SlideShare a Scribd company logo

Il buddismo powerpoint

Il buddismo powerpoint

1 of 24
Download to read offline
IL BUDDISMO
Il buddismo powerpoint
ASPETTI STORICI
RILEVANTI

Il Buddismo vide le origini circa 2 500 anni fa, nel nord
dell'India.
Il suo fondatore era un principe di nome Siddharta Gautama,
successivamente noto come
''Il Buddha''.
Siddharta fu educato per diventare re, protetto dai dolori del
mondo esterno.
La sua vita cambiò quando infine incontrò la sofferenza.
Secondo la tradizione,Buddha nacque nel 556 a.C.
Il padre fece in modo che egli non sapesse nulla della
povertà,della sofferenza e della morte.
Un giorno Gautama uscì dal palazzo e fece quattro incontri
importanti: la vecchiaia,la malattia,la morte ed infine la santità,
rappresentata da un eremita.
Dopo la scoperta della sofferenza, Gautama decise di dedicare la
sua vita alla ricerca della verità.
Fuggi dal palazzo dei suoi genitori,rinunciando alla vita agiata
che aveva condotto sino ad allora, oltre che alla moglie e al
figlioletto.
LA DIFFUSIONE
Il Buddismo si è diffuso in tutto il continente asiatico attraverso vie differenti.
Dal paese degli elefanti (India) alla Grande Muraglia Cinese, la Dottrina ha seguito
l'antica Via della Seta.
La Via della Seta era un crocevia di strade commerciali, che attraversavano l'Asia
centrale e garantivano i collegamenti di Cina e d'India col Mediterraneo.
Lungo la Via della Seta non circolavano solo le merci, ma penetravano anche le nuove
idee ed è proprio lungo questa arteria che il Buddismo dall'India si diffuse in Cina.

Il Buddismo si diffuse:
India.
Cina.
Bhutan.
Tibet.
Mongolia.
Corea.
Giappone.
Laos.
Birmania.
Thailandia.
Cambogia.
Vietnam.
Malaysia.
Sri Lanka.
Il buddismo powerpoint
IL FONDATORE
Il fondatore del Buddismo fu
un giovane principe di nome
Siddharta Gautama noto meglio
con il nome di Buddha.

More Related Content

What's hot (20)

Monachesimo 2.0
Monachesimo 2.0Monachesimo 2.0
Monachesimo 2.0
 
San Francesco
San FrancescoSan Francesco
San Francesco
 
Buddismo ia
Buddismo iaBuddismo ia
Buddismo ia
 
I pellegrinaggi nel Medioevo
I pellegrinaggi nel MedioevoI pellegrinaggi nel Medioevo
I pellegrinaggi nel Medioevo
 
Religioni tribali
Religioni tribaliReligioni tribali
Religioni tribali
 
Purgatorio
PurgatorioPurgatorio
Purgatorio
 
L’asia
L’asiaL’asia
L’asia
 
Induismo e gandhi
Induismo e gandhiInduismo e gandhi
Induismo e gandhi
 
Induismo
InduismoInduismo
Induismo
 
Riforma Protestante
Riforma ProtestanteRiforma Protestante
Riforma Protestante
 
San Paolo
San PaoloSan Paolo
San Paolo
 
Presentazione su religione Islamica
Presentazione su religione IslamicaPresentazione su religione Islamica
Presentazione su religione Islamica
 
Il continente europeo
Il continente europeoIl continente europeo
Il continente europeo
 
Conosciamo l'islamismo
Conosciamo l'islamismoConosciamo l'islamismo
Conosciamo l'islamismo
 
Islam
IslamIslam
Islam
 
Il cristianesimo
Il cristianesimoIl cristianesimo
Il cristianesimo
 
Alessandro Manzoni
Alessandro ManzoniAlessandro Manzoni
Alessandro Manzoni
 
Origini della lingua italiana
Origini della lingua italianaOrigini della lingua italiana
Origini della lingua italiana
 
Ebrei
EbreiEbrei
Ebrei
 
I longobardi in Italia
I longobardi in ItaliaI longobardi in Italia
I longobardi in Italia
 

Similar to Il buddismo powerpoint

Buddha Siddharta Gautama
Buddha Siddharta GautamaBuddha Siddharta Gautama
Buddha Siddharta GautamaMaria Concetta
 
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdf
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdfilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdf
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdfziocaccoj
 
storia delle religioni induismo buddhismo.docx
storia delle religioni induismo buddhismo.docxstoria delle religioni induismo buddhismo.docx
storia delle religioni induismo buddhismo.docxmarzia54
 
