Cinque anni di impegno parlamentare

484 views

Published on

La mia attività parlamentare nei cinque anni di mandato.

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
484
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cinque anni di impegno parlamentare

  1. 1. 1
  2. 2. Cinque anni in Parlamento Ritengo doveroso rendicontare, anche se sommariamen-te, l’attività che ho svolto come parlamentare in questi 5 annidi mandato, sia nell’ambito prettamente legislativo che nelterritorio aretino. E ciò è per me ancora più importante avendo piena con-sapevolezza della distanza tra cittadini e politica, e dellanecessità invece di una inversione di tendenza che spettain primo luogo a chi ha incarichi pubblici, come quello diparlamentare. Ritengo mio dovere, così come ho cercato difare costantemente in questi anni, rendere evidente il miolavoro (anche se gran parte di esso non può essere visibile,e mi riferisco al lavoro delle Commissioni, allo studio, allacostruzione delle relazioni per riuscire ad approvare leggi ofar approvare emendamenti , e così via), darne conto. La politica tornerà ad essere percepita come cosa buo-na ed utile tanto più saremo tutti capaci di trasparenza delnostro operato, dei risultati ottenuti così come quelli non ot-tenuti. Sono consapevole del privilegio assoluto che ho avuto nelpoter vivere la esperienza di parlamentare, ma non mi sonomai sentita appartenente ad una “casta”. Ho avuto il privi-legio di mettere al servizio del bene comune il mio impegno,le mie competenze. Ho sentito di avere un privilegio anchequando la politica mi ha chiesto molto, come l’invasione ela forte riduzione dei miei spazi di vita privata, sottraendotempo e presenza alla mia famiglia, ai miei amici, ai miei in-teressi personali. Perché la politica quando è mossa da pas-sione e ricerca del bene comune, dà anche molto. E’ infatti 3
  3. 3. impagabile la gioia quando riesci a risolvere un problema,a sbloccare una cassa integrazione, a risolvere i problemidi una azienda, a far approvare una legge od a modificarnein meglio una parte, che sai essere importante per la vitadelle persone, ad aiutare il tuo territorio ad aver risorse peropere pubbliche, e così via. Io ho vissuto e vivo la mia esperienza da parlamentarecosì, come una persona temporaneamente prestata ad unincarico importante,ma con un lavoro a cui tornare, unavolta finito l’incarico. Ho tenuto legati i fili del rapporto con il mio territorio, emi sono fatta carico di risolvere le questioni che via via mivenivano sollevate. Mi sono interessata di lavoro, di scuola, di opere pubbli-che, di Enti Locali, di diritti, di pari opportunità…Ho avutocosì il privilegio di conoscere meglio la vita istituzionale edanche la realtà aretina nelle sue mille sfaccettature. Sperodi essere riuscita a trasmettere la mia vicinanza al nostroterritorio, ai suoi problemi. Ringrazio tutti coloro che in questi anni mi hanno aiutatoe sostenuto, tutti coloro che hanno interloquito con me, chemi hanno chiesto e dato aiuto. Ringrazio il PD per l’oppor-tunità che mi ha dato. Un grazie anche a tutti i miei preziosicollaboratori. Ringrazio in modo particolare mia figlia Teresa per lapazienza che ha avuto e per la fiducia che ha sempre ripostonella mia attività Donella Mattesini4
  4. 4. 5
  5. 5. Iniziativa economia e lavoro a Monte San SavinoLavoro, sviluppo economia 23 marzo 20126
  6. 6. LAVORO-PENSIONI-ECONOMIAIl lavoro ha rappresentato il tema principaledella mia attività parlamentare. Per una du-plice ragione: la mia presenza in Commissio-ne Lavoro e la consapevolezza che questa è la LAVORO PENSIONI ECONOMIApriorità del Paese.Oltre 30 le proposte di legge che portano an-che la mia firma.In primo luogo l’emergenza della disoccu-pazione giovanile e femminile (oltre il 36%)e delle persone in età adulta fuoriuscite dalmercato del lavoro e che non riescono a ri-collocarsi ed a tutti coloro che stanno perden-do il posto di lavoro.Ecco le norme per l’estensione delle misure disostegno al reddito dei lavoratori esclusi dal-l’applicazione degli ammortizzatori sociali; ledisposizioni in materia di tutela sociale e dipolitiche attive per i lavoratori titolari di rap-porti di lavoro non subordinato; l’indennità difine lavoro a favore dei collaboratori coordi-nati e continuativi.La perdita del posto di lavoro è un drammaper i dipendenti ma anche per i titolari di pic-cole e medie imprese: da qui la proposta di unindennizzo in favore dei titolari di imprese ar-tigiane per la cessazione di attività.Le proposte di legge hanno anche l’obbiettivodi evitare la chiusura delle aziende. In proble- 7
  7. 7. ma centrale a questo proposito, è rappresen- tato dai ritardi dei pagamenti della Pubblica amministrazione. Nel caso degli Enti Locali il “blocco” è involontario e determinato dal Patto di Stabilità ma questo non cambia la situazione delle imprese e per questa ragioneLAVORO PENSIONI ECONOMIA ho sottoscritto disposizioni in favore delle im- prese che subiscono ritardi nei pagamenti da parte ella P.A. Una particolare attenzione ritengo debba es- sere data ad un settore ormai centrale nel pa- norama sociale ed imprenditoriale italiano e cioè le imprese sociali per le quali sono state individuate misure di sostegno. Quando si parla di lavoro, è poi fondamen- tale la questione dei diritti. Ecco alcune delle proposte: disposizioni per la tutela delle vit- time di vessazioni o maltrattamenti nell’am- bito dell’attività lavorativa (mobbing); misure di armonizzazione della disciplina in materia di lavoro flessibile; modifica della legge in materia di inserimento lavorativo di persone svantaggiate; disciplina delle modalità di sot- toscrizione della lettera di dimissioni volonta- rie e della lettera di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro (dimissioni in bianco); abrogazione del contratto di somministrazio- ne di lavoro; agevolazioni per la conversione dei rapporti di collaborazione in contratti di lavoro a tempo indeterminato. 8
  8. 8. Essenziale è la sicurezza sul lavoro e dellapromozione della cultura sulla sicurezza sullavoro. Da qui l’istituzione del Giorno dellamemoria delle vittime sul lavoro ed altre di-sposizioni per l’informazione sui problemisulla sicurezza sul lavoro; risarcimenti per LAVORO PENSIONI ECONOMIAle vittime dell’amianto. Attenzione anche altema dei lavori usuranti.Ed infine il futuro e quindi nuove forme perpromuovere l’avvio di attività auto imprendi-toriali dei giovani e delle donne e per lo svi-luppo dell’occupazione.Attenzione particolare al tema delle pensioni,a partire dalla correzione per le “ricongiunzio-ni onerose”, al tema della totalizzazione e cioèalla necessità che ogni giorno di lavoro rien-tri nel computo complessivo dei contributipensionistici al fine di salvaguardare il dirittoalla pensione per i giovani (su questo puntoil prossimo Parlamento dovrà continuare labattaglia). Una forte attenzione all’emergen-za degli “esodati” causata dalle norme volutedal Ministro Tremonti. 9
