Cinque idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni

3,585 views

Published on

Cinque cose da fare subito dopo aver vinto le elezioni:

1. Evitare un cambio drastico delle abitudini di comunicazione
2. Ampliare e diversificare la propria presenza sui social
per evitare l’effetto-parafulmine
3. Continuare a fornire contenuti inediti e aggiornati ai sostenitori
4. Creare (e comunicare) format stabili di comunicazione
5. Organizzare la mobilitazione: le super-issues

Published in: News & Politics

Cinque idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni

  1. 1. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni La campagna elettorale permanente: opportunità e fatiche, metodi di consolidamento e allargamento del consenso gennaio 2014
  2. 2. 2 Chi sono Mi chiamo Dino Amenduni (dino.amenduni@proformaweb.it - http://about.me/dinoamenduni) Sono il responsabile dei nuovi media e consulente per la comunicazione politica per l’agenzia Proforma di Bari (www.proformaweb.it) Sono collaboratore e blogger per Finegil-Gruppo Espresso e formatore (su social media marketing e comunicazione politica) Tutte le mie presentazioni sono disponibili gratuitamente (sia la consultazione che il download) all’indirizzo: www.slideshare.net/doonie Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  3. 3. 3 sommario Cinque cose da fare subito dopo aver vinto le elezioni 1. Evitare un cambio drastico delle abitudini di comunicazione 2. Ampliare e diversificare la propria presenza sui social per evitare l’effetto-parafulmine 3. Continuare a fornire contenuti inediti e aggiornati ai sostenitori 4. Creare (e comunicare) format stabili di comunicazione 5. Organizzare la mobilitazione: le super-issues Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  4. 4. Premessa “Undicesimo comandamento che suggerisco a tutti i candidati: evitare di andare in giro per i mercati rionali a fare l’amicone del quartiere e poi sparire dopo la nomina a sindaco”. Il mio amico Roberto su Facebook: come lui, chissà quanti altri. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 4
  5. 5. 5 Si spengono le luci, tacciono le voci Evitare un cambio drastico delle abitudini di comunicazione dopo la fine della campagna elettorale Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  6. 6. Evitare cambi drastici Gli sforzi dei candidati in campagna elettorale nei processi di ascolto, di confronto, di incontro della cittadinanza sono superiori a ciò che gli elettori sono abituati a vedere durante le normali fasi della vita politica. La ripetizione sistematica di questo comportamento ha generato sfiducia nell’elettorato, che dunque crede sempre meno alle promesse elettorali. Obiettivo: preservare il piccolo capitale di fiducia che i vincitori delle elezioni riescono a conquistare. Alternativa: effetto-boomerang, (più) rapida perdita del consenso. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 6
  7. 7. Evitare cambi drastici Alcuni esempi di azioni di comunicazione classicamente abbandonate dopo la fine della campagna elettorale: - Gestione dei profili del candidato sui social media (ancor più vero per i candidati sconfitti); - Incontri a cadenza regolare con i cittadini (forum, iniziative nei quartieri); - Appuntamenti a cadenza regolare su Facebook e Twitter (livetweeting, sessioni di domande e risposte online); - Produzione di materiali di comunicazione sulle attività politiche del candidato (newsletter, infografiche). Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 7
  8. 8. Evitare cambi drastici Buona pratica #matteorisponde Format settimanale di confronto tra Renzi e gli utenti su Twitter. Nasce durante la campagna elettorale… Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 8
  9. 9. Evitare cambi drastici Buona pratica #matteorisponde ... e prosegue anche dopo la campagna elettorale, in forma ancor più istituzionale (Renzi come segretario del PD). Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 9
  10. 10. Evitare cambi drastici Cattiva pratica Bill De Blasio, sindaco di New York Gli aggiornamenti della pagina Facebook ufficiale, e del suo sito, sono fermi al 6 novembre 2013 (giorno dell’elezione). Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 10
  11. 11. Evitare cambi drastici In sintesi. Attivare meccanismi di partecipazione durante le elezioni è un’arma a doppio taglio: può favorire la costruzione del consenso durante la campagna con la stessa velocità con cui può accelerare la sua erosione se i processi di ascolto sono bruscamente interrotti dopo aver vinto le elezioni. Una strada alternativa per costruire e conservare il consenso può essere: mettere in campo un numero minore di azioni prima delle elezioni, con l’impegno di conservare queste “abitudini” dopo la fine della campagna elettorale. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 11
