Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Storia della Pedagogia 01

Corso di Storia della Pedagogia

  • Login to see the comments

Storia della Pedagogia 01

  1. 1. CORSO DI STORIA DELLA PEDAGOGIA Prof.ssa Eleonora Guglielman SSIS LAZIO 2007-2007 Indirizzi Tecnologico, Economico-Giuridico Pedagogia e Scienze dell’Educazione nella cultura contemporanea
  2. 2. 01. Dalla Pedagogia alle Scienze dell’Educazione
  3. 3. Il rapporto tra filosofia e scienze <ul><li>Nei secoli scorsi la filosofia comprendeva tutto il sapere umano, scienze e matematica inclusi; con il tempo i suoi contenuti si sono differenziati e sono nate le scienze con un loro statuto autonomo: </li></ul><ul><ul><ul><li>Matematica </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Astronomia </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Fisica </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Chimica </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Biologia </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>ecc. </li></ul></ul></ul>
  4. 4. Nasce la pedagogia come scienza <ul><li>In origine la pedagogia è una branca della filosofia , e definisce in maniera metafisica i suoi modelli e i suoi oggetti; </li></ul><ul><li>dalla seconda metà dell’Ottocento si inizia a tradurre la metodologia e l’intervento educativo in termini di scienza applicata , come avviene per la medicina e la meccanica. </li></ul>
  5. 5. La pedagogia <ul><li>Non è più il sapere metafisico e deontologico: essa è la riflessione critica sui problemi dell’educazione. </li></ul><ul><li>Non è più un sapere sistematico e onnicomprensivo; è, piuttosto, un sapere trasversale che tocca problemi comuni alle diverse scienze dell’educazione. </li></ul>
  6. 6. I saperi della pedagogia Conoscenza della disciplina SETTORE DEI CONTENUTI Conoscenza dei metodi SETTORE METODOLOGICO E DIDATTICO Conoscenza della società SETTORE SOCIOLOGICO Conoscenza dell’allievo SETTORE PSICOLOGICO
  7. 7. La pedagogia scientifica nasce da una serie di istanze: <ul><li>superare il paradigma trascendentale </li></ul><ul><li>dare delle regole all’intervento educativo </li></ul><ul><li>fondare una metodologia educativa </li></ul>
  8. 8. Alcune tappe fondamentali <ul><li>1879 : Lipsia, primo laboratorio di psicologia sperimentale ad opera del fisiologo Wundt </li></ul><ul><li>1879 : Anversa, primo laboratorio pedologico </li></ul><ul><li>1906 : istituto per la pedagogia e la psicologia sperimentale a Lipsia </li></ul>
  9. 9. Anche in Italia… <ul><li>Nel 1902 Ugo Pizzoli apre a Crevalcore la prima scuola-laboratorio con annesso istituto pedagogico. </li></ul><ul><li>Si inizia a parlare di metodo sperimentale, di misurazioni, di raccolta e interpretazione dei dati. </li></ul>
  10. 10. I medici-educatori <ul><li>In questo periodo l’innovazione pedagogica è frutto della collaborazione tra educatori, psicologi e medici; questi ultimi operano alla ricerca di una metodologia per recuperare, educandoli, i fanciulli ritardati </li></ul>
  11. 11. Ovide Decroly <ul><li>Neurologo e psichiatra, si occupa dell’educazione dei bambini anormali fondando un istituto di educazione speciale. </li></ul><ul><li>Ritiene che l’osservazione quantitativa, supportata dalla statistica, sia fondamentale. </li></ul>
  12. 12. Edouard Claparéde <ul><li>Psicologo, basa le sue osservazioni sul modello delle scienze biologiche; esegue sperimentazioni su piccoli gruppi di allievi per individuare il metodo didattico più idoneo. </li></ul><ul><li>Si occupa anche del recupero dei fanciulli ritardati e con problemi psichici. </li></ul><ul><li>Propone un insegnamento individualizzato nel rispetto delle differenze intellettuali, sociali, psichiche e attitudinali. </li></ul>
  13. 13. Il positivismo <ul><li>E’ la teoria legata alla nascita della pedagogia scientifica. I suoi capisaldi sono: </li></ul><ul><li>Metodo scientifico e sperimentale applicato alle scienze umane </li></ul><ul><li>Darwinismo </li></ul><ul><li>Lotta all’analfabetismo e sviluppo della scuola popolare </li></ul><ul><li>Separazione tra studi classici e studi tecnici </li></ul><ul><li>Formazione pratica e metodologica degli insegnanti </li></ul>
  14. 14. La pedagogia nel primo Novecento <ul><li>In Europa e negli Stati Uniti hanno una larga diffusione le teorie pedagogiche che fanno capo al movimento delle “ scuole nuove ” e all’ attivismo : </li></ul><ul><li>pedagogia progressista e non autoritaria </li></ul><ul><li>percorsi educativi centrati sugli interessi degli allievi </li></ul><ul><li>autonomia e centralità dell’allievo </li></ul>
  15. 15. Le “scuole nuove” <ul><li>Nascono in Europa alla fine dell’Ottocento; sono istituzioni educative private, in cui si applicano metodi riformisti rispetto all’educazione tradizionale. Sono riservate a un’élite. </li></ul>
  16. 16. L’attivismo <ul><li>È la “pedagogia attiva”: </li></ul><ul><li>Contributo della psicologia evolutiva e attenzione alle fasi di sviluppo del bambino </li></ul><ul><li>Attività didattiche in armonia con gli interessi e i bisogni individuali </li></ul><ul><li>Stretto rapporto tra la scuola e la vita </li></ul><ul><li>Rivalutazione delle attività manuali </li></ul>
  17. 17. L’educazione come socializzazione <ul><li>L’esponente maggiore dell’attivismo è John Dewey (1859-1952), il cui pensiero ha inciso fortemente sulla pedagogia e sulla scuola del XX secolo. </li></ul>
  18. 18. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/deed.it

×