  9. 9. SETTORE ORAFO In qualsiasi altra realtà, un settore produtti- vo rientra nel contesto del sistema economico locale. Ad Arezzo l’oro ha una posizione asso- lutamente autonoma e particolare. Il suo svi- luppo ha caratterizzato l’industrializzazione e l’economia locale. Da molti, troppi anni, vive una crisi drammatica che ha fortemente ri- dotto il numero di imprese, livelli di fatturato, numeri di addetti. Anche per l’oreficeria are- tina nulla potrà essere più come prima ma è fondamentale che i livelli attuali vengano sal- vaguardati.SETTORE ORAFO I temi principali che ho portato all’attenzione della Camera con proposte di legge, interro- gazioni ed interpellanze sono molteplici. Mi limito a ricordare la regolamentazione del mercato dei materiali gemmologici e le norme per la tutela dei consumatori; le disposizioni concernenti la regolamentazione del merca- to dell’oro ed il sostegno al made in Italy. Due proposte di legge entrambe approvate dalla Camera e purtroppo, bloccate inspiegabilmen- te al Senato. Aggiungo la proposta di legge sulla regola- mentazione dei “compro oro” e la costituzione di un Fondo nazionale a sostegno del settore orafo. Proposta di legge condivisa da tutti i 10
  10. 10. soggetti economici ed istituzionali interessa-ti, la cui approvazione in dirittura d’arrivo èstata bloccata dall’accelerazione delle elezio-ni politiche.La tutela del made in Italy e la costituzione diun tavolo interministeriale del settore orafo-argentiero è stata sottoposta al Governo conripetuti atti. SETTORE ORAFO 11
  11. 11. POLITICHE SOCIALI, SANITÀ, VOLONTARIATO E TERZO SETTOREVOLONTARIATO E TERZO SETTORE Temi importanti, su cui numerose sono state le iniziative sia di proposte di legge, che inter- pellanze od interrogazioni, ordini del giorno od emendamenti ai provvedimenti in vota- zione.POLITICHE SOCIALI, SANITÀ, Dal tema delle malattie chimiche multiple, al tema del diritto dei lavoratori dialitici a po- tersi curare andando oltre i 180 giorni previ- sti dalla legge; agli emendamenti sulla legge Brunetta che costringeva malati tumorali o psichiatrici a rimanere bloccati in casa per i controlli nei periodi di assenza per malattia. Attenzione particolare al tema dell’obiezione di coscienza che sta rendendo in molte Regio- ni d’Italia difficile se non impossibile l’appli- cazione della L. 194 sulla maternità volonta- ria. Interpellanza sulla L. 40, in merito alla difesa dell’autonomia e della libertà di ricerca dei ri- cercatori, con specifico riferimento al bando ministeriale che vieta la ricerca sulle cellule staminali, in modo difforme dalla L. 40. So- stegno a tutte le iniziative finalizzate alla mo- difica della stessa L. 40. Ho presentato una interrogazione sul vaccino H1N1 con specifico riferimento al contratto 12
  12. 12. tra Ministero della Salute e Novartis chieden-do il perché della sottoscrizione di un contrat-to fuori da percorsi di trasparenza, cercando VOLONTARIATO E TERZO SETTOREinfatti di decretarlo e sbilanciato a favore del-la Novartisi, in danno dello Stato.Emendamenti ed interrogazioni a sostegnodel rifinanziamento per il Fondo sulle poli- POLITICHE SOCIALI, SANITÀ,tiche sociali, per il ripristino del 5 per milleper le associazioni di volontariato, così comeper mantenere l’IVA al 4% su servizi effettuatidalle Cooperative.Ho promosso la Commissione di indagine sulgioco d’azzardo, in considerazione che la lu-dopatia è oggi una dipendenza molto diffusa epericolosa per molte persone e famiglie.Presentazione del libro di Francesco CaremaniOltre il 90° 13
  13. 13. MINORI L’essere componente della Commissione Bi- camerale Infanzia, ha consentito di mette- re al centro del mio lavoro tutto il tema dei minori. Di grande rilievo tutto il lavoro ed il dibattito che ha portato il Parlamento all’ap- provazione della legge istitutiva del Garante per l’Infanzia ed al finanziamento del Piano Nazionale Infanzia. Di grande rilievo la legge sulla filiazione na- turale, approvata nelle ultime settimane, che parifica i figli legittimi e quelli naturali, su- perando finalmente una grane ingiustizia che ricadeva su figli che avevano l’unica colpa di essere nati fuori dal matrimonio. Molte le interrogazioni e le interpellanze che portano anche la mia firma sul tema dei mi- nori non accompagnati, sulla salute dei mi- nori, sullo stato dei centri di accoglienza per minori stranieri. Altrettanto importanti le audizioni sulla que- stione dell’affido e delle adozioni, nonché sulMINORI tema della pedofilia e della difesa del minore relativamente ai media. Interpellanze ed in- terrogazioni sulla necessità di rifinanziare il piano nidi. Così come l’attenzione particolare al tema del diritto dei minori ad avere la cura di madri e padri, e quindi il tema del rifinan- ziamento della L. 53/2000 e l’adeguamento dei congedi parentali a livello europeo, così come previsto da specifiche risoluzioni. 14
  14. 14. DONNEHo sempre vissuto la mia esperienza politicaed istituzionale, partendo dal punto di vistafemminile, convinta che la differenza sia ve-ramente un valore aggiunto ed anche la miaesperienza parlamentare porta questo se-gno.Sono molti gli atti parlamentari (leggi, inter-rogazioni, interpellanze) che dedicano cen-tralità alla vita delle donne. Ultima la propo-sta di legge contro il femminicidio, a cui siaggiungono iniziative legate alle politiche diconciliazione tra vita lavorativa e vita fami-liare, come ad esempio il tema del part-timee degli orari del commercio conseguenti allaliberalizzazione.Una attenzione particolare al diritto al lavoroed alla battaglia per cancellare le dimissio-ni in bianco reinserite come primo atto dalGoverno Berlusconi; così come alla sicurez-za sul lavoro delle donne ed agli infortuni ; DONNEalla legge per la parità di genere nelle elezioniamministrative approvata poche settimanefa, alla promozione della presenza delle don-ne nelle società quotate in borsa.Altrettanto importanti le iniziative contro ilmobbing e per la sottoscrizione della Con-venzione di Instanbul contro la violenza sulledonne. La difesa del diritto alla maternità, afianco di donne licenziate perché in materni- 15
  15. 15. tà (caso precarie RAI ). La battaglia contro l’immagine delle donne nei media e il rafforzamento del contratto RAI proprio su questo punto. Sono cofirmataria della proposta di istituzio- ne dell’Agenzia per la parità, per la non di- scriminazione tra i generi e per la tutela della dignità delle donne nell’ambito della pubbli- cità e della comunicazione. Ritengo utile ricordare anche le iniziative promosse e sostenute nel territorio aretino, a partire dalle due iniziative per la raccolta di fondi per le Associazioni femminili che gesti- scono servizi di consulenza legale e psicolo- gica gratuita per donne che hanno subito mi- nacce o violenza e servizi abitativi per donne solo con figli a carico, attività che a causa dei tagli rischiavano di ridurre o dismettere parte di questi servizi. Ho adottato e promosso la campagna nazio-DONNE nale contro la violenza sulle donne “Rico- nosci la violenza” ed ho assicurato concreto sostegno organizzativo e politico alla manife- stazione “Se non ora, quando?” che ha visto sfilare per le vie cittadine una straordinaria moltitudine di uomini e di donne. Ho contribuito alla promozione della campa- gna contro la violenza sessuale e ho assicura- 16
