Solardays

442 views

Published on

Elemnti propone vari servizi mirati al risparmio energetico e alla riduzione dei consumi. Progettiamo e realiziamo impianti f

Published in: Design, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
442
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Solardays

  1. 1. di fuoco, di acqua, di terra, di aria<br />Servizi per l’energia pulita e per l’ambiente<br />P.I. 09823570016 - Tel. 0125 1892982 – Fax. 011 4121787 – www.elementisrl.com – informazioni@elementisrl.com<br />
  2. 2. Programma<br />Chi è Elementi s.r.l.<br />L’offerta Elementi<br />IL FOTOVOLTAICO<br />Il fotovoltaico perché?<br />II fotovoltaico significa<br />Mappa dell’irraggiamento solare<br />La politica di incentivazione<br />Il mercato fotovoltaico in Italia<br />Il mercato fotovoltaico in Piemonte<br />Il Conto Energia<br />ASPETTI TECNICI ED ECONOMICI<br />Come funziona un impianto FV<br />L’integrazione architettonica<br />L’impianto finito<br />Lo scambio sul posto<br />Vantaggi economici<br />La curva degli utili<br />Casi concreti<br />Residenziale<br />Industriale<br />Pubblica Amministrazione<br />INTERVENTO DEL TITOLARE <br />GIOVANNI AGOSTINO GRAZIANO<br />
  3. 3. Chi siamo<br />ANNODIFONDAZIONE: Elementi s.r.l. nasce nel marzo 2008 ad Ivrea<br />SETTORE: Elementi opera nel settore delle energie rinnovabili<br />RAGGIODIAZIONE: esteso a tutto il nord-ovest, con particolare focalizzazione sul territorio canavesano<br />CLIENTI: privati, aziende ed enti pubblici<br />
  4. 4. L’offerta di Elementi<br />Studio di fattibilità<br />Una proposta scalare che permette al cliente di orientarsi al meglio nell’universo delle rinnovabili ed in piena consapevolezza<br />Assistenza garantita ad ogni passo, per realizzare soluzioni studiate ed appropriate alle esigenze dello specifico cliente<br />Progettazione dell’impianto<br />Supporto per le pratiche edilizie<br />CHIAVI IN MANO<br />SENZA PENSIERI<br />Supporto al finanziamento<br />Scelta ed acquisizione dei materiali<br />Gestione del cantiere<br />Domanda per i contributi del Conto Energia<br />Manutenzione e telemetering<br />
  5. 5. IL FOTOVOLTAICO<br /><ul><li>Il fotovoltaico perché?
  6. 6. Aspetti tecnici ed economici</li></li></ul><li>Il fotovoltaico<br />perché?<br />
  7. 7. Il fotovoltaico significa:<br />Vantaggi economici<br />investimento sicuro sul vostro immobile<br /><ul><li>Risparmio in bolletta per l’acquisto dell’energia elettrica
  8. 8. Incentivi statali
  9. 9. Più valore all’immobile</li></ul>Indipendenza energetica <br />maggiore tutelarispetto ad i continui aumenti del costo dell’energia <br />Ecologia<br /><ul><li>Un impianto fotovoltaico produce energia pulita per oltre 30 anni senza bruciare combustibile, né inquinare l’atmosfera visto che per funzionare utilizza unicamente la luce del SOLE!
  10. 10. I 3588 impianti fotovoltaici realizzati nella Provincia di Torino permettono di risparmiare l’emissione di 72.260 tonnellate di CO2 all’anno</li></ul>In Italia abbiamo un grande potenziale, grazie alla nostra posizione geografica<br />
  11. 11. Mappa<br />dell’irraggiamento in Europa<br />
  12. 12. La politica di incentivazione<br /><ul><li> Protocollo di Kyoto</li></ul>Fa seguito alla convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, è uno dei più importanti strumenti giuridici internazionali volti a combattere i cambiamenti climatici. Esso contiene gli impegni dei paesi industrializzati a ridurre le emissioni di alcuni gas ad effetto serra, responsabili del riscaldamento del pianeta. Le emissioni totali dei Paesi sviluppati devono essere ridotte almeno del 5% nel periodo 2008-2012 rispetto ai livelli del 1990.<br />Tra il 2008 e il 2012, gli Stati che erano membri dell’UE prima del 2004 devono ridurre collettivamente le loro emissioni di gas ad effetto serra dell’8%.<br /><ul><li> Recepimento del Protocollo in Italia</li></ul>Nell’ambito dell’accordo UE di “condivisione degli oneri” nell’attuazione del Protocollo di Kyoto, per il periodo 2008-2012 l’Italia si è impegnata ad ridurre in media le proprie emissioni di gas-serra nella misura del 6,5%, anche tramite l’utilizzo delle fonti rinnovabili, come il fotovoltaico per il quale ha istituito un sistema dedicato, chiamato Conto Energia.<br />Il Conto energia arriva in Italia attraverso la Direttiva Comunitaria per le fonti rinnovabili (Direttiva 2001/77/CE) e permette a chi decide di installare un impianto fotovoltaico di beneficiare di particolari incentivi.<br /><ul><li>il 3° Conto Energia è giunto al termine e il Governo ha di recente diffuso la bozza del 4° Conto Energia</li></li></ul><li>Il mercato FV in Italia<br />Potenza complessiva installata (kW)<br />
