Le sfide per i CIO delle Enterprise 2.0

1,937 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,937
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
274
Actions
Shares
0
Downloads
33
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Le sfide per i CIO delle Enterprise 2.0

    1. 1. Le sfide per i CIO delle Enterprise 2.0 Emanuele Della Valle CEFRIEL – Politecnico di Milano http:// swa.cefriel.it http://www.emanueledellavalle.org Evento Guide 2007 Milano, 15 novembre 2007
    2. 2. Did you know? ICD, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    3. 3. Did you know? ICD, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    4. 4. Did you know? ICD, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    5. 5. Did you know? ICD, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    6. 6. What does it all mean? <ul><li>Trovate i video su </li></ul><ul><li>http://www.youtube.com/watch?v=pMcfrLYDm2U </li></ul><ul><li>http://www.youtube.com/watch?v=ljbI-363A2Q </li></ul>I cambiamenti capitano. ICD, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    7. 7. La sfida per i CIO delle Enterprise 2.0 Integration Business Process Services Buyer 3rd Party Shipment Web as a world scale platform […] […] […] Data una busi-ness application modellata come un processo di business : Come trovare a run-time il miglior servizio per eseguire ciascun task? Come trovare la migliore fonte di dati? Come gestire l’eterogenietà dei dati e delle interfacce dei servizi? IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano Mediator Mediator Legacy Mediator Mediator Comm. Mediator Mediator Mediator Mediator Mediator Mediator Legacy Mediator Mediator Mediator Mediator Mediator Mediator Comm. Mediator Comm. Mediator Mediator Mediator
    8. 8. Ci vuole un cambio di paradigma! <ul><li>The world we have made , as a result of the level of thinking we have done thus far, creates problems we cannot solve at the same level of thinking at which we created them. </li></ul><ul><li>-- Albert Einstein </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    9. 9. Due vie: SOA o Web 2.0? IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    10. 10. I benefici delle SOA sono evidenti … Relative costs Adoption Deployment Maintenance Changes [source ZapThink http://www.zapthink.com/] Costs of different EAI approaches IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    11. 11. … perchè, dai silos verticali … <ul><li>In assenza di integrazione ogni dipartimento adotta le proprie soluzioni IT integrate (non semplici applicazioni) e le usa in modo esclusivo. </li></ul>[…] Dipartimento 1 Dipartimento 2 Dipartimento N IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    12. 12. … è possibile estrarre i servizi, … <ul><li>Il primo passo verso una SOA consiste nel razionalizzare le soluzioni IT esistenti individuando le parti potenzialmente comuni a più dipartimenti ed esponendo le come servizi . </li></ul>[…] Dipartimento 1 Dipartimento 2 Dipartimento N IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    13. 13. … e comporli in processi. <ul><li>I servizi possono poi essere composti in modo da supportare non solo i processi interni, ma anche processi che coinvolgono i propri fornitori e i propri clienti . </li></ul>Dipartimento 1 Servizi condivisi Servizi outsourced Fornitore Cliente Dipartimento 2 IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    14. 14. Il Web 2.0 è un grande successo <ul><li>Tim O’Reilly </li></ul><ul><ul><li>“ The central principle behind the success of the giants born in the Web 1.0 era who have survived to lead the Web 2.0 era appears to be this, that they have embraced the power of the Web to harness collective intelligence ” </li></ul></ul><ul><li>Dion Hinchcliffe </li></ul><ul><ul><li>“ Web 2.0 is much more about a change in people and society than technology ” </li></ul></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    15. 15. … basato sul Web <ul><li>Tim Berners-Lee, l’ « inventore » del Web </li></ul><ul><ul><li>“ The Web isn’t about what you can do with computers. It’s people and, yes, they are connected by computers. But computer science, as the study of what happens in a computer, doesn’t tell you about what happens on the Web ” </li></ul></ul><ul><li>“ There was a second part of the dream […] we could then use computers to help us analyse it, make sense of what we’re doing , where we individually fit in, and how we can better work together ” </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    16. 16. La parola d’ordine è condividere <ul><li>Per questo sono nate moltissime applicazioni con lo scopo di condividere pensieri, testi, file multimediali, ecc. </li></ul><ul><li> applicazioni Utili vs. applicazioni “Inutili” ?  </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    17. 17. Condividere... per l’Enterprise 2.0? <ul><li>Ma condividere è solo una cosa da adolescenti? </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    18. 18. Condividere per il business! <ul><li>No, condividere può anche essere una cosa seria </li></ul><ul><li>Purchè il social networking sia il mezzo e non il fine ! </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    19. 19. Gestione Risorse Umane 2.0 <ul><li>Il manifesto di : la rete sociale degli amici degli amici al servizio del mercato del lavoro </li></ul><ul><ul><li>Social networking … for YOU </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>To find and be found </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>To manage your online reputation </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>To research and reference check </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>To hire a superstar </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>To use your network to do your job better </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>To use your network to get a better job </li></ul></ul></ul><ul><li>http://www.linkedin.com/ </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    20. 20. Marketing e pubblicità 2.0 <ul><li>: sfruttare la creatività degli user generated content e la collaborazione di una community di utenti... </li></ul><ul><li>...per il viral advertising delle aziende </li></ul>http://zooppa.com/ IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    21. 21. … e per i CIO: Computer Science 2.0! <ul><li>Il fenomeno dei mashup è uno dei più interessanti tra quelli legati al Web 2.0 </li></ul><ul><li>Lo sviluppo di mashup si basa sull’idea che semplici script possano essere utilizzati per realizzare applicazioni interessanti combinando servizi esposti sul Web </li></ul><ul><li>I semplici script possono diventare programmi serverside di una certa complessità </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    22. 22. Es. airlines mash-up Un servizio offerto da Google per tracciare i referral, le ricerche, etc. di un sito. […] REST REST REST SOAP IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    23. 23. SOA vs. Web 2.0 IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano SOA Web 2.0 pianificare progettare Implementare Monitorare
    24. 24. Differenze, similarità, e … IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano Web 2.0 SOA Il software come servizio = Il software come servizio Interoperabilità basata sulle tecnologie del Web (vedi REST) = Interoperabilità basata su standard ispirati al Web (vedi SOAP, WSDL, UDDI) Applicazioni come piattaforme = Applicazioni come piattaforme Incoraggia l’uso non previsto  Permette il riuso Interfacce utenti ricche  Nessuna interfaccia utente Architettura della partecipazione  Governance centralizzata
    25. 25. … e complementarità Fonte: Babak Hosseinzadeh, IBM IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    26. 26. La sfida a breve : Mash-up su SOA Mash-up SOA IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    27. 27. a medio termine : il Web come piattaforma! <ul><li>Il passato </li></ul><ul><li>Il futuro </li></ul>Hardware Operating System API API API API API API API API API […] Internet Web RSS REST REST REST RSS SOAP SOAP RSS SOAP […] IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano Framework […] Framework […]
    28. 28. Piattaforma vs. Applicazione <ul><li>Una piattaforma batte sempre un’applicazione perché permette </li></ul><ul><ul><li>di gestire un portafoglio di applicazioni complementari con funzionalità adiacenti </li></ul></ul><ul><ul><li>di amplificare il valore di una posizione chiave sul mercato attraverso un innovazioni e investimenti congiunti </li></ul></ul>Fonte: Babak Hosseinzadeh, IBM IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    29. 29. Esempi: eBay <ul><li>Offre i propri servizi a chi voglia mettere in piedi un servizio di </li></ul><ul><ul><li>shopping </li></ul></ul><ul><ul><li>trading </li></ul></ul><ul><li>Espone i servizi </li></ul><ul><ul><li>sia interfaccia REST </li></ul></ul><ul><ul><li>che con interfaccia SOAP </li></ul></ul><ul><li>Numeri 1 : </li></ul><ul><ul><li>Gestisce 4 miliardi di invocazioni al mese (5.5 milioni all’ora!!!) </li></ul></ul><ul><ul><li>25% del listino di eBay è gestito esclusivamente via Web Service </li></ul></ul><ul><ul><li>25000 sviluppatori registrati </li></ul></ul><ul><ul><li>1900 applicazioni in linea note a eBay </li></ul></ul><ul><li>1 http://blogs.zdnet.com/ITFacts/?p=10326 </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    30. 