  16. 16. to sostegno alla manifestazione “Se non ora,quando?”, che ha visto sfilare per le vie citta-dine una straordinaria moltitudine di uominie di donne.E poi, ancora, iniziative di confronto e pre-sentazione libri su vari temi, dall’occupazionefemminile, alla parità di genere nella politica enelle istituzioni. DONNEConferenza stampa di presentazione del Se non ora quando adArezzo 17
  17. 17. Arezzo, Se non ora quandoRoma, Manifestazione dimissioni Berlusconi - La nostra dignitànon è in vendita18
  18. 18. I DIRITTITema molto complesso e molte le iniziativeparlamentari. Difficile riassumerle in pocherighe e con un unico filo conduttore. Ricor-do l’istituzione del Garante per l’infanzia edell’adolescenza. Le disposizioni in materiadi consenso informato e di dichiarazione divolontà anticipate nei trattamenti sanitari alfine di evitare l’accanimento terapeutico; in-terrogazioni ed emendamenti in materia dicure palliative e di terapia del dolore.L’esenzione dall’obbligo di reperibilità per ilcontrollo dell’assenza nei riguardi dei dipen-denti pubblici in caso di malattia oncologica,psichiatrica o renale necessitante del tratta-mento di dialisi; disposizione per il ricono-scimento dei benefici spettanti alle personedisabili od affette da malattia oncologica, aifini delle collocazione nelle graduatorie perl’assunzione del personale scolastico. I DIRITTILe nuove norme contro le discriminazionefondate sull’orientamento sessuale o sul-l’identità di genere.Le modifiche agli articoli 48, 50, 51 e 57 dellacostituzione in materia di diritti politici deglistranieri residenti in Italia. Il riconoscimentodella cittadinanza per i minori nati in Italia eper i giovani di seconda generazione. 19
  19. 19. Proposta di legge per il coordinamento del- la disciplina in materia di abbattimento dlle barriere architettoniche. La difesa del diritto alla libertà della ricerca scientifica, con specifico riferimento ad una interpellanza sul bando ministeriale che , in- terpretando in modo errato la L. 40, vieta la ricerca sulle cellule staminali. Sostegno a tut- te le iniziative tese alla modifica della L. 40.I DIRITTI Arezzo, Conferenza stampa di presentazione della campagna Riconosci la violenza, con Anna Paola Concia 20
  20. 20. LEGALITÀMolte le iniziative in tema di legalità: propostedi legge sulla disciplina e sanzioni relative algioco delle scommesse, per la trasparenza, an-che societaria, delle attività e per la prevenzio-ne dell’evasione fiscale e delle infiltrazioni cri-minali. Istituzione del Fondo di rotazione peril sostegno alle organizzazioni per la legalità ela lotta contro le mafie e per l’estinzione dei di-ritti di terzi sui beni confiscati alle organizza-zioni mafiose. Istituzione di una commissionedi inchiesta sui fenomeni della contraffazionee della pirateria in campo commerciale.Emendamenti ed interrogazioni sul tema del-l’evasione fiscale e dello scudo fiscale, sull’eva-sione previdenziale e sul lavoro nero.Ho sottoscritto modifiche al codice penale perla prevenzione e la repressione della pedofiliaed introduzione del reato di pedofilia cultura-le. LEGALITÀRitengo fondamentale il concetto di legalitànella Pubblica amministrazione: ecco le di-sposizioni per la prevenzione e la repressionedella corruzione nonché per la funzionalità ela razionalizzazione della spesa nella P.A.; lemodifiche al codice penale, al codice di pro-cedura penale ed al decreto legislativo n. 231,per il contrasto della corruzione nella P.A. enel settore privato. 21
  21. 21. SCUOLA Molti gli atti parlamentari a sostegno della scuola: interrogazioni, risoluzioni, mozioni, emendamenti a testi di legge. Attenzione particolare al tema del precariato, al tentativo di ridurre i tagli e per recuperare risorse. Specifici interventi relativi al tema degli inse- gnati di sostegno, nonché al tema delle norme in materia di disturbi specifici dell’apprendi- mento (dislessia, disgrafia, disortografia e di- scalculia). Interventi mirati a difendere dai tagli, il per- sonale delle cooperative a cui è assegnato il compito di pulizia delle scuole. Difesa delle scuole dei territori montani, con plessi sotto i 50 bambini ed a rischio di chiu- sura. Interventi a sostegno del diritto allo studio, messi a rischio a seguito dei tagli delle risorse per gli enti Locali (trasporti, mense, ecc.).SCUOLA Molte le iniziative tenute nel territorio areti- no a fianco del mondo della scuola e dell’Uni- versità contro la riforma Gelmini. 22
  22. 22. GIOVANIMolte le iniziative di proposte di legge, ordi-ni del giorno ed emendamenti con particola-re riferimento alla disoccupazione giovanile.Dalla proposta di un contratto unico di in-gresso al mercato del lavoro e superamentodelle attuali 48 tipologia di contratti, al temadegli ammortizzatori sociali per i giovani pre-cari. Alle norme che favoriscano le assunzio-ni a tempo indeterminato, al sostegno per lacreazione di imprese, alla questione della re-golamentazione e riconoscimento degli stage,alla nuova disciplina del Servizio Civile. Allarichiesta di un Piano Nazionale per la promo-zione dell’occupazione giovanile.Proposte sull’accesso al credito e politicheabitative.Interrogazioni e proposte sullo sport; educa-zione alla salute con anche riferimento allaprevenzione delle malattie sessualmente tra-smettibili. GIOVANI 23
  23. 23. RIFORMA DELLA POLITICA Sono cofirmataria di una proposta di legge riguardante il tema della democrazia interna dei partiti, sulla disciplina delle primarie e sugli obblighi cui adempiere per accedere al finanziamento pubblico. Ho anche sottoscritto la proposta per disci-RIFORMA DELLA POLITICA plinare la parità di accesso ai mezzi di comu- nicazione nella campagna elettorale. 24
  24. 24. IL TERRITORIOIl rapporto con il territorio è stato elementofondante la mia esperienza di parlamentare,perché pur dovendo avere una ottica nazio-nale, è altrettanto ovvio che è indispensabilerappresentare a livello nazionale i problemidel territorio di appartenenza.Economia e lavoro: dalla vertenza Buitoni,alla questione Agile/Eutelia e della Beltrame,al tema della erogazione di cassa integrazionesu cui troppo spesso si accumulano ritardi. Laquestione del recupero credito, su cui il go-verno ha approvato uno specifico ordine delgiorno.Attenzione particolare al settore orafo: attiche impegnavano il governo ad istituire un IL TERRITORIOtavolo interministeriale sul settore. Alle 3leggi di cui 2 approvate alla Camera e fermeda 2 anni al Senato; sino alla proposta quasiin dirittura di arrivo e stoppata dalla crisi digoverno sui compro oroTrasporti ferroviari: interrogazioni su cam-bio orari e soppressione di euro star ed inter-city. Attenzione al tema del personale FFSSdi ArezzoCasa circondariale: ripetuti interventi sul ri-tardo lavori e sulla chiusura della casa circon-dariale con sperpero risorse pubbliche.Attenzione ai temi delle Amministrazioni Lo-cali: dal patto di stabilità alla battaglia vinta 25
