li></ul><ul><li>“ Ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto e un aspetto di relazione…” </li></ul><ul><li>“ La natura di una relazione dipende dalla punteggiatura delle sequenze di comunicazione fra i partecipanti” </li></ul><ul><li>“ Tutti gli scambi di comunicazione sono simmetrici o complementari ” </li></ul>
  3. 3. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>1. “ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><ul><li>Chiunque si trovi in una situazione sociale è </li></ul></ul><ul><ul><li>comunque la sorgente di un flusso informativo, </li></ul></ul><ul><ul><li>indipendentemente dalla propria intenzionalità, </li></ul></ul><ul><ul><li>dall’efficacia dell’atto comunicativo o dalla </li></ul></ul><ul><ul><li>comprensione reciproca. </li></ul></ul>
  4. 4. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>L’uomo che guarda fisso davanti a sé … </li></ul>P. Watzlawick, J.H. Beavin, D.D. Jackson, Pragmatica della comunicazione umana, Studio dei modelli interattivi delle patologie e dei paradossi, Roma, Astrolabio, 1971 E. Degas, L’absinthe, 1876
  5. 5. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>Una proprietà fondamentale del comportamento è che il comportamento non ha un suo opposto </li></ul>NON COMPORTAMENTO = COMPORTAMENTO NON COMUNICAZIONE = COMUNICAZIONE
  6. 6. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>La comunicazione può essere: </li></ul><ul><li>Intenzionale cioè rivolta ad </li></ul><ul><li>uno scopo </li></ul><ul><li>conscia cioè basata su una volontà razionale </li></ul>
  7. 7. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>La comunicazione può essere: </li></ul><ul><li>efficace </li></ul><ul><li>reciproca </li></ul>cioè in grado di raggiungere gli obiettivi che si prefigge cioè fondata sull’interazione interindividuale
  8. 8. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Non si può non comunicare” </li></ul><ul><li>La comunicazione può anche essere: </li></ul><ul><li>intenzionale involontaria </li></ul><ul><li>conscia inconscia </li></ul><ul><li>efficace fraintesa </li></ul><ul><li>reciproca univoca </li></ul>
  9. 9. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>“ Gli esseri umani comunicano sia in modo digitale che analogico ” </li></ul>
  10. 10. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>Nella comunicazione umana si hanno due possibilità diverse di far riferimento agli oggetti (in senso esteso): </li></ul><ul><li>Rappresentarli con una immagine </li></ul><ul><li>analogica </li></ul><ul><li>Dar loro un nome </li></ul><ul><li>digitale </li></ul>
  11. 11. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>IN GENERALE… </li></ul><ul><li>In generale, il linguaggio ( in particolare quello verbale e scritto ) pone una connessione “digitale” nel riferimento agli oggetti e attiene normalmente all’aspetto di contenuto della comunicazione </li></ul><ul><li>In generale, tutte le modalità non verbali attengono alla dimensione “analogica” e riguardano normalmente l’aspetto di relazione della comunicazione </li></ul>
  12. 12. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE analogica La comunicazione analogica ha radici arcaiche e la sua validità è molto più estesa e generale perché non si basa sull’apprendimento di un codice ma su una capacità espressiva congenita COMUNICAZIONE ANALOGICA
  13. 13. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>La comunicazione analogica è essenzialmente ogni tipo di comunicazione non verbale </li></ul><ul><li>“ si basa su una semantica precisa, ma è priva di una sintassi utile a definire la natura delle relazioni che propone” </li></ul>COMUNICAZIONE ANALOGICA
  14. 14. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>Analogici sono quei segnali che contengono una qualche rappresentazione o immagine del significato a cui si riferiscono </li></ul><ul><ul><li>Un disegno, ma anche l’abbraccio protettivo di una madre </li></ul></ul>COMUNICAZIONE ANALOGICA
  15. 15. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE Parafrasando Bateson e Jackson, non c’è nulla di specificatamente simile al cinque nel numero cinque; non c’è nulla di specificatamente simile a un leone nella parola leone LEONE digitale COMUNICAZIONE DIGITALE
  16. 16. <ul><li>La comunicazione digitale ha una sintassi logica assai complessa e di estrema efficacia ma manca di una semantica direttamente ispirata alla natura delle relazioni che propone </li></ul><ul><li>“ Numerici o simbolici sono quei messaggi che rimandano a un sistema simbolico codificato e formalizzato di segni, la cui relazione con il significato di cui sono portatori è del tutto arbitrario” </li></ul>ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE DIGITALE
  17. 17. <ul><li>Ogni volta che si usa una parola per nominare una cosa è evidente che il rapporto tra il nome e la cosa nominata è un rapporto stabilito arbitrariamente </li></ul><ul><li>Le parole sono segni arbitrari che vengono manipolati secondo la sintassi logica della lingua </li></ul>ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE DIGITALE
  18. 18. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>3. “Ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto e un aspetto di relazione , di modo che il secondo classifica il primo ed è quindi metacomunicazione”. </li></ul>
  19. 19. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>In sostanza ogni tipo di comunicazione fra due o più individui può avere livelli diversi di: </li></ul><ul><li>a. notizia </li></ul><ul><li>b. comando </li></ul><ul><li>Il primo aspetto( a ) trasmette i dati, il secondo( b ) il modo in cui si deve assumere tale comunicazione </li></ul>
  20. 20. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>Ad esempio, i messaggi </li></ul><ul><li>“ E’ importante togliere la frizione gradatamente e dolcemente” </li></ul><ul><li>oppure </li></ul><ul><li>“ Togli di colpo la frizione, rovinerai la trasmissione in un momento” </li></ul><ul><li>recano lo stesso tipo di contenuto (aspetto di notizia ), ma hanno un livello estremamente differente di relazione (aspetto di comando) </li></ul>
  21. 21. ASSIOMI DELLA COMUNICAZIONE <ul><li>4. A seconda, dunque del tipo di contenuto, e della relazione preesistente tra i gli attori che partecipano allo scambio comunicativo, la comunicazione acquisisce una forma diversa. </li></ul><ul><li>Il contenuto diverso è dato dalla sequenza della punteggiatura e delle interiezioni che utilizziamo </li></ul>
  22. 22. <ul><li>5. La relazione comunicativa può avvenire tra persone che hanno pari grado oppure che non lo hanno (one up/one down) </li></ul><ul><li>Questa differenza gerarchica influisce sulla relazione comunicativa (sulle disposizione delle persone che comunicano) </li></ul>

×