30. Esempi: amazon <ul><li>Offre servizi per </li></ul><ul><ul><li>e-commerce </li></ul></ul><ul><ul><li>pagamenti on-line </li></ul></ul><ul><ul><li>computing (EC2) </li></ul></ul><ul><ul><li>storage (s3) </li></ul></ul><ul><ul><li>human computing (MTuck) </li></ul></ul><ul><ul><li>gestione code (SQS) </li></ul></ul><ul><li>Le storie di successo sono numerose e molto impressionanti </li></ul><ul><ul><li>Es 1, Jungle Disk : un servizio di back-up online semplice, affidabile e a basso costo basato su S3 da gennaio 2006 </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.jungledisk.com/ </li></ul></ul><ul><ul><li>Es 2, ABACA l’unico anti-spam che garantisce una protezione del 99% soddisfatti o rimborsati usa EC2 da aprile 2006 </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.jungledisk.com/ </li></ul></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    31. 31. SOA+Web2.0=Computer Science 2.0? IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    32. 32. SOA provide great plumbing! IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    33. 33. Web 2.0 provide great plumbing! IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    34. 34. Ma il plumbing basta? IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    35. 35. <ul><li>È semplice gestire pochi servizi all’interno di un unica organizzazione da utilizzare in processi IT poco complessi </li></ul><ul><li>Gestirli diventa difficile quanto i servizi sono numerosi e occorre comporli in complessi business process cross-organizzazione </li></ul>Come gestire la complessità? A4 A1 A4 A1 A2 A1 A2 A1 B3 A4 A2 A1 B3 A1 B3 A1 A1 A2 A1 A4 A4 A2 A1 A4 A4 A2 A1 A2 A2 A1 B3 A1 A1 A2 A1 A1 A1 B3 A1 A1 A1 A1 A4 A4 A4 A1 A1 A2 A1 A4 A1 A1 A1 A1 B3 B3 A2 A4 A1 A1 A2 A1 A1 A2 A1 A1 A1 A1 B3 A4 A1 A1 A1 A1 A1 A1 A4 B3 B3 B3 B3 A1 B3 A4 B3 A1 A4 A1 A4 A2 A2 A1 A1 A1 A1 A4 A1 A1 A1 A2 A1 A4 A1 A4 B3 A1 A1 A4 A2 A4 A1 A1 A2 B3 A1 A2 A2 A1 A1 B3 A1 A1 A1 A1 A1 A4 B3 A2 A1 A4 A1 A1 A1 A4 A1 B3 A1 A2 A2 A1 A4 A2 A1 A2 A1 A1 A1 A2 A1 A1 A1 A1 A1 A1 A1 B3 B3 A4 A4 A1 A4 A2 A1 A4 B8 A1 A4 A1 A2 A4 B3 A1 A4 A6 A2 A5 A4 A1 A4 A1 A1 B3 B3 A1 A1 B3 A1 A1 A4 A4 A1 A1 A4 A1 A2 A1 B3 A1 A4 A4 A1 A2 A2 B3 A2 Pochi servizi Semplici mashup Numerosi servizi Inspired by: J. Cardoso, C. Bussler, A. Sheth1, D. Fensel, Semantic Web Services and Processes, October 2002 Complessi Business Process All’interno di un’organizzazione Tra molteplici organizzazioni IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano A ? C D N1 N2 F E
    36. 36. The problem is in the semantics! interfaccia, il programma che li riceve deve comunque sapere in che formato sono. Occorre comunque accordarsi sulla struttura di ciascun business object. Fino ad ora nessuno ha ancora trovato una soluzione attuabile …” Oracle Chairman and CEO - Larry Ellison “ L’eterogeneità semantica rimane il principale intoppo alla integrazione di applicazioni , un intoppo che i Web Services da soli non risolveranno. Finché qualcuno non troverà un modo di per far sì che le applicazioni si capiscano, gli effetti dei Web Services resteranno limitate. Quando si passano i dati di un utente in un certo formato usando un Web Services come “ The problem is not in the plumbing, it is in the semantics ” Verizon Chief Scientist - M . L . Brodie IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    37. 37. Progetto Service-Finder <ul><li>Sviluppo di una piattaforma Web 2.0 per la ricerca semantic di servizi </li></ul>http://www.service-finder.eu/ Progetto di cooperazione europea co-finanziato dalla CE; 4 partner; coordinatore: CEFRIEL; budget totale: 1,7M€ Service Finder Semantica Rappresentazione della Conoscenza & Ragionamento Web Service Come strumento base per implementare una Service Oriented Architecture Semantic Web Service Come mezzo per realizzare una Service Oriented Architecture Web 2.0 Clustering degli Utenti Correlazione Utenti-Risorse Ricerca Semantica Indicizzazione Concettuale Matching Semantico Annotazione Semantica Automatica Combinare macchine intelligenti e dati intelligenti Realizing Web Service Discovery at Web Scale IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    38. 38. Conclusione <ul><li>Come dice Thomas L. Friedman in The World Is Flat : </li></ul><ul><ul><ul><li>“ qualsiasi cosa che può essere fatta verrà fatta; il punto sarà se è stata fatta da te o a te ” </li></ul></ul></ul><ul><li>Siete pronti ad affrontare le sfide delle Enterprise 2.0? </li></ul>IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano
    39. 39. Grazie per la vostra attenzione Domande ? Emanuele Della Valle CEFRIEL – Politecnico di Milano [email_address] http:// swa.cefriel.it http:// emanueledellavalle.org IDC, 19-2-2008 E. Della Valle @ CEFRIEL - Politecnico di Milano

    ×