  25. 25. per il mantenimento della Provincia, dalla questione dei lavori per il ripri- stino della diga di Montedoglio, alla chiusura degli Uffici Postali del ter- ritorio aretino; dalla questione dei fi- nanziamenti per i territori colpiti da eventi metereologici, a quella della sicurezza; dal mantenimento del re- parti di maternità del Casentino, alla sicurezza e difesa della salute dei Vi- gili del fuoco aretini in missione nel- le zone terremotate dell’aquilano; dal rischio di chiusura dei plessi scolasti- ci delle zone montane, alla questione dell’Archivio Vasariano e del Cinque- centenario vasariano. IL TERRITORIO Arezzo, Borsa Merci - A sostegno della Provincia di Arezzo26
  26. 26. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONI� Misure per la messa in sicurezza e realizzazione dellebarriere antirumore del tratto di E 45 all’altezza del paese di PieveSanto Stefano (AR) (5/00167)(presentata il 30 giugno 2008 - conclusa il 24 luglio 2008)� Misure per i lavoratori in dialisi che non godono di periodiaggiuntivi oltre i 180 giorni indennizzabili (5/00605)(presentata il 13 novembre 2008 - conclusa il 26 novembre 2008)� Misure e iniziative rispetto all’incidente che ha coinvoltoalcuni tifosi dell’Arezzo nel periodo post partita Arezzo – Pagane-se. (5-01555)(presentata il 25 giugno 2009)� Richiesta sui ritardi dei lavori alla Casa Circondariale diArezzo (5/02033)(presentata il 28 ottobre 2009)� Istituto selvicoltura di Arezzo e riconoscimento della rile-vanza della ricerca nella filiera foresta-legno e individuazione tra i15 centri previsti dall’ipotesi di riorganizzazione un centro dedi-cato alla ricerca e che tale centro mantenga la sua collocazione adArezzo (5/02085)(presentata l’11 novembre 2009 - conclusa il 9 giugno 20120)� Misure per persone affette da disabilità visiva rispettoalla lettura di libri. Progetti e finanziamento degli stessi al finedi aumentare la lettura e trasformazione dei libri di testo in file(5/02172)(presentata il 26 novembre 2009 - conclusa il 19 gennaio 2010)� Iniziative sui conti dormienti per definire il provvedimen- 27
  27. 27. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONIto attuativo volto a stabilire le regole attraverso le quali gli aventidiritto potranno rivendicare le somme spettanti (5/02322)(presentata il 13 gennaio 2010)� Motivi della scelta di stipulare un contratto tra Ministero eNovartis e del perché si sia tentato di secretare sia l’esistenza delcontratto sia i suoi contenuti e ammontare della spesa complessi-va del Ministero per l’acquisto dei vaccini H1N1 (5/02331)(presentata il 13 gennaio 2010)� Misure sulla scelta del taglio del 25 per cento aggiunta aigià previsti tagli del personale ATA (5/02397)(presentata 27 gennaio 2020 - conclusa il 18 febbraio 2010)� Iniziative concernenti la permanenza del Corpo dei vigilidel fuoco nelle zone colpite dal terremoto de l’Aquila per verifica-re eventuali danni alla salute per coloro che vi hanno soggiornato,così come già fatto per i vigili del fuoco intervenuti in situazioni disoccorso a rischio chimico (5/02507)(presentata il 27 febbraio 20120)� Iniziative del Governo al fine di rafforzare il vincolo per-tinenziale dell’Archivio Vasari a Casa Vasari ed impedire il suospostamento (5/02582)(presentata il 3 marzo 2010 - conclusa il 20 aprile 2010)� Tutela dei cittadini, indipendentemente dal lavoro chesvolgono relativamente alle operazioni di smantellamento e di bo-nifica dall’amianto, esecutive nei siti considerati a rischio, debba-no interessare anche i luoghi e i mezzi utilizzati da tutte le Forzearmate dello Stato (5/02773)(presentata il 19 aprile 2010)28
  28. 28. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONI� Misure relative alla possibilità di inserire una clausola chepossa salvaguardare gli interessi dei cittadini italiani all’esteroal fine di garantire loro il diritto di accesso alla programmazioneRAI offerta via internet in Italia (5/02835)(presentata il 3 maggio 2010 - conclusa il 20 maggio 2010)� Disposizioni relative alle procedure di «stabilizzazione»dei rapporti di lavoro nelle pubbliche amministrazioni, certez-za per i lavoratori, che con le nuove norme varate dal Governo,rischiano di non rientrare nel processo di stabilizzazione previstodalla legge finanziaria per il 2007, mettendo così a rischio il loroposto di lavoro (5/02892)(presentata il 13 maggio 2010)� Misure relative all’insegnamento della musica nelle scuolemedie superiori ed inserimento nelle graduatorie (5/03220)(presentata il 14 luglio 2010)� Misure sul rischio della chiusura dei plessi scolastici conun numero di alunni inferiore alle cinquanta unità (5/03275)(presentata il 22 luglio 2010 - conclusa l’8 marzo 2011)� Iniziative volte ad individuare modalità alternative chegarantiscano l’accesso alle cure sanitarie e ai servizi socio-assi-stenziali, in tempo reale e con esenzione, a quelle persone o nucleifamiliari che da un anno all’altro hanno visto modificate in nega-tivo le loro condizioni economiche Isee. (5/03395)(presentata il 15 settembre 2009)� Cinquecentenario Vasariano (5/03449)(presentata il 22 settembre 2010) 29
  29. 29. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONI� Soppressione ENAM e trasferimenti INPDAP, prelie-vo forzato dello 0,8 per cento sulle buste paga dei dipendenti(5/03760)(presentata il 10 novembre 2010)� Nomina del nuovo capo della Squadra mobile di Arezzo(5/03834)(presentata il 17 novembre 2010 - conclusA il 28 settembre 2011)� Casentino reparto maternità (5/03887)(presentata il 25 novembre 2011)� Concorso Guardia di Finanza, uso graduatoria (5/03948)(presentata il 24 marzo 2011 - conclusa il 24 marzo 2011)� Trasmissione telematica certificati medici (5/04167)(presentata il 7 febbraio 2011 - conclusa il 7 febbraio 2011)� Concorso Agenzia delle Entrate e graduatoria (5/04280)(presentata il 24 febbraio 2011 - conclusa il 1 marzo 2011)� Concorso Agenzia delle Entrate (5/04301)(presentata il 2 marzo 2011 - conclusa il 6 aprile 2011)� Richieste su assunzioni Ferrovie dello Stato (5/04315)(presentata il 7 marzo 2011)� Stage e stagisti (5/04660)(presenta il 7 aprile 2011)� Acquisto Archivio Vasari e interesse nel coinvolgimento30
  30. 30. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONIdegli enti locali (5/04820)(presentata il 30 maggio 2011)� Bando di gara ex Eutelia (5/04926)(presentata il 20 giugno 2011conclusa il 28 settembre 2011)� Casa Circondariale di Arezzo (5/04982)(presentata giovedì 23 giugnoconclusa il 7 luglio 2011)� Cooperativa edilizia La Perla (5/05313)(presentata il 14 settembre 2011)� Sicurezza lavoro donne – Inail (5/05542)(presentata il 19 ottobre 2011conclusa il 7 febbraio 2012)� Soppressione intercity tratta Firenze-Roma 595 ed il 592(5/05543)� Casa circondariale Arezzo (5/05816)(presentata il 14 dicembre 2011)� Licenziamenti RAI per maternità (5/06232)(presentata il 22 febbraio 2012)� Caso esodati (5/06405)(presentata il 14 marzo 2012) 31