  13. 13. Il mercato FV in Piemonte<br />Regioni fotovoltaiche (MW)<br />Province fotovoltaiche (kWp)<br />Puglia 893.1<br />Lombardia 553.2<br />Emilia Romagna 515.2<br />Lazio 305.0<br />Piemonte 413.2<br />Veneto 459.3<br />Bolzano 130.022<br />Lecce 233.512<br />Bari 165.242<br />Brescia 112.107<br />Roma 104.482<br />Torino 69.536<br />Considerazioni<br /><ul><li> influenza determinante delle politiche regionali di incentivazione
  14. 14. mercato piemontese molto attivo, in particolare province di Torino e Cuneo</li></li></ul><li>Quarto Conto Energia<br />Tutta l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico viene premiata dal GSE con un incentivo legato alla potenza dell’impianto ed al tipo di installazione.<br />Il Conto Energia non è cumulabile con altre detrazioni fiscali (55%, 36%), né con aiuti pubblici superiori al 20 % del valore dell’impianto,che salgono fino al 60% per gli impianti realizzati su scuole pubbliche.<br />DURATA: 20 anni CARATTERISTICHE: tariffa fissa<br />EROGAZIONE: accredito bimestrale su conto corrente bancario del cliente <br />PARTICOLARITÀ:in alcuni casi è previsto un extra incentivo (smaltimento amianto, particolari siti, enti pubblici, utilizzo di sistemi innovativi)<br />
  15. 15. Quarto Conto Energia<br />Dal 1° giugno al 31 dicembre 2011 a tutto il 2012 i grandi impianti sono ammessi al regime di sostegno nei limiti di costo annuo definiti nella tabella:<br />Nello stesso periodo per i piccoli impianti non sono previsti limiti di costo annuo<br />Questo aspetto della normativa vuole favorire la realizzazione di piccoli e medi impianti<br />
  16. 16. Quarto Conto Energia<br />Tariffa incentivante 2011<br />
  17. 17. Quarto Conto Energia<br />Tariffa incentivante 2012<br />Tariffa incentivante 2013<br />
  18. 18. Aspetti tecnici ed economici<br />
  19. 19. Come funziona<br />un impianto FV<br />
  20. 20. L’integrazione architettonica<br />PARZIALMENTE INTEGRATO<br />TOTALMENTE<br />INTEGRATO<br />NON INTEGRATO<br />
  21. 21. L’impianto finito<br />
  22. 22. Lo Scambio sul Posto<br />GIORNO<br />L’impianto produce energia<br />L’utenza consuma parte dell’energia e il resto viene immesso in rete<br />
  23. 23. Lo Scambio sul Posto<br />SERA / MATTINA<br />L’impianto produce energia<br />L’utenza consuma più energia e quindi ne acquista in parte dalla rete elettrica<br />
  24. 24. Lo Scambio sul Posto<br />NOTTE<br />L’impianto non produce energia<br />L’utenza acquista tutta l’energia dalla rete elettrica<br />
  25. 25. VANTAGGI<br />ECONOMICI<br />Elementi realizza l’impianto e completa le pratiche burocratiche per conto del cliente: l’impianto viene messo in esercizio<br />L’energia prodotta va subito a ridurre la bolletta energetica<br />Scambio Sul Posto: il GSE paga l’energia prodotta in sovrappiù con periodico bonifico bancario<br />Conto Energia: Il GSE paga il contributo con accredito bancario che va a coprire l’eventuale prestito fotovoltaico. Negli anni successivi (fino al ventesimo) il contributo diviene una sorta di vitalizio per il cliente<br />ENERGIA PRODOTTA<br />Energia <br />auto consumata<br />Energia scambiata<br />Energia incentivata<br />
  26. 26. La curva degli utili<br />20 anni<br />Estinzione<br />mutuo<br />FASE 3<br /><ul><li> L’incentivo del Conto Energia termina
  27. 27. L’energia prodotta continua a ridurre la bolletta energetica</li></ul>FASE 1<br /><ul><li> L’incentivo del Conto Energia paga la rata del mutuo
  28. 28. L’energia prodotta riduce la bolletta energetica</li></ul>FASE 2<br /><ul><li> L’incentivo del Conto Energia diviene un vitalizio
  29. 29. L’energia prodotta riduce la bolletta energetica</li></li></ul><li>CASI <br />CONCRETI<br />
  30. 30. Impianto<br />Residenziale <br />Realizzazione impianto fotovoltaico da 5 kWp<br />Progetto autofinanziato<br />
  31. 31. Simulazione di resa<br />La previsione di produzione mensile in kilowattora <br />
  32. 32. Impianti per la Pubblica <br />Amministrazione<br />
  33. 33. Impianto<br />Aziendale <br />Realizzazione impianto fotovoltaico da 52kWp<br />Rifacimento copertura<br />FINANZIAMENTO REGIONALE DA FONDI EUROPEI<br />
  34. 34. Simulazione di resa<br />La previsione di produzione mensile in kilowattora e le emissioni di gas nocivi evitate<br />
  35. 35. GRAZIE PER L'ATTENZIONE,<br />Siamo a Vostradisposizione<br />per qualunqueinformazione in merito.<br />Elementi SrlIvrea (TO)Tel: +39 0125 1892982 - Fax: +39 011 4121787 <br />Riferimento Commerciale:<br />Dr. Antonio Prevignano<br />Tel. 327 6331928<br />a.prevignano@elementisrl.com<br />www.elementisrl.com<br />

×