  12. 12. 12 Evitare l’effetto parafulmine La comunicazione istituzionale non deve riguardare solo i profili del politico eletto Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  13. 13. Evitare l’effetto parafulmine Un politico in campagna elettorale è obbligato a ridurre la complessità e a rispondere in prima persona di tutte le questioni che riguardano i problemi del territorio che si intende amministrare (dal Municipio al Governo). Questa scelta obbligata porta a centralizzare la sua comunicazione, con vantaggi in termini quantitativi (ad esempio: più contatti sul sito e sui social media). Ma (per esempio) è giusto che un sindaco a domande a cui dovrebbe rispondere un Ufficio Relazioni col Pubblico risponda sui suoi canali personali? Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 13
  14. 14. Evitare l’effetto parafulmine Dopo aver vinto le elezioni si deve però cambiare strategia e separare la comunicazione personale dall’istituzionale, altrimenti il politico dovrà rispondere (pubblicamente) anche di questioni che non lo riguardano direttamente. Questo, nella pratica, vuol dire organizzare una rete di profili istituzionali sui principali social media, curati da dipendenti della PA o da figure di staff, che devono rispondere alle principali questioni amministrative, dandone conto al politico con regolari report interni. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 14
  15. 15. Evitare l’effetto parafulmine Buona pratica Comune di Milano – Palazzo Marino Pagina Facebook ufficiale di comunicazione istituzionale, con “orari di ufficio” e una policy di gestione dei commenti pubblica e non discrezionale. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 15
  16. 16. attraverso la rete. I canali istituzionali sono gestiti da uno staff digital che fa capo all’amministrazione comunale. Contenuti Evitare l’effetto parafulmine Buona pratica Comune di Milano – Palazzo Marino Nelle informazioni della pagina è possibile consultare un documento di due pagine in cui è scritto come la pagina è gestita e cosa “succede” ai commenti degli utenti. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni I canali del Comune di Milano vengono utilizzati per informare i cittadini circa le attività dell’amministrazione comunale e per raccogliere commenti, richieste, domande, critiche e suggerimenti. I canali producono propri contenuti testuali, fotografie, infografiche, video e altri materiali multimediali che sono da considerarsi in licenza Creative Commons CC BYND 3.0 [Attribuzione – Non opere derivate http://creativecommons.org/licenses/by-nd/3.0/ it/deed.it]: possono essere riprodotti liberamente, ma devono sempre essere accreditati al canale originale di riferimento. Commenti e post degli utenti, che dovrebbero sempre presentarsi con nome e cognome, rappresentano l’opinione dei singoli e non quella dell’amministrazione comunale, che non può essere ritenuta responsabile della veridicità o meno di ciò che viene postato sui canali da terzi, entità giuridiche o naturali. Le regole circa i processi di moderazione vengono presentate nel relativo paragrafo. Risposte I canali del Comune di Milano vengono moderati dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18.30. Ogni richiesta viene monitorata e presa in carico. L’obiettivo è di rispondere alle richieste dei cittadini ogni volta sia possibile, o di dirottarle agli uffici competenti per individuare la risposta più pertinente. I tempi di risposta variano in base alla tipologia di richiesta; non tutto può essere risolto attraverso i canali social media, ma sarà fatto il possibile per indicare le soluzioni migliori. Moderazione Tutti hanno il diritto di intervenire ed esprimere la propria libera opinione. Nei canali social del Comune di Milano non è prevista alcuna moderazione preventiva. Tuttavia saranno rimossi commenti e post che violino le condizioni esposte in questo documento. In particolare questi canali non possono essere usati per pubblicare post e commenti che siano discriminatori o offensivi nei confronti di altri utenti, presenti o meno alla discussione, di enti, associazioni, aziende o di chi gestisce e modera i canali social, per nessuna ragione. Non saranno tollerati insulti, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità personale, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza. Verranno inoltre moderati: i commenti che risultano fuori argomento rispetto alla discussione di un determinato post (off topic); i commenti o i post che presentano dati sensibili; gli interventi inseriti ripetutamente; i commenti e i post scritti per disturbare la discussione o offendere chi gestisce e modera i canali social; lo spam. Per chi dovesse violare ripetutamente queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, lo staff si riserva il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed eventualmente alle forze dell’ordine preposte. 16