  31. 31. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERROGAZIONI� Interruzione gravidanza ed obiezione di coscienza(5/06423)(presentata il 15 marzo 2012 - conclusa il 3 luglio 2012)� Vigili del fuoco (5/06647)(presentata il 19 aprile 2012)� Indennizzo emotrasfusi (5/06994)(presentata il 5 giugno 2012)� Eutelia e cassa integrazione (5/07295)(presentata il 6 luglio 2012)� Trasformazione delle ex-IPAB (5/08023)(presentata il 27 settembre 2012)� New Lat (ex Buitoni) (5/08099)(presentata l’11 ottobre 2012)� Licenziamenti maternità (5/08116)(presentata il 12 ottobre 2012conclusa il 6 novembre 2012)32
  32. 32. ATTIVITÀ PARLAMENTARE ORDINI DEL GIORNO� Part-time nella Pubblica amministrazione (9/01441-QUA-TER-A/027)(presentato il 28 ottobre 2010 - concluso il 28 ottobre 2010)� Richiesta di un tavolo tecnico – politico per coinvolgere leparti al per un confronto urgente al fine di contrastare la gravecrisi in atto nel settore dei metalli preziosi, salvaguardare il settoreproduttivo e contrastare in maniera efficace la crisi occupazionalein atto (9/02561-A/072)(presentato il 27 luglio 2009 - concluso il 27 luglio 2009)� Destinazione di un’adeguata quota del gettito in produzio-ne dall’applicazione dello scudo fiscale all’incremento delle risorseper favorire la stabilizzazione del personale precario delle pubbli-che amministrazioni (9/02714/087)(presentato il 30 settembre 2009)� Approvazione, nell’ambito della delega per il riordino dellanormativa in materia di congedi, aspettative e permessi, del rico-noscimento anche ai lavoratori in trattamento dialitico, così comealtri lavoratori in situazione di analoga gravità, dell’esclusione dallimite del periodo massimo di computo di malattia indennizzabilepari a 180 giorni annui.Approvato il 28.01.2010� Norme derogatorie per la collocazione dei lavoratori appar-tenenti già titolari di contratto a tempo determinato o di collabora-zione coordinata e continuativa appartenenti al Dipartimento dellaProtezione Civile (9/03196-A/052)(presentato il 19 febbraio 2010 - concluso il 19 febbraio 2010) 33
  33. 33. ATTIVITÀ PARLAMENTARE ORDINI DEL GIORNO� Legittimo impedimento Berlusconi: escludere dalle attivitàcoessenziali alle funzioni di governo, e come tale idonea a costituirelegittimo impedimento a comparire alle udienze dei procedimentipenali (9/00889-A/099)(presentato il 3 febbraio 2010 - concluso il 3 febbraio 2010)� Approvazione di un “Piano straordinario di interventi a so-stegno delle occupazioni delle nuove generazioni” (9/03638/105)( presentato il 28 luglio 2010 - concluso il 29 luglio 2010)� Misure per reperire risorse necessarie per continuare afavorire l’inserimento delle persone con disabilità nel mondo dellavoro, generando il rispetto dei diritti costituzionali (9/03778-A/027)(presentato il 19 novembre 2010 - concluso il 19 novembre 2010)� Favorire politiche di coesione sociale volte a salvaguardarei comuni virtuosi, onde consentire loro, nella logica del patto distabilità, di rispettare gli impegni assunti e di realizzare gli inter-venti già programmati nei piani triennali annessi all’approvazionedei bilanci preventivi (9/04086/013)(presentato il 25 febbraio 2011 - concluso il 25 febbraio 2011)� Salvaguardia delle aspettative e delle imprese radiofonichee degli operatori di rete radiofonici, assicurando che le frequenzenecessarie per l’avvio delle diffusioni radiofoniche in tecnica di-gitale siano, a tal fine, effettivamente preservate e rese disponibi-li per il rilascio dei diritti d’uso in capo agli operatori autorizzati(9/04307/178)(presentato il 24 maggio 2011 - concluso il 25 maggio 2011)34
  34. 34. ATTIVITÀ PARLAMENTARE ORDINI DEL GIORNO� Elaborazione ed emanazione del bando di gara dopo l’ap-provazione definitiva del Decreto Sviluppo riferimento gruppoAgile-Eutelia (9/04357-A/073)(presentato il 21 giugno 2011 - concluso il 21 giugno 2011)� Misure relative al licenziamento coatto nella Pubblica Am-ministrazione (9/04612/107)(presentato il 14 settembre 2011 - concluso il 14 settembre 2011)� Istituzione di un tavolo interministeriale per il settore deimetalli e delle pietre preziose che affronterà anche la questio-ne della tracciabilità dei minerali importati, come strumento percombattere l’utilizzo illegale delle pietre preziose provenienti daiPaesi in guerra e la questione della internalizzazione dell’orefice-ria italiana ed europea con particolare riferimento alla questionedello squilibrio imposto dai dazi allo sviluppo di un mercato mag-giormente basato sulla qualità dei prodotti e sulla concorrenza(9/00225-A/002)(presentato il 30 novembre 2011 - concluso il 30 novembre 2011)� Riapertura tavolo definizione orari del commercio atto apromuovere un confronto con le Regioni e gli Enti Locali, neces-sario alla armonizzazione delle norme relative ai processi di li-beralizzazione con le norme contenute nella legge n. 53 del 2000(9/05025/173)(presentato il 21 marzo 2012 - concluso il 22 marzo 2012)� Valutazione della possibilità di rendere più agevole e menoonerosa la procedura di recupero del credito, in tal senso ancheprevedendo la possibilità che l’onere erariale sia corrisposto suc-cessivamente al recupero e sulla base della somma effettivamente 35
  35. 35. ATTIVITÀ PARLAMENTARE ORDINI DEL GIORNOrecuperata (9/05312/200)(presentato il 25 luglio 2012 - concluso il 25 luglio 2012)� Richiesta di utilizzo del dato ufficiale ISTAT disponibile(anagrafe dei Comuni) per il computo della popolazione residentenel territorio provinciale, quale dato base per il criterio di riordinodelle province (9/05389/114)(presentato il 7 agosto 2012 - concluso il 7 agosto 2012)� Misure per individuare tutte le risorse economiche e finan-ziarie adeguate, anche avvalendosi degli stanziamenti previsti dalfondo di cui all’articolo 2, comma 30, prevedendo tra le possibilifinalità anche il III piano nazionale per l’infanzia (9/05534-bis-A/055)(presentato il 21 novembre 2012 - concluso il 22 novembre 2012)� Impegna il governo, con riferimento al finanziamento di 15miliardi di euro da sbloccare con il projet financing per il comple-tamento di opere pubbliche che comprendo anche la Due Mari, aconvocare da parte del Ministero delle infrastrutture e trasporti,la Commissione Tecnica per l’esame dello studio di fattibilità e delpiano economico finanziario inoltrato dall’Associazione tempora-ne adi impresa Strabag-Ansaldi-CMC.(approvato)36
