Influencer

3,517 views

Published on

Published in: News & Politics
1 Comment
5 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
3,517
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,316
Actions
Shares
0
Downloads
57
Comments
1
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Influencer

  1. 1. INFLUENCERSTORYTELLINGIMMAGINIFICAZIONEFRAMING
  2. 2. IL  CAMPO  DELLA  COM.POL.   2  
  3. 3. Storytelling  la    fabbrica    delle  storie  Lan0ca   arte   del   racconto   è  ormai   diventata   la   tecnica   di  controllo   del   consenso   sociale  f o n d a m e n t a l e   p e r   i l   p o t e r e  economico   e   per   il   potere   poli0co.  Ma   può   essere   anche   lo   strumento  della  resistenza  di  chi  voglia  cambiare  il   mondo.   A   questo   proposito,   il  punto   di   roGura,   il   centro   del  confronto,   il   contesto   intelleGuale  più   importante   è   il   rapporto   tra   il  racconto  di  storie  e  la  storia.    
  4. 4. STORYTELLING   chi  cosa  dove  quando  come  perchè     Personaggi   Temi   Ambien0   Avvenimen0   Framing   Valori   Azioni   Contesto   Relazioni   Scopi   Significa0   Mo0vazioni  STORYTELLING   Posizionamento  narra-vo  IMMAGINIFICAZIONE                       Funzione  narra-va   Valori,  scopi,  mo0vazioni  della  narrazione  FRAMING   Che-­‐Cosa-­‐si-­‐racconta  ovvero  la  Storia     Proge2azione  narra-va   Come-­‐lo-­‐si-­‐racconta  ovvero  il  Discorso  SPINDOCTORING                            Programmazione  narra-va       Trama  +  genere  +  schema  canonico  |  Finalità  narra0ve   Logiche  di  trasmissione  narra-va   Leve  di  influenzamento  /  persuasione  INFLUENZA  SOCIALE                NELLA  SOCIETÀ                             Modalità  narra-ve   Dialogo,  riflessione,  descrizione,  narrazione  DELLE  RETI   1.Sequenzialità,  2.Par0colarità  e  concretezza,  3.Intenzionalità,   Proprietà  narra-ve   4.Opacità  referenziale,  5.  Composizione  pentadica,                                                         6.  Violazione  Canone,  7.Appartenenza  genere,  8.Incertezza   Logis-che   Visività  della  narrazione  |  Ritmo    |    Durata  |  Registri   4  
  5. 5. IMMAGINIFICAZIONE   Temporalità  acronica   Immaginario  individuale   Ricordi   Ricordo   Immaginario    su  X   oggeGo  della   Mondo  soggecvo   esperienze   di  X   (legato  alla  propria  autobiografia)   Narrazione   Immaginario  colle0vo   Mondo  oggecvo   Evento  X   Convinzioni   Temporalità  cronologia   CF   CREAZIONE  FINZIONE  STORYTELLING  IMMAGINIFICAZIONE                      FRAMING  SPINDOCTORING                                INFLUENZA  SOCIALE                NELLA  SOCIETÀ                            DELLE  RETI   IMI   IMC   IMMAGINARIO  E  MEMORIA   IMMAGINARIO  E  MEMORIA   INDIVIDUALE   COLLETTIVA   5  
  6. 6. FRAME  INCLUSIVI*   PRIMARY  FRAMEWORK   MISFRAMING   FRAME  COLLEGATI*   KEY    >  >  >  KEYING***   FABRICATIONS  ****   FLOODING  OUT   FRAME  METACOMUNICATIVO**     FRAME  ESCLUSIVI*   MISKEING*****   CONTESTO  STORYTELLING  IMMAGINIFICAZIONE                       FOOTING   PRIMARY  FRAMEWORK   Contesto:  Poli0ca  <  STRIP  FRAMING   EMBEDDING   FOOTING  SPINDOCTORING                                 TUTTI  I  POLITICI   SONO  CORROTTI  INFLUENZA  SOCIALE                 L’ONOREVOLE  NELLA  SOCIETÀ                             1.  Agenda  Secng   X  È  CORROTTO   2.  Framing   LA  POLITICA  È  DELLE  RETI   3.  Priming   CORROTTA   4.  Cueing     MUTUAL  AWARENESS   6   MEDIA  PACKAGE     BRACKETING  
  7. 7. LE  4  FASI  PRINCIPALI  DEL  NEWSMAKING:   10  STRATEGIE  DELLA   1.   SELEZIONE.     MANIPOLAZIONE     2.   GERARCHIA.   ATTRAVERSO  I  MASS  MEDIA   3.   TRATTAMENTO.       4.   TEMATIZZAZIONE.     1-­‐La  strategia  della  distrazione     2-­‐  Creare  problemi  e  poi  offrire   Negare  un  frame     le  soluzioni   è  evocare  un  frame   3-­‐  La  strategia  della  gradualità   4-­‐  La  strategia  del  differire   5-­‐  Rivolgersi  al  pubblico  come  ai   Forma2azione     della  no-zia  in  4   bambini   TOPIC   par-  :   1.  AGacco   6-­‐  Usare  l’aspeGo  emo0vo  STORYTELLING   2.  Focus   molto  più  della  riflessione   3.  Bite   4.  Chiusura   7-­‐  Mantenere  il  pubblico  IMMAGINIFICAZIONE                       nell’ignoranza  e  nella  FRAMING   mediocrità   8-­‐  S0molare  il  pubblico  ad  SPINDOCTORING                                 essere  compiacente  con  la  INFLUENZA  SOCIALE                 mediocrità  NELLA  SOCIETÀ                             9-­‐  Rafforzare  l’auto-­‐DELLE  RETI   colpevolezza   10-­‐  Conoscere  gli  individui   7   Framing  come  presenza   meglio  di  quanto  loro  stessi  si   implicita  di    views  entro  le  news   conoscono      