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana SiddharthaOrdineGesu
 
"Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo""Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo"lavinialusini
 
062 - Il Buddha e i Buddhisti
062 - Il Buddha e i Buddhisti062 - Il Buddha e i Buddhisti
062 - Il Buddha e i BuddhistiOrdineGesu
 
066 - La meditazione
066 - La meditazione066 - La meditazione
066 - La meditazioneOrdineGesu
 
Storia buddismo Nichiren + i 26 principi
Storia buddismo Nichiren + i 26 principiStoria buddismo Nichiren + i 26 principi
Storia buddismo Nichiren + i 26 principiAlessandro Borzaga
 
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessiOrdineGesu
 
Il monachesimo buddista
Il monachesimo buddistaIl monachesimo buddista
Il monachesimo buddistadaniela1964
 
Sigalovada per-immgini
Sigalovada per-immginiSigalovada per-immgini
Sigalovada per-immginiGio Aita
 
Paolo guido 25 giugno 2014
Paolo guido 25 giugno 2014Paolo guido 25 giugno 2014
Paolo guido 25 giugno 2014Maurizio Manili
 
Buddismo- felicità
Buddismo- felicitàBuddismo- felicità
Buddismo- felicitàAnna Sandri
 

Similar to Il buddismo powerpoint (20)

Buddha Siddharta Gautama
Buddha Siddharta GautamaBuddha Siddharta Gautama
Buddha Siddharta Gautama
 
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdf
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdfilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdf
ilbuddhismo-140323134503-phpapp02.pdf
 
storia delle religioni induismo buddhismo.docx
storia delle religioni induismo buddhismo.docxstoria delle religioni induismo buddhismo.docx
storia delle religioni induismo buddhismo.docx
 
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha
059 - Le scoperte e gli errori del Buddha Gotana Siddhartha
 
Cultura Zen 1
Cultura Zen 1Cultura Zen 1
Cultura Zen 1
 
"Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo""Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo"
 
le religioni dell'India
le religioni dell'Indiale religioni dell'India
le religioni dell'India
 
062 - Il Buddha e i Buddhisti
062 - Il Buddha e i Buddhisti062 - Il Buddha e i Buddhisti
062 - Il Buddha e i Buddhisti
 
066 - La meditazione
066 - La meditazione066 - La meditazione
066 - La meditazione
 
Storia buddismo Nichiren + i 26 principi
Storia buddismo Nichiren + i 26 principiStoria buddismo Nichiren + i 26 principi
Storia buddismo Nichiren + i 26 principi
 
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi
060 - Gotama Siddhartha detto il Buddha, tra successi e insuccessi
 
Ilbuddismo
IlbuddismoIlbuddismo
Ilbuddismo
 
Il monachesimo buddista
Il monachesimo buddistaIl monachesimo buddista
Il monachesimo buddista
 
Sigalovada per-immgini
Sigalovada per-immginiSigalovada per-immgini
Sigalovada per-immgini
 
A tavola con le religioni
A tavola con le religioniA tavola con le religioni
A tavola con le religioni
 
Paolo guido 25 giugno 2014
Paolo guido 25 giugno 2014Paolo guido 25 giugno 2014
Paolo guido 25 giugno 2014
 
Buddismo- felicità
Buddismo- felicitàBuddismo- felicità
Buddismo- felicità
 
Gita def.
Gita def.Gita def.
Gita def.
 
Letture buddhiste - Note al margine n.1 - Il "Grande Veicolo" e il cammino d...
Letture buddhiste -  Note al margine n.1 - Il "Grande Veicolo" e il cammino d...Letture buddhiste -  Note al margine n.1 - Il "Grande Veicolo" e il cammino d...
Letture buddhiste - Note al margine n.1 - Il "Grande Veicolo" e il cammino d...
 
Yoga.pdf
Yoga.pdfYoga.pdf
Yoga.pdf
 

More from Emanuele Rebecchi (20)

Ebraismo _ 2015-5B
Ebraismo _ 2015-5BEbraismo _ 2015-5B
Ebraismo _ 2015-5B
 
Il protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5BIl protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5B
 
Protestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5AProtestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5A
 
Ebraismo _ 2015-5A
Ebraismo _ 2015-5AEbraismo _ 2015-5A
Ebraismo _ 2015-5A
 
La chiesa ortodossa _ 2015-5A
La chiesa ortodossa _ 2015-5ALa chiesa ortodossa _ 2015-5A
La chiesa ortodossa _ 2015-5A
 
