Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
Basi percettive e codici visivi
Next
Download to read offline and view in fullscreen.

Share

Impaginazione gruppo1: Grammatica visiva e teoria della Gestalt

Download to read offline

Valerio Radice e Davide Cremonesi presentano la struttura del libro eBook per il corso di Grafica di Letizia Bollini in Teoria e Tecnologia della Comunicazione 2010 - Università bicocca

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to like this

Impaginazione gruppo1: Grammatica visiva e teoria della Gestalt

  1. 1. LETIZIA BOLLINIGrammatica visiva eTeoria della Gestalt Spazio, visione e percezione A cura di Davide Cremonesi e Valerio Radice eGutenberg Project - 2010 Università degli Studi di Milano Bicocca
  2. 2. Grammatica visiva e teoria della GestaltAutore:Letizia BolliniVolume num. 1Collana: eGutenbergProjectPubblicazione curata da:Davide Cremonesi, Valerio RadiceSito web: www.egutemberg-project.comISBN 979-88-503-2608-2Tutti i diritti sono riservati a norma di legge e a norma delle convenzioniinternazionali. Nessuna parte di questo libro potrà essere riprodotta con si-stemi elettronici, meccanici o altro senza l’autorizzazione scritta dall’Editore.Nomi e marchi citati nel testo sono generalmente depositati o registrati dallerispettive case produttrici.Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limitidel 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE (art. 68 comma 4della legge 22 aprile 1941 e n. 633) Università degli studi di Milano Bicocca Corso di Laurea Magistrale in: Teoria e Tecnologia della Comunicazione Corso di Grafica
  3. 3. Indice generalePremessa 1Capitolo 1 Visione e percezione visiva 10Capitolo 2 La cinetesi 24Capitolo 3 La Gestalt 36
  4. 4. Capitolo I VISIONE E PERCEZIONE VISIVALorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipi-scing elit. Proin dolor mauris, vestibulum ac bi-bendum at, lobortis eleifend est. Nam quis ipsumvel diam ullamcorper posuere quis ac nibh. Namnon mi vitae dui hendrerit pellentesque a eu elit.Donec malesuada, sem vel tempor blandit, turpisvelit imperdiet eros, nec elementum enim urna utnisi. Fusce non pulvinar tortor. Duis porta vehiculaest, eget eleifend odio convallis a. Nullam id sapientellus. Pellentesque sit amet erat at augue dapibusluctus nec vitae ipsum. Suspendisse condimentumtellus a urna fermentum ut sodales neque pellente-sque. Curabitur viverra elementum neque.Curabitur dictum, risus eu volutpat molestie, liberoipsum suscipit erat, eget aliquet metus erat a lorem.Pellentesque vel elementum lacus. Integer convallisvestibulum orci sit amet porta. Donec at tortormi. Pellentesque blandit facilisis justo et semper.Vestibulum a risus id odio posuere interdum.Aenean bibendum libero eget quam aliquet eufermentum neque laoreet. Mauris nec egestas odio.Sed adipiscing dictum risus, a condimentum nibhscelerisque vel. Aliquam ornare augue dignissimnunc scelerisque porttitor. Vivamus odio mauris,hendrerit ut cursus sit amet, facilisis eu velit. Nullaquis urna nulla. Etiam in eros id sapien dapibusplacerat. Nam sed est purus, vitae aliquam libero.Sed egestas laoreet augue, quis accumsan nequevulputate vitae. Proin eu diam eu sapien tincidunt
  5. 5. sollicitudin. Vivamus nulla mauris, scelerisque apharetra in, volutpat tincidunt arcu. Fusce ac sema tortor euismod pretium. Nam a dignissim dui.Vivamus mattis, tellus non consectetur malesuada,purus libero tincidunt felis, at congue orci lectus sitamet nisl. Maecenas sit amet pellentesque massa.In quis nunc vitae sem tristique pulvinar. Mauris uttellus sed eros mattis tempus quis eget elit. Suspen-disse posuere mi non sem malesuada gravida.Suspendisse luctus commodo orci quis commodo.Nam ullamcorper laoreet est, quis ultricies lacusconsequat eu. Fusce vitae dapibus lorem. Mauris Nota come oggetto ancorato :)viverra augue eget sem tempor sed pretium enimtempus. Vivamus vitae nibh justo. Nulla consequatmi id nisi vulputate adipiscing. Praesent sceleri-sque libero a neque fringilla quis tincidunt ipsumtincidunt. Phasellus in pellentesque augue. Etiamat dolor urna, ac consectetur dolor. Nulla variusaugue vitae mauris iaculis dictum a et tellus. Proinid pharetra nunc.Phasellus ac enim non nibh commodo vestibulumac eleifend enim. Etiam vitae sapien posuere miconsequat mattis. Praesent et nibh eu dui phare-tra condimentum. Aliquam sollicitudin mauris euneque pellentesque a pellentesque eros elementum.Quisque tempus urna ac massa dictum et conval-lis tortor posuere. Pellentesque sed auctor sapien.Duis scelerisque congue urna in vulputate. Nuncnec libero magna. Vivamus vitae tristique sapien.Donec tincidunt turpis non lacus rhoncus pellente-squ
  6. 6. NoN sempre quello che vediamo corrispoNdealla realtà: il moNdo percettivo NoN è lacopia esatta - la fotografia - dell’ambieNteche ci circoNda, ma il risultato di uNa serie dielaborazioNi svolte implicitameNte dal Nostrocervello. l’esperieNza quotidiaNa, iNfatti, ciiNsegNa che NoN percepiamo i siNgoli stimoli,ma vediamo immediatameNte le cose Nella lorototalità e, iN quaNto tali, siamo iN grado didistiNguerle dalle altre. ma quali soNo ipriNcipi che staNNo alla base del fuNzioNa-meNto del Nostro sistema percettivo? qualisoNo le “leggi” cui il Nostro cervello devesottostare? a queste domaNde prova a darerisposta questo testo, secoNdo uNa dupliceprospettiva, teorica e pratica, iN grado ditracciare uN percorso coereNte dalla visio-Ne gestaltistica del moNdo all’applicazioNecoNcreta dei suoi priNcipi Nel moNdo del web.grammatica visiva e teoria della gestaltNasce Nel coNtesto più ampio del proget-to uNiversitario egutemberg, promosso erealizzato Nell’ambito dell’iNsegNameNtodi grafica dell’uNiversità bicocca di mila-No. il progetto vuole porre l’acceNto suipriNcipali aspetti di iNteresse grafico, se-coNdo uN’osmosi coNtiNua tra il moNdodell’arte, l’uNiverso editoriale ed il web.letizia bolliNi é ....

Valerio Radice e Davide Cremonesi presentano la struttura del libro eBook per il corso di Grafica di Letizia Bollini in Teoria e Tecnologia della Comunicazione 2010 - Università bicocca

Views

Total views

1,903

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

2

Actions

Downloads

24

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×