Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Migrazione Sito (2011)

354 views

Published on

Le slide del mio primo speech. Era il 2011 al GT Study Day di Torino.

Published in: Internet
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Migrazione Sito (2011)

  1. 1. Quando si parla di un grande cambio a livello strutturale del sito web, ad esempio quando: Cambiano le estensioni dei file (da html statico a php dinamico) Cambia il server (ASP – PHP) Cambia il nome di dominio o il TLD Cambia il CMS Cambia la struttura informativa/alberatura delle informazioni
  2. 2. Mantenere lo status quo è importante in quanto ci sono 3 fruitori del sito web che ne hanno tutto l’interesse: Sono tutte quelle azioni che permettono di mantenere lo “status quo” del sito web Proprietario: sito down, errori, mancate vendite Gli utenti: sito down, pagine non trovate 404 Not Found I motori di ricerca: sito down, 404, tematizzazione
  3. 3. Economico (proprietario): Negli anni si è ottenuto traffico/vendite che si vuole mantenere Usabilità (utenti): Molti utenti potrebbero aver memorizzato un indirizzo nei suoi bookmark Rilevanza (motori di ricerca): Permettiamo al motore di continuare/migliorare la comprensione del sito Puramente SEO: Non perdere i backlinks acquisiti fin’ora ;) Per almeno 4 motivi
  4. 4. Migrare un sito significa attuare molte operazioni a livello IT ed è quindi preferibile concentrarsi solo su quelle particolarmente utili, fondamentali a mantenere lo status quo, evitando di fare attività inutili. Il budget dedicato al progetto potrebbe essere limitato e quindi un buon consulente si può definire tale, se è abile nel fornire le soli indicazioni fondamentali, facendo così risparmiare il cliente. Il fondamentale, l’utile, il necessario
  5. 5. Parametri utili all’individuazione delle sezioni/pagine da migrare Visite Migliori Landing page (no Campagne PPC… bé si anche quelle) Backlink URL indicizzate dai motori di ricerca PR ? - Posizionamenti ?
  6. 6. Strumenti utili all’individuazione delle sezioni/pagine da migrare Google Webmaster tools Software di tracciamento installato (GA – Omniture – Conversionlab – Shinestats) Software di rilevamento BL (Linkdiagnosis.com -Yahoo!SiteExplorer – Strumenti di SeoMoz) Xenu
  7. 7. Durante la finale di Champions League Non è possibile testare una migrazione in locale al 100%, quindi si può incappare in qualche imprevisto. Meglio quindi che in quel momento ci siano meno visitatori possibili. 25/12 25/04 15/0825/12
  8. 8. La mia ricetta è Redirezioni lato server 301 Pagina 404 personalizzate Htaccess Struttura contenuti nuovo sito Software adatti e servizi online (site: in Google) Indicare nel GWT che il mio sito sta migrando Tanta pazienza
  9. 9. www.vecchiosito.it .Htaccess con la regola “redirigi tutto” www.nuovosito.it www.vecchiosito.com/it Mod. tutte le occorrenze del dominio inpage Spostare i file tra i server o cartelle Indicare a GWT il cambio di indirizzo Verificare che tutte le pagine redirigano correttamente Cambio Dominio / TLD Options +FollowSymLinks RewriteEngine on RewriteCond %{HTTP_HOST} ^vecchiosito.it [OR] RewriteCond %{HTTP_HOST} ^www.vecchiosito.it RewriteRule ^(.*)$ http://www.nuovosito.it/$1 [L,R=301]
  10. 10. Vecchio sito www.miodominio.it (10.000 pag) Nuovo sito www.nuovosito.it Analisi delle pagine con maggiori visite Analisi delle migliori landing page Analisi delle pagine con Backlinks Mappatura delle URL indicizzate dai motori di ricerca
  11. 11. Analisi delle pagine con maggiori visite
  12. 12. Analisi delle pagine con maggiori visite
  13. 13. Analisi delle migliori landing page
  14. 14. Analisi delle migliori landing page
  15. 15. Analisi delle pagine con backlinks
  16. 16. Analisi delle pagine con backlinks
  17. 17. Analisi delle pagine con backlinks
  18. 18. Mappatura delle URL indicizzate, possibili pagine di accesso
  19. 19. Portate tutti i dati esportati in Excel
  20. 20. Impostare le redirezioni lato server di tipo 301 Dobbiamo quindi indicare le redirezioni lato server di tipo permanente 301 per tutti i vecchi URL che abbiamo ritenuto opportuno tenere in considerazione per le operazioni di migrazione. PROBLEMA NON tutti i vecchi URL potrebbero avere un corrispettivo URL e quindi? Si devono fare delle scelte. t
  21. 21. Impostare le redirezioni lato server di tipo 301 VECCHIO URL DI PAGINA NUOVO URL DI PAGINA INDEX DI CATEGORIA 301 301
  22. 22. Dati in pasto ad Excel
  23. 23. Parte del nostro lavoro si interrompe
  24. 24. Controlli post messa online Il nuovo sito è online. Ora dobbiamo controllare, nel più breve tempo possibile, che le indicazioni date siano state correttamente eseguite dall’ IT.
  25. 25. Controlli post messa online Punto 1 Controllare che tutti gli URL rispondano con una redirezione tipo 301 verso la pagina da noi indicata nel file Excel. Punto 2 Verificare che gli URL indicizzati, ma che non sono stati indicati come importanti, rispondano con un codice di stato 404 quando richiamati. Punto 3 Verificare che il nuovo server risponda correttamente alla richiesta di pagine inesistenti Punto 4 Fate un site: al giorno e segnatevi le pagine indicizzate
  26. 26. Controlli post messa online Punto 5 Ricordarsi di migrare il server di posta Punto 6 Verificare che gli URL della sitemap.xml siano aggiornati e caricarla nel Webmaster tools Punto 7 Verificare il corretto funzionamento del sistema di tracciamento delle visite Punto 8 Fare test a caso su Google… la sfiga ci vede benissimo.
  27. 27. Consiglio 1 Per velocizzare l’esportazione dei dati da Google Analytics consiglio di utilizzare questo tricks: Una volta nella schermata d’interesse, es. lista pagine di destinazione, modificare nell’URL questa stringa %26explorer-table.rowCount%3D20000/
  28. 28. Consiglio 2 Per controllare la risposte degli URL utilizzare uno dei seguenti servizi: www.web-sniffer.net www.willythepig.com
  29. 29. Consiglio 3 Programmi e servizi online che utilizzo in caso di migrazione sito: Software di tracciamento visite Google (comando site:) PSPad (trovare URL) Excel (Output per l’IT) XENU (Estrarre tutti gli URL spiderizzabili)
  30. 30. www.mbweb.it michelebaldoni@gmail.com www.drseo.it michelebaldoni www.facebook.com/michelebaldoni www.linkedin.com/in/michelebaldoni

×