  36. 36. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (prima firma)� Modifiche all’articolo 5 del decreto legislativo 22 maggio1999, n. 251, in materia di marchi di responsabilità per gli oggettiin metallo prezioso, e all’articolo 4 della legge 24 dicembre 2003,n. 350, in materia di contraffazione di prodotti nazionali, e altredisposizioni per la tutela del mercato dei prodotti di oreficeria, ar-genteria e gioielleria(2032)(presentata e annunziata il 19 dicembre 2008)� Regolamentazione del mercato dei materiali gemmologici enorme per la tutela dei consumatori (2274)(presentata il 10 marzo 2009 - annunziata l’11 marzo 2009)� Disposizioni in favore dei soggetti affetti da sensibilità chi-mica multipla (2287)(presentata il 12 marzo 2009 - annunziata il 16 marzo 2009)� Modifica all’articolo 17 del testo unico di cui al decreto legi-slativo 18 agosto 2000, n. 267, concernente l’istituzione delle cir-coscrizioni di decentramento comunale (2651)(presentata il 28 luglio 2009, annunziata il 29 luglio 2009)(Assorbito dall’approvazione di pdl abbinato)� Modifica all’articolo 67 della legge 26 luglio 1975, n. 354, inmateria di visite agli istituti penitenziari (3017)(presentata il 3 dicembre 2009 - annunziata il 9 dicembre 2009)� Disposizioni in materia di ordinamento della professione diassistente sociale (3606)(presentata il 6 luglio 2010 - annunziata il 7 luglio 2010)� Norme per la valorizzazione del patrimonio storico, artisti-co, culturale e architettonico del complesso monastico-eremitico 37
  37. 37. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (prima firma)di Camaldoli (3621)(presentata il 13 luglio 2010 - annunziata il 14 luglio 2010)� Disposizioni concernenti la tracciabilità delle compraven-dite di oro e di oggetti preziosi usati e l’estensione delle disposizio-ni antiriciclaggio, nonché istituzione del borsino dell’oro usato emisure per la promozione del settore orafo nazionale (4281)(presentata il 12 aprile 2011 - annunziata il 13 aprile 2011)38
  38. 38. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri) LAVORO E PENSIONI� Disposizioni per l’istituzione di un contratto unico di inse-rimento formativo e per il superamento del dualismo nel mercatodel lavoro. (2630) (presentata il 22 luglio 2009 - annunziata il 23 luglio 2009)� Disposizioni in materia di ordinamento della professione diassistente sociale (3606)(presentata il 6 luglio 2010)� Istituzione del Giorno della memoria delle vittime sul lavo-ro e altre disposizioni per l’informazione sui problemi della sicu-rezza sul lavoro (1988)(presentata il 5 dicembre 2008 - annunziata il 9 dicembre 2008)� Norme per l’estensione delle misure di sostegno del redditodei lavoratori esclusi dall’applicazione degli strumenti previsti inmateria di ammortizzatori sociali (2100)(presentata il 23 gennaio 2009 - annunziata il 26 gennaio 2009)� Modifica all’articolo 4 della legge 8 novembre 1991, n.381, in materia di inserimento lavorativo di persone svantaggiate(3056)(presentata il 16 dicembre 2009-annunziata il 17 dicembre 2009)� Misure a sostegno dell’impresa sociale (3867)(presentata il 17 novembre 2010-annunziata il 18 novembre 2010)� Norme per promuovere l’avvio di attività autoimprendito-riali dei giovani e delle donne e per lo sviluppo dell’occupazione 39
  39. 39. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)nonché in materia di trattamento previdenziale dei lavoratori au-tonomi e iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. Modifiche al testo unico delleimposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubbli-ca 22 dicembre 1986, n. 917, in materia di detrazioni in favore dellemadri lavoratrici (4068)(presentata il 9 febbraio 2011 - annunziata il 10 febbraio 2011)� Disposizioni in materia di accesso anticipato al pensiona-mento per gli addetti a lavori particolarmente faticosi e pesanti(1297)(presentata il 13 giugno 2008 - annunziata il 16 giugno 2008)� Disposizioni concernenti l’erogazione di un indennizzo infavore dei titolari di imprese artigiane e dei familiari coadiuvantiper la cessazione dell’attività (3104)(presentata il 12 gennaio 2010)� Disposizioni per la concessione di contributi previdenzialifigurativi e di incrementi del trattamento di pensione per il rico-noscimento dei lavori di cura familiare svolti dai genitori (3114)(presentata il 13 gennaio 2010)� Modifiche all’articolo 12 del decreto-legge 31 maggio 2010,n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n.122, concernenti i requisiti per l’accesso dei lavoratori e delle lavo-ratrici al trattamento di pensione (3692)(presentata il 4 agosto 2010)� Abrogazione dei commi da 12-sexies a 12-undecies dell’ar-ticolo 12 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, conmodificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, concernenti i re-40
  40. 40. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)quisiti per l’accesso delle lavoratrici al trattamento di pensione e ladisciplina della ricongiunzione dei periodi assicurativi dei lavora-tori ai fini previdenziali, nonché disposizioni in materia previden-ziale (3693)(presentata il 4 agosto 2010)� Modifiche al testo unico delle imposte sui redditi, di cui aldecreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917,in materia di limite di reddito per la fruizione delle detrazioni percarichi di famiglia, di esenzione delle borse di studio dall’imposi-zione fiscale nonché di detrazioni per gli interessi passivi relativi amutui immobiliari e per i premi relativi ad assicurazioni contro ilrischio di morte o di invalidità permanente (3846)(presentata il 9 novembre 2010)� Modifiche al decreto legislativo 2 febbraio 2006, n. 42, inmateria di totalizzazione dei periodi assicurativi e di estensione deldiritto alla pensione supplementare” (3871)(presentata il 9 marzo 2011) SALUTE� Princìpi e funzioni del Servizio sanitario nazionale. Dele-ghe al Governo in materia di assistenza primaria e di emergenzasanitaria territoriale, di riorganizzazione degli enti vigilati, di far-macie e per il coordinamento della disciplina legislativa in materiasanitaria (977-bis)(presentata il 13 maggio 2008 - annunziata il 18 novembre 2008)� Disposizioni in materia di efficienza e funzionalità del Ser-vizio sanitario nazionale (977-ter)(presentata il 13 maggio 2008 - annunziata il 18 novembre 2008) 41
  41. 41. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)� Disposizioni in materia di assistenza in favore delle perso-ne affette da disabilità grave prive del sostegno familiare (2024)(presentata il 17 dicembre 2008 - annunziata il 18 dicembre2008)� Disposizioni in materia di donazione e conservazione delsangue da cordone ombelicale (3691)(presentata e annunziata il 4 agosto 2010)� Incentivi per la ricerca e disposizioni per favorire l’accessoalle terapie nel settore delle malattie rare, ai sensi dell’articolo 9del regolamento (CE) n. 141/2000, del Parlamento europeo e delConsiglio, del 16 dicembre 1999 (3828)(presentata il 3 novembre 2010 - annunziata l’8 novembre 2010)� Norme in materia di distribuzione di profilattici e di mate-riale informativo nelle università e nelle scuole secondarie supe-riori, per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili(3898)(presentata 24 novembre 2010-annunziata il 25 novembre 2010)� Istituzione del Registro nazionale dell’endometriosi e dellaGiornata nazionale per la lotta contro l’endometriosi (4345)(presentata il 6 maggio 2011 - annunziata il 17 maggio 2011)� Istituzione della figura professionale dello psicologo di base(4808)(presentata il 30 novembre 2011 - annunziata il 1° dicembre 2011)� Modifica all’articolo 71 del decreto-legge 25 giugno 2008,n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n.133, in materia di esenzione dall’obbligo di reperibilità per il con-42