  17. 17. Evitare l’effetto parafulmine In sintesi. Ridurre la complessità della comunicazione istituzionale offre un vantaggio immediato in termini di visibilità e accessi al profilo, ma la centralizzazione non è la strategia migliore a lungo termine: un politico eletto deve giocare di squadra con l’istituzione che rappresenta. Dopo aver vinto le elezioni si deve perciò cambiare strategia e diversificare la comunicazione personale dall’istituzionale, altrimenti il politico dovrà rispondere (pubblicamente) anche di questioni che non lo riguardano direttamente. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 17
  18. 18. 18 Sentirsi in campagna elettorale permanente La comunicazione istituzionale è fondamentale, soprattutto sui social media Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  19. 19. Campagna elettorale permanente L’appuntamento elettorale è il momento in cui una comunità si confronta in modo più acceso e determinato sulle scelte politiche dei candidati, ma questo non vuol dire che un politico eletto possa permettersi il lusso di comunicare meno, o peggio, negli anni trascorsi tra un’elezione e l’altra. Siamo in campagna elettorale permanente: ogni dichiarazione pubblica, ogni scelta amministrativa, è “sondata” dai media, dagli istituti di ricerca ed è discussa dagli utenti sui social media. Il consenso si deve difendere ogni giorno. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 19
  20. 20. Campagna elettorale permanente Alcuni esempi di azioni di comunicazione istituzionale da progettare sui social media: - Condivisione, in un linguaggio didascalico e comprensibile, delle principali scelte amministrative (di una Giunta, di un Consiglio dei Ministri…); - Infografiche per facilitare la comprensione delle scelte; - Fotografie prima/dopo per comunicare la risoluzione dei problemi, soprattutto se quei problemi sono stati sottolineati dagli utenti (attraverso i social media o i canali istituzionali tradizionali); - Dirette streaming di consigli comunali, conferenze stampa, eventi di interesse pubblico. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 20
  21. 21. Campagna elettorale permanente Buona pratica Comune di Barcellona Pagina Facebook ufficiale ricca di contenuti di interesse generale e di meccanismi di coinvolgimento del pubblico. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 21
  22. 22. Campagna elettorale permanente Buona pratica Comune di Newark - New Jersey Infografica sulla città dal sito del comune. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 22
  23. 23. Campagna elettorale permanente Cattiva pratica Regione Calabria Una pagina Facebook (ufficiale?) non aggiornata dal 2009 (gli utenti, però, continuano a scrivere sulla bacheca della pagina). Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 23
  24. 24. Campagna elettorale permanente In sintesi. La comunicazione istituzionale passa in via prioritaria dai social media: ridurre i contenuti veicolati attraverso quei canali vuol dire dare l’idea che gli amministratori non abbiano risultati da condividere con il pubblico. Al contrario, pubblicare contenuti inediti di comunicazione istituzionale permette a elettori, militanti o semplici cittadini di allargare il bacino potenziale di cittadini informati attraverso la comunicazione istituzionale oltre i classici canali ufficiali. Si guadagnano (e si perdono) voti tutti i giorni. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 24
  25. 25. 25 Format stabili di comunicazione Per aiutare i cittadini a trovare le informazioni, serve regolarità Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  26. 26. Format stabili di comunicazione La serialità, in comunicazione, paga (immaginate una serie TV in cui il giorno di messa in onda dovesse cambiare in continuazione…), perché prepara il pubblico, gli permette di sapere dove e come cercare le informazioni e, nel caso della comunicazione politica, di interagire con il candidato o con la Pubblica Amministrazione in vista dell’appuntamento successivo. Per questi motivi un politico appena eletto deve subito condividere appuntamenti fissi di confronto con la cittadinanza, poco importa se siano offline o online. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 26
  27. 27. Format stabili di comunicazione Alcuni esempi di format di comunicazione istituzionale stabile: - Appuntamento settimanale su una TV locale; - Sessione di domande/risposte sui social media, a cadenza fissa; - Appuntamento fisso di un amministratore all’interno di luoghi simbolo di una città o di una comunità (esempio: tutti i giovedì sera in un centro per anziani); - Forum “fisici” di incontro con la cittadinanza all’interno delle circoscrizioni elettorali, a cadenza fissa. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 27
