Corso di formazione per docenti UN MONDO ARCOBALENO Come educare sulla discriminazione a causa dell’orientamento sessuale ...
Nodo alla gola The rope Due giovani  omosessuali strangolano un amico, così per provare, e ne nascondono il cadavere in un...
Improvvisamente, l’estate scorsa Suddenly, last summer Dall'atto unico omonimo (1958) di T. Williams: un giovane neurochir...
La patata bollente Domenica maledetta domenica Sunday Bloody Sunday Un giovane designer (M. Head) divide i suoi favori ses...
Una giornata particolare Una giornata particolare Marzo 1938, ultimo giorno di Hitler a Roma: incontro di una casalinga sp...
Una giornata particolare La patata bollente Operaio comunista, buono, onesto, un po' tonto (R. Pozzetto) affronta a muso d...
La patata bollente Fragola e cioccolato Fresa y chocolate In Irlanda un militare inglese di colore viene rapito da un grup...
Una giornata particolare Philadelphia Un brillante avvocato è licenziato per inefficienza e inaffidabilità dal prestigioso...
La patata bollente Milk Film biografico, diretto da Gus Van Sant, sulla vita di Harvey Milk, primo gay dichiarato a essere...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Film Corsolgbt

469 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
469
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Film Corsolgbt

  1. 1. Corso di formazione per docenti UN MONDO ARCOBALENO Come educare sulla discriminazione a causa dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere Roma, 20 ottobre 2009 Le sinossi dei film (escluso “Milk”) sono tratte da: Il Morandini 2009. Dizionario dei film 2008, Zanichelli
  2. 2. Nodo alla gola The rope Due giovani omosessuali strangolano un amico, così per provare, e ne nascondono il cadavere in una cassapanca intorno alla quale organizzano un piccolo party, invitando i parenti dell'ucciso, ma anche un loro professore. È famoso per il suo virtuosismo tecnico: fu girato in piani-sequenza di 10 minuti l'uno in modo che sembri costituito da una sola inquadratura. Non è un virtuosismo fine a se stesso: Hitchcock vuole trasformare, illudendoli, gli spettatori in coprotagonisti. Ispirato a un caso di cronaca nera e tratto da un lavoro teatrale (1929), è uno psicodramma che smonta l'idea nicciana e superomistica dell'“atto superfluo”. USA, 1948 - 80 min - colore - thriller Regia: Alfred Hitchcock Soggetto: Patrick Hamilton (dramma) Sceneggiatura: Arthur Laurents
  3. 3. Improvvisamente, l’estate scorsa Suddenly, last summer Dall'atto unico omonimo (1958) di T. Williams: un giovane neurochirurgo ha qualche sospetto sull'ostinazione con cui una ricca vedova gli chiede di fare la lobotomia su una sua nipote malata di mente e scopre un orribile retroscena. Abilmente sceneggiato da Gore Vidal e diretto con sapienza da J.L. Mankiewicz, ancora una volta eccellente direttore d'attori: Elizabeth Taylor, Mercedes McCambridge, Montgomery Clift, Katharine Hepburn, Albert Dekker. USA , 1959 - 114 min - bianco e nero - drammatico Regia: Joseph L. Mankiewicz Soggetto: Tennessee Williams Sceneggiatura: Tennessee Williams e Gore Vidal
  4. 4. La patata bollente Domenica maledetta domenica Sunday Bloody Sunday Un giovane designer (M. Head) divide i suoi favori sessuali tra una donna divorziata (G. Jackson) in carriera e un medico ebreo (P. Finch), finché li abbandona entrambi. Scritto da Penelope Gilliat, è, in mirabile equilibrio tra introspezione psicologica e sociologica precisione di particolari, un film di struggente tristezza in cui “Schlesinger è al suo meglio e mette a punto quel romanticismo malinconico e preciso, tutto sfumature, sospensioni e sguardi che rappresenterà d'ora in poi la sua corda migliore ...” (E. Martini). Regno Unito, 1971 - 110 min – colore - drammatico Regia: John Schlesinger Soggetto e sceneggiatura: Penelope Gilliatt