  42. 42. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)trollo dell’assenza nei riguardi dei dipendenti delle pubbliche am-ministrazioni in caso di malattia oncologica, psichiatrica o renalenecessitante del trattamento della dialisi (2351)(presentata il 1° aprile 2009 - annunziata il 2 aprile 2009) DIRITTI� Introduzione del titolo VII-bis del libro primo del codicecivile, in materia di assunzione della responsabilità genitoriale(1206)(presentata il 29 maggio 2008 - annunziata il 3 giugno 2008)� Istituzione del Garante nazionale dei diritti dell’infanzia edell’adolescenza (1591)(presentata il 31 luglio 2008, annunziata il 4 agosto 2008)(Assorbito dall’approvazione di pdl abbinato)� Disposizioni in materia di consenso informato e di dichia-razioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari al fine di evi-tare l’accanimento terapeutico, nonché in materia di cure palliativee di terapia del dolore (1625)(presentata il 6 agosto 2008 - annunziata il 5 settembre 2008)� Modifiche agli articoli 48, 50, 51 e 75 della Costituzione, inmateria di diritti politici degli stranieri residenti in Italia (1635)(presentata il 2 settembre 2008 - annunziata il 5 settembre 2008)� Norme contro le discriminazioni fondate sull’orientamentosessuale o sull’identità di genere (1069)(presentata il 16 maggio 2008 - annunziata il 20 maggio 2008)� Disposizioni concernenti il riconoscimento dei benefìci 43
  43. 43. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)spettanti alle persone disabili o affette da malattia oncologica aglieffetti della collocazione nelle graduatorie per l’assunzione del per-sonale scolastico (4649)(presentata il 27 settembre 2011 - annunziata il 28 settembre2011)� Disposizioni per favorire la ricerca delle persone scompar-se e istituzione del Fondo di solidarietà per i familiari delle personescomparse (705)(presentata il 5 maggio 2008 - annunziata il 6 maggio 2008)� Disposizioni per il coordinamento della disciplina in mate-ria di abbattimento delle barriere architettoniche (4573)(presentata il 2 agosto 2011 - annunziata il 3 agosto 2011) TERRITORIO� Norme per la valorizzazione del patrimonio storico, artisti-co, culturale e architettonico del complesso monastico-eremiticodi Camaldoli (3621)(presentata il 13 luglio 2010 - annunziata il 14 luglio 2010)� Misure per il sostegno e la valorizzazione dei comuni conpopolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti nonché dei comunicompresi nelle aree naturali protette (54)(presentata e annunziata il 29 aprile 2008)� Disposizioni concernenti la sistemazione e la manutenzio-ne dei corsi d’acqua nelle province colpite da eventi meteorologicicalamitosi nei mesi di dicembre 2009 e gennaio 2010 (3417)(presentata il 21 aprile 2010 - annunziata il 22 aprile 2010)44
  44. 44. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)� Disposizioni per assicurare la qualità, l’informazione delconsumatore sull’origine e il corretto funzionamento del mercatodegli oli di oliva vergini (5078)(presentata il 22 marzo 2012 - annunziata il 23 marzo 2012) LEGALITÀ� Modifiche al codice penale per la prevenzione e la repres-sione della pedofilia e introduzione del reato di pedofilia culturale(1305)(presentata il 17 giugno 2008 - annunziata il 18 giugno 2008)� Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiestasui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo com-merciale (2653)(presentata il 28 luglio 2009 - annunziata il 29 luglio 2009)� Disposizioni per la prevenzione e la repressione della cor-ruzione nonché per la funzionalità e la razionalizzazione delle spe-se della pubblica amministrazione (4382)(presentata il 25 maggio 2011 - annunziata il 30 maggio 2011)� Modifiche al codice penale, al codice di procedura penalee al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, per il contrasto del-la corruzione nella pubblica amministrazione e nel settore privato(4906)(presentata il 25 gennaio 2012 - annunziata il 26 gennaio 2012)� Disposizioni in materia di disciplina e sanzioni relative alsettore del gioco e delle scommesse, per la trasparenza della gestio-ne, anche societaria, delle attività e per la prevenzione dell’evasio- 45
  45. 45. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)ne fiscale e delle infiltrazioni criminali (4987)(presentata il 22 febbraio 2012 - annunziata il 23 febbraio 2012)� Istituzione del Fondo di rotazione per il sostegno delle or-ganizzazioni per la legalità e la lotta contro le mafie e per l’estin-zione dei diritti reali di terzi sui beni confiscati alle organizzazionicriminali, istituzione dell’Albo nazionale delle organizzazioni perla legalità e la lotta contro le mafie, nonché modifiche al codicedelle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decretolegislativo 6 settembre 2011, n. 159, e al decreto-legge 16 settembre2008, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 novem-bre 2008, n. 181 (5059)(presentata il 16 marzo 2012 - annunziata il 19 marzo 2012)� Istituzione della Lega ippica italiana e disposizioni per lapromozione del settore ippico nonché in materia di scommesse ip-piche (5133)(presentata il 18 aprile 2012 - annunziata il 19 aprile 2012) DONNE� Disposizioni per la tutela delle vittime di vessazioni o mal-trattamenti psicologici nell’ambito dell’attività lavorativa (mob-bing) (1976)(presentata il 2 dicembre 2008 - annunziata il 3 dicembre 2008)Disciplina delle modalità di sottoscrizione della lettera di dimissio-ni volontarie e della lettera di risoluzione consensuale del rapportodi lavoro (3409)(presentata il 20 aprile 2010 - annunziata il 21 aprile 2010)46
  46. 46. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)� Disposizioni per promuovere la rappresentanza di generenei consigli regionali e degli enti locali (3466)(presentata l’11 maggio 2010 - annunziata il 12 maggio 2010)� Norme per la parità di accesso ai mezzi di comunicazionenella campagna elettorale e istituzione dell’Agenzia per la parità,per la non discriminazione tra i generi e per la tutela della digni-tà della donna nell’ambito della pubblicità e della comunicazione(4424)(presentata il 15 giugno 2011 - annunziata il 16 giugno 2011)� Norme per il sostegno e la diffusione delle banche del tem-po (4584)(presentata e annunziata il 3 agosto 2011)� Modifiche alla legge 3 dicembre 1999, n. 493, in materia diassicurazione contro gli infortuni domestici (4879)(presentata il 12 gennaio 2012 - annunziata il 16 gennaio 2012)� Modifiche al testo unico di cui al decreto legislativo 26 mar-zo 2001, n. 151, concernenti l’indennità giornaliera durante il con-gedo di maternità e l’introduzione del congedo di paternità obbli-gatorio (2618)(presentata il 15 luglio 2009 - annunziata il 16 luglio 2009)� Norme per la promozione della soggettività femminile eper il contrasto al femminicidio. (presentata il 24 novembre 2012) ECONOMIA E SVILUPPO� Disposizioni per la promozione e lo sviluppo della respon- 47