Prontestantesimo
ProntestantesimoProntestantesimo
Prontestantesimo
 
Chiesa ortodossa 1
Chiesa ortodossa 1 Chiesa ortodossa 1
Chiesa ortodossa 1
 
Chiesa Ortodossa
Chiesa OrtodossaChiesa Ortodossa
Chiesa Ortodossa
 
La Chiesa delle origini
La Chiesa delle originiLa Chiesa delle origini
La Chiesa delle origini
 
Islam
IslamIslam
Islam
 
Islam ricerca
Islam ricercaIslam ricerca
Islam ricerca
 
Islam 2
Islam 2Islam 2
Islam 2
 
ChiesaProtestante
ChiesaProtestanteChiesaProtestante
ChiesaProtestante
 
ChiesaOrtodossa
ChiesaOrtodossaChiesaOrtodossa
ChiesaOrtodossa
 
ChiesaProtestante_5A
ChiesaProtestante_5AChiesaProtestante_5A
ChiesaProtestante_5A
 
ChiesaProtestante_5B
ChiesaProtestante_5BChiesaProtestante_5B
ChiesaProtestante_5B
 
ChiesaOrtodossa_5B
ChiesaOrtodossa_5BChiesaOrtodossa_5B
ChiesaOrtodossa_5B
 
ChiesaOrtodossa_5A
ChiesaOrtodossa_5AChiesaOrtodossa_5A
ChiesaOrtodossa_5A
 
ChiesaProtestante_5A
ChiesaProtestante_5AChiesaProtestante_5A
ChiesaProtestante_5A
 