  28. 28. Format stabili di comunicazione Buona pratica Vincenzo De Luca - sindaco di Salerno Appuntamento televisivo del venerdì su Lira TV. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 28
  29. 29. Format stabili di comunicazione Buona pratica Weekly address della Casa Bianca Messaggio radio del sabato mattina (con Obama è diventato anche video-messaggio su YouTube) Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 29
  30. 30. Format stabili di comunicazione In sintesi. Una delle prime azioni che un politico neo-eletto dovrebbe adottare è un piano sistematico dei momenti di confronto con la cittadinanza. Il piano, ovviamente, non dovrebbe mai essere interrotto o ridimensionato (se ci riesce Obama…). Questi appuntamenti devono essere condivisi con un’agenda pubblica, altrimenti la pianificazione può essere parzialmente vana. Stabilizzare la comunicazione vuol dire semplificare il lavoro organizzativo, ma anche aumentare il lavoro redazionale di preparazione. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 30
  31. 31. 31 Organizzare la mobilitazione Unire amministrazione e visione: le super-issues Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  32. 32. Organizzare la mobilitazione Un programma politico è fatto di priorità amministrative, che spesso coincidono con i temi forti di una campagna elettorale. Un politico eletto grazie a impegni pubblici su temi determinanti difende la sua credibilità solo se porta risultati apprezzabili proprio su quei temi. Per raggiungere obiettivi “di visione”, però, serve tempo e in alcuni casi serve il sostegno popolare. Un reciproco patto politico-elettore per il raggiungimento di un obiettivo può essere la base della mobilitazione popolare durante un mandato. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 32
  33. 33. Organizzare la mobilitazione Dichiarare apertamente quali sono gli obiettivi di lungo termine di un amministratore uscente, e spiegare ai cittadini come possono contribuire al raggiungimento di quegli obiettivi, è una modalità di gestione e consolidamento del consenso, e allo stesso tempo è una modalità trasversale di comunicazione politica: un cittadino può non aver votato per un politico, ma può appoggiare una sua specifica battaglia. Schema di lavoro: super-issues >>> una sezione del sito del politico eletto spiega quali sono gli obiettivi e come un cittadino può far sentire la propria voce per raggiungerli. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 33
  34. 34. Le super-issues Buona pratica Barack Obama Homepage del sito di Barack Obama: qui l’utente può subito individuare le principali battaglie politiche del suo mandato presidenziale. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 34
  35. 35. Le super-issues Buona pratica Barack Obama All’interno della singola issue c’è un mini-sito apposito che contiene le informazioni principali e le possibili modalità di attivazione da parte dei cittadini. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 35
  36. 36. Le super-issues Buona pratica Barack Obama Qualsiasi sia l’argomento in questione, ci sono sempre tre possibilità di coinvolgimento popolare: informazione, condivisione, attivazione. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 36
  37. 37. Organizzare la mobilitazione In sintesi. Un mandato si valuta soprattutto sul rispetto delle promesse elettorali: più grandi sono le promesse, più ampio potrà essere il consenso pre-elettorale, più alte saranno le aspettative post-elettorali. L’unica modalità possibile di gestione di problemi complessi è considerare il cittadino un alleato, e metterlo nelle condizioni di offrire il sostegno politico necessario per le grandi riforme. Un sito personale di un neo-eletto può, attraverso le super-issues, potenziare la comunicazione istituzionale di un ente pubblico o di un partito. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 37
  38. 38. Conclusione “Il popolo non è organizzato; perciò l’espressione della sua volontà è una mistificazione perché i suoi organizzatori, i suoi mediatori - i partiti - hanno perso il contatto con il popolo”. Adriano Olivetti, 1949. Da allora le cose sono ulteriormente peggiorate. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni 38
  39. 39. 39 Grazie. Cinque buone idee di comunicazione per chi ha appena vinto le elezioni
  40. 40. Proforma srl bari 70122 - via putignani, 141 - tel 0805240227 - fax 0800999044 roma 00184 - via iside, 12 - tel 0699920746 / 0699920744 - fax 1782225320 facebook.com/proformaweb proforma@proformaweb.it @proformaweb www.proformaweb.it youtube.com/proformaweb

×