  47. 47. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)sabilità sociale delle imprese (59)(presentata e annunziata il 29 aprile 2008)� Disposizioni concernenti l’erogazione di un indennizzo infavore dei titolari di imprese artigiane per la cessazione dell’attività(3104)(presentata il 12 gennaio 2010 - annunziata il 13 gennaio 2010)� Disposizioni in favore delle imprese che subiscono ritardinei pagamenti da parte della pubblica amministrazione (4380)(presentata il 25 maggio 2011 - annunziata il 30 maggio 2011)� Norme per la valorizzazione dei prodotti alimentari prove-nienti da filiera corta a chilometro zero e di qualità (1481)(presentata il 14 luglio 2008 - annunziata il 15 luglio 2008)� Disposizioni concernenti l’etichettatura dei prodotti e latracciabilità dei processi di lavorazione per assicurare l’informazio-ne dei consumatori e la tutela delle produzioni nazionali (3584)(presentata il 29 giugno 2010 - annunziata il 30 giugno 2010) SCUOLA� Disposizioni concernenti il governo partecipato della scuo-la dell’autonomia, la formazione degli insegnanti e il loro recluta-mento (1468)(presentata il 9 luglio 2008 - annunziata il 10 luglio 2008) PROMOZIONE E CITTADINANZA� Disposizioni per favorire la ricerca delle persone scompar-se e istituzione del Fondo di solidarietà per i familiari delle persone48
  48. 48. ATTIVITÀ PARLAMENTARE PROPOSTE DI LEGGE (con altri)scomparse (705)(presentata il 5 maggio 2008 - annunziata il 6 maggio 2008) RIFORMA DELLA POLITICA E DEI PARTITINorme sulla democrazia interna dei partiti e sulla disciplina delleelezioni primarie (4194)(presentata il 18 marzo 2011 - annunziata il 23 marzo 2011)Arezzo, piazza San Jacopo, Contro i tagli alla scuola in 49
  49. 49. ATTIVITÀ PARLAMENTARE RISOLUZIONI� Impegno per il Governo a valutare insieme agli Enti Pre-videnziali competenti, la possibilità di adottare quanto prima, invia amministrativa, l’uso del certificato cumulativo nei confrontidei lavoratori sottoposti a trattamento di dialisi. Ed a valutare piùin generale, iniziative, anche a carattere normativo, dirette a porrerimedio alle situazioni conseguenti il limite massimo dei 180 giorniannui di malattia validi anche per i lavoratori dialitici.Presentata il 27.10.2010(approvata)� Impegno per il Governo trovare rapida soluzione alla in-giustizia subita da migliaia di lavoratori della scuola (personaleausiliario, tecnico ed amministrativo –ATA- ed insegnati tecnicopratici –ITP-) inizialmente alle dipendenze degli Enti Locali e suc-cessivamente trasferiti allo Stato, ai quali non è stato riconosciutoai fini giuridici ed economici, l’anzianità maturata presso l’Entedi provenienza, e richiesta di blocco delle richieste di immediatorecupero delle risorse percepite di detto personale a seguito dellesentenze favorevoli di primo e di secondo grado.Presentata il 28.03.2012(approvata)50
  50. 50. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERPELLANZE URGENTI� Attivazione di un tavolo interministeriale per il settore deimetalli preziosi, al fine di affrontare complessivamente ed unitaria-mente il tema del settore orafo rispetto alla salvaguardia del madein Italy, al rafforzamento dell’attività di controllo e lotta alle con-traffazioni, il tema dei dazi doganali e definizione di misure peraffrontare l’emergenza occupazionale.Presentata il 20-01-2009� Richiesta al Governo per sapere quali iniziative lo steso in-tenda assumere per tutelare la libertà e l’autonomia dei ricercatoriper l’applicazione della L. 40, autonomia garantita dall’art. 33 dellaCostituzione ItalianaPresentata il 2-10-2009� Richiesta al Governo, di promuovere e definire indirizzi incollaborazione con le Regioni, un programma di formazione ed ag-giornamento professionale del personale medico ed infermieristico,al fine di addivenire alla diagnosi precoce e della prevenzione delleMalattie chimiche multiple (MCS), nonché l’individuazione deisoggetti non sintomatici, appartenenti a categorie a rischio.Presentata il 30-06-2010� Richiesta al Governo per le risorse da destinare al rapidoripristino della diga di Montedoglio .Presentata il 12-01-2011� Richiesta al Governo di chiarimenti in merito ai criteri, mo- 51
  51. 51. ATTIVITÀ PARLAMENTARE INTERPELLANZE URGENTIdalità e quantità di assunzione da parte di Ferrovie Italiane, tenutoconto che Ferrovie Italiane è una S.p.A. al 100% di partecipazionepubblica e che deve pertanto procedere al reclutamento delle risorseumane attraverso selezioni pubbliche e trasparenti, come previstodalla normativa vigente per tutte le società pubbliche.Presentata il 12.07.2011Arezzo, In piazza con la Cgil52
  52. 52. ATTIVITÀ PARLAMENTARE IN NUMERI� Presenze in aula e commissione: 85.22%� Disegni di legge: prima firmataria: 10� Disegni di legge: co-firmataria 153� Mozioni co-firmataria 58� Interpellanze: prima firmataria 7� Interpellanze: co-firmataria 72� Interrogazioni: prima firmataria 54� Interrogazioni: co-firmataria 247� Risoluzioni: prima firmataria 3� Risoluzioni: co-firmataria 36� Odg in assemblea: prima firmataria 26� Odg in assemblea: co-firmataria 176� Emendamenti: prima firmataria 84� Emendamenti:co-firmataria 1538 53
  53. 53. Foiano della Chiana, Arezzo, Donne in Festa. Incontro sul tema della violenza sulle donneFoiano della Chiana,Arezzo. Flash mobcontro la violenzasulle donne54
  54. 54. Arezzo, Italiani si nasce o sidiventaIo prende un’altra strada, conl’On Jean-Léonard Touadi 55
  55. 55. Arezzo Factory - 29 Luglio 2011, Two Days for the rightsPresentazione della proposta di legge sul Compro Oro56
  56. 56. Manifestazione con i sindaci di Arezzo, Giù le mani dai comuniArezzo, Uno dei tanti volantinaggi al mercato 57
  57. 57. All’Università di Arezzo con gli studentiArezzo, Se non ora quando58
  58. 58. INDICECinque anni in parlamento........................................... p. 3Lavoro, pensioni economia........................................... p. 7Settore orafo ..................................................................p. 10Politiche sociali, Sanità e Terzo settore.........................p. 12Minori.............................................................................p. 14Donne.............................................................................p. 15I diritti............................................................................p. 19Legalità...........................................................................p. 21Scuola.............................................................................p. 22Giovani...........................................................................p. 23Riforma della politica....................................................p. 24Il territorio.....................................................................p. 25Attività parlamentare Interrogazioni........................................p. 27 Ordini del giorno...................................p. 33 Proposte di legge, prima firma..............p. 37 Proposte di legge, con altri....................p. 39 Risoluzioni............................................p. 50 Interpellanze urgenti.............................p. 51 In numeri..............................................p. 53 59

×