Presentazione
PresentazionePresentazione
Presentazione
 

Il buddismo powerpoint

  • 3. ASPETTI STORICI RILEVANTI Il Buddismo vide le origini circa 2 500 anni fa, nel nord dell'India. Il suo fondatore era un principe di nome Siddharta Gautama, successivamente noto come ''Il Buddha''. Siddharta fu educato per diventare re, protetto dai dolori del mondo esterno. La sua vita cambiò quando infine incontrò la sofferenza. Secondo la tradizione,Buddha nacque nel 556 a.C. Il padre fece in modo che egli non sapesse nulla della povertà,della sofferenza e della morte. Un giorno Gautama uscì dal palazzo e fece quattro incontri importanti: la vecchiaia,la malattia,la morte ed infine la santità, rappresentata da un eremita. Dopo la scoperta della sofferenza, Gautama decise di dedicare la sua vita alla ricerca della verità. Fuggi dal palazzo dei suoi genitori,rinunciando alla vita agiata che aveva condotto sino ad allora, oltre che alla moglie e al figlioletto.
  • 4. LA DIFFUSIONE Il Buddismo si è diffuso in tutto il continente asiatico attraverso vie differenti. Dal paese degli elefanti (India) alla Grande Muraglia Cinese, la Dottrina ha seguito l'antica Via della Seta. La Via della Seta era un crocevia di strade commerciali, che attraversavano l'Asia centrale e garantivano i collegamenti di Cina e d'India col Mediterraneo. Lungo la Via della Seta non circolavano solo le merci, ma penetravano anche le nuove idee ed è proprio lungo questa arteria che il Buddismo dall'India si diffuse in Cina. Il Buddismo si diffuse: India. Cina. Bhutan. Tibet. Mongolia. Corea. Giappone. Laos. Birmania. Thailandia. Cambogia. Vietnam. Malaysia. Sri Lanka.
  • 6. IL FONDATORE Il fondatore del Buddismo fu un giovane principe di nome Siddharta Gautama noto meglio con il nome di Buddha.
  • 7. DIVINITÀ O REALTÀ VENERATE I buddisti in genere non credono in un Dio onnipotente che ha creato il mondo, che si prende cura dello stesso a cui si rivolge pregando in cerca di aiuto. Buddha non ha preteso di essere un Dio e non a voluto essere venerato come tale. È stato un essere umano, anche se straordinario, che ha aiutato gli altri a vivere una vita migliore attraverso il suo insegnamento e il suo esempio. Ma i buddisti venerano anche figure semi - divine, chiamate bodhisattva. Queste semi - divinità sono perfette, esseri celestiali che hanno guadagnato il loro splendore ma che hanno rimandato l'entrata al nirvana per aiutare le altre persone. Ad esempio: Brahma il creatore, La dea madre, Il re dell'inferno e molte altre divinità.
  • 8. PRINCIPI FONDAMENTALI L'uomo compie degli atti. Ciascuno è voluto: dapprima pensato, è poi eseguito e si traduce mediante attività creatrici corporali, vocali o mentali, sia buone sia cattive. Le cattive azioni portano necessariamente con sè come conseguenza il fatto di dover essere pagate rinascendo. L'essere umano è sottoposto al ciclo delle rinascite e del dolore. Il nirvana è la fine del dolore e delle rinascite, la ricompensa degli atti buoni: è lo stato di santità.
  • 9. ABITUDINI RELIGIOSE I buddisti cercano di seguire gli insegnamenti di Buddha in ogni loro azione. Si impegnano verso i Tre Gioielli pronunciando le parole: “mi rifugio nel Budda, mi rifugio nel dharma, mi rifugio nel sangha”. Fanno cinque promesse chiamate “i cinque precetti”. Promettono di non fare torto nè uccidere esseri viventi, di non rubare e di non prendere nulla che non sia donato spontaneamente; di controllare il desiderio sessuale, di non mentire o parlare in modo sgarbato, di non bere alcolici e di astenersi dal consumo di droghe.
  • 10. ABITUDINI ALIMENTARI Secondo la regola del Buddha essere vegetariani è indispensabile per raggiungere saggezza e compassione. Tuttavia dopo la sua morte i discepoli ammorbidirono questa posizione e i buddisti di oggi non hanno limitazioni particolari. Solo i monaci Zen hanno mantenuto un regime alimentare rigorosamente vegetariano.
  • 11. GIORNO SACRO Il giorno di riposo è il sabato. Le tre feste più importanti sono il Capodanno, il Giorno del Buddha e la Quaresima. Il Capodanno cade in genere nel mese di aprile. La celebrazione dei primi due giorni del nuovo anno comprende la Festa dell'acqua. Nel Giorno del Buddha si commemorano la nascita, l'illuminazione e la morte di Buddha. La Quaresima buddista dura tre mesi, dalla luna piena di luglio alla luna piena di ottobre.
  • 12. LINGUA SACRA La lingua sacra del buddismo è il Pali. Il Pali è la lingua in cui è scritto il Canone Pali (o Tipitaka).
  • 13. LIBRO SACRO All'inizio le storie e gli insegnamenti di Buddha vennero trasmessi oralmente, poichè la gente raccontava e ricordava le parole di Buddha. Col passare del tempo si dovettero scrivere i suoi insegnamenti perchè non sorgessero malintesi. Il libro sacro buddista è il Canone Pali (o Tipitaka). I libri in cui è diviso il Canone Pali sono 45, divisi in tre sezioni chiamate Canestri: Il canestro della disciplina. Il canestro dell'istruzione. Il canestro del grande insegnamento.
  • 14. LUOGHI DI PREGHIERA Un edificio simbolo dell’Oriente Le pagode sono costruzioni sacre, tipiche delle religioni buddista e scintoista, erette all’interno o nei pressi di un monastero. Sono dislocate in diverse regioni dell’Asia (India, Birmania, Cina, Giappone) e presentano differenti caratteristiche a seconda delle culture di questi paesi, lo stupa in India. Le pagode indiane si chiamano stupa o dagoba, termini sanscriti che indicano edifici votivi o dove si conservano reliquie.
