104 flavia marzano (20)

1,070 views

Published on

Presentazione nell'evento "Ecosistemi aumentati: reti che attivano territori", al Veneziacamp2010, il 2 Luglio 2010

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,070
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

104 flavia marzano (20)

  1. 1. Motori di sviluppo e sostegno di reti aperte nei territori Flavia Marzano DistrICT LAB Sardegna Ricerche Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  2. 2. Il sistema ricerca e il trasferimento tecnologico Sardegna DistrICT => Lab => DistrICT LAB Distretto Tecnologico Sardegna DistrICT: focalizzare le competenze di punta presenti in Sardegna nei settori della ricerca avanzata, dello sviluppo e della produzione sull’informatica, le telecomunicazioni e i sistemi multimediali in un sistema integrato a supporto di uno sviluppo innovativo e competitivo del territorio. I Laboratori: punti di forza derivanti dalla presenza del CRS4 e di import anti Dipartimenti universitari. DistrICT LAB un solo laboratorio tecnologico per il coordinamento strategico tra tutti i laboratori. Interfaccia verso il sistema delle imprese e il territorio. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  3. 3. DistrICT LAB Il Distretto ICT ospita nove laboratori tecnologici: luoghi aperti di collaborazione tra imprese e sistema della ricerca e dell'innovazione, per stimolare nuove iniziative imprenditoriali e lo sviluppo di tecnologie innovative. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  4. 4. La “nuvola” del DistrICT LAB Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  5. 5. Settori di intervento dei Lab (1 di 3) Tecnologie di scansione 3D, archiviazione e distribuzione digitale di modelli 3D complessi, processamento geometrico e produzione di modelli fisici. Infrastrutture distribuite per applicazioni cliniche e analisi visuale in ambito pre-operatorio e chirurgico. Sistemi wireless, mobili, di sorveglianza, tecnologie biometriche, RFID… applicazioni nei settori dei beni culturali e della sicurezza civile. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  6. 6. Settori di intervento dei Lab (2 di 3) Piattaforma media center domestica, basata su software open source e hardware standard. Controlli automatici a distanza e delle funzionalità di base della home automation. Tecnologie, applicazioni e servizi nel settore della produzione, della personalizzazione e della distribuzione dei contenuti multimediali e dei contenuti video. Progetti pilota nel campo dei nuovi media, per sostenere le aziende nella ridefinizione della propria offerta produttiva, in termini di diversificazione, interattività e creatività dei format. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  7. 7. Settori di intervento dei Lab (3 di 3) Nucleo di sviluppatori esperti nella gestione e creazione di progetti open source nell'ambito della scuola, della pubblica amministrazione e delle aziende italiane. Rete Web-based per la condivisione di strumenti e risorse in remoto; le risorse destinate allo sharing sono, in particolar modo, i microscopi elettronici a scansione (SEM) distribuiti sul territorio sardo. La sinergia tra GPS, Web e dati geo-referenziati permette la localizzazione in rete di oggetti e l'accesso, attraverso terminali mobili, a informazioni ad essi correlate. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  8. 8. La vera “nuvola” del DistrICT LAB Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  9. 9. Quale trasferimento tecnologico? • Distretto? Solo ex post! • Perché è così difficile innovare? • Come favorire il trasferimento tecnologico nell’era del web 2.0? • Il ruolo di tutti gli attori nell’ecosistema: Centri di Ricerca, Università, Regione, Amministrazioni locali, imprese, associazioni,… Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  10. 10. Requisiti per innovare (1 di 3) • accettare il diverso come valore, dal diverso si impara, con il diverso si cresce: le specie in cui non esiste variabilità genetica (ghepardi, banane) sono quelle nelle quali è massimo il rischio dell'improvvisa e rapida estinzione per incapacità di adattarsi alle anche minime variazioni dei parametri dell'ecosistema. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  11. 11. Requisiti per innovare (2 di 3) • capire il ruolo delle tecnologie per amministrare e governare (imprese e pubbliche amministrazioni): le tecnologie sono uno (dei tanti) strumenti, come tutti gli strumenti vanno comprese e adattate alle proprie esigenze. Non bisogna dimenticare il “nuovo” mondo in cui viviamo… Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  12. 12. Requisiti per innovare (3 di 3) • adottare il 2.0 come metodo di vita (impresa, amministrazione e governo). Collaborazione, partecipazione, condivisione, contaminazione sono un potenziale positivo! > Intergruppo Parlamentare 2.0, Conoscere per deliberare: http://camere2punto0.wordpress.com/ > Innovation without permission (David Osimo): http://tinyurl.com/innovation-without-permission I social network sono alla base della condivisione della conoscenza e sono strumento per innovare, che esiste a prescindere dalla nostra volontà di usarli. Possono fare paura, ma se li facciamo nostri, se li adottiamo senza respingerli, restituiscono moltissimo! http://quota100.ning.com Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  13. 13. “The Challenge of Innovation” Fonte: Alfonso Fuggetta http://www.cefriel.it/images/CEFRIEL/Pubblicazioni/InnoVision/InnovisionPDF/The_Challenge_of_I nnovation.pdf Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  14. 14. Tempo e lungimiranza… • Le aziende piccole non hanno la struttura economica e le competenze interne per avviare processi di innovazione. • Per affrontare il problema: > Incentivare l'aggregazione delle imprese, sostenendole nei processi di merge, acquisition e aggregazione finalizzata (consorzi, associazioni temporanee, …). > Incentivare la crescita patrimoniale delle imprese, per esempio con incentivi fiscali. > Coinvolgere le aziende piccole nei processi di innovazione delle aziende medie di cui sono fornitrici: operare, cioè, sulle filiere di fornitura. > Promuovere una formazione diffusa degli imprenditori e dei manager. È una operazione che richiede tempo e lungimiranza. Ma non credo esistano alternative. (A. Fuggetta, http://www.alfonsofuggetta.org/?p=6128) Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  15. 15. Requisiti per fare… • Storie di successo… ex-post! • Imprese motivate • Persone innovative • Supporto dell’Amministrazione locale • Centri di ricerca e di eccellenza DistrICT LAB Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  16. 16. Un posto speciale per il “passaggio” dalla ricerca alle imprese: il DistrICT Lab! Competenze, Conoscenza, Competitività per Collaborare, Condividere, Contaminare Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  17. 17. Speciale? Un ecosistema! • Ecosistema: comunità (supportata da Sardegna Ricerche) di organizzazioni ed individui che interagiscono. Questa comunità produce conoscenza, merci e valori per i clienti, essi stessi parte dell'ecosistema. Il processo di crescita di un ecosistema è il risultato delle diverse strategie dei singoli attori (stakeholder). È un processo che può essere influenzato ma non guidato. È un processo determinato dallo sforzo di combinazione di singoli interessi, che possono essere sempre, al tempo stesso, convergenti ed antagonisti. Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  18. 18. Come fare trasferimento della conoscenza? • Ascoltare • Fare Squadra tra i vari attori • Incontri ed Eventi sul territorio • Tavoli (reali e virtuali) permanenti di concertazione e pianificazione per arrivare a policy condivise e collaborazione interistituzionale • Metodologie e modalità di lavoro 2.0 • Vivere del cambiamento Non guardare il cielo come le rane in fondo al pozzo (Proverbio cinese) Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  19. 19. Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi (Marcel Proust) Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano
  20. 20. Grazie dell'attenzione marzano@sardegnaricerche.it Questa presentazione, nelle sue parti originali, è coperta da licenza Creative Commons Attribuzione, Non commerciale, Condividi allo stesso modo http://creativecommons.org/licenses/ by-nc-sa/2.5/it/legalcode Venezia, 02/07/2010 Ecosistemi aumentati Flavia Marzano

×