  5. 5. Una giornata particolare Una giornata particolare Marzo 1938, ultimo giorno di Hitler a Roma: incontro di una casalinga spenta e frustrata con un gentile e fragile omosessuale perseguitato dal regime fascista. Una S. Loren neorealistica e un M. Mastroianni sottile come un ricamo in un film che rievoca lo squallore dei tempi fascisti alla luce delle idee attuali del femminismo e del fronte omosessuale. Un po' macchinoso, ma con molti momenti felici e una colonna sonora di efficace suggestione. Italia/Canada,1977 - 110 min - colore - drammatico Regia: Ettore Scola Sceneggiatura: M. Costanzo, R. Maccari, E. Scola
  6. 6. Una giornata particolare La patata bollente Operaio comunista, buono, onesto, un po' tonto (R. Pozzetto) affronta a muso duro sia il padrone sia i “fascisti” prepotenti. Ospita in casa un omosessuale (M. Ranieri) e per lui cominciano i guai. Primo nato sulla scia di Il vizietto . Non è un figlio degenere. È un film civile, onesto, efficace nel prendere di petto il tema dell'omosessualità. Pozzetto in ottima forma. Italia, 1979 - 100 min - colore - commedia Regia: Steno Soggetto: Giorgio Arlorio Sceneggiatura: Steno, Giorgio Arlorio, Enrico Vanzina
  7. 7. La patata bollente Fragola e cioccolato Fresa y chocolate In Irlanda un militare inglese di colore viene rapito da un gruppo appartenente all'Ira. Durante la sua prigionia l'uomo diventa amico di uno dei rapitori, Fergus. Ma il prigioniero deve essere ucciso e il compito è affidato proprio al nuovo amico, che a tale scopo lo conduce nel bosco. Titubante, si fa sfuggire il prigioniero che finisce sotto la ruota di un camion militare, Fergus riesce a fuggire e raggiunge la ragazza di cui il soldato gli parlava: Dil. L'uomo si innamora, ricambiato, della ragazza ma qualcosa di inaspettato muta il suo atteggiamento nei confronti della donna. Inconsueto, struggente, avvincente, sono gli aggettivi che il film suggerisce al primo impatto. Ma soprattutto è la felicità del racconto, l'aspetto più coinvolgente. Gran Bretagna, 1992 - 112 min - colore - drammatico Regia: Neil Jordan
  8. 8. Una giornata particolare Philadelphia Un brillante avvocato è licenziato per inefficienza e inaffidabilità dal prestigioso studio legale dove lavora. È una scusa, sostenuta con mezzi ignobili: in realtà hanno scoperto che è omosessuale e malato di Aids. Sostenuto dall'affettuosa famiglia e dal suo tenero compagno, difeso da un grintoso avvocato nero, fa causa agli ex datori di lavoro. Il film è una lezione di tolleranza, una requisitoria sui pregiudizi, un'arringa contro l'ingiustizia affidata a uno straordinario T. Hanks e a D. Washington, l'avvocato che lo difende, fiero eterosessuale e a disagio con i gay, che a poco a poco disperde i suoi pregiudizi e le sue paure insieme a quelli dello spettatore. USA,1993 - 119 min - colore - drammatico Regia: Jonathan Demme Soggetto e sceneggiatura: Ron Nyswaner
  9. 9. La patata bollente Milk Film biografico, diretto da Gus Van Sant, sulla vita di Harvey Milk, primo gay dichiarato a essere eletto a una carica politica negli Stati Uniti e assassinato nel 1978, assieme al sindaco George Moscone, da un ex consigliere omofobo e instabile. Il film ha ottenuto 8 candidature ai Premi Oscar 2009, vincendone 2 per il miglior attore protagonista a Sean Penn e la migliore sceneggiatura originale a Dustin Lance Black. USA, 2008 - 128 min - colore - drammatico, biografico Regia: Gus Van Sant Sceneggiatura: Dustin Lance Black

×