  • 15. MINISTRI DI CULTO Il monaco buddista e la monaca buddista è colui o colei che, compiuti i venti anni di età, conferma l'ordinazione dopo un periodo di noviziato. La piena ordinazione monastica avviene di fronte ad almeno altri dieci membri anziani della comunità monastica (cinque per le regioni considerate di periferia).
  • 16. INDUMENTI SACRI TIPICI Oltre alla tunica indossata dal monaco il buddismo non ha molte indicazioni particolari per l’abbigliamento dei fedeli. La sciarpa bianca (Katà) è un palio tipico del buddhismo tibetano. Ma non si può parlare di abbigliamento abituale. È usata (e donata) in momenti particolari: rituali, o come dono (di ringraziamento, di benvenuto, ecc.). Difficile vederla indossata nella vita quotidiana. Un altro elemento che a volte capita che sia indossato dal buddhista laico è il “rosario”. Ma anche qui siamo sempre nel campo delle eccezioni. Sostanzialmente il buddismo non ha alcun segno caratteristico nell’abbigliamento.
  • 18. SIMBOLI La ruota del Dharma a otto raggi o “Dharmachakra” simboleggia il Buddha che fa girare la ruota della verita’ o della legge (Dharma = verita’ / diritto, chakra = ruota). La ruota si riferisce alla storia secondo cui, poco dopo che il Buddha raggiunse l'illuminazione, Brahma discese dal cielo per chiedergli di insegnare, offrendogli un Dharmachakra. Il Buddha è conosciuto come colui che gira la ruota: colui che stabilisce un nuovo ciclo di insegnamenti in movimento e di conseguenza cambia il corso del destino. Il Dharmachakra ha otto raggi, simbolo degli otto nobili sentieri. Cammino della saggezza: 1) la Retta Comprensione. 2) il Retto Pensiero. Cammino della moralità: 3) la Retta Parola. 4) la Retta Azione. 5) la Retta Condotta di Vita. Cammino della disciplina mentale (o della meditazione buddhista): 6) il Retto Sforzo. 7) la Retta Consapevolezza. 8) la Retta Concentrazione). Oltre a questo simbolo (il principale) per ogni piccola divisione del buddismo (tibetano, cinese, indiano...) ci sono diversi simboli.
  • 20. PREGHIERE PIÙ IMPORTANTI Brani tratti dall'introduzione di "Impegnati sulle vie del Bodhisattva", del santo e saggio buddista Shantideva, vissuto nell'ottavo secolo. «Mediante le virtù di questo sforzo compiuto per accedere alle vie che conducono all'illuminazione, tutti gli esseri viventi vengano ad impegnarsi in questa strada. Possano tutti gli esseri, ovunque si trovino, sofferenti nel corpo e nella mente, ottenere un oceano di felicità e di gioia per virtù dei miei meriti. Perché fintantoché essi rimangono nell'esistenza ciclica possa la loro felicità terrena mai diminuire, e possano tutti loro ininterrottamente ricevere onde di gioia da Bodhisattva. Possano coloro che sono indeboliti dal freddo trovare calore e possano coloro che sono oppressi dal calore trovare refrigerio nelle illimitate acque che sempre scorrono dalle grandi nuvole dei meriti di Bodhisattva. Possano tutti gli animali essere liberi dalla paura di essere divorati gli uni dagli altri; possano gli affamati fantasmi essere felici quanto gli uomini del Continente Settentrionale. Possano i ciechi riconoscere le forme, possano i sordi udire i suoni, e come avvenne a Mayadevi, possa ogni donna incinta partorire senza dolore. Possa il nudo trovare il vestito, e l'affamato il cibo; possa il disperato trovare nuova speranza, costante felicità e prosperità.
  • 21. Possano tutti coloro che sono sofferenti e malati rapidamente essere liberati dalla loro sofferenza, e possa mai più verificarsi alcuna malattia nel mondo. Possa il timoroso cessare di avere paura e coloro che sono prigionieri essere liberati; possano gli impotenti trovare il potere, e possa la gente avere pensieri di amicizia. Possano tutti i viandanti trovare felicità, ovunque si rechino, e senza alcuno sforzo siano in grado di compiere quanto si sono proposti di fare. Possano coloro che salpano con nave o barca ottenere qualunque cosa essi desiderino e, dopo essere felicemente tornati a casa ritrovarsi in gioia con i loro parenti. Possano i viandanti inquieti che hanno perduto la strada incontrare compagni di viaggio e senza alcun timore di ladri o tigri possa il loro cammino essere facile, senza alcuna fatica. Possano coloro che si trovano nello spaventoso deserto senza sentiero, i bambini, gli anziani, gli abbandonati, gli stupidi ed i malati di mente essere protetti da benefattori celesti. Possano tutte le creature incarnate ininterrottamente ascoltare il suono di Dharma proveniente da uccelli ed alberi, raggi di luce e dello spazio stesso. Possano i Celesti portare le piogge nel giusto momento, affinché il raccolto sia abbondante.
  • 22. Possano i regnanti sempre agire in accordo con Dharma ed i popoli della terra sempre prosperare. Possa nessuna creatura vivente mai soffrire, fare del male o ammalarsi; possa nessuno avere paura o essere sminuito, o il suo animo essere depresso. Possano le creature mai sperimentare la miseria di regni inferiori, e possano mai conoscere alcuna privazione. In una forma fisica superiore a quella degli dei possano esse rapidamente raggiungere il buddismo. Infatti, finché durerà lo spazio e finché vi saranno esseri viventi, fino ad allora anch'io mi impegnerò a cacciare la miseria dal mondo. Possano tutte le pene delle creature viventi maturare su di me, e attraverso la potenza del Bodhisattva Sangha possano tutti gli esseri provare la felicità».
  • 24. Una ricerca di Luigi Farina e Emma Cattaneo