  8. 8. PILASTRI  DELL’INFLUENZA  SOCIALE  IN  INTERNET     Reach  (copertura  e  permeazione  del  pubblico).  Portata  dell’influenza  ovvero  la  sua  capacità  di   risonanza  aGraverso  piaGaforme  tacche  mediali.   Relazioni  di  prossimità.  Quan0tà  e  qualità  delle  relazioni.  La  popolarità  e  il  successo  generano  più   facilmente  influenza  su  larga  scala.  La  popolarità  è  un  indicatore  evidente  di  influenza,  ma  la   popolarità  non  vuol  dire  per  forza  influenza.  Un  numero  elevato  di  amici  su  Facebook  o  di   follower  su  TwiGer  non  son  necessariamente  indicatori  di  influenza.  Nelle  re0  di  piccolo   dimensioni  la  reputazione  e  la  fiducia  sono  molto  più  importan0  nelle  relazioni  di  prossimità.   Competenza.  Le  re0  sociali  si  cos0tuiscono  aGorno  a  bisogni  di  socialità,  ma  anche  aGorno  alla   necessità  di  soddisfare  un  bisogno  immediato.  In  un  contesto  di  compe0zione  informa0va  la   competenza  genera  reputazione.   Per-nenza  del  contesto.  Le  metriche  sociali  aGualmente  u0lizzate  (ad  es.  quelle  u0lizzate  da   Klout)  dimostrano  che  l’influenza  è  efficace  se  l’influencer  è  per0nente  al  contesto  che  vuole   influenzare.  STORYTELLING   Credibilità.  La  credibilità  negli  ambi0  o  comunità  di  appartenenza,  indipendentemente  dalla   mancanza  di  credibilità  in  altri  ambi0  o  comunità,  genera  comunque  influenza.  La  credibilità  è  di  IMMAGINIFICAZIONE                    due  0pi:  professionale  e  personale.     Fiducia.  La  fiducia  è  legata  all’influenza.  Internet  genera  un  ambiente  di  in0mità  in  cui  le  relazioni  FRAMING   deboli  si  generano  sulla  fiducia  pur  non  avendo  mai  incontrato  le  persone  con  cui  si  stabilisce  la   relazione.  SPINDOCTORING                                 Salienza.  Più  i  temi  dell’influenza  sono  associa0  a  quei  valori  e  quelle  idee  che  sono  di  importanza   centrale  per  i  des0natari  da  influenzare  maggiore  sarà  il  potere  di  influenza.  INFLUENZA  SOCIALE                 Rilevanza  e  amplificazione.  Il  coinvolgimento,  la  velocità,  e  le  acvità  generate  rappresentano  NELLA  SOCIETÀ                             caraGeris0che  importan0  per  determinare  l’amplificazione  e  la  rilevanza  dell’influenza.  DELLE  RETI   S-le.  Lo  s0le  dell’influenza,  ovvero  tuGo  ciò  che  riguarda  il  design  del  meme,  e  la  sua  capacità  di   replicare  il  meme  informa0vo.   Fedeltà  narra-va.  L’influenza  deve  essere  consonante  con  la  narrazione  che  veicola  i  memi   replican0.   8            
  9. 9. STORYTELLING  IMMAGINIFICAZIONE                      FRAMING  SPINDOCTORING                                INFLUENZA  SOCIALE                NELLA  SOCIETÀ                            DELLE  RETI   9   PROFILO  DI  FACEBOOK    -­‐  SOCIAL  NETWORK  ANALYSIS  GEPHI  
  10. 10. EUGENIO IORIO Studia le immaginificazioni sul futuro anteriore attraverso il framing e le neuroscienze. È docente di Comunicazione pubblica e Comunicazione politica presso l’Università di Bari, di Comunicazione e innovazione nella Pubblica Amministrazione presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha lavorato all’immaginario della nuova Puglia e ne dirige la comunicazione istituzionale della Regione. E’ fondatore del Public Camp e del blog collettivo www.ottavopiano.it, laboratorio di ricerca sui media e sugli influencer.    Questo testo è materiale copyleft, distribuito sotto una licenza virale.Si può copiare e diffondere liberamente senza fini di lucro.

×